Le origini della festa della mamma e la campagna del suo inventore per porre fine a ciò

Le origini della festa della mamma e la campagna del suo inventore per porre fine a ciò

Oggi, la festa della mamma è una festa di gioia, brunch, regali, fiori e telefonate. In realtà, il traffico telefonico aumenta di più la Festa della Mamma di qualsiasi altra festività. Questa celebrazione annuale delle mamme in tutto il mondo fu stabilita ufficialmente nel 1914, quando il presidente Woodrow Wilson pubblicò un proclama presidenziale, in cui si legge che questo è il giorno in cui "[esprimiamo pubblicamente] il nostro amore e riverenza per le madri del nostro paese".

La madre della festa della mamma era una donna di nome Anna Jarvis, che, nonostante non fosse mai diventata madre, passò molti anni a difendere una giornata nazionale per le madri perché sentiva di non ottenere abbastanza riconoscimenti per tutto ciò che facevano. Sfortunatamente, dopo aver avuto successo nella sua campagna, Jarvis è diventato così sconvolto dalla commercializzazione della Festa della Mamma che alla fine ha denunciato la festa e ha fatto una campagna contro di essa. Ecco la vera storia di Mother's Day e come è diventata qualcosa che il suo creatore originale non ha mai inteso.

Oltre l'incarnazione moderna, i primi casi di qualcosa come una festa della mamma possono essere fatti risalire all'antica celebrazione egiziana della dea Iside. Importante per gli egiziani a causa della sua connessione al lutto e alla guarigione dei malati, Iside è stata spesso indicata come uno spirito materno e un modello per le donne. Ci sono state due celebrazioni associate a Isis, la più grande delle quali si è svolta per quattro giorni dal 31 ottobre al 3 novembre. Il punto culminante di questo festival è stato un gioco di passione che mostra come Iside abbia riportato in vita suo marito, Osiride, dalla morte.

Mentre sia i greci che i romani celebravano feste che celebravano le loro dee materne, Rhea e Cibele, è il festival cristiano "Mothering Sunday" che è più un precedente di quello che celebriamo oggi. Si svolge la quarta domenica di Quaresima (che cade nel mese tra il mercoledì delle ceneri e Pasqua), "Mothering Sunday" è ancora celebrata (soprattutto nel Regno Unito e in alcune parti d'Europa) ma, tradizionalmente, ha poco a che fare con la versione americana "Festa della mamma". Religiosi nella natura, la festa segna il giorno in cui le persone vanno nella loro chiesa "madre" per adorare, in contrapposizione alla loro normale "figlia". La chiesa "madre" è la più grande della zona, quella da cui nascono le parrocchie più piccole. Poiché questo è spesso un giorno in cui tutta la famiglia si riunisce per frequentare gli stessi servizi ecclesiastici, da allora è diventata anche un giorno per celebrare le madri. È diventato anche tradizione per i più piccoli scegliere fiori selvatici e regalarli alla loro madre in questo giorno.

Se Anna Jarvis è considerata la madre della festa della mamma americana, allora Ann Maria Reeves Jarvis dovrebbe essere considerata la nonna. La vera madre di Anna Jarvis era una leader della comunità nella contea di Barbour, nel West Virginia e organizzava una serie di "Club di lavoro del giorno delle madri" in tutta la contea. I loro obiettivi erano di raccogliere fondi e aiutare madri che non potevano permettersi medicine o cure mediche per le loro famiglie. Inoltre, hanno ispezionato latte e cibo in bottiglia per la contaminazione in un momento in cui il governo federale non ha fatto tali cose.

Quando iniziò la Guerra Civile, Jarvis chiese ai suoi soci del club di garantire la neutralità nel conflitto e aiutò i soldati di entrambe le parti a prendersi cura delle loro famiglie. Dopo la guerra, nel 1868, Jarvis organizzò "Festa delle Amicizie per le madri", un evento che riunì madri di entrambe le parti della Confederazione e dell'Unione per promuovere la pace e la riconciliazione. Nonostante le autorità pensassero che sarebbe esplosa in violenza, è stato un grande successo e si è tenuto per diversi anni dopo. La giornata ha anche ispirato il famoso attivista per i diritti delle donne e compositore del "L'inno di battaglia della Repubblica", Julia Ward Howe, a scrivere la Proclamazione della Mamma del 1870, che chiedeva alle donne di essere più politicamente attive nel promuovere la pace e il pacifismo.

Ann Maria Reeves Jarvis morì nel 1905, ma sua figlia prese il posto di chiedere alle donne di essere più impegnate negli affari pubblici. La leggenda dice che Anna Jarvis abbia concepito la festa della "Festa della mamma" mentre era al funerale di sua madre in piedi accanto alla tomba aperta. Che sia vero o no, che desidera un giorno specifico per onorare persone come sua madre - lavorando sodo, orgoglioso e raramente celebrato - ha scritto migliaia di lettere a importanti americani, tra cui il presidente Teddy Roosevelt e Mark Twain, chiedendo loro di prendere in considerazione la sua idea.

