Dal sapone sgrassante alla gomma da masticare - William Wrigley Jr. e i suoi omaggi

Dal sapone sgrassante alla gomma da masticare - William Wrigley Jr. e i suoi omaggi

La maggior parte di noi che hanno masticato bastoncini di menta o di gomma da masticare negli ultimi decenni probabilmente presumono che la produzione e la vendita di gomma fossero ciò di cui Wrigley parlava sempre. Dopo tutto, la società, fondata da William Wrigley Jr., è famosa per essere il principale produttore di gomme a livello mondiale, con una serie di marchi come Orbit, 5, Extra e Winterfresh, per citarne alcuni, sotto il suo (g) ombrello . Tuttavia, il retroscena della Wrigley che conosciamo oggi è tortuoso, nato da strategie di marketing e vendita esperte utilizzate da un certo William Wrigley Jr.

Da ragazzo a Filadelfia, nel tardo 1860 Wrigley si guadagnò la reputazione di essere un po 'burlone e ribelle. Dopo essere scappato di casa e poi espulso da scuola al suo ritorno, è stato mandato a lavorare nella fabbrica di sapone di suo padre. Il giovane Wrigley si districò presto dal tran-tran quotidiano che aveva a che fare con il mescolare le vasche di sapone, e alla tenera età di 13 anni divenne invece un venditore di sapone per suo padre. Come venditore, Wrigley trovò la sua nicchia, mostrando un talento per le vendite e la pubblicità (un vero figlio del soapbox) che sarebbe diventato piuttosto leggendario dopo che si diramò per formare la sua compagnia William Wrigley Jr. Company a Chicago nel 1891.

La maggior parte dei resoconti dicono che aveva solo $ 32 in tasca quando ha fondato la sua ormai famosa compagnia. Che sia vero o no, aveva altri soldi oltre a quello che si adattava alle sue tasche, con il sito web di Wrigley che menzionava suo zio gli ha dato un assegno di $ 5.000 (circa $ 130.000 oggi) per aiutare a far funzionare la sua nuova società.

Quel business non era gomma, comunque. Wrigley iniziò facendo quello che sapeva meglio - vendendo il sapone di suo padre, Wrigley's Scouring Soap. Ma ha aggiunto un tocco innovativo che rappresentava un approccio che avrebbe avuto un impatto di vasta portata sul suo futuro. Dal momento che i mercanti hanno resistito al trasporto dei suoi beni a causa dei bassi margini di profitto, Wrigley ha escogitato un piano per aggiungere qualcosa in più sotto forma di omaggi. Questi doni vanno dagli ombrelli al lievito. I metodi di cottura della torta sono cambiati a metà 19esimo Il secolo e il lievito erano una parte importante di questo, non sorprende che le vendite siano decollate.

Essendo il lievito in sé un grande successo come omaggio, Wrigley passò dalla specializzazione in sapone al lievito, ma continuò comunque a offrire omaggi. Questa volta è stato il lievito con gomma da masticare libera. Ben presto, il chewing-gum stava eclissando il lievito in popolarità.

Adattabile come sempre, Wrigley ha abbandonato il lievito per la vendita di chewing gum, il prodotto per cui oggi l'azienda è famosa. La gomma Wrigley venduta nel 1890 fu prodotta dalla Zeno Company. Distinguendo un po 'il prodotto, Wrigley ha raccomandato a Zeno di usare il chicle per fare la gomma anziché la paraffina e l'abete rosso che erano gli ingredienti tradizionali del giorno. Poi si concentrò sull'espansione del richiamo del chewing gum a un pubblico più giovane. Wrigley ha iniziato con Vassar e Lotta gum e nel 1893 al World's Columbian Exposition ha introdotto un sapore dolce e fruttato che è ancora oggi uno dei grandi nomi del settore delle chewing gum, Juicy Fruit. (Vedi: C'è qualche frutto in Juicy Fruit?) Qualche mese più tardi, ha lanciato Wrigley's Spearmint.

Per il resto del decennio e nel 20esimo secolo, William Wrigley indossava il suo cappello promotore con vigore, viaggiando attraverso il paese ancora e ancora. Tuttavia, non ha interrotto le offerte premium combinando gomma con altri oggetti come lampade, coltelli tascabili, attrezzatura da pesca e bilance di misurazione. Comprendendo che gli acquirenti comprano la gomma impulsivamente, ha anche proposto di posizionare le teche per le gomme in un posto che ci è molto familiare oggi - accanto al banco cassa - ei rivenditori concordano.

