Fatti interessanti su Beatles e Monkees

Fatti interessanti su Beatles e Monkees

The Beatles vs. "The Monkees" ... Beh, non è davvero un concorso, vero? Non è come confrontare Marilyn Monroe con J. Lo? Jim Carrey a Pauly Shore?

Come ben sappiamo e prontamente concediamo, per quanto riguarda la fama, il talento, la popolarità, la musica e l'immortalità, non è un concorso. Ma sapevi che i dischi di The Monkees hanno superato sia i Beatles che i Rolling Stones combinato negli anni dal 1966 al 1967?

Detto questo, diamo uno sguardo veloce a questi due "gruppi musicali" molto popolari degli anni '60, ai paralleli, alle somiglianze e alle differenze.

Beatles-Monkees- entrambi hanno abilmente punito, anche se in modo errato, nomi di creature viventi non umane. I Monkees erano un "gruppo rock" sintetico formato da quattro giovani (due attori e due veri musicisti) nel 1966 per creare uno show televisivo su quattro giovani musicisti spensierati, in diretto omaggio al primo film dei Beatles "A Hard Day's Night. ”

La serie non fece alcun tentativo di nascondere o allontanarsi dalla loro influenza Beatles troppo ovvia. Nel primo episodio di The Monkees TV show, vediamo Mike Nesmith che lancia un dardo su un poster dei Beatles (colpendo Ringo). In un altro episodio di Monkees, vediamo i quattro ragazzi distesi a terra, mormorando, tutte e quattro le teste messe insieme, in uno sparo direttamente preso da "A Hard Day's Night." In un altro episodio, il nonno britannico di Davy viene negli Stati Uniti per pagare una visita (il nonno di Paul era il centro principale di "A Hard Day's Night"). Anche nell'ultimo episodio di Monkees, vediamo i ragazzi svegliarsi alla loro sveglia / giradischi, che fa brillare "Good Morning, Good Morning", la canzone di John Lennon.

Quasi tutti gli episodi di "Monkees", infatti, hanno caratterizzato un gioco scatenato dei quattro ragazzi che giravano attorno a Helter-Skelter, nello stesso identico modo dei Beatles nella famosa scena di "correre sul campo" da "A Hard Day's Night". ”

Anche i confronti esatti dei personaggi erano abbastanza ovvi. John Lennon e Mike Nesmith erano i "leader" dei loro rispettivi gruppi, i più intelligenti, facendo battute scherzose e scherzi a parte, ognuno con il loro buffo senso dell'umorismo. Entrambi sembravano "più vecchi" degli altri tre (era Nesmith, ma Ringo Starr era in realtà il più vecchio dei Beatles).

Paul McCartney e Davy Jones sono stati il ​​"cuore pulsante" delle squadre: i due protagonisti romantici, i migliori tra i preferiti delle otto e delle ragazze. La canzone delle ballad di marchio di fabbrica di Paul era "Yesterday" (originariamente intitolata: Scrambled Eggs) mentre Davy balbettava "Voglio essere libero".

Ringo e Peter Tork hanno entrambi preso il titolo di "carino e stupido", l '"Harpo Marx" delle rispettive squadre.

Micky Dolenz, sicuramente il più talentuoso cantante dei Monkees, e George Harrison "The Quiet Beatle", erano un po 'più difficili da incasellare. Micky e Ringo erano entrambi batteristi. E George e Peter erano i rispettivi musicisti più dediti di ciascun gruppo.

Con una strana ironia, quando i Beatles fecero la loro prima apparizione leggendaria in "The Ed Sullivan Show" nel febbraio del 1964 davanti a un pubblico televisivo da record di 73 milioni di telespettatori, un giovane Davy Jones apparve nel cast di "Oliver ! "Nella stessa trasmissione.

Sentendo la sua avena nel 1967, Davy Jones dichiarò pubblicamente che i Monkees avevano mostrato più crescita e avanzamento dal loro primo al terzo album rispetto ai Beatles dal loro primo al quinto album. Ma da parte loro, i Beatles non mostrarono alcun risentimento per i loro imitatori enorme successo nel 1966-67. John Lennon ha detto che i Monkees sono "la più divertente squadra comica dai tempi dei fratelli Marx", aggiungendo che "non ha mai perso un episodio" del loro programma televisivo.

