Sia i gatti che i cani possono vedere il colore

Sia i gatti che i cani possono vedere il colore

Mito: gatti e cani possono vedere solo in bianco e nero

Il mito che cani e gatti sono completamente daltonici è in circolazione da un bel po 'di tempo, nonostante sia stato dimostrato falso per quasi mezzo secolo. Prima di allora, però, molti pensavano che gatti e cani potessero vedere solo in bianco e nero. Questo mito sembrava persino essere supportato dai risultati di esperimenti scientifici correttamente eseguiti. Per esempio, nel 1915 all'Università del Colorado, due scienziati stavano cercando di determinare se i gatti potessero vedere i colori e così concepirono un esperimento come questo: due vasi, uno avvolto con carta grigia, uno avvolto con carta colorata, furono posti davanti al gatto . Se il gatto toccasse il vaso colorato con il suo naso o zampa o simili, otterrebbe un pesce minuscolo. Se ha toccato il vaso grigio, non ha ottenuto nulla. Dopo 18 mesi e 100.000 tentativi, i gatti testati hanno scelto correttamente il barattolo colorato solo per metà tempo. Dato che le probabilità erano 50/50 in primo luogo, sembrerebbe che non potessero vedere il colore. (Forse, però, erano semplicemente stanchi di pesce dopo circa 50.000 ipotesi corrette tra 9 gatti, quindi circa 10 piccoli pesci al giorno, per gatto, ogni giorno, per 18 mesi. Quindi la loro raccolta del barattolo grigio era davvero solo un grido per In alternativa, i gatti si stavano solo fregando con gli umani, perché, sai ... i gatti.) 😉

Data la grande dimensione del campione, questo particolare pezzo di ricerca è stato accettato e per un periodo è stato considerato "fatto" che i gatti erano completamente daltonici. Tuttavia, i gatti avevano entrambi coni e bastoncelli nei loro occhi, che sembravano volare in faccia alla ricerca di cui sopra. Se hanno entrambi, perché i gatti non possono vedere il colore? Inserisci un esperimento scientifico più avanzato: utilizzando gli elettrodi, i neurologi hanno cablato il cervello di un gatto e hanno mostrato al gatto varie sfumature di colore. Quello che hanno trovato è stato che il cervello del gatto ha risposto e distinto tra molte sfumature di colore. Quindi, potevano percepire il colore.

Quindi cosa dà? Perché i gatti non hanno mai imparato che potevano avere tutto il pesce che volevano se continuavano a raccogliere il vaso colorato? Nessuno lo sa davvero, ma probabilmente "non puoi dirmi cosa fare / non mi possiedi / fottiti, ecco perché" la teoria è corretta. Voglio dire, hai mai provato a far fare a un gatto ciò che volevi che facesse? Non ho niente da aggiungere. 🙂

In ogni caso, i gatti sono parzialmente daltonici in quanto sembrano non avere la capacità di vedere il rosso, o almeno non fortemente, ma non hanno problemi con il blu e il verde. Quindi è possibile che abbia avuto un ruolo in alcuni degli esperimenti che sembravano dimostrare che i gatti non potevano vedere i colori. Dopo aver scoperto che i gatti potevano distinguere i colori, l'esperimento di stile "pesce" fu eseguito di nuovo negli anni '60. Questa volta è stato un successo. Tuttavia, i gatti non imparano mai questo trucco molto velocemente. In media, ci sono voluti circa 1550 tentativi prima che ogni gatto imparasse finalmente a scegliere l'oggetto colorato per ottenere il loro trattamento (presumibilmente a questo punto si sono appena stancati dell'esperimento, quindi hanno iniziato a collaborare solo per fermarlo). La vera teoria guida sul perché ci sia voluto così tanto tempo perché i gatti imparino questo è semplicemente il fatto che il colore non è davvero un fattore nella vita quotidiana di un gatto, in termini di importanza. Pertanto, i loro cervelli, pur essendo in grado di distinguere tra molti colori, non sono realmente abituati a farlo, quindi ci vuole molto tempo per addestrarli a svolgere un compito come questo.

Questo stesso tipo di esperimento è stato condotto sui cani, con molto più successo (presumibilmente perché desiderano piacere a te, a differenza dei gatti che probabilmente scelgono scorrettamente per dispetto). Ciononostante, i cani hanno un numero significativamente inferiore di coni rispetto agli umani, quindi gli scienziati stimano che vedano solo i colori di 1/7 come gli umani. Nonostante questo, i cani sono stati rapidamente in grado di imparare a distinguere non solo il grigio da vari colori, ma anche a distinguere facilmente tra molte sfumature di colori. Come i gatti, però, i cani sono parzialmente daltonici. In particolare, a causa della mancanza di coni L, hanno difficoltà a distinguere tra le tonalità di rosso, arancione e chartreuse, sebbene possano fare cose come distinguere il rosso e il blu e distinguere tra le varie sfumature di blu e simili.