Molto come quando l'autore di Mary ha un piccolo agnello, Sarah Hale, prima che lei facesse più o meno lo stesso nel convincere Abraham Lincoln a stabilire una giornata nazionale del Ringraziamento, ha funzionato, con il sostegno di Twain stampato sui giornali di tutto il paese; nel 1908, il candidato presidenziale William Jennings Bryan dichiarò inoltre di essere "di cuore in sintonia con il movimento".

Il più accanito sostenitore, tuttavia, proveniva dall'ex direttore delle poste e dal magnate dei grandi magazzini John Wanamaker.Non solo ha espresso il suo sostegno per questa giornata di ricordi, ma ha anche fornito l'auditorium del suo negozio a Philadelphia come sede della prima celebrazione della "Festa della mamma" il 10 maggio 1908. Mentre l'auditorium ospitava solo cinquemila persone, quindicimila cercato di ottenere l'ammissione. La stessa Jarvis ha parlato per 70 minuti, parlando di sua madre e di cosa dobbiamo fare come nazione per ricordare tutte le madri. Dopo il suo discorso, un altro oratore ha detto a Jarvis di fronte a migliaia di persone che "l'idea del giorno di tua madre ti onorerà attraverso i secoli a venire".

Mentre il Senato inizialmente respinse una risoluzione nel 1908 riguardante le vacanze proposte, il presidente Wilson firmò ufficialmente la legislazione nel 1914 dichiarando che la seconda domenica di maggio sarebbe stata per sempre la festa nazionale della "Festa della mamma". Jarvis rese il garofano bianco il fiore ufficiale del vacanza che aveva sostenuto, affermando:

Il suo candore simboleggia la verità, la purezza e l'ampia carità dell'amore materno; la sua fragranza, la sua memoria e le sue preghiere. Il garofano non lascia cadere i suoi petali, ma li abbraccia al suo cuore mentre muore, e così anche le madri abbracciano i loro figli al loro cuore, la loro madre ama non morire mai. Quando ho scelto questo fiore, ricordavo il letto di rose bianche di mia madre.

Ha anche registrato un sigillo ufficiale della Festa della Mamma e ha incorporato la sua "Associazione Internazionale della Festa della Mamma". Aveva persino uno slogan - "in onore della madre migliore che abbia mai vissuto - la tua". Inutile dire che ha preso molto sul serio la Festa della mamma.

Tuttavia, con il passare degli anni, Jarvis ha iniziato a perdere la presa sulla vacanza che ha inventato. Come accade in quasi tutte le principali festività, le aziende di fiori, caramelle e biglietti di auguri hanno iniziato a realizzare il potenziale di profitto della Festa della mamma. Jarvis rispose denunciando ogni commercializzazione della Festa della Mamma, pensando che qualsiasi tentativo di fare soldi con la Festa della Mamma - anche se fosse per una buona causa - era sbagliato e non nello spirito della cosa. Dopotutto, qualcosa come una nota scritta a mano che esprime i tuoi sentimenti personali è di gran lunga superiore a quella di qualche carta acquistata in negozio. Come lei ha detto,

Una carta stampata non significa altro che sei troppo pigro per scrivere alla donna che ha fatto di più per te di chiunque altro al mondo. E caramelle! Prendi una scatola per la mamma e poi ne mangi la maggior parte da sola. Un bel sentimento.

Ad un certo punto, aveva in sospeso quasi tre dozzine di cause legali legate alla Festa della Mamma, inclusa una contro un'organizzazione senza scopo di lucro gestita dalla First Lady Eleanor Roosevelt. Ovviamente confuso e infastidito, Roosevelt ha detto al New York Times che "Penso (Jarvis) ci fraintenda. Voleva che la festa della mamma fosse rispettata. Vogliamo osservare, stanno lavorando per la sua osservanza e la stanno davvero aiutando. "

Jarvis è andato anche dopo il servizio postale degli Stati Uniti perché ha emesso un francobollo della Festa della mamma con un garofano bianco, che lei riteneva fosse una pubblicità sfacciata per l'industria floreale.

Nonostante abbia speso ingenti somme di denaro nella campagna contro la commercializzazione della Festa della Mamma nei suoi ultimi anni, Jarvis non riuscì a impedire che diventasse qualcosa che non voleva. Successivamente è andata in reclusione negli ultimi anni della sua vita. Indebitata, arrabbiata e malata, viveva in una gigantesca casa di mattoni a Filadelfia con la sorella cieca, Lillian. All'esterno della villa c'era un cartello che avvisava i visitatori "Attenzione - Stay Away."

Il 24 novembre 1948, Anna Marie Jarvis morì all'età di 84 anni.

Poco prima della sua morte, un giornalista fece visita a Jarvis, volendo parlarle della vacanza che aveva inventato. "Mi ha detto con grande amarezza", ha detto il giornalista, "che le dispiaceva di aver mai iniziato la festa della mamma".

