Cosa determina "Parzialmente nuvoloso" rispetto a "Mostly Sunny"? (E altri termini meteorologici spiegati)

Cosa determina "Parzialmente nuvoloso" rispetto a "Mostly Sunny"? (E altri termini meteorologici spiegati)

Se hai mai pensato che fosse difficile capire la differenza tra "parzialmente nuvoloso" e "prevalentemente soleggiato", non sei solo. Stabilito dal National Weather Service (NWS) in base a una serie di regole sciolte, i criteri utilizzati per descrivere diversi elementi della tua previsione possono essere piuttosto vaghi.

Le condizioni del cielo sono classificate in base alla quantità di "copertura opaca delle nubi" (OCC) prevista per quel giorno. Mentre il NWS non ha apparentemente definito "nuvole opache", si presume che siano quelle che non possono essere viste attraverso, o, più tecnicamente, quelle che sono "opache alle radiazioni terrestri".

Per qualificarsi come "Sunny", non ci può essere più del 25% di OCC. "Chiaro", a volte viene usato come sinonimo di "Sunny", ma viene applicato solo quando non c'è più del 5% di OCC. "Mostly Clear", che è anche sinonimo di "Sunny", viene utilizzato quando tra il 6% e il 25% di OCC.

“Per lo più soleggiato” e “pioggia” sono apparentemente intercambiabili, e si applicano quando l'OCC è tra il 26% e il 50%.”Per lo più soleggiato” e ‘Sereno’ può anche essere sinonimi, quando l'OCC è compresa tra il 51% e il 69% , sebbene "Mostly Cloudy" possa essere applicato per OCC fino all'87%.

Ad un OCC dell'88% o superiore, il cielo è considerato "Nuvoloso" o "Nuvoloso".

Nota che quando c'è una "alta probabilità" di precipitazione (60% o più), molte persone del tempo salta la previsione delle condizioni del cielo, poiché si può dedurre che sia "Nuvoloso".

Quando si prevede la probabilità di precipitazioni, il NWS considera la probabilità che ci siano almeno 0,01 pollici di precipitazioni in un punto dell'area di previsione entro (di solito) un periodo di 12 ore (chiamato probabilità di precipitazione o POP).

Le parole usate nella previsione, come "probabilità di pioggia" e "probabile", così come "isolate" e "sparse", sono considerate "espressioni di incertezza" o "qualificatori" (gli ultimi due indicano che l'intera area non saranno interessati) e sono legati a intervalli di POP.

Quindi, quando la probabilità di precipitazioni (POP) è tra il 60% e il 70%, l'incertezza è bassa e quindi la previsione può spesso includere la parola "probabile", mentre quando il POP è solo del 20%, l'incertezza è più alto, quindi può essere usata la frase "leggera possibilità".

"Isolato" viene utilizzato quando il POP è compreso tra il 10% e il 29%, mentre "sparsi" viene utilizzato quando il POP è compreso tra il 30% e il 59%. "Occasional", "intermittent" e "periods of", indicano un POP superiore al 79%, ma anche che la precipitazione sarà "on e off".

Quando la temperatura prevista è indicata in un intervallo, ha anche un significato particolare. Ad esempio, “near 40” indica la temperatura dovrebbe essere ovunque da 38F a 42F, “40s inferiore” denota ovunque da 40F a 44F, “mid 40s” da 43F a 47F e “superiori” 40s da 46F a 49F.

I termini del vento sono legati anche a intervalli specifici, tutti correlati alla "velocità del vento sostenuta" (SWS) e possono sovrapporsi. "Vento sostenuto" è definito come la media delle velocità del vento osservate per un periodo di due minuti.

I venti "alti", "forti" e "dannosi" sono quelli che dovrebbero avere un SWS di almeno 40 miglia all'ora (mph). "Molto ventoso" indica quando SWS è tra 30 e 40 mph e "ventoso" tra 20 e 35 mph.

Quando il SWS è tra 15 e 25 mph, "ventilato" viene utilizzato quando il clima è mite e "frizzante" o "ventosa" vengono utilizzati quando fa freddo. "Calm" e "light" sono usati per indicare SWS di 5 mph o meno.

Il freddo del vento incorpora considerazioni sulla quantità di calore che un corpo umano perderà nell'ambiente in una giornata fredda o ventosa. I calcoli sono stimati alle condizioni meteorologiche a 5 piedi sopra il livello del suolo (si dice che siano l'altezza tipica di un volto umano), e iniziano quando il SWS raggiunge i 3 mph.

Il NWS fornisce una tabella che mostra il vento freddo per qualsiasi temperatura tra 40F e -45F con venti tra 5 mph e 60 mph e rivela che anche un leggero vento, con temperature fredde, può avere un grande effetto sul freddo del vento. Ad esempio, a 0F con soli venti calmi di 5 mph, il wind chill è -11F. Allo stesso modo, anche quando le temperature sono relativamente miti, diciamo a 35F, se i venti sono alti, ad esempio 60 miglia all'ora, può farci sentire circa la metà della temperatura che è veramente (17F).

D'altra parte, l'indice di calore riflette il fatto che quando l'umidità raggiunge un certo punto, il sudore sulla pelle non può evaporare, non è possibile raffreddarsi così facilmente, e quindi la temperatura apparente sembra più calda di quanto non sia in realtà .

In tale nota, l'NWS fornisce anche un indice di calore che mostra temperature tra 80F e 110F e umidità relativa (RH) tra il 40% e il 100%.Proprio come con il wind chill, i leggeri cambiamenti in una singola variabile possono avere un effetto drammatico, e quando entrambi sono alti, l'indice di calore diventa pericoloso per la salute umana. Ad esempio, a 90F e 40% RH, l'indice di calore è solo 91F, ma se è minaccioso all'esterno, ad esempio il 95% di umidità relativa, l'indice di calore spara fino a 127F.

Fatti del bonus:

  • L'OSHA (Occupational Health and Safety Administration) ha una guida per l'uso dell'indice di calore per proteggere i lavoratori e chiede misure crescenti poiché l'indice di calore aumenta da "moderato" (da 91F a 103F) a "alto" (da 103F a 115F) a " estremo "(116F o superiore). A tutti e tre i livelli, OSHA raccomanda a coloro che sono al caldo: bere circa 4 tazze di acqua all'ora, essere preparato per malattie da calore, acclimatarsi, indossare la protezione solare e fare pause frequenti e ombrose. Poiché l'indice di calore si sposta in "alto", OSHA raccomanda anche di limitare lo sforzo fisico e di diventare vigile per le malattie legate al calore. Una volta che l'indice di calore si sposta in "estremo", OSHA raccomanda di eseguire solo le attività essenziali, e solo durante il periodo più freddo possibile.

Lascia Il Tuo Commento