I guerrieri vichinghi non indossavano elmi cornuti o alati

I guerrieri vichinghi non indossavano elmi cornuti o alati

Mito: i guerrieri vichinghi indossavano elmi ad ali o cornuti.

Ad oggi, non ci sono prove che nessun guerriero vichingo abbia indossato un elmo con le corna e ci sono prove significative che non hanno indossato un copricapo così poco pratico. Quindi come è nato questo mito?

Una probabile fonte si trova nelle versioni romantiche dei vichinghi che appaiono intorno alla metà del 17 ° secolo al 18 ° secolo, e rese popolari nel 19 ° secolo. In questi lavori, i vichinghi erano spesso raffigurati come avventurieri violenti che indossavano elmi alati o con le corna. Si pensa che i primi artisti e scrittori romantici che li ritraggono come tali stessero uscendo da antichi testi greci e romani, che descrivono la pratica di alcuni gruppi del nord Europa di indossare vari copricapo, comprese le teste (e talvolta corpi completi) di animali. Gli antichi greci e la letteratura romana su questo argomento erano molto prima dei tempi dei vichinghi e non si riferivano specificamente a nessun gruppo che alla fine sarebbe necessariamente diventato vichingo. Ma anche allora, si ritiene improbabile che quei gruppi indossassero questo tipo di copricapo elaborato e pesante durante la battaglia.

Nei primi dipinti dei Vichinghi che indossavano questi tipi di elaborati copricapo, gli artisti li dipingevano in realtà con elmi alati, attingendo a questi antichi testi greci e romani. Gli antichi sacerdoti celtici, tra gli altri popoli del mondo, sono noti per aver indossato elmi alati durante alcune cerimonie religiose ed è probabile che sia qui che gli antichi greci e romani hanno avuto l'idea di elmetti alati.

Si ritiene che l'immagine dei Vichinghi che indossano elmi cornuti, piuttosto che alati, sia stata ispirata dalle piccole figurine di Grevensvænge scoperte nel XVIII secolo e che risalgono intorno all'800-500 aC (attorno all'età del bronzo nordica). Durante il XVIII secolo, quando i romanzi vichinghi iniziarono a prendere coscienza, questi artisti e scrittori attribuirono queste figurine all'età vichinga, che venne molto tardi (generalmente considerata tra l'VIII e l'XI secolo, o circa 1000 anni dopo che queste figurine furono fatto).

Prove archeologiche reali indicano che la maggior parte dei vichinghi andava a capo scoperto o indossava copricapo di cuoio, a volte rinforzato con legno. Quelli che avevano copricapo di metallo, di solito i capi tribù o altri vichinghi ricchi, indossavano semplici elmetti rotondi, tipicamente fatti di ferro e bronzo. Ciò ha senso in quanto i Vichinghi spesso combattevano da vicino (a bordo di navi, in case, ecc.), Il che avrebbe reso molto complicati e persino pericolosi da indossare elaborati elmi a forma di ali o cornuti.

Lascia Il Tuo Commento