Perché i tagli di carta feriscono così tanto

Perché i tagli di carta feriscono così tanto

Oggi ho scoperto perché i tagli di carta fanno tanto male.

I motivi generalmente accettati per i tagli alla carta sono così dolorosi che risiedono principalmente nel fatto che di solito li prendi sulle dita, in particolare sulla punta delle dita. La punta delle dita e le mani hanno un numero significativamente maggiore di nocicettori (fibre nervose) per millimetro quadrato rispetto alla maggior parte del resto del corpo, come gambe, braccia, zona dello stomaco, ecc. Questo fa sì che i tagli sulla punta delle dita si sentano molto più dolorosi di quelli altrove , anche quando sono prodotti da carta o oggetti simili.

Quindi va bene per il motivo per cui i tagli di carta fanno molto più male di altri tagli sul resto del corpo, ma perché i tagli di carta sembrano ferire più di altri tipi di tagli sulla mano? Si pensa che ciò sia dovuto al fatto che i bordi della carta sono molto opachi e flessibili rispetto ai coltelli e altri oggetti così appuntiti. Per questo motivo, quando la carta taglia la tua carne, danneggia molto più microscopicamente mentre si strappa la pelle. Pensalo come un coltello noioso che stai cercando di usare per tagliare una bistecca. Devi vederlo più che con un coltello affilato e, alla fine, il taglio che hai fatto è molto più mutilato di un taglio con un coltello molto affilato. Con i tagli di carta, non puoi vederlo ad occhio nudo, ma sta accadendo lo stesso tipo di cosa.

Non solo c'è più danno microscopico, ma questo danno è anche molto superficiale sulla pelle. Ciò aumenterà ulteriormente il dolore perché alcuni dei nervi più sensibili della pelle, che hanno soglie molto basse da attivare, sono vicini alla superficie. Ciò si tradurrà in un dolore molto più acuto e distinto rispetto a se il taglio fosse stato più profondo e causato lo stesso tipo di danno ai nervi in ​​profondità nella carne, il che invierebbe segnali al cervello più simili a una sensazione palpitante quando vengono attivati.

Inoltre, il taglio della carta, essendo una ferita molto superficiale, tenderà anche a ferire più a lungo perché non sanguinerà molto ea volte non lo farà affatto. Ciò lascia i nervi aperti all'aria e ad altre sostanze irritanti, quindi continueranno ad essere in uno stato attivato per molto più tempo rispetto ai tagli più significativi.

Fatti del bonus:

  • Il modo migliore per ridurre il dolore di un taglio della carta è premere con decisione sulla ferita. Questa pressione costante e compatta affliggerà più o meno le terminazioni nervose, quindi la sensazione di dolore diminuirà considerevolmente a favore della sensazione di pressione.
  • Un altro modo per ridurre il dolore è, dopo il lavaggio o altrimenti disinfettare, sigillare la ferita con qualcosa come un cerotto liquido, una colla super, miele, vaselina o simili. Sigillando la ferita, ridurrà drasticamente il numero o le sostanze irritanti, come l'aria, ai nervi esposti che ridurranno il dolore.
  • Un'altra causa teorica del dolore extra nei tagli di carta rispetto ai tagli normali è il fatto che la carta stessa è spesso rivestita con sostanze chimiche, come la candeggina, che può ulteriormente irritare le terminazioni nervose sensibili sulla superficie della pelle.

Lascia Il Tuo Commento