The Legend of the Poe Toaster

The Legend of the Poe Toaster

In una sera d'autunno, il terzo di ottobre per la precisione, nel 1849 un Edgar Allan Poe di mezza età fu trovato vagare per le strade di Baltimora, nel Maryland, in uno stato delirante e isterico. Incolto, sporco, con "occhi vuoti" e in abiti di qualcun altro, lo scrittore è stato ammesso al Washington College Hospital, incapace di spiegare cosa gli era successo.

Alle cinque del mattino del 7 ottobre, Edgar Allen Poe fu dichiarato morto. La causa della morte non è mai stata identificata in modo definitivo, sebbene le teorie includessero la cirrosi del fegato, il colera, la rabbia, la sifilide, l'influenza e una vittima del cooping (maggiori informazioni sulla teoria della cooping nei Fatti bonus di seguito). Ad ogni modo, dopo un piccolo funerale, Edgar Allen Poe fu sepolto a Westminster Hall e Burying Ground a Baltimora.

Poe giaceva lì, immobile, per decenni, la sua leggenda come "il maestro del macabro" crebbe. I suoi classici letterari come "La caduta della casa di Usher", "The Tell-Tale Heart" e "The Raven" hanno ispirato legioni di fan e ammiratori. Ma nessun ammiratore ha mostrato il suo entusiasmo per Edgar come la persona (o le persone) nota come "Poe Toaster".

A partire dagli anni '80, dopo la morte di Poe, i testimoni iniziarono a vedere una figura oscura, vestita di nero con una sciarpa bianca e un cappello a tesa larga, che visitava la tomba di Poe ogni 19 gennaio, la data di nascita della leggendaria figura letteraria. Nel cuore della notte, l'individuo sarebbe arrivato portando tre rose e una bottiglia di cognac. Quando il mattino seguente si alzò il sole, le rose sarebbero state disposte in modo particolare, la bottiglia di cognac sarebbe stata mezza ubriaca e, a volte, una nota sarebbe stata lasciata seduta in silenzio sulla tomba.

Questo atto di tributo è stato menzionato per la prima volta in un articolo del Sun serale del 1950 (giornale della sera di Baltimora) come uno sforzo per attirare l'attenzione sulla chiesa per un restauro. Nel corso degli anni, il pubblico ha iniziato a conoscere meglio questa figura oscura. Le tre rose rappresentavano Poe, sua moglie Virginia colpita da tubercolosi e amata, e sua suocera Maria Clemm - tutti e tre i quali erano originariamente sepolti nello stesso sito. La bottiglia di cognac parlava del lungo amore di Poe per la bevanda. Per quanto riguarda specificamente il significato del cognac, una nota del 2004 ha dedotto che questa era una tradizione della famiglia del tostapane, piuttosto che lo stesso Poe.

Le note che sono state lasciate ancora hanno avvolto questo mistero. A volte gli scarabocchi citavano le poesie e le storie di Poe. A volte erano semplici parole di devozione, come "Edgar, non ti ho dimenticato". Altre volte, però, gettava una luce sulla persona che veniva a visitare ogni anno. Per esempio, nel 1993, la nota cripticamente ha detto che "una torcia sarà passata". Nel 1999, un'altra nota indicava che il tostapane originale era passato e che a un "figlio" era stato assegnato questo compito.

Nel 2001, pochi giorni prima che i corvi di Baltimora (sì, dal nome del famoso poema Poe) dovessero assumere i New York Giants nel Super Bowl, la nota lasciata leggeva "" The New York Giants. Oscurità e decadenza e il grande dominio della stretta blu su tutto. I corvi di Baltimora. Mille feriti ne soffriranno. Edgar Allan Poe sempre. "Come una rappresentazione di" The Masque of Red Death "di Poe, la nota sembrava indicare che l'amata squadra di football di Baltimore avrebbe perso nel Super Bowl. Questo fece arrabbiare molti Baltimorai, ma la previsione non si avverò. La squadra di football dei Ravens ha battuto i New York Giants e ha vinto il Super Bowl con il punteggio di 34 a 7.

Quindi chi c'era dietro a questo? Molti pensano che la vera identità si trovi da qualche parte con Jeff Jerome, l'ex curatore della Poe House and Museum di Baltimora. Lui stesso è stato un sospetto, ma Jerome lo ha ripetutamente negato. Tuttavia, ammette di sapere di più sull'identità del vero individuo di chiunque altro. Dopo essere diventato una guida turistica a Westminster Hall nel 1976, ha iniziato a fare ricerche sul luogo di riposo finale di Poe. Fu lì che trovò il ritaglio della stampa del 1950 e il 20 gennaio del 1977 trovò le rose e il cognac in attesa nella fredda luce del mattino. Quel giorno, Jerome si innamorò della leggenda del Poe Toaster. Da quel momento in poi, lui e alcuni altri appassionati di Poe si sarebbero seduti in chiesa ogni 19 gennaio in attesa di intravedere la figura sfuggente.

Tutto è cambiato nel 1990 quando Vita la rivista pubblicò un'immagine in bianco e nero del Poe Toaster che faceva la sua azione. Ben presto, il Poe Toaster divenne una sensazione internazionale. Negli anni che seguirono, decine di persone avrebbero aspettato fuori dal cancello del cimitero sperando di vedere questa cifra. Ha anche generato innumerevoli impostori. Ma Jerome ha fatto la sua missione per preservare questa tradizione e per assicurarsi che il vero Poe Toaster potesse fare la sua azione. Ha reso più facile per lui entrare nel cimitero senza occuparsi della folla (probabilmente lasciando aperto il cancello di Wineholt, che, per inciso, era usato per portare il corpo di Poe). Sistemò una serie di sottili segni con lo stesso Toaster che avrebbe indicato che lui era, in realtà, quello vero. Questo accordo ha funzionato e ha permesso che la tradizione continuasse senza interferenze. Almeno fino al 2009, il bicentenario della nascita di Poe.

