41 Vanishing Facts A proposito di Amelia Earhart

41 Vanishing Facts A proposito di Amelia Earhart

"Le donne, come gli uomini, dovrebbero cercare di fare l'impossibile. E quando falliscono, il loro fallimento dovrebbe essere una sfida per gli altri "- Amelia Earhart

Amelia Earhart è stata un'autrice e pioniera nel campo dell'aviazione che è scomparsa durante il suo tentativo di circumnavigare il globo nel 1937. Durante la sua vita ha rotto nuove terra e impostare diversi record. Earhart ha anche scritto libri bestseller sulle sue esperienze di volo e ha svolto un ruolo chiave nella formazione di The Ninety-Nines, un'organizzazione per piloti di sesso femminile. Ad oggi, rimane una figura di grande fascino e la sua scomparsa è stata un grande mistero per gran parte del secolo scorso. Di seguito sono riportati 42 fatti su questa compiuta aviatrix.


41. Lost

Il 2 luglio 1937, Amelia Earhart e il suo navigatore Frederick Noonan furono dichiarati dispersi vicino all'Isola di Howland, nel Pacifico, nella parte più difficile del loro percorso pianificato. Mentre si avvicinavano all'isola, i contatti con la Guardia Costiera USA divennero più sporadici, ma ricevettero notizie di scarsa disponibilità di carburante. Quello che è successo dopo è ancora in gran parte un mistero, ma si ritiene che possano aver tentato di abbandonare l'aereo nell'oceano.

La bestia quotidiana

40. Vuoi?

Nel 1928, George P. Putnam, capo della casa editrice G.P. A Putnam and Sons è stato chiesto da un ricco socio di sesso femminile, Amy Guest, di trovare una donna per volare attraverso l'Atlantico in aereo. Inizialmente, pensava di essere lei a farlo, ma la sua famiglia non lo avrebbe permesso. Invece, ha chiesto ad Amelia Earhart e lei ha immediatamente colto l'opportunità.

Aceshowbiz

39. Lucky Lindy

Il magnate editoriale George P. Putnam le ha dato il soprannome Lucky Lindy per la sua somiglianza con l'aviatore Charles B. Lindbergh. Era un soprannome che apparentemente disprezzava.

38. Più che un semplice bagaglio

Il ruolo di Amelia Earhart in quel volo transatlantico era semplicemente quello di tenere il diario dell'aereo. Mentre il volo la rendeva famosa, non era soddisfatta di essere "un semplice bagaglio" e passò i successivi quattro anni a prepararsi a guidare oltreoceano attraverso l'Oceano Atlantico.

LeparisienAdvertisement

37. Attraversando l'Atlantico

Nel 1932, Earhart riuscì finalmente a raggiungere il suo obiettivo e decollò da Terranova. Ci sono volute 15 ore e 18 minuti per attraversare l'Oceano Atlantico, e lei è atterrato con successo a Londonderry, in Irlanda, diventando la prima donna a volare con successo attraverso l'Atlantico.

Pinterest

36. Immutata

La prima volta che Earhart vide un aereo alla Iowa State Fair nel 1908, aveva nove anni e non aveva ancora scoperto la sua passione per l'aviazione. Nei suoi diari postumi pubblicati, ha ricordato di aver pensato che fosse una "cosa di filo arrugginito e di legno e non sembrava affatto interessante".

Tumblr

35. Sfidare i ruoli di genere

Amelia Earhart non era come le ragazze della sua era. Una biografia di Earhart, messa insieme dalla sua famiglia, la descrive come un "maschiaccio". Ha scalato gli alberi, saltando sulla pancia della slitta per farlo funzionare, e cacciato i ratti con il suo fucile da .22. Ha anche conservato un album di donne di successo in campi dominati dagli uomini come regia cinematografica, giurisprudenza, pubblicità e ingegneria meccanica.

34. Finding Her Spark

Nel 1920, quando Earhart partecipò a una mostra di acrobazie, sviluppò il suo interesse per l'aviazione. Earhart e la sua amica stavano guardando da una radura isolata quando un pilota li vide e si tuffarono verso di loro. Mentre l'aereo le passava accanto, sentì qualcosa dentro di lei, dicendo "Non l'ho capito in quel momento, ma credo che quel piccolo aeroplano rosso mi abbia detto qualcosa mentre si muoveva."