George Harrison, un altro ammiratore di Monkees, ha dichiarato: "Una volta risolto tutto, potrebbero rivelarsi i migliori".

Quando i Monkees arrivarono in Inghilterra nel 1967, i Beatles organizzarono anche una grande festa al club "Speakeasy". Mike Nesmith cenò a casa di John Lennon e i due, e le loro rispettive mogli, divennero amici. Mike ha anche partecipato alle sessioni di registrazione dei Beatles per la canzone "A Day in the Life".

Paul McCartney ha conosciuto Micky Dolenz e viene visto al "Sgt. Le sessioni di registrazione di Pepper sorridono felicemente con un baffuto McCartney. Nel 1967, l'album dei Monkees "Headquarters" raggiunse il primo posto nelle classifiche. Certo, il suo successo durò solo una settimana, prima di essere sostituito dai Beatles e dal "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band. "

Voglio di più? Che ne dici di queste connessioni:

  • Il 13 febbraio 1967, Paul e Ringo parteciparono ad un concerto di Jimi Hendrix. All'inizio di giugno del '67, Paul vide Hendrix di nuovo vivere, e fu lusingato nel sentire il geniale chitarrista strimpellare le corde con le note iniziali di "Sgt.Pepper. "In meno di una settimana, Hendrix fu l'atto di apertura per i Monkees nel loro tour mondiale del 1967. (Forse l'ironia più ridicola e ironica della storia della musica rock, Jimi è stato fischiato fuori dal palco in ogni sua apparizione da fan arrabbiati e impazienti di Monkees, e ha lasciato il tour in disgrazia dopo pochi giorni. )
  • La prima canzone autoprodotta di Micky Dolenz è stata chiamata "Randy Scouse Git" e menziona "Four Kings of EMI" (Gee, mi chiedo a chi si riferiva?)
  • Nell'album dei Beatles "Rubber Soul", hanno una canzone chiamata "Girl", mentre Davy Jones canta una canzone completamente diversa chiamata "Girl" nella sua apparizione in "The Brady Bunch" nel 1971.
  • Peter Tork era in realtà un chitarrista ospite nel primo album solista di George Harrison "Wonderwall".
  • Nel 1968, John Lennon era famoso per aver portato la sua ragazza, Yoko Ono, nelle sacre sessioni di registrazione dei Beatles "senza pulcini". Ma nel 1967, Micky Dolenz invitò spesso sua sorella, Coco, a partecipare alle date di registrazione dei Monkees.
  • Nel 1977, Micky e Ringo apparvero insieme in uno spot di Levi. E quando Micky Dolenz ha ospitato un programma radiofonico per WCBS-FM a New York, ha intervistato Ringo. Micky ha anche fatto una breve apparizione nel film documentario di Paul McCartney del 1976 "Wings Across America".
  • Nel 1995, Ringo è apparso con Davy, Micky e Peter in una pubblicità di "Pizza Hut".
  • Nel 2002, Paul può essere ascoltato cantando "Hey, Hey We're the Monkees" nel suo film del 2002 "Back in the Us".

Quindi i Beatles contro The Monkess? Bene, guardiamo in questo modo - sì, c'è "Seinfeld" e c'è "Gilligan's Island". I Beatles erano, ovviamente, quattro cantanti e musicisti di grandissimo talento, con la loro pietra miliare come il più grande gruppo di compositori della scorsa metà- secolo (Lennon-McCartney). Nelle loro famose conferenze stampa e nella loro fin troppo breve carriera cinematografica, i Beatles si sono dimostrati anche dei comici molto dotati e divertenti.

I Monkees erano attori comici molto dotati. Erano famosi per non aver nemmeno suonato i loro strumenti, ma hanno composto una manciata di ottime canzoni tra loro.

Jim Backus, forse, lo disse meglio quando gli venne chiesto dell'umorismo infantile e di basso livello del suo spettacolo "Gilligan's Island". L'interrogante sostenne che l'isola di Gilligan "non era Shakespeare". Backus, non insultato, acconsentì con la premessa dell'intervistatore e prontamente riconosciuto che la sua serie popolare, in effetti, non era Shakespeare. "Lo so, ma c'è posto per tutti noi. C'è posto per tutti. "

Lascia Il Tuo Commento