Questo giorno nella storia: 31 agosto- Jack inizia a strappare

Questo giorno nella storia: 31 agosto- Jack inizia a strappare

Questo giorno nella storia: 31 agosto 1888

Poco prima delle 4 del mattino del 31 agosto 1888, nell'infelice Buck's Row di Londra, un carretto di nome Charles Cross vide il corpo di una donna stesa a terra. Nella penombra mattutina, inizialmente era impossibile dire se fosse ubriaca o morta. Poco dopo fu raggiunto da un altro carretto, Robert Paul. I due uomini videro le gonne della donna tirate sopra la vita. Li hanno rimessi a posto sopra le sue ginocchia e sono andati a cercare un poliziotto.

Ciò che i due carradori non notarono nelle ombre mutevoli era che la gola della donna era stata tagliata così brutalmente che la sua testa era stata quasi decapitata. L'ufficiale dei battiti John Neil ha scoperto quel raccapricciante fatto sul controllo più attento del corpo. (Più tardi ha testimoniato all'inchiesta che quando era passato in quel modo solo 30 minuti prima, "non c'era un'anima in giro").

P.C. Neil mandò un altro collega a prendere un medico locale e presto la dottoressa Rees Ralph Llewellyn arrivò sulla scena. Esaminò rapidamente il corpo e scoprì che le braccia e le gambe erano ancora calde. Llewellyn credeva che la donna fosse morta da meno di 30 minuti. Il suo assassino potrebbe essere ancora in agguato nelle vicinanze quando Cross e Paul si imbatterono nel corpo. (La recente speculazione ha persino puntato le dita sul fatto che Cross stesso sia l'assassino.)

La vittima fu presto identificata come Mary Ann "Polly" Nichols, alcolizzata e prostituta di 44 anni. Come notato, la sua gola era stata tagliata da orecchio a orecchio fino alle vertebre e i grossi vasi sanguigni su entrambi i lati del collo erano stati recisi. C'erano anche ferite orizzontali molto profonde sul basso addome di Polly e tre ferite violente che correvano verso il basso.

Nichols era stata vista per l'ultima volta dalla sua amica Emily Holland intorno alle due e trenta. Era in procinto di raccogliere i soldi necessari per assicurarsi un letto in una casa di alloggio e aveva assicurato che sarebbe tornata presto in Olanda. Polly disse che quella sera aveva già fatto i soldi che le servivano alcune volte, ma beveva i suoi guadagni invece di pagare una stanza. Così Polly incespicò nella notte e nel suo triste destino.

A Buck's Row, l'assassino, molto probabilmente in posa come cliente, riuscì a battere una mano sulla bocca di Nichols e ad aprirsi la gola senza che una sola persona sentisse, nonostante alcuni operai in un edificio vicino. Ancora più incredibilmente, ha avuto il tempo di mutilarla e poi scivolare silenziosamente nella notte.

Si potrebbe pensare che sarebbe stato scoperto dal sangue di cui sarebbe stato indubbiamente coperto, ma come il coroner ha testimoniato all'inchiesta, "Se, tuttavia, il sangue era principalmente nelle sue mani, la presenza di così tanti macelli nel il quartiere avrebbe reso familiari i viandanti e gli abiti macchiati di sangue, e il suo aspetto avrebbe potuto non attirare l'attenzione mentre passava dalla fila di Buck nel crepuscolo a Whitechapel-road, e fu perso di vista in il traffico del mercato del mattino. "

Fu così che l'East End di Londra fu messo in balia di uno dei più famigerati serial killer della storia: Jack lo squartatore.

Lascia Il Tuo Commento