La vera storia dietro lo spaventoso esperimento della sifilide Tuskegee

La vera storia dietro lo spaventoso esperimento della sifilide Tuskegee

Programmi di ricerca controversi, sperimentazione non etica e prove umane hanno fatto parte del campo medico per secoli. Non lo rende meno sbagliato, ma alcuni scienziati con un'etica discutibile si sono divertiti molto nel nome della scienza. I più (in) famosi esempi di scienza ribelle includono sterilizzazione eugenica, elettroshock, esperimenti con radiazioni ionizzanti e il programma CIA MKULTRA. Ma il governo sponsorizzato l'esperimento sulla sifilide di Tuskegee, un programma che ha funzionato per quarant'anni nella contea di Macon, in Alabama, durante la metà del 20 ° secolo, è uno dei più terrificanti e ingannevoli del gruppo.

Nel 1932, la comunità medica non sapeva ancora molto sul trattamento della sifilide. Questo è stato il caso nonostante la documentazione della malattia risalga a poco dopo che Columbus ha fatto la sua famosa gita attraverso il grande blu.

Secondo l'Oxford Journal, la sifilide era un "imbarazzo culturale" e aveva molti nomi diversi che esemplificavano i pregiudizi di diverse nazionalità. Il tedesco e l'inglese la chiamavano "Pox francese". I russi la definivano "malattia polacca" e "polacchi" come "malattia tedesca". I giapponesi la chiamavano "ulcera cinese".

Nel 16 ° secolo, l'Europa ha sperimentato un'epidemia di sifilide probabilmente causata dall'abbondanza di marinai che viaggiano dal porto marittimo al porto marittimo e facendo ciò che fanno i marinai quando entrano in porto. In effetti, ci sono alcune prove che indicano che Colombo e il suo equipaggio sono quelli che hanno riportato la sifilide dal nuovo mondo. In entrambi i casi, nonostante la malattia sia presente da almeno 450 anni (e alcune prove puntano a un periodo più lungo), non c'è stato alcun trattamento efficace per questo. Un rimedio popolare per diversi secoli è stato l'uso del mercurio, che è piuttosto velenoso nel suo pieno, sia per ingestione che per strofinamento sulla pelle. Ciò ha portato al detto popolare "una notte tra le braccia di Venere porta a una vita su Mercurio".

Nel 1908, lo scienziato giapponese Sahachiro Hata (che lavorava in Germania) scoprì che il farmaco Salvarsan era piuttosto efficace come trattamento per la sifilide. Era anche piuttosto tossico, poiché proveniva dalla famiglia dell'arsenico. Ci sono stati casi di pazienti che perdono gli arti dopo aver assunto il farmaco. Alla fine, nel 1912, il vincitore del Premio Nobel e Premio Hata Paul Ehlric sviluppò una droga più facile da somministrare, ma ancora tossica, chiamata Neosalvarsan, che divenne il trattamento standard per la sifilide fino alla fine degli anni '40.

La Tuskegee University è stata fondata nel 1881 come scuola per gli ex schiavi che perseguivano l'istruzione superiore dopo la guerra civile. E 'stato il frutto di Lewis Adams, un ex schiavo, e George W. Campbell, ex schiavista. Un anno dopo, nel 1882, il grande Booker T. Washington divenne presidente della scuola e allargò l'università comprando i terreni di una ex piantagione nelle vicinanze. La scuola si trovava a Tuskegee, in Alabama, che faceva parte della contea di Macon. Come affermato da Tuskegee.edu, questa regione veniva spesso definita la "cintura nera" a causa del "suo ricco suolo e di un vasto numero di mezzadri neri che costituivano la spina dorsale economica della regione".

All'inizio del 20 ° secolo, il servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti (PHS) era incaricato di monitorare, identificare e capire come trattare i disturbi, le malattie e le condizioni che stavano colpendo tutti i cittadini statunitensi. Erano divisi in divisioni, con una divisione completamente incentrata sulle malattie veneree. Nel 1957 questa particolare divisione sarebbe stata trasferita al Center for Disease Control (CDC), ma nel 1932 il PHS coprì le malattie trasmesse sessualmente.

Tra il 1929 e il 1931, il Fondo Rosenwald, un'organizzazione che promuoveva l'educazione e l'assistenza sanitaria dei poveri agricoltori afro-americani, sponsorizzò uno studio con il PHS per identificare le contee meridionali con il più alto tasso di sifilide tra i maschi afro-americani. La loro intenzione originale era di identificare e curare la malattia. La contea di Macon, Alabama, aveva il tasso più alto, con oltre il trentacinque percento della popolazione maschile infettata dalla malattia. Nel 1931, la Grande Depressione era al suo culmine ei fondi Rosenwald erano brevi. Nonostante la necessità di continuare la ricerca, il Fondo Rosenwald ha smesso di funzionare in questa veste.

