Pattumiera di storia: The Pager

Pattumiera di storia: The Pager

Il beeeep! Beeeep! del cercapersone di qualcuno che andava via era ovunque ... ma quando è stata l'ultima volta che ne hai sentito uno? Diamo un'ultima occhiata prima che siano spariti per sempre.

IL MEDICO È FUORI

Nel 1924, un uomo d'affari di New York di nome Sherman Amsden fondò una società chiamata il servizio telefonico dei medici, uno dei primissimi servizi di risposta del paese. Quando un medico era fuori dall'ufficio, le sue chiamate potevano essere automaticamente inoltrate al servizio, i cui operatori gli avevano preso dei messaggi da recuperare quando ha chiamato più tardi.

Il servizio era semplice ma molto necessario. In un'era precedente alla segreteria telefonica o persino alle segreterie telefoniche, l'unico modo per essere sicuri che una chiamata importante non fosse rimasta senza risposta era quella di sedersi accanto al telefono e aspettare che suonasse. Per i medici, una chiamata persa potrebbe significare la differenza tra la vita di qualcuno e la morte, e essere di guardia significava spesso rimanere bloccati a casa a portata d'orecchio dal telefono per ore e ore. O almeno lo ha fatto fino a quando la compagnia di Amsden non gli ha permesso di passare quella faccenda a qualcun altro. Ora i medici potevano uscire di casa, purché si registrassero per vedere se avevano messaggi.

L'attività di Amsden prosperò; lo ha fatto ancora meglio quando ha ribattezzato Telanserphone in modo da poter commercializzare il servizio su idraulici, impresari, riparatori di ascensori e altre persone che erano necessarie in caso di emergenza. Nel 1939, aveva migliaia di clienti e più di 60 operatori che gestivano centralini in tutta la città. Ma mentre le chiamate si riversavano e i messaggi si accumulavano, Amsden notò che molti clienti, inclusi alcuni medici, non controllavano i messaggi tutte le volte che pensava di doverlo fare. Questo gli ha fatto pensare: perché dovrebbero chiamare per niente? Dovrebbero essere in grado di portare in giro un dispositivo che ha detto loro se avevano messaggi in attesa.

IN ONDA

Amsden pensava che un "radio-cercapersone" avrebbe funzionato. Sarebbe un dispositivo simile a una radio AM ma bloccato su una frequenza speciale riservata solo ai cercapersone. Immaginava il suo cercapersone come un pezzo di equipaggiamento ingombrante, che il cliente poteva indossare sopra la spalla o intorno al collo usando una cinghia, o appendere a una manopola sul cruscotto di un'auto. Quando ha ricevuto un segnale che indicava che il client aveva un messaggio in attesa, veniva emesso un segnale acustico o una luce lampeggiava, dicendo al cliente che aveva bisogno di chiamare gli operatori del telefono cellulare per ottenere il messaggio.

Questa era l'idea, comunque. Ma per farlo funzionare, Amsden aveva davvero bisogno della sua stazione radio. Ciò ha richiesto l'approvazione della Federal Communications Commission, che avrebbe dovuto anche concordare sul fatto che l'utilizzo di una stazione radio esclusivamente per segnalare i cercapersone era una buona idea. La FCC ha preso in considerazione la richiesta di Amsden ... e l'ha presa in considerazione ... e l'ha presa in considerazione, impiegando ben dieci anni prima che finalmente dicesse di sì.

Da poco

Mentre Amsden stava aspettando che la FCC prendesse una decisione, ha assunto un inventore di nome Richard Florac per progettare il cercapersone. Florac ha proposto un disegno più piccolo di quanto Amsden avesse immaginato: delle dimensioni di una custodia per occhiali e abbastanza piccolo da stare in una tasca. Ma non aveva un cicalino o una luce lampeggiante. Invece, il cercapersone aveva un piccolo altoparlante incorporato che i clienti tenevano al loro orecchio, proprio come una persona che oggi tiene un cellulare.

Ad ogni cliente è stato assegnato un codice identificativo univoco a tre cifre, e questo è ciò che hanno ascoltato. Ogni volta che arrivava una chiamata a Telanserphone, gli operatori trasmettevano il codice via etere (insieme ai codici di ogni altro cliente che veniva chiamato, fino a 60 codici alla volta). Il cliente doveva ascoltare tutti i codici trasmessi per vedere se il suo era tra loro.

TELEFONANDO IN

Il trasmettitore radio del telefono cellulare era situato in cima al 42 Pierre Hotel sulla 5th Avenue, nel centro di Manhattan. Ciò ha dato al sistema un raggio di 30 miglia - abbastanza per consentire agli abbonati di controllare i messaggi da qualsiasi punto della città. Il cercapersone funzionava quasi ovunque (eccetto la metropolitana), anche all'interno di edifici e automobili. Costo del servizio: $ 11,50 al mese, l'equivalente di circa $ 100 al mese oggi. Non è economico, ma se tu avessi i soldi, è stato meglio che rimanere bloccato a casa al telefono.

