44 Fatti che conquistano fatti Circa il padre di Alessandro Magno, re Filippo II di Macedonia

44 Fatti che conquistano fatti Circa il padre di Alessandro Magno, re Filippo II di Macedonia

La maggior parte delle persone sa di Alessandro Magno e della posizione molto apprezzata che detiene nella storia dei conquistatori e visionari del mondo chi ha influenzato la storia. Ma non sarebbe stato in grado di fare nulla senza il lavoro di base che era stato posto per decenni da suo padre. E ci sono due lati di quella moneta: se non fosse stato per suo figlio, il re Filippo II di Macedonia sarebbe passato alla storia come il più grande eroe della storia della sua nazione. Questi 44 fatti confermano solo che la storia di Philip merita di essere ricordata tanto quanto quella di suo figlio.


44. We've Stuck Around

Philip era il figlio più giovane del re Aminta IV, che era il 23 ° re della dinastia degli Argead. Questa famiglia reale aveva governato la Macedonia dal 700 aC - sono passati 318 anni al momento della nascita di Filippo.

numismatik

43. Dangerous Neighbors

A sud di Macedon, le città-stato greche erano in preda a una sbronza seria dopo la metafora di diverse guerre. La guerra del Peloponneso era durata quasi 30 anni, con Sparta che emergeva vittoriosa e imponeva un dominio tirannico sui loro concittadini greci. Gli Ateniesi erano stati fermati sotto il loro stivale, ma la città-stato di Tebe decise che era il loro turno di provare ad essere in carica. La Battaglia di Leuctra aveva portato Tebe a diventare il principale potere in Grecia.

Zocalo public square

42. The Wrong Alexander

Il primogenito di Amyntas divenne re Alessandro II di Macedonia, e calcolò che avrebbe potuto invadere il territorio tra la Macedonia e la Grecia conosciuta come Tessaglia. Occupò la loro città principale di Larissa, spingendo i Tessalici a chiedere aiuto alla città di Tebe contro i Macedoni. Mandarono il loro generale più abile, Pelopida, a cacciare i macedoni. Alexander stipulò un accordo che significava che doveva inviare molti nobili ostaggi a Tebe come garanzia del suo buon comportamento.

wikipedia

41. Ha beccato Bunny con Theon Greyjoy

All'età di 14 anni, Philip fu mandato a sud da Tebe come ostaggio, vivendo con il generale tebano Pammenes per tre anni. Lasciò Macedon nelle mani di un reggente che governava per conto del fratello maggiore sopravvissuto di Filippo, Perdiccas.

wikipediaAdvertisement

40. Condizioni di vita imbarazzanti

Lo diremo soltanto: il giovane principe Filippo era in una relazione con Pammenes mentre viveva a Tebe. Come alcune persone potrebbero sapere, le relazioni nell'antica Grecia erano viste molto diversamente da come sono oggi. Certo, non sappiamo fino a che punto sia andata Pammenes nel suo rapporto con l'adolescente Philip, ma dato che ha scritto di pammenes in pederastia, siamo costretti a considerare la possibilità di quale potrebbe essere stata la loro relazione.

39. Studente straniero

La prigionia di Filippo a Tebe portò a un'educazione che avrebbe cambiato la sua vita in meglio. Poiché era un ostaggio reale che viveva con il generale Pammenes di alto rango, Philip imparò anche a usare tattiche militari da Pelopida e Epaminonda. Questi uomini avevano modellato l'esercito tebano per sconfiggere gli spartani e gli ateniesi in battaglia, quindi valeva la pena prestare attenzione quando avevano qualcosa da dire sulla guerra.

eon images

38. Di ritorno al Ranch ...

Il fratello di Filippo, Perdiccas, raggiunse l'età adulta e prese in mano il regno di Macedon. Perché era l'antica Macedon, doveva ucciderlo con il reggente che governava nel suo nome, presumibilmente mentre urlava "Ce ne può essere uno solo!" Quando Filippo tornò a Macedon, Perdiccas si era assicurato il suo posto come re, e aveva un figlio appena nato che porta il nome del loro padre, Aminta.

