La storia delle patatine fritte

La storia delle patatine fritte

Oggi ho scoperto la storia delle patatine fritte.

Non è del tutto noto chi abbia introdotto queste strisce d'oro al mondo. Tra le varie teorie, è generalmente accettato che il fritto francese sia stato inventato dai belgi o dai francesi.

Le patate furono introdotte per la prima volta in Europa non attraverso i francesi o i belgi, ma attraverso gli spagnoli. Nel 1537, Jimenez de Quesada e le sue forze spagnole incontrarono un villaggio in Colombia dove tutti i nativi erano fuggiti. Tra le altre cose, hanno trovato nelle patate del cibo nativo patate, che inizialmente gli spagnoli chiamavano "tartufi".

Circa 20 anni dopo, le patate furono portate in Spagna e introdotte in Italia. A quel tempo, le patate erano ancora piuttosto piccole e amare e non crescevano bene né in Spagna né in Italia. Tuttavia, col passare del tempo, sono state coltivate versioni più grandi e meno amare della pianta e la pianta è gradualmente cresciuta in altre parti d'Europa, anche se inizialmente ha incontrato un po 'di resistenza (per maggiori informazioni, vedere i fatti bonus in basso) .

In ogni caso, i resoconti storici indicano che i belgi stavano probabilmente friggendo sottili strisce di patate già alla fine del 17 ° secolo (sebbene alcuni sostengano che non fosse fino alla fine del XVIII secolo) nella valle della Mosa tra Dinant e Liegi, in Belgio . Il modo in cui si presumeva che l'idea fosse che, in questa zona, era molto comune per le persone friggere piccoli pesci come alimento base per i loro pasti. Tuttavia, quando i fiumi si sono irrigiditi abbastanza spesso, tendeva a rendere un po 'difficile pescare. Quindi, invece di friggere pesce in questi tempi, tagliavano le patate a fette sottili e lunghe e le friggevano come avevano fatto i pesci.

Dare un po 'di credito a questa storia è che gli spagnoli controllavano gran parte di quello che oggi è il Belgio moderno al tempo in cui gli spagnoli introdussero la patata in Europa. Quindi, almeno, i belgi furono probabilmente tra i primi ad avere una crepa alla patata, in termini di modi di preparare il cibo dalle patate.

Ora per l'argomento francese: la popolarità della patata in Francia è in gran parte attribuita ad un ufficiale medico dell'esercito francese di nome Antoine-Augustine Parmentier, che celebrava la patata in tutta la Francia e in alcune parti d'Europa. Durante la guerra dei sette anni, Parmentier fu fatto prigioniero e, come parte delle sue razioni di prigione, ricevette patate.

A quel tempo, i francesi avevano precedentemente usato le patate solo per il mangime per il maiale e non li avevano mai mangiati. Il motivo è che pensavano che le patate causassero varie malattie. Infatti, nel 1748, il Parlamento francese proibì addirittura la coltivazione di patate poiché erano convinti che le patate causassero la lebbra. Tuttavia, mentre era in prigione in Prussia, Parmentier fu costretto a coltivare e mangiare patate e trovò che le nozioni francesi sulla patata non erano vere.

Quando tornò in Francia, Parmentier iniziò a sostenere la patata come potenziale fonte di cibo. Finalmente, nel 1772, la Facoltà di Medicina di Parigi proclamò che le patate erano commestibili per gli umani, sebbene Parmentier incontrasse ancora una resistenza significativa e non gli fosse nemmeno permesso di coltivare patate nel suo giardino all'ospedale Invalides dove lavorava come farmacista.

Parmentier ha quindi iniziato una campagna più aggressiva per promuovere la patata in Francia, ospitando cene con patate di dignitari di spicco come Benjamin Franklin, Antoine Lavoisier, Re Luigi XVI e la regina Maria Antonietta. Avrebbe anche assunto guardie armate per circondare la sua zona di patate, per cercare di convincere la gente che ciò che era nella zona era molto prezioso. Avrebbe quindi detto alle guardie di accettare eventuali tangenti che le persone offrivano loro e di "rubare" le patate. Alla fine, nel 1785, ci fu una carestia perché la patata diventasse popolare in Francia.