Getty images

33 . Esperienza che cambia la vita

Nel dicembre 1920, il pilota Frank Hawks diede ad Earhart un'esperienza che cambiò la sua vita. Lei e suo padre hanno visitato un aeroporto dove, per $ 10.00, Hawks l'ha portata sul suo aereo. Quando l'aereo è arrivato a circa 300 piedi da terra, era determinata a imparare a volare.

Pinterest

32. Marchio

Quando Earhart era su un campo d'aviazione, indossava un paio di pantaloni di gabardine personalizzati, una camicia sportiva da uomo con una gola aperta, una sciarpa di seta annodata intorno al collo e una giacca di pelle volante. Questi oggetti divennero il suo marchio di fabbrica, e negli anni '30, fu molto emulata e una delle donne più discusse del decennio.

PerfectoryAdvertisement

31. The Canary

Anche Earley aveva la convinzione che le ragazze dovevano essere in grado di fare qualsiasi cosa un ragazzo potesse fare, ed era determinata a possedere il suo aereo. Ha aiutato nell'ufficio di suo padre, ha lavorato in una compagnia telefonica e diversi altri lavori per risparmiare abbastanza soldi per comprare il suo primo aereo. Al suo 25 ° compleanno, ha acquistato un Kinner Airster per $ 2.000 e l'ha battezzato "The Canary" per via del suo brillante lavoro di vernice gialla.

Wiki

30. Ya, Right.

Quando Earhart raccontò alla sua famiglia del suo desiderio di volare, non la prendevano sul serio. Di conseguenza, ha organizzato tutto da sola, compresa la ricerca di un pilota femminile per insegnarle. Ha pagato Anita Snook (Snooky) $ 500 per le prime 12 ore di lezione, e dopo 6 mesi è diventata un pilota completo. In un eccellente esempio di qualcuno che è un terribile giudice di carattere, il suo istruttore sentì che "mancava dell'istinto" di essere un vero grande pilota.

Getty images

29. Successo Straordinario

Dopo aver completato con successo il suo volo solitario nell'Atlantico, Earhart è tornato negli Stati Uniti dove è stata insignita del Distinguished Flying Cross dal Congresso. La medaglia era un onore militare dato per "eroismo o risultati straordinari durante la partecipazione a un volo aereo". Earhart fu la prima donna a ricevere la decorazione.

Aceshowbiz

28. Promuovere le opportunità

Nel 1929, Earhart si classificò al terzo posto in un Derby Air di tutte le donne, che fu la prima gara aerea transcontinentale per donne. Dopo la competizione, ha aiutato a fondare la Ninety-Nines, un'organizzazione che ha contribuito a promuovere l'avanzamento delle donne pilota. È diventata la prima presidente dell'associazione e oggi rappresenta donne di 44 paesi.

YouTube

27. Making Headlines

Prima del suo volo del 1928 attraverso l'Atlantico, altri tre piloti erano morti lo stesso anno cercando di essere la prima donna a realizzare quell'impresa. Per questo motivo, il volo ha fatto notizia internazionale. Earhart e il ritorno dell'equipaggio negli Stati Uniti sono stati accolti con una parata di nastri a New York e un ricevimento organizzato dal Presidente alla Casa Bianca.

Verifiedtasks

26. Finding the Bones

Nel 1940, le ossa furono trovate su un'isola dell'Oceano Pacifico dove si credeva che Earhart si fosse schiantato, ma all'epoca, le misurazioni dal cranio e dalle ossa delle braccia e delle gambe indussero gli scienziati a credere che appartenessero a un uomo. Un nuovo studio condotto nel marzo 2018 suggerisce che le ossa appartenevano effettivamente a Earhart. L'antropologo dell'Università del Tennessee, Richard Jantz, ha usato la lunghezza e la circonferenza dei suoi pantaloni e una stima della lunghezza delle sue ossa da confrontare. I risultati della nuova analisi indicano che Earhart è l'unica possibile corrispondenza per le ossa, ma poiché i resti originali sono andati persi, è ancora una speculazione.

TodayAdvertisement

25. Volare alto

Nella sua carriera di volo, Earhart ha stabilito diversi record per velocità e altitudine. Il 22 ottobre 1922, ruppe il record di altitudine femminile nella sua Kinner Airster salendo a 14.000 piedi. L'8 aprile 1931, stabilì il record di altezza di una donna in un autogiro, un aereo ad ala rotante che era il predecessore dell'elicottero, raggiungendo un'altezza di 18.415 piedi. Fu anche la prima donna a pilotare un autogiro.

