L'uomo che la malattia di Parkinson è chiamato dopo essere stato implicato in un complotto per assassinare re Giorgio III

L'uomo che la malattia di Parkinson è chiamato dopo essere stato implicato in un complotto per assassinare re Giorgio III

Oggi ho scoperto che hanno chiamato il morbo di Parkinson dopo un uomo che è stato coinvolto in un tentativo di omicidio su re Giorgio III.

La malattia di Parkinson è un disturbo del movimento caratterizzato da tremori o agitazione, con questo particolare sintomo della malattia progressiva derivante dalla morte delle cellule generatrici di dopamina in una parte della regione di substantia nigra del cervello. La malattia prende il nome da James Parkinson, un medico, che ne scrisse nel 1817 nel suo articolo di 66 pagine, Un saggio sulla paralisi tremante.

Anche se il suo saggio era importante per lo studio della malattia, era stato intorno per un tempo molto lungo, con casi registrati che risalivano praticamente fin tanto che gli umani scrivevano le cose. Parkinson aveva esortato altri medici a farsi coinvolgere nella ricerca della malattia per trovare una cura, ma il suo documento non iniziò realmente a fare il giro fino al 1861. Fu allora che Jean Martin Charcot, un neurologo francese, separò la malattia dagli altri disturbi neurologici e chiamato "malattia di Parkinson".

James Parkinson stesso ha condotto una vita piuttosto interessante piena di svariate attività. Era nato nel 1755 ed era stato guidato verso una carriera medica all'inizio da suo padre, che era un chirurgo. Si ritiene che abbia studiato al London Hospital Medical College e si sia diplomato al Royal College of Surgeons. Ha iniziato a lavorare nello studio di suo padre e in seguito ha assunto la direzione quando suo padre morì nel 1794.

Tuttavia, sebbene il suo lavoro in medicina fosse ciò che portò al Parkinson essere ricordato oggi, non era la sua unica area di interesse. Era anche interessato alla chimica, alla paleontologia, alla geologia, alla politica e alle riforme sociali. Pubblicò opuscoli politici radicali sotto il nome di "Old Hubert" ed era un forte critico del governo del primo ministro William Pitt, che pensava non stesse facendo abbastanza per le persone sottosegretate del paese.

Dati i suoi ideali politici e la frustrazione con il governo, potrebbe non essere sorprendente apprendere che si ritiene che il Parkinson sia stato coinvolto nella "trama di Popgun". Si era unito a una società segreta chiamata Società corrispondente di Londra per la riforma della rappresentanza parlamentare. Come suggerisce il nome, i membri della società sostenevano una migliore rappresentazione del popolo in parlamento, e inoltre non vivevano in un mondo in cui gli acronimi erano una cosa. (Prima della metà del 20 ° secolo, mentre le abbreviazioni erano prevalenti nel testo, pronunciarle come parole non era qualcosa che le persone facevano. Infatti, secondo il linguista David Wilton, "C'è solo una parola nota in inglese del pre-XX secolo [Inglese] di origine acronimica ed era in voga solo per poco tempo nel 1886. La parola è "colinderies" o "colinda", un acronimo per la Colonial and Indian Exposition tenutasi a Londra in quell'anno. ")

In ogni caso, cinque membri della società, tra cui Parkinson, furono implicati nella trama di usare un fucile ad aria compressa per sparare a un dardo avvelenato a King George III in un teatro. Come piano di assassinio, non sembra essere stato molto ben pensato: così tante cose sarebbero potute andare storte. Tuttavia, non hanno mai avuto la possibilità di scoprire se avrebbe funzionato o meno. Gli uomini furono arrestati prima che il tentativo potesse essere portato a termine.

Gli altri coinvolti nella trama includevano John Smith, un libraio; George Higgins, un chimico; e Paul Thomas Le Maitre e Thomas Upton (nessuna relazione;)), orologiai. Tutti furono presi per essere interrogati dal Consiglio Privato e trascorsero un po 'di tempo in prigione. Tuttavia, non c'erano molte prove dirette del loro piano e le accuse contro Parkinson e gli altri furono infine abbandonate.