Fatti del bonus:

  • Le razze di cani a naso lungo hanno tipicamente campi visivi molto ampi. Per alcune razze di cani, questo campo visivo può raggiungere i 270 gradi.
  • I cani hanno una visione molto migliore quando qualcosa si muove contro quando è fermo, essendo in grado di distinguere gli oggetti fino a due volte più lontano se è in movimento, piuttosto che immobile. I cani possono anche rilevare visivamente i movimenti da 10 a 20 volte meglio degli umani, anche se la vista dell'occhio del cane non è poi così grande nel complesso, rispetto agli umani. Ad esempio, si stima che i barboncini abbiano una visione complessiva di circa 20/75.
  • Una cosa che i gatti e i cani hanno entrambi molto, però, sono le bacchette nei loro occhi, che, tra gli altri meccanismi che hanno ciascuno, permettono loro di vedere molto meglio degli umani in situazioni di scarsa illuminazione.
  • Un altro comune equivoco su animali / colori è che i tori sono irritati dal colore rosso. In realtà, i tori non possono nemmeno vedere il colore rosso, poiché tutte le mucche sono daltonici rosso / verde. Come cani e gatti, però, i tori non sono completamente daltonici.
  • Il gatto domestico più longevo si chiamava Creme Puff. Ha vissuto dal 3 agosto 1967 al 6 agosto 2005, un periodo di 38 anni e 3 giorni. Questo è ben oltre il doppio della normale durata di vita per i gatti domestici, che in genere è di circa 12-14 anni per i maschi e 13-15 anni per le femmine. È interessante notare che il proprietario di Creme Puff, Jake Perry, ha anche cresciuto un gatto sphynx nato nel 1964 e che non è morto fino al 1998, per un periodo di 34 anni e 2 mesi. Il nome del gatto era "Nonno Rexs Allen". Perchè i due gatti di Perry vissuti così a lungo non sono del tutto noti, tuttavia, di solito non li ha nutriti con cibo per gatti comprato al supermercato. Piuttosto, li ha cresciuti su una varietà di cibi "naturali"; di spicco tra questi cibi c'erano: pancetta, uova, asparagi e broccoli, tra le altre cose. Questa può essere una pratica un po 'pericolosa, in genere, poiché i gatti richiedono determinati nutrienti che non otterranno sempre se stanno semplicemente mangiando cibo "umano". Ad esempio, i gatti diventeranno ciechi abbastanza rapidamente (e in modo permanente) se non ricevono abbastanza taurina, riscontrata nei muscoli. I gatti richiedono anche un'alta quantità di proteine ​​e calcio. Si pensa che questa elevata quantità di proteine ​​consumata dai gatti sia il motivo per cui i cani come la cacca di gatto sono così tanti, essendo molto ricchi di proteine.
  • Si pensa che i gatti siano stati addomesticati circa 9000-10.000 anni fa. Il primo gatto potenzialmente addomesticato conosciuto fu scoperto in una tomba di 9,500 anni.
  • Sia i cani che i gatti vengono comunemente mangiati in certe parti del mondo. Ad esempio, nel Guangdong, solo in Cina, vengono consumati circa 10.000 gatti al giorno. In tutta l'Asia, si pensa che circa 4 milioni di gatti vengano consumati ogni anno o circa solo l'1% della popolazione mondiale di gatti domestici. I cani sono anche comunemente mangiati in Asia, con circa 13-16 milioni di cani mangiati ogni anno lì, o circa il 4% circa della popolazione mondiale di cani. Va notato però che le razze tipiche che si trovano nelle famiglie delle persone come animali domestici non sono quelle normalmente consumate. Piuttosto, sono state sviluppate razze specifiche per il consumo, come il famosissimo cane Nureongi, che raramente viene allevato per nient'altro che il bestiame ed è una delle razze di cani più popolari da mangiare. Il nureongi ricorda leggermente un piccolo Labrador giallo.
  • Nella Corea del Sud, entrambi i cani erano animali domestici e i cani destinati a essere mangiati possono essere spesso venduti nello stesso mercato. Di solito le gabbie in cui sono tenuti i cani saranno contrassegnate o colorate per distinguere quali cani sono per quale scopo.
  • Un tempo si pensava comunemente che i gatti fossero addomesticati dall'uomo per fornire il controllo dei roditori. Tuttavia, si ritiene che probabilmente fossero auto-addomesticati in quanto vivevano semplicemente intorno agli umani abbastanza a lungo, cacciando roditori e altri parassiti nelle città, che certi gatti con la predisposizione ad essere amichevoli per gli umani gradualmente si adattarono alla vita domestica mentre pulivano vicino agli insediamenti umani.
  • Il cioccolato è velenoso sia per i gatti che per i cani, anche se i gatti di solito non sono interessati a mangiare cioccolato a causa della mancanza della capacità di assaggiare cose dolci. Questa incapacità è dovuta a un chemorecettore mutante nelle loro papille gustative, che in realtà è un tratto condiviso da tutti i gatti grandi e piccoli, non solo quelli domestici. (leggi perché il cioccolato è velenoso per cani e gatti qui) Le cipolle e l'aglio sono anche velenosi per cani e gatti, anche se in genere possono stomaco più di questi rispetto al cioccolato, in particolare i gatti. I cani sono anche altamente allergici all'uva e alle noci di macadamia. I gatti sono altamente allergici a molti comuni farmaci da banco, come Tylenol e Aspirina.