In vista del 160 ° anniversario della scomparsa di Poe, c'erano indizi sul fatto che la tradizione di Toe Poe si stava avvicinando. A partire dal 1999, quando il nuovo tostapane di cui sopra ha assunto la tradizione, le note, come quella che fa riferimento alla squadra di football di Baltimora e un'altra nel 2004 che critica il coinvolgimento della Francia nella guerra in Iraq, sembrano non prendere sul serio la tradizione. In effetti, Jerome ha ammesso che alcune note avevano rovinato così male le motivazioni originali del tostapane, che lui ha negato la loro esistenza.

Con oltre un centinaio di persone presenti nel 2009, in attesa del Poe Toaster, era diventato ufficialmente più di spettacolo di quanto avrebbe voluto sia il Poe Toaster che Jerome. Nel 2010 e nel 2011, nessun tostapane è apparso (salvo per gli impostori) nella tomba di Poe per la prima volta da almeno settanta anni. Nel 2012, Jerome ha dichiarato che se il vero tostapane non si fosse presentato in quell'anno, avrebbe chiamato tutto e dichiarato la tradizione morta. Nessuno è venuto

Nonostante Jerome non stia più dando speranza, gli spettatori sono usciti in forze nel 2013 per guardare. Eppure, nessuno è venuto. Jerome crede che il 2009, il bicentenario, sia stato il momento logico per porre fine alla tradizione. Detto Jerome nel 2013 al WBAL di Baltimora, "Il mio sentimento personale è che la novità è svanita e non gli piaceva combattere la folla e cercare di trovare il modo di entrare qui ... E [avevano paura] qualcuno avrebbe cercato di affrontarli con una macchina fotografica nei loro volti. "

Con così tanti fan e ammiratori Poe di tutto il mondo che tengono d'occhio, sta diventando estremamente probabile che la tradizione del Poe Toaster non si possa mai muovere.

Fatti del bonus:

  • Diversi storici ritengono che Edgar Allan Poe sia stato vittima del cooping, una pratica del XIX secolo che andava avanti con una certa frequenza. Il cooping è stato quando un innocente spettatore è stato rapito o costretto a votare per un determinato candidato in diversi seggi elettorali. Queste "bande di cooping" afferrerebbero qualcuno, costringeranno a dar loro da mangiare alcolici o droghe (o troveranno qualcuno che era già ubriaco) per facilitare la compliance e trascinarli nelle sedi dei sondaggi. Spesso, vestivano i rapiti con abiti diversi o dava loro dei travestimenti per impedire loro di essere riconosciuti. Se l'ignaro cittadino non fosse d'accordo, sarebbe stato picchiato o persino ucciso. Poe fu trovato delirante il giorno delle elezioni in una taverna che fungeva anche da seggio con indosso abiti di qualcun altro, da qui il sospetto.
  • Edgar Allen Poe sposò sua cugina, Virginia Clemm, quando aveva 26 anni e lei 13. Morì solo 11 anni dopo, ispirando alcune delle sue poesie più famose, come "The Raven" e "Annabel Lee". Un amico di Poe, Charles Burr, scrisse: "Molte volte, dopo la morte della sua amata moglie, fu trovato nell'ora morta di una notte invernale, seduto accanto alla sua tomba quasi congelata nella neve".
  • Per molto tempo i Colts furono la squadra di football di Baltimora. Ma nel bel mezzo della notte del 1983, con una fila di Mayflower che spostavano i furgoni che venivano scortati fuori città, i Baltimore Colts si trasferirono a Indianapolis. Nel 1996, tuttavia, fu stabilito che Baltimora avrebbe riavuto la loro squadra di football, con i Cleveland Browns che si trasferivano nel Maryland. Per creare la propria storia, la squadra di football di Baltimora aveva bisogno di un nuovo soprannome. Alla fine, una lista di centinaia di soprannomi possibili fu ridotta a solo tre; gli americani, i malandrini e in onore della tradizione letteraria di Baltimora, i corvi. Il Baltimore Sun ha condotto un sondaggio telefonico tra i lettori ed è stato determinato, con un margine di quasi due terzi, che i Ravens sarebbero stati il ​​nuovo nome. Ora, indossando le loro uniformi viola e nere, i giocatori di Raven guardano durante ogni partita casalinga mentre un vero corvo reale vola sopra lo stadio e attraversa il cielo di Baltimora, sperando di maledire l'avversario con touchdown mai più.
  • Nel 2007, un uomo di 92 anni con il nome di Sam Porpora sosteneva di essere il Poe Toaster. Ex storico della Westminster Church, ha affermato di aver inventato la tradizione come una trovata pubblicitaria negli anni '60 per migliorare il morale della congregazione. Per un po ', Sam Porpora era considerato il Poe Toaster, ma Jerome ha dovuto ricordare alla gente che ci sono prove fisiche che questa tradizione abbia avuto inizio almeno nel 1950, e secondo molti testimoni, negli anni '30.

Lascia Il Tuo Commento