Questo giorno nella storia: 3 marzo - Keller e Sullivan

Questo giorno nella storia: 3 marzo - Keller e Sullivan

Questo giorno nella storia: 3 marzo 1887

Il 3 marzo 1887, le vite di due donne straordinarie furono cambiate per sempre quando Anne Sullivan, una povera laureata dell'Istituto per ciechi di Perkins, arrivò a casa dei Keller benestanti per lavorare con la loro figlia Helen. Ovviamente brillante ma troppo indulgente dai suoi genitori, Helen non è stata in grado di vedere, ascoltare o parlare a causa di una malattia da bambina.

Il viaggio di Anne Sullivan da Boston alle zone rurali dell'Alabama è stato messo in moto su suggerimento di Alexander Graham Bell, un'autorità leader nella sordità. I genitori di Helen, Arthur Keller, editore di un giornale ed ex soldato confederato, e sua moglie Kate avevano chiesto il suo consiglio su come assistere al meglio la loro figlia. Raccomandò di contattare l'Istituto Perkins, che a sua volta suggerì i servizi di Anne Sullivan.

A disagio per una recente operazione agli occhi e un lungo viaggio in treno, Anne si aspettava di trovare il suo nuovo allievo come un bambino tranquillo e fragile, ma Helen non era niente del genere. Mentre Anne entrava in veranda e stringeva la mano al signor Keller, Helen la fece quasi cadere di fretta per sentire il viso, i vestiti e la borsa di Anne.

Helen era abituata ai visitatori che portavano le sue caramelle come regalo e fece cenno ad Anna di aprire la sua valigia e di consegnarle la merce, che si trasformò in una rissa tra Helen e il suo nuovo tutore. Anne riuscì a pacificare Elena permettendole di armeggiare con il suo orologio, e poi persuase il bambino a seguirla di sopra per aiutarla a disfare le valigie. E così iniziò uno dei più straordinari e fruttuosi rapporti studente-insegnante della storia.

È importante ricordare che Anne Sullivan aveva solo vent'anni - solo 14 anni più della sua carica di sei anni quando iniziò a istruirla. Non solo ha affrontato il difficile compito di insegnare a Helen nel senso più accademico - è stata anche incaricata di disciplinare questo bambino selvaggio senza rompere il suo spirito indomito.

I suoi genitori benintenzionati permisero ai frequenti e violenti capricci di Helen di governare la presa in casa. Capendo rapidamente che non sarebbe mai arrivata da nessuna parte in quell'ambiente, Anne Sullivan chiese che lei e Helen vivessero temporaneamente in un cottage sul terreno lontano dalla casa principale. Il Kellers accettò a malincuore. Anne e Helen hanno iniziato a lavorare sul serio.

Non appena Helen ha iniziato a studiare, è apparso chiaro che era una bambina estremamente dotata (ovviamente ha anche aiutato un insegnante incredibilmente dotato). Ha imparato a leggere e scrivere, e alle dieci aveva anche imparato il discorso. Mark Twain (Sam Clemens) era un ammiratore di Helen, ed è stato citato come dicendo: "I due personaggi più interessanti del 19 ° secolo sono Napoleone e Helen Keller".

Nel 1900, Helen entrò a Radcliffe, laureandosi cum laude nel 1904 dopo aver conseguito un Bachelor of Arts. Era la prima persona cieca e sorda a fare questo. E come è riuscita a farcela? Anne Sullivan ha letto tutto il materiale del corso di Helen e poi l'ha firmato nella sua mano. Anne rimase al fianco di Helen fino alla sua morte nel 1936. Helen divenne un autore di fama mondiale, ambasciatore di buona volontà, filantropo e attivista sociale fino alla sua morte, avvenuta il 1 ° giugno 1968.

Lascia Il Tuo Commento