L'Uber Tuber

L'Uber Tuber

Oh, la povera patata - un simbolo di pigrizia (couch potato) e cibo malsano (patatine al formaggio). Ma merita molto meglio. Ecco come l'umile patata ha alterato il corso della storia umana.

SPUDS OF INCAS

Per almeno 4000 anni, le patate sono state coltivate nelle Ande peruviane. Gli Incas li chiamavano papa, e sebbene i fiori siano tossici (sono membri della famiglia della belladonna), la parte che cresce sottoterra - il tubero - è uno degli alimenti più salutari che gli umani abbiano mai coltivato. Considera questo: la patata media ha solo 100 calorie, ma fornisce il 45% dell'indennità giornaliera raccomandata dagli USA per la vitamina C; 15% di vitamina B6; Il 15% di iodio; e il 10% di niacina, ferro e rame. Le patate sono anche ad alto contenuto di potassio e fibre, senza grassi e quasi senza sodio.

Ma il papa coltivato dagli Incas assomigliava più a palline viola che alle patate di oggi. Più di 5.000 diverse varietà sono cresciute nelle Ande e c'erano più di 1000 parole Inca per descriverle. La patata era così parte integrante della cultura Inca che seppellirono i loro morti con patate (per il cibo nell'aldilà) e misurarono il tempo in base a quanto tempo ci voleva per cucinare una patata.

LA PIETRA COMMESTIBILE

Quando i conquistatori spagnoli invasero il Nuovo Mondo nel 1500, all'inizio resistettero a questo strano nuovo cibo, non volendo abbassarsi a mangiare qualcosa di così "primitivo". Ma quando i loro negozi di cibo scarseggiarono, gli spagnoli furono costretti a mangiare patate . A loro piacevano così tanto che nel 1565 portarono alcuni tuberi in Europa. Gli europei si sono ritirati da quella che chiamavano la "pietra commestibile". Era sporca, aveva foglie velenose e aveva un sapore orribile se veniva consumata cruda (il che portava all'indigestione). La Chiesa cattolica ha condannato le patate come "profanate" perché nella Bibbia non vi era menzione di esse. Gli agricoltori hanno iniziato a coltivarli, ma solo per nutrire il bestiame. È incredibile che le patate siano mai state catturate, ma grazie ad alcuni eventi chiave, è esattamente quello che è successo.

KING'S EDICT: MANGIA SOLO IT

Il primo grande impulso della patata in Europa venne da Federico il Grande, sovrano della Prussia. Negli anni '40, la Prussia era impantanata in una guerra contro l'Austria. Di fronte alla prospettiva che i raccolti della sua nazione (e il suo approvvigionamento di cibo) vengano calpestati dagli eserciti invasori, Federico ha invitato i suoi agricoltori a coltivare patate. Perché? Perché le patate crescono sottoterra. Un campo di patate potrebbe essere sfilato o bruciato e sopravvivere, dove i campi di grano e orzo sarebbero devastati.

Ma il popolo prussiano non capiva perché il re volesse che mangiassero foraggio per animali, e la maggior parte rifiutò. Così Frederick inviò i suoi chef personali per viaggiare in campagna e distribuire ricette di patate ai suoi sudditi. Quando ciò non ha funzionato, ha emanato un editto secondo cui chiunque si rifiutasse di mangiare patate avrebbe tagliato le orecchie. Dopo di ciò, le patate si sono impigliate abbastanza velocemente in Prussia.

CIBO DELLA PRIGIONE

Ma non l'hanno fatto in Francia. Insieme alla maggior parte degli altri francesi, il re Luigi XVI ha insultato la patata. "Ha un gusto pastoso", ha scritto uno storico francese del XVIII secolo. "L'insipidezza naturale, la qualità malsana di questo alimento, che è flatulenta e indigesta, ha causato il rigetto da parte di famiglie raffinate".

Durante la guerra dei sette anni (1756-1763), un farmacista francese di nome Antoine Parmentier fu imprigionato in Germania, dove fu nutrito con lo stesso cibo dei maiali: le patate. Ma quando fu rilasciato, si sentì più forte e più sano di prima della sua prigionia. Ha accreditato la sua salute alla patata e ne è diventato il più grande difensore. Concesso un'udienza con il re, Parmentier raccontò la sua storia della prigione e lo esortò a finanziare una serie di fattorie di patate per sfamare gli affamati. Louis era affascinato, ma non abbastanza da portare a termine il grande piano di Parmentier. Invece, ha donato alcuni acri della peggiore terra possibile vicino a Parigi. Storicamente, nulla sarebbe cresciuto lì - niente, cioè fino a quando Parmentier non ha coltivato patate. Hanno prosperato.