Una volta che i francesi accettarono la patata, la sua popolarità salì alle stelle in Francia. Nel 1795, le patate venivano coltivate su larga scala in Francia, compresi i giardini reali delle Tuileries, dove i giardini venivano trasformati in campi di patate. In quel lasso di tempo, i francesi inventarono o impararono a fare patatine fritte. Una volta scoperte / inventate le patatine fritte divennero estremamente popolari in Francia, in particolare a Parigi, dove furono vendute da venditori di carrelli a rotelle per le strade e chiamate "frites".

Ora, si dovrebbe notare che tutto questo accadde nel tardo XVIII secolo, che era di 100 anni dopo che alcuni dicevano che i Belgi stavano già facendo delle patatine "francesi". Ma con altri argomenti, tutto ciò accadde nello stesso periodo sia per i francesi che per i belgi. Quindi chi lo sa?

Va anche notato che, poco prima che la patata diventasse popolare in Francia, la guerra franco-austriaca andava avanti (noto anche come Guerra di successione austriaca), molti dei quali hanno avuto luogo nei giorni nostri in Belgio. Quindi è possibile che i soldati francesi siano stati presentati alle patatine dai belgi in questo momento e, un paio di decenni più tardi, quando la patata è diventata popolare in Francia, questi ex soldati hanno poi introdotto il metodo di preparazione per il resto della Francia. Oppure è possibile che i francesi abbiano inventato l'idea da soli e li abbia diffusi in Belgio nello stesso periodo; o che entrambi hanno escogitato l'idea in modo indipendente.

In ogni caso, furono i francesi a sembrare quelli che diffondevano le patatine in America e in Gran Bretagna e che, a loro volta, furono gli americani, attraverso catene di fast food, che alla fine li introdussero popolarmente al resto del mondo non europeo come "patatine fritte". Ironia della sorte, a causa di quest'ultimo diffuso dalle catene americane di fast food, in molte parti del mondo extraeuropeo, "patatine fritte" sono spesso denominate "patatine americane".

Fatti del bonus:

  • Mentre i belgi possono o non hanno inventato gli avannotti francesi, oggi consumano la maggior parte delle patatine fritte pro capite di qualsiasi paese in Europa.
  • Nella maggior parte dei paesi di lingua inglese, le patatine tagliate sottili e tagliate si chiamano rispettivamente due cose diverse, patatine fritte e patatine fritte. In America del Nord, è tipico chiamarli semplicemente tutte patatine fritte e, quando vengono distinte, di solito è solo aggiungendo un aggettivo, piuttosto che usare una parola completamente diversa: cioè patatine bistecca (patatine fritte), patatine fritte, patatine fritte ricce , eccetera.
  • Nel 1802, Thomas Jefferson tenne lo chef della Casa Bianca, il francese Honoré Julien, per preparare "patate servite alla maniera francese" per una cena. Ha descritto questi come "Patate fritte mentre erano crude, in piccole talee". (Patatine fritte a una cena di stato della Casa Bianca ... elegante.) Questo è uno dei primi riferimenti alle strisce di patate fritte che vengono definite "francesi".
  • Le patatine fritte, o patatine fritte, in realtà tendono ad avere un contenuto di grassi inferiore rispetto alle normali patate fritte, a causa del minore rapporto tra superficie e volume.
  • Le patatine fritte di Burger King (e probabilmente anche McDonald's) vengono spruzzate con una soluzione zuccherina poco prima di essere confezionate e spedite nelle varie sedi in franchising. Questo produce il colore dorato attraverso la caramellizzazione dello zucchero quando è fritto. Senza questo, le patatine finirebbero per avere circa lo stesso colore esterno di quello interno dopo essere state fritte.
  • McDonalds è noto per friggere le loro patatine due volte, il tempo combinato impiega circa 15 a 20 minuti. Una volta per cucinare gli interni e una volta per renderli extra croccanti all'esterno.
  • I condimenti popolari per intingere le patatine fritte variano molto da un paese all'altro. In America, il ketchup è tipicamente il piatto della scelta per le patatine fritte. In alcune parti d'Europa, la maionese è re. Gli inglesi tendono a preferire l'aceto di malto per intingere le loro patatine. Gli stessi francesi tendono a mangiare le patate fritte il più delle volte. Personalmente preferisco il condimento al ranch o al blue cheese con patatine fritte altamente salate.
  • I belgi, che sono gli intenditori di tutto il mondo quando si tratta di patatine fritte, occasionalmente serviranno le patatine fritte con l'uovo come copertura. L'uovo crudo è incrinato sulle patate fritte subito dopo che le fritture sono state tirate dalla friggitrice. Questo tende a cuocere principalmente l'uovo, ma lascia il giogo alquanto semiliquido per intingere le patatine.
  • Si pensa che la coltivazione delle patate sia iniziata all'incirca nello stesso periodo dell'inizio dell'era volgare, circa 2000 anni fa in Perù e Bolivia. Si è diffuso gradualmente da lì in tutto il Sud America. Queste prime forme della pianta erano abbastanza amare e simili a tuberi.
  • La parola "patata" deriva dalla parola haitiana "batata", che era il loro nome per una patata dolce. Questo in seguito è venuto in spagnolo come "patata" e alla fine in inglese come "patata".
  • Il termine gergale per patate, "spud", deriva dallo strumento a forma di vanga utilizzato per raccogliere le patate.
  • Quando la patata fu introdotta per la prima volta in Irlanda e in Scozia, incontrò una certa resistenza da parte dei protestanti, a causa del fatto che la patata non era menzionata da nessuna parte nella Bibbia; quindi, non era chiaro se fosse accettabile mangiare, quindi si rifiutarono di piantarli in un primo momento. I cattolici, d'altra parte, hanno scelto di cospargerli di acqua santa prima di piantarli, rendendoli così accettabili per piantare e mangiare.
  • Anche le patate hanno incontrato resistenza quando sono state introdotte per la prima volta in Europa, perché gli europei erano convinti che le patate causassero una varietà di malattie e che si ritenessero anche velenose. Anche i pomodori sono stati ritenuti velenosi da molti, quando sono stati introdotti per la prima volta in Europa dal nuovo mondo.
  • Parmentier non solo difese la patata, ma fu anche responsabile del primo vaccino contro il vaiolo obbligatorio in Francia nel 1805, quando fu l'ispettore generale del servizio sanitario sotto Napoleone.
  • Parmentier è stato anche colui che ha inventato il piatto francese, Hachis Parmentier, una variante della quale è talvolta chiamata anche "Shepperd's Pie". Hachis Parmentier è essenzialmente carne macinata sormontata da purè di patate e formaggio. Le variazioni su questo piatto includono l'aggiunta di salsa, mais o altre verdure.
  • Oltre a quanto sopra, Parmentier ha anche fondato una scuola di panificazione; era un pioniere dei metodi per estrarre lo zucchero dalle barbabietole da zucchero; e metodi di conservazione degli alimenti fortemente ricercati, compresa la refrigerazione.
  • Durante il 19 ° secolo, l'Irlanda era quasi completamente dipendente dalla patata come fonte primaria di cibo per la maggior parte dei suoi cittadini. Ciò portò alla catastrofica carestia delle patate del 1840, quando un certo ceppo di funghi spazzò via quasi completamente la patata in Irlanda.
  • "In francese", in cucina, ora si riferisce comunemente al taglio di qualsiasi cibo in strisce lunghe e sottili. Le origini di questa frase risalgono alla fine del 19 ° secolo, così bene dopo che il termine "patata fritta francese" era comune.
  • Il termine francese "frite", per le patatine fritte, indica la frittura profonda, mentre, in inglese, "fritto" potrebbe significare friggere, saltare in padella o friggere in padella. Probabilmente per questo motivo, "French fried", è arrivato a significare "fritti" in inglese, indipendentemente da ciò che viene fritto.
  • Secondo molti sostenitori di "origine belga", le patatine fritte sono chiamate patatine fritte perché, durante la prima guerra mondiale, i soldati americani hanno introdotto patatine fritte dai belgi. A quel tempo, l'esercito belga parlava francese. Le patatine erano chiamate "Les frites" (che è francese) dai belgi e così i soldati americani presero a chiamarle "patatine fritte". Questa teoria non è corretta, per un paio di motivi. In primo luogo, come accennato, nel 1800 Thomas Jefferson si riferiva alle strisce di patate fritte come "friggere le patate alla maniera francese". In aggiunta a questo, c'è un libro di cucina americano del 1850 che utilizza specificamente il termine "French Fried Potatoes" per descrivere le patatine fritte; ci sono anche numerosi altri riferimenti a "French Fried Potatoes" degli anni '50 in poi, negli Stati Uniti; questi tutti ovviamente pre-data WWI.
  • Tra il 1850 e il 1930, le patatine fritte erano conosciute più in modo illustrativo come "patate fritte francesi" in America. Intorno al 1930, tutti lasciarono cadere le "patate" alla fine e li chiamarono semplicemente patatine fritte.

Lascia Il Tuo Commento