Pesanti

24. Uguali diritti

Amelia Earhart è stata una delle prime e più fervide sostenitrici dell'Equal Rights Amendment che fu proposta per la prima volta al Congresso nel 1923. Se fosse approvata, l'emendamento avrebbe garantito alla donna diritti uguali. Era anche un membro attivo del National Women's Party la cui missione era assicurare il voto per le donne.

Wallpaper cave

23. Icona della cultura pop

Amelia Earhart è stata oggetto di numerosi libri, film, programmi TV e speciali dalla sua scomparsa 81 anni fa. Nel 1976, Joni Mitchell ha scritto su di lei nella sua canzone Amelia ; ha un incontro con il capitano Janeway in un episodio di Star Trek: Voyager ; e più recentemente, è stato ritratto in un numero della serie comica Altrove , cercando di trovare la via di casa dopo essere stato bloccato in una civiltà aliena.

Wikia

22. Nessuna spesa aumentata

Quando Earhart è scomparso, è stata avviata una ricerca immediata per lei. La ricerca, che costò al governo degli Stati Uniti 4 milioni di dollari e durò due settimane, fu la ricerca aerea e marittima più costosa di sempre. Terminata la ricerca ufficiale, Putnam ha finanziato una ricerca privata, noleggiando barche per cercare tutte le isole vicine.

Guarda film online

21. Un periodo di prova

La relazione di Earhart con l'editore George P. Putnam iniziò come professionale, ma quel rapporto di lavoro si trasformò in attrazione, e alla fine Putnam propose. Earhart alla fine disse di sì, ma con un avvertimento particolare. Per lei era di fondamentale importanza che mantenessero identità separate, così lei gli fece accettare un matrimonio processuale. Se dopo un anno insieme erano infelici insieme, potevano andare in modi separati senza rancore. Putnam fu d'accordo e rimasero felicemente sposati fino alla sua scomparsa.

Aceshowbiz

20. Mission of Compassion

Durante una visita a Toronto per visitare sua sorella Muriel durante le vacanze natalizie del college nel 1917, Earhart fu estremamente commosso dal sito dei soldati feriti di ritorno dalla prima guerra mondiale. Decise quindi di abbandonare il college e allenarsi come infermiera con la Croce Rossa. Ha lavorato a Toronto all'ospedale militare di Spadina, ma ha contratto la polmonite e la sinusite mascellare e si è ammalata per un paio di mesi. Earhart si è ripresa, ma i problemi al seno hanno avuto un impatto significativo sul suo volo più tardi nella vita.

FlightpathsAdvertisement

19. No Frills

Quando Earhart e Putman si sposarono, fu in una cerimonia segreta senza ospiti diversi dalla madre di Putnam e dai loro testimoni. Non c'erano nemmeno fiori o decorazioni e nessuno scambio di anelli.

Derrick bang

18. Impegno precedente

Prima di accettare la proposta di Putnam, Earhart era fidanzata con un ingegnere chimico di nome Sam Chapman, che aveva incontrato mentre visitava i suoi genitori a Los Angeles. Per il periodo del loro fidanzamento, lei non indossava un anello di fidanzamento e continuava a ritardare il matrimonio per paura che la facesse abbandonare in volo una volta sposati.

Tempo

17. Francobolli commemorativi

Su quello che sarebbe stato il suo 66esimo compleanno, è stato emesso un francobollo commemorativo da 8 centesimi che raffigura Earhart di fronte al suo Lockheed Electra. Nel 1987, nel 50 ° anniversario della sua scomparsa, la Repubblica delle Isole Marshall emise un set commemorativo di 4 francobolli. Le immagini sui francobolli sono in gran parte basate sul libro di Vincent V. Loomis Amelia Earhart: The Final Story , ma il libro, e quindi i francobolli, non era basato su prove reali e non può essere considerato completamente accurato.

Annali di spazio temporale

16. Consigli per una ragazza

Earhart adorava incoraggiare altre donne ad andare in aviazione e, in risposta a una lettera che le aveva inviato una ragazza di 13 anni nel 1933, diede consigli onesti ma incoraggianti. Ha spiegato i passaggi necessari per diventare un pilota e ha creduto che il campo si sarebbe presto aperto alle donne. Ha detto: Per quanto riguarda le opportunità di una donna in volo, penso che miglioreranno come in tutti i settori. Proprio ora non ci sono piloti sulle regolari compagnie aeree di linea. Un giorno sospetto che ci sarà. "

Moazedi

15. Cosmo Girl

Nel 1928, Earhart è stato realizzato Cosmopolitan's Editor Aviazione, dove ha pubblicato 16 articoli diversi. Tra i suoi articoli c'erano "Farai volare la tua figlia" e "Perché le donne hanno paura di volare" che hanno raccontato le sue esperienze imparando a volare, sugli aerei che possedeva e incoraggiando le madri a lasciare che le loro figlie prendessero lezioni di volo.

