Una breve storia di allenamento primaverile

Una breve storia di allenamento primaverile

Cinguettio degli uccelli, sole splendente, temperature che scaldano e lo schiocco di una palla da baseball che colpisce un guanto - ah, le immagini ei suoni della primavera. Ok, forse verso nord e sulla costa orientale, stanno ancora scavando dall'ultima tempesta di neve, ma i segni della stagione che cambia non sono lontani. Sulla costa occidentale e sud, la tradizione annuale dell'addestramento primaverile del baseball è già iniziata. Ma quando è stato il primo allenamento primaverile? Quando e perché è stato deciso che la Florida e l'Arizona sarebbero stati gli hub? Qual è la storia del rito di passaggio annuale del baseball, l'allenamento primaverile?

La prima istanza di una squadra di baseball che andava a sud era probabilmente la New York Mutuals nel 1869. Le New York Mutuals furono fondate nel 1857 come una squadra di dilettanti e furono chiamate con il nome di Mutual Hook and Ladder Company Number 1, dove molti dei i giocatori erano pompieri volontari. Inoltre, molti dei giocatori (se non tutti) erano funzionari della città e avevano affiliazioni politiche con la famigerata Tammany Hall. Questo spiega perché uno dei maggiori finanziatori del team è stato il leader di Tammany Hall e l'uomo più potente di New York, William "Boss" Tweed.

Con l'aiuto finanziario e politico di Boss Tweed, i Mutuals reclutarono i migliori giocatori (pagando "sotto il tavolo") e li trasformarono in una centrale da baseball. Così, i Mutual non erano più necessariamente una squadra amatoriale, con ogni giocatore sul libro paga della città. Per ottenere un vantaggio, Tweed voleva che la sua squadra si allenasse di più. Così, nel 1869, organizzò per il New York City Council l'approvazione di dare millecinquecento dollari alla squadra per andare a New Orleans per allenarsi durante l'inverno. Come dimostrazione di sostegno alla squadra di New York, lo stesso Tweed ha tirato in settantacinquecento dollari, portando il loro totale a nove mila (in dollari di oggi, circa $ 157,734) per un viaggio invernale a sud. Nonostante questo, sembra che il loro viaggio di allenamento non sia stato di grande aiuto - i Mutuals hanno finito per perdere più partite durante la stagione 1869 rispetto a qualsiasi altra delle loro precedenti undici stagioni. Forse quei novemila dollari sono andati verso altre cose oltre al baseball.

Un anno dopo, nel 1870, la Chicago White Stockings e la Cincinnati Red Stockings seguirono l'esempio andando anche a New Orleans non solo per allenarsi e tenere campi da baseball organizzati, ma anche per giocare alcuni "giochi di esposizione". Per quanto riguarda le calze rosse, questo è arrivato dopo essere diventate la prima squadra ufficiale di baseball professionista nel 1869. Il pioniere del baseball Harry Wright è stato il proprietario, il manager e il difensore centrale della squadra che ha avuto l'idea che i giocatori paganti avrebbero attirato l'attenzione miglior talento (potenzialmente, anche dove Tweed ha avuto la sua idea). Per questo motivo, quando tutto è stato detto e fatto, la squadra aveva solo un giocatore in realtà da Cincinnati. Hanno persino sconfitto i New York Mutuals nell'ultima partita della stagione (a novembre) con il punteggio riportato di 17 a 8. The Red Stockings è imbattuto in quella prima stagione nel 1869 e ha perso solo sei partite nel 1870. Ma una volta imbattuto terminato, la folla diminuì e, a causa di ciò, la squadra si piegò dopo la stagione 1870.

Per tutto il 1870 e il 1880, altre squadre andarono a sud per approfittare del clima più caldo per scopi di allenamento. Mentre New Orleans era la destinazione più popolare, Savannah e Charleston erano anche città che ospitavano le squadre di baseball. Un credente nell'addestramento primaverile, Harry Wright, che nel 1884 era il Philadelphia Quakers (o il "Phillies" - il team fu indicato come entrambi) manager, fu avvicinato da una città della Florida che si stava allenando in uno stato pieno di sole. Wright li rifiutò a causa di alloggi troppo costosi e, invece, portò la sua squadra a Savannah.

Un'altra leggenda legata all'allenamento primaverile viene dal capobranco Baseball Hall of Famer Cap Anson. Nel bel mezzo di una tipica tempesta di neve del 1885 a Chicago, White Stockings, giocatore-manager (e un possente battitore), Anson si ritrovò in un bar quando vide uno dei suoi lanciatori che ballava con un gilet troppo stretto da "vivere il buona vita invernale. "Il lanciatore scese diverse birre, in bella vista del suo manager. In quel momento si supponeva che Anson decidesse di portare i suoi giocatori a Hot Springs, Arkansas (si riteneva che le sorgenti termali avessero un valore medicinale). Per prima cosa, però, ha dovuto ottenere il permesso dal suo proprietario, Albert Spalding (sì, della fama degli sport di Spalding, che ha contribuito a far conoscere il mito di Abner Doubleday che ha inventato il baseball). Spalding ha supportato con entusiasmo questa idea e in seguito avrebbe raccontato a un giornalista,

Ho scritto a un professore laggiù, e sta prendendo accordi per costruire una vasca in cui possa far bollire i nove interi in una volta ... Bevo tutti i microbi alcolici, che possono aver impregnato i sistemi di questi uomini durante l'inverno mentre sono stati lontani da me e Anson ... Se non funziona, li spedirò a Parigi l'anno prossimo e li inoculo da Pasteur.