Quindi, il PHS si è avvicinato all'Istituto Tuskegee (situato nella contea di Macon) per formare un gruppo di ricerca al fine di studiare gli effetti della sifilide non curata su una popolazione di maschi neri per una durata da sei a nove mesi e quindi di seguire un piano di trattamento . L'istituto concordò, insieme al capo dell'ospedale universitario Dr. Eugene Dibble, e fu compiaciuto durante il primo anno, pensando che il trattamento fosse l'obiettivo finale. Più tardi, avrebbero affermato di essere stati ingannati e altrettanto vittimizzati degli uomini nello studio.

Lo studio, durante il primo anno, è stato guidato dal Dr. Taliafero Clark. Il PHS ha iscritto seicento uomini della contea di Macon, 399 con sifilide e 201 che non erano infetti, per far parte dello studio. Nessuno degli uomini sapeva davvero a cosa serviva lo studio.Sono stati attirati con la promessa di "assistenza sanitaria gratuita", qualcosa che nessuno di loro aveva, e il trattamento del "sangue cattivo", un termine localizzato generale che comprendeva diverse afflizioni, tra cui anemia, affaticamento e altre malattie veneree.

Agli uomini fu detto che avrebbero ottenuto esami medici gratuiti, pasti e assicurazione per la sepoltura. Per quelli che avevano effettivamente la sifilide, non sono mai stati informati della loro diagnosi né hanno ricevuto alcun trattamento per questo. Inoltre, molti testicoli spinali molto dolorosi e non necessari sono stati eseguiti su molti nello studio.

Si diceva che la ragione dell'inganno era che sarebbe stato l'unico modo in cui gli uomini sarebbero rimasti nello studio e che i ricercatori volevano osservare da vicino il decorso della malattia su un ampio campione per vedere gli effetti mentre la malattia progrediva , fino alla morte. Ma non preoccuparti, finché quelli che morirono permisero alle autopsie di essere eseguite, le loro spese funerarie furono coperte ...

In realtà non era una pratica rara al momento di prendere il consenso del governo in maniere mediche, piuttosto che l'individuo. Ma in parte, l'inganno sembrava derivare dalla mancanza di rispetto che i medici avevano per le capacità intellettuali degli uomini (la maggior parte erano analfabeti, che i ricercatori ritenevano utili, poiché sarebbe stato più difficile per i soggetti capire cosa stava succedendo); c'erano anche meno sottili accenni di pregiudizio razziale.

In una lettera a un collega, secondo un curriculum di etica medica del Michigan State 2005, la dottoressa Clark ha scritto che "questi negri sono molto ignoranti e facilmente influenzati da cose che avrebbero un significato minore in un gruppo più intelligente".

Il dott. Raymond Vonderlehr era il direttore del sito dello studio. In realtà sosteneva un trattamento parziale per gli uomini al solo scopo di assicurarsi che rimanessero nello studio (come in, è rimasto in vita). Fu lui a ottenere il "consenso" degli uomini per i colpetti dolorosi della colonna vertebrale, inquadrandoli come "trattamento speciale gratuito". Nelle lettere mandò agli uomini con l'intestazione del Dipartimento della Salute della Contea di Macon, leggeva,

Ora ti verrà data un'ultima possibilità per un secondo esame. Questo esame è molto speciale e, una volta terminato, ti verrà dato un trattamento speciale se si ritiene che tu sia in grado di sopportarlo.

Lo studio, originariamente previsto solo per nove mesi, è andato oltre un anno e poi, a causa di scoperte, esteso. Nel 1934, due anni dopo l'inizio dello studio, fu pubblicato il primo importante documento medico che dettagliava gli effetti sulla sifilide non curata. Nel 1936, secondo il CDC, fu pubblicato un documento medico che criticava il piano di trattamento per gli uomini. Il 1940, ancora una volta secondo il sito web del CDC, portò degli sforzi "a impedire agli uomini (nello studio) di ottenere le cure ordinate sotto lo sforzo militare". Vedete, circa 250 di loro si erano registrati per il progetto ed erano stati trovati ad avere la sifilide e ordinata per essere curata.

Nel 1928, il premio Nobel Alexander Fleming scoprì la penicillina. Il 1930 fu il primo uso terapeutico registrato della penicillina per il trattamento delle infezioni. Dopo che la penicillina fu usata per curare i sopravvissuti dell'incendio del Boston Cocoanut Grove nel 1942, divenne la medicina di elezione per le infezioni degli Stati Uniti. Nel 1945, la penicillina era il trattamento accettato per la sifilide.

