Il primo desiderio

Il primo desiderio

Ad oggi, la Fondazione Make-A-Wish ha soddisfatto i desideri di oltre 250.000 bambini con malattie potenzialmente letali. Ecco la storia del desiderio che ha dato il via a tutto.

DIAGNOSI

Nel 1977 una donna dell'Illinois di nome Linda Greicius fece un viaggio a Phoenix, in Arizona, per trascorrere del tempo con sua madre, che era stata di recente vedova. Greicius portò con sé suo figlio Chris, di cinque anni. Non appena sono arrivati, la nonna ha insistito sul fatto che Chris non ha un bell'aspetto e dovrebbe vedere un medico. Greicius ha obbedito, e in quel momento ha ricevuto il tipo di notizia che tutti i genitori pregano che non potranno mai avere: Chris ha avuto la leucemia allo stadio quattro e ha avuto meno di tre anni per vivere.

Greicius credeva che Chris avrebbe ricevuto cure migliori a Phoenix, quindi fece piani per rimanere lì indefinitamente. Decise anche che lei e Chris avrebbero spremuto la maggior parte della vita che potevano da qualunque tempo gli fosse rimasto.

POLIZIESCO

Chris era un grande fan di Patatine fritte, il programma televisivo sugli ufficiali della California Highway Patrol. Voleva essere un ufficiale di polizia quando era cresciuto, malattia o malattia, quindi molte delle sue avventure nella ricreazione avevano un tema poliziesco. Greicius gli ha comprato una moto da pattuglia a batteria che Chris poteva guidare per divertimento e usare al posto di una sedia a rotelle quando era troppo stanco per andare in giro da solo.

Un amico di famiglia di nome Tommy Austin era un ufficiale con il servizio doganale degli Stati Uniti, e Chris stava sempre parlando di voler aiutarlo a catturare i cattivi. Austin voleva davvero farlo, ma gli ostacoli burocratici all'interno dell'agenzia gli rendevano difficile fare molto. Un giorno, nella primavera del 1980, Austin condivise la sua frustrazione con Ron Cox, un ufficiale del Dipartimento della pubblica sicurezza dell'Arizona (DPS), mentre i due uomini stavano facendo un appostamento. Austin ha anche espresso la sua preoccupazione per il fatto che Chris potrebbe non vivere molto più a lungo.

Cox ha detto che controllerebbe con i suoi superiori di DPS per vedere se la sua agenzia potrebbe aiutare. Il regista del DPS, un uomo di nome Ralph Milstead, è stato commosso dalla storia di Chris e ha dato a Cox il permesso di fare tutto ciò che voleva. Era tutto ciò che Cox aveva bisogno di sentire. Non c'era tempo da perdere, così si mise al lavoro: dato che Chris era così determinato a diventare un ufficiale di polizia, perché non farne un membro della forza?

IL ROOKIE

Cox e alcuni colleghi hanno rapidamente pianificato un giorno speciale per la nuova recluta del DPS: il 29 aprile un elicottero della polizia è arrivato all'ospedale dove Chris era in cura e lo ha portato a fare un giro aereo di Phoenix. Successivamente è atterrato al quartier generale del DPS, dove Chris è stato accolto da tre soldati di stato nei loro incrociatori, oltre a un ufficiale di motocicletta di nome Frank Shankwitz. Chris e i suoi genitori hanno poi fatto il giro del quartier generale. Successivamente, Chris è stato presentato con un vero cappello da fumo e distintivo di Smokey the Bear nello stile dell'Orso e ha prestato giuramento come primo dell'agenzia - e fino ad oggi il suo unico ufficiale di polizia onorario.

La giornata è stata emozionante non solo per Chris e i suoi genitori, ma anche per Cox e i suoi colleghi. Perché fermarsi qui? Cox contattò l'azienda che forniva le divise DPS e ne ordinò una in formato Chris. (Il proprietario del negozio e due impiegati sono rimasti svegli tutta la notte a lavorare sull'uniforme in modo che fosse pronto per la mattina.) Il 1 ° maggio, gli agenti hanno portato l'uniforme a casa di Chris. Dopo essersi trasferito, hanno installato dei coni nel vialetto in modo che Chris potesse qualificarsi per le ali del suo ufficiale di guida guidando la sua motocicletta elettrica attraverso un percorso a ostacoli.

VOLA VIA

Chris superò il test e fu premiato con un vero casco da motociclista per i suoi sforzi; le sue ali erano in ordine e dovevano arrivare il giorno dopo. Ma quella sera ha preso una brutta piega e ha dovuto essere ricoverato in ospedale. Quando Frank Shankwitz portò le ali nella sua stanza d'ospedale il 2 maggio, Chris era entrato in coma e non ci si aspettava che vivesse più di un giorno o due. Così Shankwitz ha fissato le ali sulla divisa di Chris, che i suoi genitori avevano appeso accanto al letto d'ospedale dove poteva vederlo.

