L'antica pietra a Londra dovrebbe essere importante, ma nessuno ricorda perché

L'antica pietra a Londra dovrebbe essere importante, ma nessuno ricorda perché

Seduto nel cuore di Londra da molto tempo prima che qualcuno possa ricordare, le teorie sulla pietra di Londra vanno dalla rovina romana, all'icona druidica fino a un talismano di buona fortuna.

Sebbene molti punti a John Stow's Sondaggio di Londra (1598), dove definisce il decimo secolo come la prima menzione della pietra in stampa (afferma di aver trovato una menzione della pietra in un documento del 900 d.C.), altri si sentono più a proprio agio citando una lista delle proprietà della Cattedrale di Canterbury da da qualche parte intorno al volgere del 12 ° secolo, dove elenca Eadwaker æt lundene stane.

Indipendentemente da ciò, nel medioevo, la London Stone era un appuntamento fisso in città, tanto che i residenti lo inserirono nei loro nomi, come ad esempio Ailwin of London Stone. Chiaramente importante, dal 15 ° secolo il punto di riferimento è stato visto come un simbolo per Londra, e forse in Inghilterra; questo aiuta a spiegare perché, quando Jack Cade guidò una ribellione contro Enrico VI nel 1450, secondo come riferito colpì la Pietra di Londra con la sua spada nel rivendicare la città per sé, come immortalato da Shakespeare in Re Enrico VI, Parte II, Atto IV, Scena VI.

Nel 16 ° secolo, una teoria popolare per le origini della pietra era che era stata usata dai Romani durante la loro occupazione (circa 43 dC - 410 dC) come millarium o pietra miliare centrale da cui sono state misurate tutte le distanze. Charles Dickens ha anche citato questa spiegazione nella sua Dizionario di Londra (1879).

Durante il diciottesimo secolo, alcuni stavano speculando che la pietra era usata in adorazione dai Druidi, anche se non ci sono prove per sostenerlo.

Nel diciannovesimo secolo, quando l'interesse per lo spiritismo divenne più diffuso, alcuni teorizzarono che la Pietra di Londra fosse un Palladio o talismano risalente all'epoca romana e leggendario fondatore della Gran Bretagna. Fu durante questo periodo che apparve il detto ormai famoso: "Finché la Pietra di Bruto sarà al sicuro, così a lungo Londra fiorirà".

Nel XX secolo, gli archeologi seri iniziarono a scavare nelle origini della Pietra di Londra, e alcuni scoprirono che si trova al centro o al cancello di una grande struttura romana, a volte identificata come palazzo del Governatore o pretorio, era stato.

Oggi, coloro che credono in linee di leyRette "linee" che collegano siti di importanza storica o geografica, sostengono che la Pietra di Londra è stata trasformata da molte di queste linee, mentre altri hanno postulato che la pietra era posta nel centro della vecchia città romana, in omaggio a Giove.

Fatti del bonus:

  • Da circa 10.000 anni fa, la gente ha abitato l'area intorno a Salisbury, in Inghilterra, conosciuta come Stonehenge. Risalendo al 7.500 aC, sono stati trovati strumenti e frammenti di selce e altre testimonianze archeologiche indicano un'abitazione relativamente continua da allora.
  • A partire dal 3.500 aC circa, le persone nella regione stavano costruendo monumenti, iniziando con lavori di sterro di cui almeno uno lungo quasi due miglia, con fosse all'estremità e all'estremità ovest. Poco dopo, circa 3000 aC, gli antichi costruttori hanno perforato postazioni, anche se non è chiaro se i primi fori siano stati utilizzati per le travi di legno o le pietre blu. Indipendentemente da, dal 2.600 aC, due cerchi di pietre blu sono stati sollevati nel sito.
  • Dal 2.400 aC, un monumento a forma di ferro di cavallo di pietre sarsen fu eretto al centro di un anello di pietre simili con architravi in ​​pietra che li univa. Nel giro di un secolo, un anello di anelli bluestone fu sollevato all'interno del ferro di cavallo, e un altro tra esso e l'anello esterno di pietre sarsen.
  • La "pietra del tallone" di Stonehenge si allinea alle fosse del vecchio, lungo monumento di terra. Questi pozzi, a loro volta, sono allineati con il tramonto e l'alba del solstizio d'estate.
  • Sorprendentemente, i bluestones, che pesano fino a quattro tonnellate, erano originari del Galles e in qualche modo erano stati trasportati oltre 140 miglia a Salisbury. Alcuni pensano che le pietre siano state mosse da persone antiche usando le zattere, e altri teorizzano che i ghiacciai dell'era glaciale potrebbero averle spostate.
  • Le pietre sacre sono ancora più grandi, pesano fino a 25 tonnellate (e si ergono fino a 30 piedi) e sono state in qualche modo trasportate da Marlborough Downs, a 20 miglia a nord.
  • Henge è stata definita come un fosso all'interno di una banca di terra con almeno un'entrata attraverso la banca. Ironia della sorte, dal momento che Stonehenge ha la sua banca all'interno del fossato, potrebbe non essere tecnicamente un henge, ma piuttosto un cerchio di pietre.
  • La Gran Bretagna è costellata di cerchi di pietra e henges, con la precedente numerazione di circa 1.000, e la seconda di circa 120, che, se i miei calcoli sono corretti, è un monumento antico per ogni 80 miglia quadrate.
  • Cecil Chubb fu l'ultima persona a possedere Stonehenge, acquistandola nel 1915 per un capriccio dell'equivalente di $ 800.000 oggi. Secondo la BBC, lo regalò a sua moglie come dono, che a sua volta non apprezzava. Tre anni dopo, lo donò in Inghilterra.

Lascia Il Tuo Commento