Fatti della Festa della mamma bonus:

  • La donna più anziana conosciuta per diventare madre aveva 73 anni, "Signora Steve Pace. "(Suo marito era Steve e il suo nome sconosciuto). Ha dato alla luce il suo 17 ° figlio nel 1941, 23 anni dopo la nascita del suo sedicesimo.
  • La madre più giovane della storia aveva solo 4 anni quando è rimasta incinta e ha dato alla luce all'età di 5 anni. A differenza della signora Steve Pace, si sa molto di questa ragazza. Puoi leggere altro su di lei qui.
  • Se ti sei mai chiesto perché è "Festa della mamma" e non "Festa della mamma", è soprattutto grazie a Jarvis che ha affermato che dovrebbe essere "un singolare possessivo, per ogni famiglia onorare la propria madre, non un plurale possessivo che commemora tutte le madri nel mondo. "
  • In Francia e in Germania, le prime celebrazioni della festa della mamma sono state in gran parte stimolate da bassi tassi di natalità, dando origine ai governi che premevano le madri per aiutare ad aumentare il numero di bambini nati. In Francia, hanno onorato le madri che avevano un alto numero di bambini con premi effettivi. Ad esempio, nel 1906, a un gruppo di madri che aveva avuto 9 figli, fu dato il Elevato merito materno premio.
  • In Germania, un programma simile fu spinto e alla fine il partito nazista non solo onorò le madri che avevano molti figli ariani sani, ma spinse anche l'idea che il più alto onore per qualsiasi madre fosse quello di far morire il loro figlio in battaglia per la Germania. Come misura specifica per incoraggiare più bambini, il governo ha iniziato ad assegnare medaglie, proprio come la Francia. In questo caso, la medaglia "Mutterkreuz" (Croce della Madre) è stata donata nel giorno della Mamma e in altri periodi. Questo aveva diversi livelli con il più alto livello essendo la croce d'oro, per le madri che avevano 8 o più figli. Tuttavia, come ci si potrebbe aspettare dal partito nazista spingendolo, una donna potrebbe essere squalificata dal ricevere il premio se lei oi suoi figli esibissero qualità indesiderabili come problemi di salute, problemi di alcolismo e anche cose come "politicamente inaffidabili" o essere amichevoli con ebrei.
  • Negli Stati Uniti, 3,9 milioni di donne (15-50 anni) hanno dato alla luce un bambino nel 2014 e un 81% delle donne di età compresa tra 40 e 44 anni ha avuto almeno 1 figlio nella sua vita. È interessante notare che negli anni '70 il 90% delle donne della stessa età aveva dato alla luce almeno 1 figlio. Gli anni '70 videro anche il più alto tasso di gravidanze adolescenziali a quasi tre volte il tasso del 2014 di 26,2 parti per 1.000 donne da 15-19 anni.
  • Il tasso di natalità non è solo in calo, ma l'età media del parto per la prima volta sta aumentando. Ad esempio, nei primi anni '80, l'età media di una donna che aveva un bambino per la prima volta era di 22. Oggi è 26 anni e continua ad aumentare ogni anno.
  • Il più alto tasso di natalità per donna in uno stato degli Stati Uniti arriva, non a caso, dallo Utah, dove la media è di 2,45 nascite per donna nello stato. Il più basso è il Rhode Island a 1,63.
  • Parlando del cambiamento delle tendenze familiari, mentre leggerete spesso che c'è una "probabilità del 50%" di un dato matrimonio che si conclude con un divorzio, questo non è abbastanza accurato, o almeno non racconta tutta la storia. È solo una stima arrotondata che esamina le figure grezze dei matrimoni ogni anno rispetto al numero dei divorzi. Questo non tiene conto dei divorzi ripetuti, che distorcono i totali in un dato anno. Infatti, il 67% dei secondi matrimoni e il 73% dei terzi matrimoni finisce con il divorzio. Il tasso medio di divorzi per i primi matrimoni è solo del 41% circa negli Stati Uniti, e questi dati sul tasso di divorzio sono diminuiti significativamente negli ultimi decenni. Oltre a questo, i matrimoni in cui entrambi i partner hanno un diploma universitario finiscono con il divorzio solo il 25% delle volte.
  • Mentre Jarvis odiava la commercializzazione della festa della mamma, infatti, è molto probabile che, se non fosse stato commercializzato, sarebbe stato in gran parte relegato a una festività minore, o sarebbe scomparso del tutto, come è successo a molte altre feste simili nel corso dei secoli. Guardando la storia delle vacanze, quelle che sopravvivono e diventano estremamente popolari sono quasi sempre quelle che vengono commercializzate in qualche modo. Se ci sono soldi da fare in una determinata vacanza, le aziende pubblicizzeranno letteralmente le vacanze, assicurandosi che sia il più popolare possibile e che rimanga intorno.

Lascia Il Tuo Commento

Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore

Categoria