Il sistema entrò in servizio il 15 ottobre 1950 e inviò la sua prima pagina più tardi lo stesso giorno a un medico che giocava a una partita di golf a 25 miglia di distanza. Un anno dopo, la divisione cercapersone di Telanserphone aveva più di 400 abbonati.

PRIMO BIP

I cercapersone del telefono cellulare non erano "beeper". Non suonavano perché non c'era modo di segnalare un cercapersone senza segnalare tutti gli altri cercapersone allo stesso tempo. Ma nel momento in cui il sistema aziendale era attivo e funzionante, un altro inventore, Al Gross, aveva brevettato un cercapersone che poteva essere segnalato individualmente.

Gross non concepiva i suoi cercapersone come qualcosa che potesse essere usato in tutta la città. Invece, li vedeva come un'alternativa meno rumorosa al sistema di informazione pubblica di un ospedale. Come vi abbiamo detto nel lettore di un bagno curiosamente irresistibile di zio John, i cercapersone erano una conseguenza di detonatori di bombe radiocomandati che aveva sviluppato durante la seconda guerra mondiale per far saltare ponti nella Germania nazista. Dopo la guerra, ha rielaborato il sistema per inviare segnali ai cercapersone anziché alle bombe.

I cercapersone troverebbero infine un uso diffuso negli ospedali, ma quando Gross installò il suo sistema in un ospedale di New York nel 1949, cadde.Il personale medico temeva che i segnali acustici avrebbero spaventato i pazienti e si sono lamentati del fatto che gli ingombranti cercapersone erano scomodi da indossare. L'ospedale tornò a usare il suo sistema di indirizzo pubblico, e quando lo fece, Gross mise da parte i cercapersone e passò ad altri progetti. (È anche generalmente accreditato inventando walkie-talkie, radio CB, telefoni cordless e telefoni cellulari).

LA COMBINAZIONE PERFETTA

Passarono più di 20 anni prima che una società chiamata Motorola prendesse i cercapersone di Sherman Amsden che operavano in tutta la città, e lo sposò con l'idea di Al Gross di avvisare i cercapersone che potevano essere segnalati individualmente. Introdotto nel 1974, il Motorola Pageboy è stato il primo cercapersone pubblicitario di successo.

Come i cercapersone di Telanserphone degli anni '50, il Pageboy era poco più che un'estensione di un servizio di risposta. Poiché il segnale acustico era l'unica cosa che poteva fare, l'utente doveva ancora dipendere dagli operatori dal vivo per ricevere messaggi e inoltrarli per telefono. I miglioramenti tecnologici nel corso degli anni hanno infine eliminato la necessità di rispondere ai servizi e agli operatori dal vivo interamente. Questi includevano display numerici che mostravano il numero di telefono della persona che chiamava, posta vocale elettronica, display alfanumerici e connettività Internet (una volta che Internet era in uso diffuso) che rendeva possibile inviare messaggi e-mail direttamente ai cercapersone. I sistemi di cercapersone basati su satellite hanno esteso la copertura da una singola città a aree geografiche molto più grandi, anche a livello nazionale.

SU E GIÙ

Gli immensi prezzi dei cercapersone e dei piani di servizio hanno fatto salire le vendite negli anni '90. Nel 1994, più di 14 milioni di americani possedevano cercapersone; cinque anni dopo quasi 60 milioni. Un terzo di questi erano per uso personale (non commerciale) e con piani di servizio a partire da $ 15 al mese (con il cercapersone inserito gratuitamente), anche gli adolescenti potevano permetterseli. I bambini li amavano perché le loro star dell'hip-hop preferite li possedevano, e i cercapersone sono diventati un popolare accessorio di moda delle scuole superiori.

Ma le stesse forze che hanno creato il boom dei pager lo hanno messo in crisi solo pochi anni dopo, quando i prezzi costantemente in calo e le caratteristiche in continua espansione dei telefoni cellulari hanno fatto sì che i proprietari di cercapersone si scambiassero a milioni. Nel 2000, il numero di proprietari di cercapersone negli Stati Uniti era sceso a 37 milioni, un calo di quasi il 40% in soli due anni. Nel 2002, anche Motorola, che ha inventato il moderno business dei cercapersone e controllato l'85% del mercato americano al suo massimo, ha interrotto la produzione e la manutenzione dei cercapersone. Nel 2008, c'erano solo 6 milioni di abbonati cercapersone negli Stati Uniti, una diminuzione di quasi il 90 per cento dal 1999. Quell'anno 255 milioni di americani possedevano telefoni cellulari.

ULTIMO BASTION

Oggi, mentre i cercapersone esistono ancora, il numero di abbonati al cercapersone continua a diminuire ed è abbastanza probabile che le ultime reti di cercapersone rimarranno in silenzio. Riesci a ricordare l'ultima volta che hai sentito un segnale acustico? Altrimenti potresti essere sfortunato: ci sono buone possibilità che non ne sentirai mai più un altro.

Lascia Il Tuo Commento