Ma come avrebbe fatto Parmentier a convincere i suoi concittadini a mangiarli? Sapendo che le persone di solito vogliono ciò che non possono avere, Parmentier ha ideato un piano. In primo luogo, ha posizionato i soldati attorno al suo campo per "proteggere" il prezioso raccolto dal furto. Secondo, ordinò ai soldati di prendere tangenti e permettere ai contadini di sgattaiolare di notte per rubare le spuds. Il piano ha funzionato e in pochi decenni le fattorie di patate sono diventate comuni come le cantine in Francia.

Nel 1767 Benjamin Franklin viaggiò a Parigi, dove partecipò a un banchetto ospitato da Parmentier composto da nient'altro che piatti a base di patate. Franklin fu immediatamente conquistato dal loro gusto e dalla sua versatilità e portò alcune piantine nelle colonie, dove le consegnò al suo amico Thomas Jefferson. Anche Jefferson era entusiasta della verdura e incitava ogni coltivatore che conosceva a coltivarlo. Eppure, anche con l'appoggio dello statista, la patata non si impadronì rapidamente delle colonie. Le stigmi culturali e religiose del Vecchio Mondo contro di essa erano ancora troppo forti.

IL BLOCCO

Era una storia diversa in Irlanda. La patata, introdotta per la prima volta intorno al 1590, divenne rapidamente una delle colture principali del paese. Il clima e il suolo irlandesi - in molte aree troppo povere per la coltivazione del grano - erano perfetti per la coltivazione delle patate.Inoltre, le patate potevano andare direttamente dalla terra alla cucina senza dover essere raffinate in un mulino, il che rendeva il raccolto molto attraente per i poveri. La patata è in realtà accreditata per aver salvato l'Irlanda dalla carestia ... ma nessuno sapeva quanto sarebbe stata devastante la dipendenza dell'Irlanda da esso.

Per tutti i suoi attributi, la patata ha un grosso inconveniente: è sensibile alla peronospora della patata. Causato da un organismo fungiforme chiamato Phytophthora infestans, che viaggia in spore trasportate dall'aria, un focolaio può distruggere ogni pianta di patate per centinaia di chilometri. Ancora oggi, gli scienziati non hanno trovato una cura.

Nel 1845 l'Irlanda fu colpita duramente dalla piaga e l'intero raccolto di patate del paese fallì. Mentre i negozi di alimentari diminuivano, l'Irlanda pregava l'Inghilterra vicina, che li governava in quel momento, per chiedere aiuto. Ma gli inglesi non hanno fatto nulla. Quando la piaga colpì di nuovo l'anno seguente, gli inglesi inviarono soldati e contadini per dare una mano, ma a quel punto c'era poco che qualcuno potesse fare: decine di migliaia di ettari di campi di patate erano morti o morivano. Quando le colture fallirono ancora nel 1847, le famiglie che si affidavano alle loro colture di patate per pagare l'affitto furono sfrattate dalla loro terra, causando un esodo di massa dall'Irlanda. Risultato: circa un milione di persone sono morte e milioni di persone sono fuggite in Europa e nelle Americhe (comprese le famiglie di John F. Kennedy e Henry Ford).

Prima della carestia di patate, l'Irlanda stava per diventare una grande forza politica in Occidente: raccolti di patate ad alto rendimento stavano aumentando l'economia del paese, e i suoi otto milioni di cittadini erano vicini per ottenere l'indipendenza dall'Inghilterra. Nel giro di tre anni, tuttavia, la popolazione è stata tagliata quasi a metà e la terra è stata segnata da ripetuti attacchi di ruggine. Molti irlandesi hanno ritenuto responsabili i loro governanti inglesi, sostenendo di aver aspettato troppo prima di aiutare. La carestia irlandese della patata ha solo intensificato il cattivo sangue tra le due nazioni che continua fino ad oggi.

LA NASCITA DELLA PATATA MODERNA

La piaga della patata colpì anche il Nord America, ma poiché gli Stati Uniti coltivavano anche mais, avena, grano e orzo, gli americani erano in grado di compensarlo. Inoltre, anche con le avanguardie di Franklin e Jefferson 50 anni prima, la patata veniva ancora utilizzata principalmente come mangime per il bestiame.