Sembra che questo "sudare le tossine" abbia funzionato; almeno, la Chicago White Stockings vinse due campionati consecutivi, nel 1885 e nel 1886. Questo successo portò Anson a mantenere la tradizione di allenamento primaverile.Questa storia ha portato alcune fonti a sostenere che Anson è stato il primo a mandare la sua squadra all'allenamento primaverile e che Anson è stato anche il primo a pubblicizzare il viaggio della sua squadra ea portare un giornalista. Anche se non è corretto che sia stato il primo, la leggenda dell'allenamento Anson sulla molla rimane ed è spesso ripetuta.

Le Capitali di Washington divennero la prima squadra ad allenarsi in Florida, rendendo Jacksonville la loro casa di primavera nel 1888. Questo era il Sud più a sud che una squadra di baseball professionista del nord avesse mai viaggiato per allenarsi. Viaggiando per due giorni da Washington a Jacksonville in un Pullman, i giocatori sono stati costretti due a una cuccetta. Quando finalmente arrivarono, i giocatori non erano nello stato migliore per il baseball. Ha detto un cacciatore di luce, allora relativamente sconosciuto, con il nome di Connie Mack (e presto diventato direttore di Hall of Fame) sulla loro esperienza di allenamento primaverile,

Quando siamo arrivati ​​a Jacksonville, quattro dei nostri 14 giocatori erano ragionevolmente sobri. Il resto era completamente ubriaco. C'era un combattimento ogni notte, ei ragazzi hanno rotto molti mobili. Di giorno giocavamo a mostre e bevevamo gran parte della notte.

In effetti, la squadra è stata allontanata da diversi hotel a causa del loro comportamento e, semplicemente, essendo giocatori di baseball. Di nuovo dicendo Mack, "il manager (dell'hotel) è stato colpito dall'orrore per scoprire che eravamo dei giocatori di baseball." Inutile dire che i giocatori del nord del baseball, forse meritatamente, non avevano una grande reputazione al sud. Come si è scoperto, il viaggio di Jacksonville non ha funzionato per le capitali durante la stagione. Finirono di battere trentasette e metà partite dal primo posto. Il baseball di allenamento primaverile non è tornato in Florida per quindici anni.

Anche se la Cactus League e l'allenamento primaverile in Arizona avvennero molto più tardi che in Florida, intorno alla seconda guerra mondiale, era già all'inizio del secolo in cui le squadre si diressero verso ovest per la primavera. I Chicago Cubs furono i primi a chiamare la soleggiata Southern California la loro casa nella primavera del 1903. L'11 marzo i Cubs si stabilirono in un ballpark vicino al centro di Los Angeles (a Washington e Grand, per i nativi di LA). Rimasero solo due settimane, ma guadagnarono l'ammirazione di a Los Angeles Times giornalista che ha scritto, "Non ci sono stelle brillanti e luminose nella squadra, per tutte loro scintillanti. Mentre la squadra rimarrà qui ma due settimane, la pratica in questi giorni caldi farà miracoli nel mettere gli uomini in condizione ".

Nel 1905, i Cubs rimasero a SoCal, ma questa volta si allenarono in un campo da baseball nella cittadina balneare di Santa Monica. Per diversi anni dopo, altre squadre avrebbero trovato Los Angeles un'amabile casa di primavera, tra cui i New York Giants, i Chicago White Sox ei Boston Red Sox. I cuccioli tornarono nel 1917, grazie al loro nuovo proprietario, il masticatore di chewing gum William Wrigley. Trascorsero la primavera dell'anno a Pasadena e solo pochi isolati a piedi dalla nuova villa di Wrigley in Orange Grove Avenue. Nel 1922, Wrigley trasferì la sua squadra nella tropicale isola di Catalina - a 30 miglia dalla costa di Long Beach - dove si esercitavano e giocavano a giochi di esposizione in una replica esatta del loro campo a Chicago.

Durante l'allenamento primaverile ci furono diversi fattori coinvolti nell'Arizona durante gli anni '40. Durante la guerra, il commissario del baseball Kennesaw Mountain Landis ha istituito la "Potomac Line", che ha impedito alle squadre di andare oltre il fiume Mississippi. Ciò era dovuto alla necessità che i treni fossero disponibili per trasportare truppe, rifornimenti e altre necessità di guerra. Dopo la guerra, le squadre furono nuovamente autorizzate ad avventurarsi in occidente, ma il tempo che trascorse aveva permesso a proprietari industriosi di prendere in considerazione nuovi luoghi di allenamento primaverili, come il proprietario creativo creativo di Cleveland Indians, Bill Veeck. Veeck possedeva un ranch vicino a Tucson, in Arizona. Nel 1947, Veeck decise che gli piaceva l'idea della sua squadra allenarsi vicino a casa sua, ma voleva che un'altra squadra si unisse a lui. Così, chiamò il proprietario dei New York Giants, Horace Stoneham, per cercare di convincerlo anche lui. Detto dopo Stoneham,

Avevo sentito che Veeck stava facendo shopping in giro perché gli indiani non attiravano molte persone a Clearwater, e una cosa che Bill non sopporta è che non ci sono clienti in giro. Beh, conosci Veeck. Voleva sapere quando il prossimo aereo sarebbe partito per l'Arizona. Gli dissi che poteva allenarsi a Phoenix e prendevamo Tucson. Bill, dopo avermi dato un grosso ok, ha chiamato il giorno dopo. "Sono un po 'lento", ha detto. "Mi è venuto in mente che ho un ranch vicino a Tucson. Che ne dici di un interruttore? Io, Tucson, tu, Phoenix? "

Oggi ci sono quindici squadre in Florida e quindici squadre in Arizona, tutte in allenamento per la prossima stagione con la speranza che il lavoro di primavera si trasformi in autunno vincendo.

Lascia Il Tuo Commento