Triumphantchild

14. Comfort Food

Mentre volava attraverso il Pacifico nel gennaio del 1935, Earhart decise di disfare i suoi thermos di cioccolata calda per riscaldarsi. La chiamava "la tazza di cioccolata più interessante che io abbia mai avuto, seduta a duemila metri nel bel mezzo dell'Oceano Pacifico, completamente sola.

Gli abeti rossi

13. Semplicemente normale

Durante il periodo di Earhart, la credenza diffusa era che volare non era un'attività da donna per le donne. Earhart ha cercato di combattere gli stereotipi evidenziando la varietà di donne coinvolte nell'aviazione. Nella sua autobiografia, ha descritto i piloti di sesso femminile come "ragazze e donne semplicemente del tutto normali che hanno preso il volo piuttosto che giocare a golf, nuotare o steeplechasing."

Balidopericom

12. Fashion Forward

Dopo il suo primo volo sull'Atlantico, Earhart si è ritrovata in difficoltà. Per assicurarsi che la sua carriera in erba potesse continuare, lei e suo marito / manager George Putnam hanno creato una linea di moda. La linea di Earhart includeva 25 abiti tra cui abiti, gonne, pantaloni e capispalla per uno stile di vita attivo e pratico. Ha lanciato la linea nel 1933 con l'aiuto di una singola sarta e una macchina da cucire e un manichino nella sua suite dell'Hotel New York. I separa stabiliscono anche un nuovo standard per l'abbigliamento femminile, e sono ancora influenti fino ad oggi.

Isureearch

11. Primo volo

Prima di vedere un aereo, Earhart era destinato a "volare". Nel 1904, visitò la Fiera Mondiale a St. Louis, MO, e prontamente decise che voleva costruire il suo mini roller coaster nei suoi nonni 'cortile. Con l'aiuto di sua sorella, suo zio e un paio di compagni di gioco, costruì un ottovolante sul tetto del capanno degli attrezzi usando assi di legno, una scatola di legno e lardo. La prima corsa di Amelia si è conclusa con un incidente e un botto, ma a quanto pare l'ha adorato. Questo è molto più normale e carino di qualsiasi cosa abbia fatto il bambino in Meet Me in St. Louis . Guardalo e basta È incasinato.

Lecinemadreams

10. Catturare alcuni ZZZ ...

Il volo del 1928 di Earhart attraverso l'Atlantico impiegò 15 ore e 40 minuti, ma se in quel momento lei dormì davvero, non lo ammise mai. Durante il suo volo intorno al mondo, il suo copilota Fred Noonan ha predisposto le case di riposo nei vari luoghi in cui sono atterrati, ma le gambe a volte sarebbero lunghe 20 ore e lei ha affermato di non lasciare mai i comandi durante il volo.

Rogerebert

9. Razioni dell'aeroplano

In un'intervista con Heinz Radio, Earhart ha delineato ciò che ha mangiato mentre era in volo. Lattine di zuppa di pomodoro erano il suo principale nutrimento, e di solito le perforava con un rompighiaccio e beveva la zuppa con una cannuccia. A volte, era anche in grado di fare merenda con uvetta, palline di latte al malto, quadrati di cioccolato e, occasionalmente, un uovo sodo. E pensavi che il cibo degli aerei fosse cattivo!

RD

8. Lonely Teen

Gli anni dell'adolescenza di Earhart erano solitari. A causa dell'alcolismo di suo padre e delle sue difficoltà nel trovare un lavoro, la famiglia si trasferì frequentemente. Alla fine, la madre di Earhart imballò lei e sua sorella e li trasferì a Chicago. Con tutte le mosse, Earhart è stato costretto a cambiare le scuole superiori sei volte, cosa che ha reso gli amici una sfida. Nell'annuario senior della sua scuola superiore, è stata descritta come "la ragazza in marrone che cammina da sola".

