Le differenze tra conigli e lepri

Le differenze tra conigli e lepri

Conigli e lepri sono spesso confusi l'uno con l'altro, tanto che a molti i due nomi sono intercambiabili in una conversazione casuale. Quando apprendi che le lepri sono in realtà un tipo di lepre e che c'è una razza di coniglio chiamata la lepre belga, non è difficile capire come ciò possa confondere. Tuttavia, conigli e lepri sono piuttosto diversi, al punto che non si incrociano tra loro nei loro habitat naturali.

Dal momento in cui nascono, conigli e lepri si distinguono facilmente. I coniglietti, chiamati gattini, nascono ciechi e senza pelliccia. Non sono in grado di muoversi molto da soli in quanto sono deboli come, beh, un gattino appena nato. Le lepri, chiamate lepre, hanno il sopravvento. Sono nati con la loro pelliccia e gli occhi aperti. Potresti vedere una lepre che rimbalza e adorabilmente esplora il suo nuovo mondo poco dopo la nascita.

Man mano che crescono, altre differenze fisiche cominciano ad emergere, anche se potrebbe essere difficile per l'osservatore casuale individuare queste differenze. Ecco alcuni suggerimenti. Le femmine sono generalmente più grandi e hanno un aspetto "arioso": sono flessuose e robuste e hanno zampe posteriori e zampe più grandi. Le loro orecchie sono anche più lunghe, e sporgono dritte dalla testa. Di solito, le orecchie di lepre avranno segni neri. Inoltre, le lepri di solito cambiano colore in base alla stagione; sono marrone grigiastro in primavera, estate e autunno e diventano bianchi in inverno. Se riesci ad avvicinarti abbastanza a queste creature veloci, potresti anche notare che il teschio di una lepre ha una forma leggermente diversa rispetto al cranio di un coniglio.

In confronto, i conigli sono generalmente più piccoli e sembrano tozzi e paffuti. Le loro zampe posteriori non sono così prominenti, e le loro orecchie sono leggermente più corte e tendono ad essere leggermente inclinate verso la schiena. La loro pelliccia (di solito) rimane dello stesso colore per tutto l'anno.

Certo, non si tratta solo di apparenze. Comportamentalmente anche conigli e lepri sono diversi. I conigli sono più socievoli e quando sono in libertà preferiscono condividere le loro tane con altri membri della loro colonia di conigli. Dormono nelle loro tane durante il giorno, nascondendosi da potenziali predatori. Se mamma coniglio deve lasciare i suoi cuccioli, li coprirà con un sacco di pelliccia e foglie per tenerli al caldo e al sicuro. Ogni gruppo tende anche ad avere un maschio dominante che si accoppia con la maggior parte delle femmine locali.

Le lepri, d'altra parte, preferiscono vivere da sole, si riuniscono solo per accoppiarsi (con poca contesa tra i maschi rispetto ai diritti di accoppiamento), e di solito costruiscono le loro case in nidi tra le erbe alte piuttosto che scavare una tana. Inoltre non hanno paura di lasciare i loro leverets poche ore dopo che i bambini sono nati. Le lepri sono ben attrezzate per vivere senza le loro madri a solo un'ora di vita.

Anche le loro preferenze dietetiche sono diverse, anche se, naturalmente, dove il cibo scarseggia, probabilmente mangeranno quello che potrebbero trovare. I conigli preferiscono cibi più morbidi come erba e verdure, mentre le lepri hanno maggiori probabilità di scegliere cibi più duri come corteccia e ramoscelli.

Per le persone che stanno cercando un coniglio come animale domestico, forse la differenza più importante è che i conigli sono stati addomesticati mentre le lepri no. Quindi, se entri in un negozio di animali in cerca di una lepre, non ne troverai una. Detto questo, i conigli stanno ancora saltellando intorno ai campi godendosi la loro libertà, quindi se vedi una creatura dalle orecchie lunghe rimbalzare nel tuo giardino, dovrai usare gli indizi visivi elencati sopra per determinare se si tratta di un coniglio o di una lepre. .