Detto questo, alcuni storici credono che la trama potrebbe non essere affatto esistita. Al contrario, affermano che il governo ha diffuso una voce a riguardo per avere una scusa per porre restrizioni alle organizzazioni anti-governative. Pitt aveva già approvato la legge Atto di pratiche oneste e sediziose e il Sediziose riunioni di legge. I due atti, come divennero noti, si riducevano sostanzialmente a "dire che qualcosa contro il governo è ora tradimento". La Società corrispondente di Londra in particolare si oppose a questi atti, ritenendo che violassero il loro diritto di protestare contro il governo, che potrebbe essere perché Parkinson e gli altri sono stati presi di mira.

Mentre il Consiglio Privato non aveva alcuna prova diretta contro Parkinson per il suo coinvolgimento nella trama, attraverso l'interrogatorio sulle sue attività con la Società Corrispondente di Londra, furono in grado di conoscere i suoi scritti politici radicali sotto il nome di "Old Hubert". Dopo questo incidente , il numero di articoli di Old Hubert diminuì drasticamente, e Parkinson si rivolse sempre più alla scrittura di saggi sulla medicina e, in seguito, sulla natura e la geologia.

Fatti del bonus:

  • Quando il suo interesse per la natura prese piede, Parkinson si impegnò in un dibattito su ciò che in seguito sarebbe stato conosciuto come evoluzione contro creazionismo. Era circa mezzo secolo prima che Charles Darwin entrasse nella scena scientifica.Parkinson sembrava credere che diverse specie si fossero sviluppate da molto tempo, ma che lo avevano fatto in modo ordinato "guidate dalla mano di Dio".
  • Nel suo famoso saggio, Parkinson presentò sei casi studio: tre dei suoi pazienti e tre persone che osservò per strada. Tutti hanno mostrato sintomi simili. Notò che i sintomi tendevano a diventare più severi nel tempo. Mentre il saggio è considerato uno dei fattori più importanti nei medici che distinguono il morbo di Parkinson da altre malattie, alcune delle informazioni contenute nel saggio potrebbero farvi chiedersi esattamente in che modo sia scientifico il saggio. Ad esempio, per quelle tre persone che Parkinson ha osservato per strada e mai fisicamente esaminate, fornisce dettagli come la loro età e professione. Non è chiaro come abbia saputo questa informazione, se ha preso i loro dettagli dopo averli osservati, o semplicemente indovinato.
  • Nel suo saggio, credeva che fosse possibile una cura, affermando: "... Sembra esserci una ragione sufficiente per sperare che qualche processo correttivo possa essere scoperto da tempo, con il quale, almeno, il progresso della malattia può essere fermato. Accade raramente che l'agitazione si estenda oltre le braccia entro i primi due anni ... in [questo] periodo, è molto probabile che i mezzi correttivi possano essere impiegati con successo: e anche, se sfortunatamente rimandati a un periodo successivo, potrebbero allora arrestare il progresso più lontano della malattia, anche se la rimozione degli effetti già prodotti, potrebbe essere difficilmente prevedibile. "
  • Prima di scrivere sulla malattia che avrebbe poi portato il suo nome, Parkinson scrisse anche sulla gotta e sull'appendice. Inoltre, aiutò suo figlio - che era anche un medico - con la prima descrizione in inglese di un caso di appendicite in cui la perforazione si rivelò essere la causa della morte nel paziente.
  • Ci sono molte persone famose che soffrono di morbo di Parkinson. Forse uno dei più noti è l'attore Michael J. Fox, che ha creato una fondazione per aiutare a finanziare la ricerca su una cura per quello che è il secondo disturbo neurodegenerativo più comune, il più comune è il morbo di Alzheimer.

Lascia Il Tuo Commento