Drush76

7. Vicino a Miss

Quando Earhart partì per il suo primo viaggio in solitaria attraverso l'Atlantico, il viaggio fu pieno di problemi. Le nuvole e la nebbia hanno reso la navigazione una sfida, le ali sono state coperte di ghiaccio e, a circa due terzi del percorso, l'aereo ha sviluppato una perdita di carburante. Quando l'altimetro, il dispositivo che ha determinato l'altitudine, ha smesso di funzionare, è quasi precipitata nell'Atlantico. Fu costretta ad abbandonare i suoi piani per approdare in Inghilterra e ad abbattere un pascolo ovino in Irlanda. Nonostante queste sfide, ha compiuto qualcosa che nessun'altra pilota femminile aveva mai fatto prima, e divenne anche il primo periodo per attraversare l'Atlantico due volte.

Business insider

6. First Friend

Nel corso del suo lavoro su progetti per la promozione delle donne, è diventata amica della first lady Eleanor Roosevelt. Ispirato da Earhart, Roosevelt voleva ottenere una patente di guida, ma suo marito rifiutò. Anche se non è mai stata in grado di diventare pilota, Roosevelt e Earhart avevano molto in comune e credevano nelle stesse cose. Il 20 aprile 1933, lei e Roosevelt si allontanarono da una cena e salirono a bordo di un Curtis Condor, un motore a due ruote della Eastern Air Transport, ancora vestito con i loro abiti da sera.

Pinsdaddy

5. Yellow Peril

Earhart aveva un noto amore per le macchine veloci e, nel 1924, acquistò la sua prima auto: un Kissel Speedster giallo brillante che chiamò "Pericolo giallo". Guidò la macchina da Los Angeles a Boston, attirando folle ad ogni fermata lungo la strada.

Google più

4. Una foto incriminante?

Una foto estratta dagli archivi nazionali degli Stati Uniti per un documentario del Canale della storia del 2017 sulla scomparsa di Earhart ha fatto ipotizzare che i teorici della cospirazione speculassero selvaggiamente sulle circostanze della sua scomparsa. Les Kinney, un agente federale in pensione, ha scavato negli archivi alla ricerca di qualsiasi prova che potesse essere mancata nell'anno precedente. Scoprì quella che sostiene essere una fotografia che mostra Earhart e Noonan nelle Isole Marshall occupate dai giapponesi nel 1937, dimostrando una teoria popolare che erano in missione di spionaggio a guida Usa quando furono catturati dai giapponesi e giustiziati. Un rappresentante di The International Group for Historic Aircraft Recovery, che ha anche scritto un libro su Earhart, ha scontato la foto per diversi motivi, non ultimo il fatto che è datato tre anni dopo la sua scomparsa.

T-online

3. Evidenze convincenti

Negli anni trascorsi dalla scomparsa di Earhart, l'organizzazione TIGHAR (Il gruppo internazionale per il recupero di aerei storici) ha fatto diversi viaggi sull'isola alla ricerca di indizi sulla scomparsa di Earhart. Hanno recuperato la pelle di alluminio da un aereo, il plexiglas dall'abitacolo, lo stesso tipo di coltello da tasca elencato nell'inventario degli aerei di Earhart e una compatta da donna degli anni '30. Tutti questi oggetti, oltre a resti scheletrici parziali scoperti nel 1938, sostengono le teorie secondo cui Earhart e Noonan sono sbarcati lì e sono morti per fame o sete.

Dailymail

2. Connettersi con l'occulto

L'autoproclamata connessione psichica di Amelia Earhart con l'occulto era qualcosa di cui raramente parlava in pubblico. Sosteneva di essere in grado di individuare psichicamente gli aerei persi in incidenti e, stranamente, le sue visioni si dimostrarono accurate. In un'intervista con il Elyria Chronicle-Telegram nel febbraio 1937, tentò di minimizzare le sue abilità, in gran parte perché essere conosciuto come un sensitivo lo avrebbe irreparabilmente stigmatizzata come un pazzo, e lei non avrebbe voluto nulla per distrarre dalla sua ambizione personale.

Imdb

1. Alla ricerca di Amelia

Nel 2017, National Geographic ha sponsorizzato una spedizione di Nikumaroro, l'isola in cui si ritiene che Earhart si sia schiantato. Hanno portato con loro cani forensi appositamente addestrati che sono in grado di scoprire il profumo delle ossa umane molto tempo dopo che se ne sono andati. Tutti e quattro i cani vengono allertati nello stesso punto indipendentemente l'uno dall'altro, facendo sì che il conduttore sappia che hanno rilevato qualcosa. I ricercatori hanno raccolto campioni di terreno da testare per il DNA, ma hanno dichiarato al National Geographic Magazine che le probabilità di raccogliere il DNA da un'isola tropicale come Nikumaroro erano piuttosto ridotte.

Lascia Il Tuo Commento