Fatti del bonus:

  • Durante la primavera, è possibile osservare le lepri che sembrano inscatolarsi l'un l'altro. Una volta si pensava che fossero i maschi a competere per le femmine, ma ora è noto che la maggior parte di questi casi sono tra lepri maschio e femmina, con la femmina che cerca di combattere il maschio quando non è interessata all'accoppiamento con lui.
  • La lepre nella storia Tartaruga e la lepre è stato scelto in modo appropriato. Le lepri sono conosciute per essere più veloci dei conigli. Dal momento che vivono sul terreno aperto piuttosto che nelle tane, le lepri dovevano diventare veloci in modo che potessero allontanarsi dai loro nemici. Come riferimento, la jackrabbit nordamericana può raggiungere velocità massime di fino a 40 mph (17,88 metri / sec !!!), più veloce persino dei lupi grigi.
  • I conigli spesso dormono con gli occhi aperti come mezzo di difesa. Se il loro cervello registra il movimento all'interno del loro raggio visivo, si sveglierà.
  • Se Peter Rabbit in realtà è un silvilago come suggerisce il suo nome, allora è davvero un coniglio. Tuttavia, il coniglio di silvilago è ancora più facilmente confuso con le lepri rispetto ad altri tipi. I siluri di solito vivono fuori terra nei nidi, proprio come fanno le lepri, piuttosto che nelle tane.
  • I siluri si chiamano così per via delle loro code corte e tozze che sono bianche nella parte inferiore. Quando si allontanano da un predatore, sembra che abbiano dei pezzetti di cotone bianco sul fondo.
  • Per un po 'di curiosità, i "coniglietti" non sono affatto una specie diversa, ma solo un nome da compagnia per i conigli, di solito. Detto questo, il coniglietto pasquale è molto probabilmente una lepre, almeno tradizionalmente. Il Coniglio di Pasqua è iniziato con una dea di nome Eostre, che era legata alle lepri e alla fertilità. Lepri e conigli sono di solito rappresentanti della fertilità a causa dei loro brevi periodi di gestazione.Intorno al 1600, i tedeschi inventarono una figura di coniglio chiamata Oschter Haws, che lasciò uova colorate nei nidi che i bambini avevano fabbricato in ceste.
  • Conigli e lepri si trovano in tutti i continenti eccetto l'Antartide. Originariamente, l'Australia non aveva conigli nativi o lepri. Questi sono stati portati dai coloni europei nel 1800 e da allora hanno causato molti problemi. Hanno allevato come ... beh ... conigli, ma non avevano predatori naturali in Australia, quindi sono diventati sovrappopolati. Con tanti conigli che saltellavano, gli habitat di animali nativi sono stati danneggiati e molte colture sono state rovinate.
  • Se ti stai chiedendo perché i conigli siano considerati allevatori così prolifici, ha meno a che fare con loro per averli su più di molti altri animali, necessariamente, e più a che fare con i tempi coinvolti nel processo di produzione di nuovi conigli. Un coniglio bambino diventa sessualmente maturo in una media di circa 5-6 mesi, e talvolta anche prima. Possono potenzialmente vivere fino a circa 10 anni. Inoltre, ci vuole solo circa un mese dal punto di rimanere incinta per un coniglio femmina per partorire. Le loro cucciolate possono includere almeno una dozzina di conigli! Ciò che rende questo ancora più sorprendente è che il coniglio femmina può rimanere incinta non appena il giorno dopo il parto. I conigli sono ovulatori indotti, quindi le femmine sono praticamente pronte a rimanere incinte ogni volta che si accoppiano (supponendo che non siano già incinte), con l'accoppiamento che innesca l'ovulazione. Quindi anche una sola femmina può dare alla luce diverse dozzine di coniglietti all'anno. Detto questo, combinato con il fatto che i bambini sono pronti a fare i bambini nella fase in cui la maggior parte della prole umana è ancora per lo più solo fabbriche di cacca e di sbavatura, puoi vedere come i conigli hanno questa reputazione.

Lascia Il Tuo Commento