Krampus, il demone di Natale

Krampus, il demone di Natale

Babbo Natale è stato a lungo il simbolo del Natale, portando gioia e regali a tutte le brave ragazze e ragazzi. Ma se sei un bambino in Germania, Austria e in altre parti della regione delle Alpi, potrebbe esserci qualcosa di molto più oscuro, malizioso e scontroso nascosto nell'ombra accanto al caro vecchio St. Nick. Quel qualcosa è Krampus, il demone di Natale.

Una creatura bestiale con zanne, pelliccia e corna, Krampus annuncia la sua presenza con forti campane e terrorizza i bambini che sono stati cattivi durante l'anno. Mentre Babbo dà ai buoni regali e gioia, Krampus dà ai cattivi botte con una frusta (fatta di bastoncini di betulla e crine di cavallo) e incubi. Per quanto riguarda i bambini davvero cattivi, Krampus li lascia cadere in un sacco (o un cestino di vimini sulla schiena) e li porta via nella sua tana - che è ovviamente il mondo sotterraneo - mai più visto.

Quindi, come ha fatto questa bestia mitologica ad entrare a far parte della tradizione natalizia di questa regione?

In alto nei paesi alpini dell'Europa è nato Krampus o, più precisamente, dove è stata creata la leggenda. La parola "Krampus" deriva dall'antica parola tedesca krampen, che significa "artiglio". Secondo la mitologia nordica, Krampus è il figlio di Hel, il sovrano della dea degli inferi. Ci sono anche alcune somiglianze fisiche tra Krampus e le creature mitiche greche - come le corna e gli zoccoli di satiri e fauni.

Gli studiosi stimano che Krampus abbia iniziato ad apparire intorno al 13 ° secolo, se non prima - forse nell'XI secolo. Originaria della Germania meridionale e dell'Austria (l'area conosciuta come Baviera), la creatura si trasferì in altri paesi europei come la Svizzera, la Repubblica Ceca, l'Ungheria e persino i villaggi alpini d'Italia, a volte con variazioni sul nome e sulle abitudini praticate. Ad esempio, in Tirolo (uno stato dell'Austria occidentale), Krampus tende a sembrare un gigantesco, sadico orsacchiotto. Nella Germania occidentale, in realtà arriva con Babbo Natale, seduto con il fucile nella sua slitta. In Stiria (sud-est dell'Austria), i bastoncini di betulla usati per la sua frusta sono dipinti d'oro e mostrati per tutto l'anno, per ricordare ai bambini l'imminente arrivo di Krampus.

Secondo Al Ridenour, direttore di Krampusfest LA e in un articolo che ha scritto per Atlas Obscura, ciò è dovuto all'isolamento delle regioni e all'interpretazione di Krampis da parte di ciascuna comunità. Disse Ridenour,

"Molto prima della circolazione di qualsiasi (arte) standardizzazione dell'immagine, il terreno alpino isolante dell'habitat nativo di Krampus incoraggiava forti variazioni regionali. E senza un testo di base per inchiodare il suo aspetto, il Krampus originale sarebbe stato un informe spauracchio definito solo dalla tradizione orale, una figura a forma libera variamente descritta dai genitori e da altri narratori. "

Man mano che il cristianesimo si impossessava della regione, Krampus non fu dimenticato, ma piuttosto modificato per adattarsi alle mutevoli abitudini. Non essendo più considerato una tradizione pagana, gli furono date catene, per mostrare che il "diavolo" era vincolato dalla Chiesa. Ben presto, Krampus fu attaccato a St. Nick, un santo cristiano e il proprietario del suo stesso giorno di festa (o celebrazione) il 6 dicembre. St. Nick, lui stesso, non sarebbe stato strettamente associato con il Natale fino agli inizi del XIX secolo con il nome di Babbo Natale che veniva dagli olandesi per le lunghe parole di San Nicola.

In molte parti della Germania e dell'Austria, St. Nick è ancora separato dal Natale e celebrato il 6 dicembre. Per favorire la connessione tra i due, Krampus si è aggiudicato la propria serata il 5 dicembre, il giorno prima della festa di St. Nick (la stessa sera in cui i bambini avrebbero messo uno stivale all'aperto, sperando che St. Nick vi versasse frutta e noci). Chiamato Krampusnacht (Krampus Night), Krampus gira intorno facendo rumori forti e spaventando i bambini. Questa notte è ancora celebrata nella regione delle Alpi con la consuetudine di offrire a Krampus una bevanda di grappa calda.

Nonostante questi attaccamenti al cristianesimo, alcune tradizioni pagane sono sopravvissute e fanno ancora parte del Krampus di oggi. Per spirito, continua a portare campane, che sono state abitualmente utilizzate per allontanare gli spiriti. Come accennato, l'apparenza animalesca della maggior parte dei Krampus risale anche ai tempi pagani.

Krampus, insieme ad altre leggende pagane tedesche, iniziò a riguadagnare l'accettazione e un seguito nel 19 ° secolo. Ciò era in parte dovuto agli antichi racconti popolari tedeschi che i fratelli Grimm popolarono nei primi anni del 1800. In realtà, Krampus ottiene un rapido riferimento nel libro di Jacob Grimm del 1835 Deutsche Mythologie (tradotto in "Mitologia teutonica"). Furono creati anche arte e cartoline che sfoggiavano Krampus e la gente cominciò a scambiare le carte Krampus (con alcune che dicevano "Saluti dai Krampus") in Europa alla fine del XIX secolo come un modo piuttosto particolare di dire "buone feste". essere kitsch in natura, anche con sfumature un po 'sessuali come un Krampus che spaventa una donna bella e mezza vestita.

Krampus non è sempre stato una tradizione europea accettata. Nel 1934, quattro anni prima che il Terzo Reich invadesse la Germania e l'Austria, Il New York Times run articolo con il titolo "Krampus non amava l'Austria fascista; Gienel Black and Red Devil, simbolo del divertimento natalizio, è accigliato. "L'articolo prosegue dicendo che il governo fascista austriaco ha messo fuori legge Krampus, arrivando addirittura a rivendicare di essere socialista. Quando il governo fascista cadde dopo la seconda guerra mondiale, a Krampus fu permesso di camminare per le strade ancora una volta.

Più recentemente, Krampus ha iniziato la sua ascesa in popolarità in America, con i festival Krampus in tutto il paese, compresi quelli a Los Angeles, Philadelphia e New York City.

Quindi, la prossima volta che qualcuno ti dice "buone vacanze", sentiti libero di salutarli con "Può Krampus non portare via tuo figlio in un cestino".

Fatti del bonus:

  • Altre figure di vacanza meno note includono il Knecht Ruprecht della Germania settentrionale, che porta con sé un sacco di cenere e batte bambini che non sanno pregare correttamente. O, più notoriamente, Zwarte Peter, tradotto in "Black Peter". Zwarte Peter è il fidato compagno di St. Nick, il cui compito è quello di divertire i bambini e distribuire caramelle.

Lascia Il Tuo Commento