Nonostante ciò, i soggetti del Tuskegee Syphilis Experiment non furono mai somministrati né offrirono penicillina come trattamento. Gli amministratori dello studio volevano assistere alla progressione della malattia mentre gli uomini si ammalavano e, in molti casi, morivano per i quarant'anni in cui lo studio andava avanti, anche se per la maggior parte era disponibile un trattamento relativamente efficace. In totale si stima che 128 uomini siano morti direttamente dalla sifilide o dalle complicazioni ad esso correlate, 40 abbiano contratto le loro mogli (e in alcuni casi possibilmente altri), e che ci fossero 19 figli maschi nati con sifilide congenita.

Finalmente, il 25 luglio 1972, Jean Heller della Associated Press ruppe la storia che rivelava la verità sullo studio. Un gruppo di governo ha stabilito che lo studio era "eticamente ingiustificato" e si è concluso. Nell'estate del 1973, l'avvocato Fred Gray presentò una causa di class action per conto degli uomini contro il PHS e finì con nove milioni di dollari (circa cinquanta milioni di dollari oggi) distribuiti ai partecipanti come soluzione.

Fatti del bonus:

  • In uno studio simile, questa volta per testare l'efficacia della penicillina nel trattamento della sifilide e di altre malattie sessualmente trasmissibili, i ricercatori guidati dal dott. John Charles Cutler dagli Stati Uniti (finanziati dai servizi sanitari pubblici, dal Pan American Health Sanitary Bureau e dai National Institutes of La salute) si diresse in Guatemala nel 1946 e trovò prostitute che avevano la sifilide, inducendole a darle poi a ignari soldati guatemaltechi, malati di mente e prigionieri. Hanno anche infettato direttamente alcuni individui con "... inoculazioni dirette fatte da batteri della sifilide versati nei peni degli uomini e sugli avambracci e facce che erano leggermente abrase ... o in alcuni casi attraverso punture spinali." Non si sa quante persone siano morte come a causa di ciò, i risultati dello studio non sono mai stati pubblicati.
  • Il Dr. John Cutler è stato anche coinvolto nel suddetto Tuskegee Syphilis Experiment. Non ha avuto conseguenze per le numerose persone che sono morte nei suoi esperimenti, e ha anche guidato una carriera illustre e celebrata, incluso ad un certo punto diventando assistente del Surgeon General degli Stati Uniti.
  • Tuskegee, Alabama era anche la casa di addestramento degli aviatori di Tuskegee di fama mondiale, un gruppo di piloti di caccia afroamericani altamente addestrati durante la seconda guerra mondiale. Si sono allenati al Tuskegee Airfield, a un miglio dall'Istituto Tuskegee, prima di andare in guerra. Più tardi, divennero noti come "Red Tails" a causa del fatto che le code dei loro aerei erano rosse per identificarsi a vicenda. Se sei un fan dei film di storia semi-storica, uno di questi è The Tuskegee Airmen con Laurence Fishburne e Cuba Gooding Jr. George Lucas ha poi realizzato la sua versione di "Red Tails" con Cuba Gooding Jr., ma diciamo solo che Lucas è riuscito a fare una storia incredibile e "Star Wars Prequel" - grandi effetti speciali, dialoghi occasionalmente dolorosi e frammenti sorprendentemente gemiti. 😉 Al contrario, la versione collegata di Laurence Fishburne è eccellente.
  • La sifilide prende il nome da una poesia scritta da uno studioso del Rinascimento nel 1500. Il personaggio principale si chiama Syphilus. Quando fa arrabbiare un dio, viene contagiato dalla malattia.
  • La sifilide è una malattia a trasmissione sessuale e uno dei sintomi è rappresentato dalle mani e dalla faccia della persona infetta. Questi segni potevano essere trovati spesso durante questo periodo su preti cattolici, cardinali e un papa. Mostrò che il celibato non poteva essere controllato e non veniva sempre seguito. Per riferimento, i sacerdoti cattolici dovevano prima essere celibi nel 304 dC grazie al Concilio di Elvira, che risultò nel canone 33 affermando: "Vescovi, presbiteri e diaconi e tutti gli altri chierici ... [devono] astenersi completamente dalle loro mogli ..." Tuttavia, questo non è stato ampiamente adottato in questo momento e non è stato fino al secondo Concilio Lateranense del 1139, quando ai sacerdoti fu proibito sposarsi. Nel 1563, il Concilio di Trento affermò ancora una volta questa posizione sul celibato e contro il matrimonio. I sacerdoti sono ancora umani, comunque. Martin Lutero lo disse meglio quando dichiarò: "La natura non molla mai ... Siamo tutti portati al peccato segreto. Per dirlo in modo crudele ma onesto, se non entra in una donna, entra nella tua maglietta ".

Lascia Il Tuo Commento