Il Presidente deve segnalare alimenti, trasporti e altri "regali" da parte dei contribuenti sulle sue tasse?

Il Presidente deve segnalare alimenti, trasporti e altri "regali" da parte dei contribuenti sulle sue tasse?

No. E anche se è difficile trovare una spiegazione ufficiale (o anche dettagliata), penso che la risposta risieda nel codice fiscale ridicolmente complicato degli Stati Uniti.

I regali

Il trasporto, la sicurezza, l'alloggio e altri benefici ricevuti dal Presidente e dalla sua famiglia non sono regali. Ma supponendo che lo fossero, né Barack né Michelle avrebbero dovuto pagare alcuna tassa imposta.

Ai sensi della legge sull'imposta sul reddito degli Stati Uniti, in particolare 26 USC § 102 (a), le donazioni sono, con alcune eccezioni, espressamente escluse dal reddito imponibile:

Il reddito lordo non include il valore della proprietà acquisita da un dono, un lascito, un progetto o un'eredità.

Piuttosto, le imposte dovute per qualsiasi regalo sono regolate dalla legge statunitense sulla tassazione di beni e di proprietà, in particolare 26 USC § 2502 (c), che impone l'onere di pagare le imposte dovute dalla persona che ha fatto il regalo:

L'imposta imposta dalla sezione 2501 sarà pagata dal donatore.

Questa imposta sui regali verrà presa in considerazione una volta che il valore annuo di qualsiasi regalo supera il tasso di esclusione annuale per persona (per 2013, $ 14.000) o una volta che l'importo totale dei regali distribuiti nel corso di una vita supera l'esenzione vitalizia sia per i regali che per i trasferimenti 2013, $ 5,250,000).

Quindi, i vantaggi dell'Air Force One e della Casa Bianca erano considerati doni, anche se si trattava di affermazioni iperboliche che riflettevano la realtà, We the People avrebbe dovuto all'IRS un po 'di pasta sui nostri "regali" al Presidente. Che, ovviamente, è assurdo.

Ma, fortunatamente, questi extra non sono semplicemente la generosità della gente, ma piuttosto sono necessari perché il Presidente faccia il suo lavoro. Di conseguenza, in base alle leggi e ai regolamenti fiscali federali, il trasporto, il vitto e l'alloggio gratuiti ricevuti dal nostro comandante in capo sono vantaggi accessori non imponibili. (Nota: un tempo il Presidente in realtà ha dovuto pagare tutto questo tipo di cose, comprese le spese della Casa Bianca, che è in parte il modo in cui Thomas Jefferson è diventato così indebitamente indebitato. Questo era anche un onere finanziario per i ricchi rari non indipendenti I presidenti prima che la legge venisse cambiata, come James Garfield che in precedenza era stato un custode, falegname e insegnante di scuola, quando era presidente, non aveva nemmeno abbastanza soldi per possedere un allenatore e doveva prendere in prestito uno per andare in giro.)

Vantaggi accessi non imponibili

Definito dall'IRS come "una forma di retribuzione per le prestazioni dei servizi", i benefici accessori sono spesso tassabili come reddito per il dipendente che li riceve. Tuttavia, ci sono alcuni vantaggi che sono specificamente esclusi dall'imposizione dell'imposta sul reddito, sia per il regolare Joe e il Presidente:

Pasti e alloggio

Sebbene non sia stato in grado di trovare supporto per questa proposta, sembra che questa esclusione (26 USC § 119) si applicasse al mantenimento della Casa Bianca, del suo personale (incluso uno chef privato) e di determinati pasti dal reddito imponibile della Prima Famiglia. Fornisce nella parte pertinente:

Deve essere escluso dal reddito lordo di un dipendente il valore di qualsiasi vitto o alloggio fornito a lui, al suo coniuge oa qualcuno dei suoi dipendenti da o per conto del suo datore di lavoro per la comodità del datore di lavoro, ma solo se - (1) i pasti sono forniti nei locali commerciali del datore di lavoro, [e] (2) il dipendente è tenuto ad accettare tale alloggio nei locali commerciali come condizione del suo impiego.