La patata aveva i suoi sostenitori in America, tuttavia - nessuno più importante dell'orticultore Luther Burbank. Burbank ha trascorso 55 anni sviluppando oltre 800 nuove varietà di frutta, verdura, noci e cereali. Il suo obiettivo era, semplicemente, nutrire il mondo. Il più grande successo di Burbank arrivò nel 1871 quando sviluppò una patata ibrida, la Burbank, che produceva il doppio di tuberi per coltura ed era molto più grande di qualsiasi altra che fosse esistita prima. Soprattutto, questa nuova patata ha mostrato più resistenza alla ruggine rispetto alle varietà precedenti. Burbank mandò alcuni tuberi in Irlanda per aiutare a ricostruire il raccolto di patate, che, anche 20 anni dopo, stava ancora soffrendo gli effetti della carestia.

Grazie alle avance di Burbank, la patata ha iniziato a prendere piede in Nord America. Una volta fatto, non ci volle molto perché gli chef imparassero quanto sia versatile l'ortaggio. Le patate possono essere bollite, al forno o fritte; possono essere schiacciati, affettati o in polvere; possono essere utilizzati per rendere più spesse le salse e impedire la formazione di cristalli di ghiaccio; e possono essere usati per fare pasta e prodotti da forno. Dopo centinaia di anni di sfiducia e sospetto, all'inizio del XX secolo, la patata era diventata una delle colture di base dell'America.

QUESTO SPUD È PER VOI

Negli anni '20, Idaho stava emergendo come "The Potato State". Perché Idaho? A causa della sua altitudine, le giornate sono calde e le notti sono fresche, creando il clima di crescita perfetto. C'è anche un sacco di acqua per irrigare i tuberi immersi nel terreno vulcanico poroso. E poiché in quell'epoca poche persone vivevano in Idaho, milioni di acri di terra erano disponibili per le fattorie di patate.

Il maggior successo degli agricoltori era J. R. Simplot. Ha iniziato a lavorare in una fattoria di patate a Declo, nell'Idaho, quando aveva appena 14 anni. Con una mente acuta per gli affari e la comprensione della distribuzione, Simplot è diventato il barone della patata dell'Idaho e il principale fornitore di patate negli Stati Uniti occidentali, per quanto riguarda le forze armate statunitensi negli anni '30 e '40. (Simplot visse fino al 2008, morendo all'età di 99 anni. La sua azienda ora ha entrate annuali superiori a 3 miliardi di dollari, sono il fornitore di patate numero 1 di McDonald.)

Attraverso la Grande Depressione e la Seconda Guerra Mondiale, le patate prosperarono come un raccolto economico e facile da coltivare che poteva facilmente alimentare le masse e le truppe. Questo è stato fondamentale durante la guerra. La maggior parte delle colture cresce solo in climi o terreni specifici, il che significa che devono essere coltivati ​​in un posto e consegnati a un altro. Le navi che trasportavano prodotti freschi all'estero erano sempre in pericolo di essere affondate dal nemico. Le patate, d'altra parte, potrebbero essere coltivate quasi ovunque. In Europa e nelle Americhe, migliaia di agricoltori non sono cresciuti nient'altro in quegli anni. Alla fine della seconda guerra mondiale, il pasto tutto americano era semplicemente "carne e patate".

Il vegetale che prima era venerato dagli Incas, poi usato come cibo per i maiali nel mondo occidentale, ora è un business da $ 100 miliardi l'anno.

FATTI DI PATATA

  • Le patate producono il 75% in più di energia alimentare per acro rispetto al grano e il 58% in più rispetto al riso.
  • Le patate possono anche essere utilizzate per produrre alcol etilico (etanolo). "C'è abbastanza alcol in un anno di resa di un acro di patate", ha detto Henry Ford, "per guidare i macchinari necessari per coltivare i campi per cento anni". Le patate vengono utilizzate nella produzione di medicinali, carta, stoffa, colla e caramelle .
  • È l'unico vegetale che può essere coltivato nelle regioni desertiche e nelle montagne sopra i 14.000 piedi.
  • L'americano medio mangia circa 80 libbre di patate all'anno, ma quello ha i difensori della salute preoccupati. Perché? Perché di solito sono fritti o seppelliti sotto burro e formaggio. La pelle della patata, che contiene metà della sua fibra, viene solitamente scartata.
  • Nel 1995 le patate sono diventate le prime verdure coltivate nello spazio. In futuro, la NASA prevede di utilizzare gli spud come coltura principale per nutrire i viaggiatori dello spazio in lunghi viaggi.

Lascia Il Tuo Commento