"Proprio mentre appunta le ali sulla sua uniforme esce dal coma", ha detto Shankwitz alla Repubblica dell'Arizona nel 2010. "Si guarda intorno. Guarda sua madre. Lui inizia a sorridere. Ridacchiando. Ridere. Lui è felice come può essere. "Sono un ufficiale ufficiale?" Chiese. "Sì, lo sei, Chris." Sfortunatamente, è morto quella sera. Ma il suo desiderio si era avverato. "

UNA FINE E UN INIZIO

Il corpo di Chris è stato riportato a casa nell'Illinois, dove ha ricevuto un completo funerale di polizia "ufficiale caduto". Fu sepolto nella sua uniforme e le parole "Arizona Trooper" furono incise sulla sua lapide. L'Arizona DPS ha inviato Frank Shankwitz e un altro ufficiale, Scott Stahl, in Illinois per partecipare al servizio.

Durante il volo di ritorno in Arizona, Shankwitz e Stahl si meravigliarono di come Chris e la sua famiglia fossero riusciti a dimenticare la sua malattia per alcune ore, anche se era malato. Perché gli altri bambini e le loro famiglie che affrontano le stesse sfide non dovrebbero avere la stessa opportunità? Quando tornarono in Arizona, Shankwitz, Stahl e Greicius decisero di iniziare un fondo per aiutare altri bambini malati terminali a realizzare i loro sogni, proprio come aveva fatto Chris. Cinque persone sono scese a 37,76 dollari per far decollare il memoriale di Chris Greicius Make-A-Wish. La prima donazione esterna è arrivata da un droghiere locale che ha contribuito con $ 15.

BENESSERE

Nel marzo del 1981 l'organizzazione aveva raccolto più di 2.000 dollari, abbastanza per concedere il suo primo desiderio al Frank di sette anni "Bopsy" Salazar che, come Chris, aveva la leucemia terminale. Bopsy voleva essere un pompiere, quindi questa volta è stato il Corpo dei vigili del fuoco di Phoenix ad intensificarsi. Il dipartimento ha ospitato un pranzo per Bopsy alla stazione 1, fatto di lui un membro onorario dell'equipaggio di Engine 9, completo della sua tuta antincendio, e gli ha permesso di azionare la sirena quando l'equipaggio ha risposto agli incendi. Tra una telefonata e l'altra, Bopsy ha girato il tubo dell'acqua su alcune macchine parcheggiate in un vicolo dietro la stazione. Il fondo funebre prevedeva anche che il ragazzo e la sua famiglia facessero un viaggio a Disneyland; quando arrivarono a Los Angeles, furono scortati da e verso il parco in una autopompa, per gentile concessione dei Vigili del Fuoco di Anaheim.

Quando la malattia di Bopsy peggiorò un mese dopo e fu ricoverato in ospedale, i suoi amici della Stazione 1 andarono all'ospedale nel camion della scala e lo usarono per arrampicarsi attraverso la finestra della sua stanza d'ospedale al terzo piano. L'eccitazione dei suoi visitatori che entravano dalla finestra provocò il rialzo di Bopsy, e fu in grado di scendere e vedere il camion della scala. È morto prima del mattino.

LE DIFFUSORI IDEA

Il memoriale di Chris Greicius potrebbe essere rimasto un ente di beneficenza locale amministrato dagli ufficiali del DPS dell'Arizona nel tempo libero, se la NBC non avesse appreso l'organizzazione di beneficenza e l'avesse profilata in un notiziario nella primavera del 1982. Dopo lo show andò in onda, il DPS è stato sommerso dalle chiamate di persone di tutto il paese che volevano avviare organizzazioni simili nelle loro comunità. Nel maggio del 1983, l'ente di beneficenza si riorganizzò nella Fondazione nazionale Make-A-Wish per aiutarli a fare proprio questo. Alla fine dell'anno, erano stati aperti sei capitoli in tutto il paese; nel 1984 il numero è cresciuto fino a 28. E dal 2015 ci sono più di 62 capitoli negli Stati Uniti, più affiliati in altri 47 paesi. Insieme concedono più di 14.000 desideri all'anno - una media di un desiderio ogni 38 minuti.

DESIDEROSI REALIZZATI

Un'altra cosa che è cambiata nella Fondazione Make-A-Wish dalla sua fondazione più di 30 anni fa è che non offre più desideri solo ai bambini malati terminali. I progressi delle cure mediche hanno reso più probabile la sopravvivenza di molte malattie, compresa quella che ha sostenuto sia Chris Greicius sia Bopsy Salazar: dove una volta la leucemia era una condanna a morte virtuale per un bambino, oggi il 70% dei bambini con diagnosi di leucemia linfatica acuta forma comune di cancro infantile, sarà curato dalla malattia. Aggiungete a questo il fatto che la Fondazione Make-A-Wish solleva decine di milioni di dollari ogni anno e che aziende come la Disney sono felici di donare i loro servizi, e diventa possibile per Make-A-Wish servire qualsiasi bambino con una vita - malattia minacciosa, non solo quelli che hanno ricevuto una diagnosi terminale.

Eppure, nonostante tutti i loro cambiamenti nel corso degli anni, Make-A-Wish non si è allontanata dalla sua missione originale, afferma Linda Greicius (ora Linda Pauling): "L'hanno mantenuta fedele allo scopo originale. Concedi solo i desideri ai bambini ", ha detto alla Repubblica dell'Arizona nel 2005." Quella forza è rimasta lì, e questo mi rende molto felice. "

Lascia Il Tuo Commento