  • Gli arti anteriori di un gatto hanno un osso clavicola fluttuante. A meno che non siano molto sovrappeso, ciò consente loro di adattarsi a qualsiasi spazio in cui possa passare la testa.
  • La temperatura corporea normale di un gatto è di circa 101,5 ° F. A differenza degli umani, possono sopportare comodamente temperature esterne elevate che vanno da 126 ° F a 133 ° F prima di mostrare segni di calore. Questo è pensato per essere un residuo del fatto che erano probabilmente animali del deserto una volta. Anche le loro feci sono tipicamente molto secche e la loro urina è altamente concentrata per non sprecare acqua. In effetti, i gatti hanno bisogno di così poca acqua da poter sopravvivere con nient'altro che carne cruda e fresca, senza bisogno di altra fonte d'acqua.
  • I gatti possono vedere abbastanza bene nei livelli di luce appena 1/6 di ciò che è necessario per gli umani per vedere normalmente. Lo fanno in gran parte tramite un tapetum lucidum, che riflette la luce passata attraverso la retina nell'occhio. Hanno anche pupille eccezionalmente grandi per le loro dimensioni corporee e una densità molto più alta di bastoncelli rispetto agli umani, come affermato in precedenza.
  • I gatti hanno anche il miglior udito di qualsiasi animale. Possono sentire frequenze fino a 79 KHz e fino a 55 Hz. Come riferimento, l'intervallo uditivo umano è in genere compreso tra 31 Hz e 18 KHz e il range uditivo del cane è in genere compreso tra 67 Hz e 44 KHz. Questo udito estremamente buono aiuta i gatti a cacciare i roditori in quanto i roditori spesso comunicano in frequenze ultrasoniche che i gatti possono sentire.
  • Un'alta percentuale di gatti bianchi non albini, in particolare quelli con occhi blu, è sorda. Perché questo è il caso, in termini di ciò che il gene sta causando, non è ancora noto.
  • I gatti hanno una visione eccezionale quando guardano oggetti lontani, ma una visione orribile quando vedono le cose da vicino. In particolare, si ritiene che generalmente abbiano una visione di circa 20/100 su oggetti molto vicini a loro. Questo, insieme al fatto che i gatti hanno un punto cieco davanti al loro naso, è il motivo per cui i gatti a volte sembrano non riconoscere quando il cibo è posto proprio di fronte a loro.
  • I cani domestici discendono dal lupo grigio almeno 15.000 anni fa (e forse anche più indietro quando il marchio di 15.000 anni fa era proprio quando si pensa che il cane domestico si sia allontanato dal lupo grigio). I cani erano probabilmente anche il primo animale ad essere addomesticato, probabilmente a causa della loro elevata utilità, come l'aiuto nella caccia e come animali da lavoro. Sono anche in qualche modo predisposti per l'addomesticamento a causa delle loro capacità cognitive sociali estremamente sofisticate, che raramente si trovano in qualsiasi animale al di fuori degli umani.
  • Come con il gatto, non si sa se il cane sia stato intenzionalmente addomesticato dagli umani o se si fosse auto-addomesticato, con alcuni dei lupi grigi che si sono resi amichevoli con gli umani dagli scarti di cibo che continuamente spazzano i campi umani. Inoltre, simile al gatto domestico, che probabilmente discendeva da una manciata di gatti, si ritiene che tutti i cani discendano da una manciata di lupi grigi in un piccolo numero di eventi domestici. Nel caso del cane, questo probabilmente è avvenuto nell'Asia orientale, con i cani allevati rapidamente e diffusi in tutto il mondo, persino nel Nord America circa 10.000 anni fa.
  • Il record mondiale per il cane adulto più piccolo era un Yorkshire Terrier alto 2,5 pollici, lungo 3,7 pollici. Il cane più grande mai registrato è un mastino inglese lungo 8 piedi e 2 pollici (circa 2,5 metri) che pesava 343 libbre.
  • I cani sono eccezionalmente bravi nell'apprendere nomi di oggetti. Il detentore del record mondiale per questo è un Border Collie di nome Chaser. Il maestro di Chaser acquistò 1.022 giocattoli nel corso di tre anni e addestrò il cane a prendere i giocattoli in base al nome. Anche dopo tanti giochi, Chaser non ha problemi a ricordare quale giocattolo è, anche se il suo allenatore ha dovuto iniziare a etichettarli per tenere traccia.
  • È interessante notare che uno studio svolto in Ungheria ha recentemente dimostrato che i cani possono giudicare con notevole accuratezza (circa l'83%) le dimensioni di un altro cane, unicamente in base al ringhio del cane.

Lascia Il Tuo Commento