Perché abbiamo bisogno di dormire?

Perché abbiamo bisogno di dormire?

Lasciò il padre di Amleto vulnerabile al fratricidio, mandò Alice nella tana del coniglio, abilitò il tradimento di Sansone da parte di Delila e facilitò la trasformazione di Gregor in un coleottero gigante. Tuttavia, senza dormire, possiamo diventare noiosi, lenti e irritabili a breve termine, e l'insonnia cronica può causare emicrania, convulsioni e persino, in casi estremi, la morte.

Anche se sappiamo da secoli che il sonno consente la crescita e la rigenerazione, solo negli ultimi anni la scienza è stata in grado di far luce sui meccanismi cerebrali che richiedono il sonno.

Il sonno pulisce il cervello

Ogni cellula del corpo genera rifiuti; per la maggior parte delle cellule, questo rifiuto viene portato via dai sistemi circolatorio e linfatico. Tuttavia, il cervello è diverso.

Non solo il sistema linfatico non si estende nel cervello, i suoi vasi sanguigni (come quelli del midollo spinale), a differenza di altri vasi sanguigni in tutto il corpo:

Allineato da una strana struttura chiamata barriera emato-encefalica. . . [che] controlla da vicino ciò che è, e ciò che non lo è, ha permesso di lasciare l'afflusso di sangue e entrare nel cervello.

Piuttosto, per purificarsi, il cervello si basa su un percorso unico, chiamato sistema gifsmatico, che:

Circola CSF [liquido cerebrospinale] in ogni angolo del cervello. . . attraverso ciò che gli scienziati chiamano flusso di massa o convezione. . . .

Lavorando insieme al fluido interstiziale, "il fluido che riempie lo spazio tra le cellule cerebrali", CSF:

Ricircola attraverso il cervello, scambiandosi con. . . ISF e rimozione delle proteine ​​interstiziali, tra cui Aβ

I prodotti di scarto come le proteine ​​Aβ (β-amiloide), α-synuclien e tau sono associati a malattie neurodegenerative come il Parkinson e l'Alzheimer, e diversamente "hanno effetti negativi sulla trasmissione sinaptica. . . e può innescare lesioni neuronali irreversibili. "

I ricercatori hanno imparato che quanto più liberamente si muove ISF attraverso il sistema glicinfatico (chiamato "movimento convettivo"), tanto maggiore è la riduzione di queste proteine ​​nocive. Questo dove entra il sonno.

In uno studio del 2013, gli scienziati hanno studiato l'effetto del sonno sulla capacità del cervello di eliminare i rifiuti osservando il movimento convettivo del CSF nel cervello dei topi che erano svegli, addormentati e anestetizzati. I loro risultati sono stati notevoli:

UNβ è stato raddoppiato più velocemente nei topi dormienti rispetto ai topi svegli. . . . [e] non differiva tra i topi addormentati e anestetizzati. . .

I ricercatori hanno anche scoperto che "lo spazio interstiziale corticale [spazio tra le cellule cerebrali] aumenta di oltre il 60% durante il sonno", e poi ha teorizzato che:

L'osservazione che l'anestesia aumenta l'afflusso e l'afflusso di gas metafisici. . . suggerisce che non lo è ritmo circadiano ma piuttosto lo stato sonno-veglia che determina il volume dello spazio interstiziale e quindi l'efficienza di [rimozione dei rifiuti]. . . [E] quello adrenergico [adrenalina e norepinefrina] la segnalazione nello stato di risveglio modifica il volume della cella e quindi la dimensione dello spazio interstiziale

Detto in altro modo, perché le cellule del cervello sveglio:

Plump up. . . il liquido cerebrospinale viene quindi trovato principalmente intorno alla superficie del cervello, non al suo interno. Mentre è sveglio, questo processo di lavaggio agisce solo al 5% circa delle sue prestazioni durante il sonno.

Questo è davvero il motivo per cui dormiamo?

Alcuni scienziati del sonno non sono convinti che i risultati del 2013 forniscano una risposta definitiva sul nostro bisogno di dormire. Molti sottolineano che questa ricerca era limitata ai topi, ed è troppo presto per dire se lo stesso processo è all'opera negli esseri umani. Inoltre notano:

È molto attraente, ma non penso che sia la funzione principale del sonno. . . . Il sonno è legato a tutto: il tuo metabolismo, la tua fisiologia, la tua digestione, tutto.

Imperterrito, il ricercatore principale dello studio del 2013 ha riassunto così:

Puoi pensarci come fare una festa in casa. Puoi intrattenere gli ospiti o ripulire la casa, ma non puoi farli entrambi nello stesso momento.

Fatti del bonus:

  • Delfini, che non respirano involontariamente e che hanno bisogno di "tenere gli occhi aperti" in ogni momento per evitare di essere mangiati dagli squali: "Dormi con solo una parte del loro cervello in qualsiasi momento. . . . Metà dei loro cervelli riposano, mentre l'altra metà rimane sveglia, [loro] cambiano regolarmente quale lato è attivo. . . . [e] può continuare a nuotare e pensare per giorni senza riposo o sonno, forse indefinitamente. . . “.
  • Una malattia genetica devastante, l'insonnia familiare fatale (FFI), si svolge in famiglie e scioperi in età adulta, impedendo alle vittime di dormire - a tutti. "Ordinariamente, entro il nono mese, la malattia termina con la morte." La ricerca sulla causa della FFI indica che le proteine ​​mutate, chiamate prioni, si accumulano intorno al talamo nel cervello (la regione che regola il sonno) dove distruggono le cellule nervose e lasciano il cervello malattia della mucca pazza spugnosa.

Lascia Il Tuo Commento