Nel 1907, quando il paese era alle prese con una crisi finanziaria e altri produttori di gomma stavano tagliando i costi, Wrigley scommise letteralmente i suoi risparmi di una vita sulla sua allora giovane azienda, ipotecando tutto ciò che possedeva e comprando $ 250.000 (circa $ 6,2 milioni oggi) di pubblicità. Questo è stato il trampolino da cui ha lanciato la sua azienda per la fama nazionale. Le vendite della sua concorrenza sono rimaste stabili, mentre il suo aumento è salito a oltre $ 1 milione l'anno dopo il blitz pubblicitario di Wrigley Spearmint. In totale, le vendite generali della società sono passate da $ 170.000 a $ 3 milioni (circa $ 75 milioni oggi).

Wrigley non si è fermato qui. Acquistò Zeno nel 1911 e nel 1915 afferrò il titolo come uno dei più grandi inserzionisti del paese. Ma non stava solo usando cartelloni pubblicitari e altre forme tradizionali di pubblicità. Ad esempio, in un'enorme frenesia di marketing e vendite, Wrigley ha spedito la gomma in eccesso a tutti gli indirizzi elencati negli elenchi telefonici degli Stati Uniti. Più tardi, ha adottato una strategia simile inviando due bastoncini di gomma ad ogni bambino nel suo secondo compleanno. In totale, i bastoncini di gomma di Wrigley, che ora includevano il nuovo sapore Doublemint, furono spediti a oltre 1,5 milioni di indirizzi nel 1915 e a circa 7 milioni di case nel 1919. Sempre nel 1915, Wrigley ingaggiò scrittori per riscrivere varie filastrocche di Mother Goose così che pubblicizzarono la gomma di Wrigley e alla fine diedero in palio 14 milioni di copie di questo libro. (Se sei curioso, vedi: chi era la vera mamma oca?)

Nello stesso anno, Wrigley voleva offrire scorte ai suoi dipendenti, quindi portò la società al pubblico. Dopo una carriera di notevole successo, Wrigley divenne presidente del consiglio e consegnò la presidenza a suo figlio, Philip nel 1925, alla fine scomparso nel 1932 all'età di 70 anni con un patrimonio netto stimato di 34 milioni di dollari o circa 582 milioni di dollari oggi.

Fatti del bonus:

  • Wrigley Field, sede dei Chicago Cubs, prende il nome da William Wrigley Jr. che nel 1914 acquistò per la prima volta una quota minoritaria nei Chicago Cubs e ne divenne il proprietario di maggioranza nel 1921.
  • William Wrigley Jr. Company è stata una delle prime grandi aziende, insieme a Ford, a offrire ai propri dipendenti una settimana lavorativa di cinque giorni, a partire dal 1924. (Vedi: La settimana lavorativa dei cinque giorni e Perché è un tipico giorno di lavoro Otto ore? ).
  • Per riferimento, nonostante alcune industrie negli Stati Uniti, come i Boston Ship Carpenters, riuscendo a ottenere un giorno lavorativo di otto ore fino al 1842, la settimana lavorativa media negli Stati Uniti nel 1890 era di circa 90-100 ore settimanali per la maggior parte dei commercianti di edifici secondo un sondaggio fatto dal governo federale in quel momento.
  • All'inizio del 19esimo secolo, in Gran Bretagna, furono approvate una serie di "Fabbriche" per contribuire a migliorare le condizioni di lavoro per i lavoratori, in particolare per i bambini. Uno dei primi fu nel 1802 e stabilì che i bambini di età inferiore ai 9 anni non potevano lavorare e, piuttosto, frequentare la scuola. Inoltre, i bambini di età compresa tra 9 e 13 anni potevano lavorare solo otto ore al giorno e i bambini dai 14 ai 18 anni potevano lavorare solo al massimo 12 ore al giorno. Sfortunatamente, questa legge è stata ampiamente ignorata e quasi mai applicata in alcun modo. Anche quando raramente veniva applicata, le multe erano abbastanza piccole da rendere più proficuo per i proprietari delle fabbriche rompere questa legge e pagare la multa, piuttosto che seguirla. L'atto non ha fatto nulla per gli adulti, tranne che richiedeva che le fabbriche fossero ben ventilate, sebbene non stabilisse ciò che definisce "ben ventilato", così i proprietari delle fabbriche potrebbero facilmente ignorare anche questa parte dell'atto.
  • Oggi Wrigley opera come filiale di Mars, Incorporated e i suoi prodotti sono distribuiti in oltre 180 paesi. Mars, Inc ha una sua affascinante storia di origine, che puoi leggere qui: A Lesson in Failure - The Rise of the Mars Candy Company

Lascia Il Tuo Commento