Nel caso del Presidente, questo vale anche per le case di vacanza e i viaggi. Come diceva lo storico Richard Norton Smith:

Se il presidente va in vacanza, fa parte del lavoro, perché il presidente non va mai in vacanza. Non penso che tu possa legittimamente discutere contro le comunicazioni e tutto il resto che viaggia con e circonda un presidente.

Detto questo, il presidente e la sua famiglia sono responsabili per il pagamento di alcuni articoli, tra cui "tutti i generi alimentari, bevande, lavaggio a secco e persino il loro dentifricio." Anche se un commentatore ha ironicamente detto: "lo chef privato prepara la cena usando quelli drogheria."

Trasporto e sicurezza

Quando si tratta di escludere l'Air Force One, la limousine presidenziale e tutta la sicurezza per se stesso e la sua famiglia, Jason Jay Sharma su Quora ha avanzato la sua teoria su come applicare l'esclusione marginale della condizione di lavoro per impedire che il reddito venga imputato al Presidente:

Se inizi con il Regolamento del tesoro 1.132-5. . . trovi le regole riguardanti i benefici marginali. Il Presidente Obama verrebbe definito come un impiegato governativo in base alla (m) (7) (i) [e come tale] viene fornito il trasporto per questioni di sicurezza (m) (i). . . . i coniugi e le persone a carico dei dipendenti del governo sono estesi a questo servizio in quanto si ritiene che esistano per loro anche problemi di sicurezza, tutti esclusi dal reddito lordo di Obama, come pure (m) (2) (iv).

In realtà, sembra che anche sotto una lettura generale del regolamento (26 CFR § 1.132-5), la sicurezza e il trasporto forniti sarebbero esclusi dal reddito del Presidente, con:

Il reddito non include il valore di una condizione lavorativa marginale [che è] qualsiasi proprietà o servizio fornito a un dipendente. . . nella misura in cui, se il dipendente ha pagato per la proprietà o il servizio, l'importo pagato sarebbe ammissibile come detrazione. . .

Questo certamente sembra essere il caso, poiché ognuna di queste spese sarebbe stata sostenuta come risultato del suo impiego come leader del mondo libero. Come ha osservato un ex membro della Casa Bianca: "La presidenza è un lavoro a tempo pieno nel senso delle 24 ore. Deve funzionare ed essere in grado di funzionare come presidente tutto il tempo. "

Prerogativa presidenziale

Indipendentemente dal fatto che queste leggi e regolamenti o altri sostengano il privilegio del Presidente di godere dei benefici dell'ufficio, tale diritto rimane indiscusso. Come un ex consigliere dei presidenti Carter e Ford ha recentemente dichiarato:

L'idea di lasciare uscire il Presidente degli Stati Uniti senza quel grado di sicurezza è bizzarra. Non riesco a pensare ad alcun vantaggio che considererei tassabile quando si tratta di gestire gli affari più importanti, spesso i più sicuri, degli Stati Uniti.

Fatti bonus

  • A tutti i dipendenti federali, incluso il Presidente, è proibito tenere regali da governi e funzionari stranieri che valgono più di $ 350. Tuttavia, in particolare con doni regali cerimoniali offerti da altri capi di stato al Presidente, i doni vengono generalmente gentilmente accettati, quindi consegnati agli Archivi nazionali.
  • Per i regali domestici, il "Presidente è generalmente libero di accettare regali personali non richiesti dal pubblico americano. . . da parenti e doni che vengono dati sulla base dell'amicizia personale. "Tuttavia, egli deve" rivelare pubblicamente informazioni finanziarie personali, inclusi regali personali per importi minimi ($ 350 a partire dal 2012). "

Lascia Il Tuo Commento