battaglie degli antichi

37. Disastro

Il confine settentrionale di Macedon fu minacciato dai loro vicini illirici, che si erano uniti ai Dardanian sotto il loro re, Bardylus. Il re Perdicca cavalcò per affrontare queste tribù barbare, ma la battaglia che ne seguì non andò bene per lui. Lui e 4000 dei suoi soldati morirono in battaglia, proprio mentre Bardilio occupava le terre macedoni del nord.

politica globale

36. Fratello di un'altra madre

Una famosa storia sostiene che Filippo fosse padre di un figlio illegittimo con una nobildonna di nome Arsinoe, che in seguito diede in sposa a un uomo di nome Lagus. Il ragazzo in questione si chiamava Tolomeo, e molti di voi sapranno che non sarebbe stato solo un intimo amico dell'erede di Filippo, Alessandro, per tutta la vita, ma in seguito avrebbe creato una dinastia come Faraone d'Egitto dopo la morte di Alessandro. Tolomeo avrebbe anche seppellito Alessandro ad Alessandria. Molti dicono che Tolomeo stesso abbia inventato la storia di Philip come suo padre, sebbene, con sette mogli, non sarebbe stato al di fuori del personaggio di Philip. E aggiunge un tocco affascinante al ruolo di Tolomeo nella vita e nella morte di Alessandro.

foto superiori

35. Tough it Out

Le nuove armi non erano le uniche cose introdotte da Philip. Riconoscendo la necessità della durezza nel suo esercito, Philip ha vietato il trasporto su ruote per gli ufficiali, così hanno marciato a fianco degli uomini. Mise un cappello di servi del campo a uno per ogni 10 fanti e uno per ogni cavaliere. Ha anche limitato le pause per il bagno e gli spuntini salutari forzati solo durante la marcia, senza aspettare, è un insegnante d'asilo. Nevermind.

nrj playAdvertisement

34. L'ora più buia di Macedon

Dopo la morte di re Perdiccas, tuttavia, si sarebbe perdonato se pensassero che Macedon fosse fatto per. Bardylis e i suoi illirici avevano conquistato molto territorio settentrionale, le tribù di Paion a ovest iniziarono a razziare Macedon nello stesso periodo di Bardylus. A peggiorare le cose, un pretendente al trono di nome Argaeus sbarcò nel sud della Macedonia con un esercito di mercenari sostenuti da oro ateniese per prendere il trono macedone, che era occupato da un bambino maschio.

l'omicidio è ovunque

33. L'eroe che ci meritiamo e quello di cui abbiamo bisogno

Philip ottenne la posizione di reggente da parte di suo nipote, ma invece vide la sua possibilità di prendere il trono per se stesso. Ha usurpato il trono e divenne re. La maggior parte avrebbe cinicamente presunto che sarebbe stato re per un breve periodo, ma questa fu solo la prima delle molte sorprese che Philip avrebbe fornito al mondo.

pinterest

32. Facciamo una piccola chiacchierata

Philip ha dimostrato di avere un dono molto più prezioso della sua abilità nelle armi, o anche la sua conoscenza delle abilità militari. Era incredibile alla diplomazia. Gli mise a malapena la corona in testa prima di aver negoziato con gli Ateniesi per ritirare il loro appoggio per Argaeus - che più tardi sarebbe morto in battaglia con Filippo - e comprò anche i Paioniani con tangenti per lasciare solo Macedon.

polemos net

31. Un'offerta che non poteva rifiutare

Il colpo da maestro di Philip, tuttavia, accadde quando cavalcò per negoziare con Bardylus sul destino di Macedon. In qualche modo, Philip fece un patto con gli Illiri per essere soddisfatto della terra che avevano preso, piuttosto che continuare per il resto di Macedon. Questo accordo fu suggellato con Philip che prendeva la nipote di Bardylus, Audata, come sua moglie, anche se alcuni sostengono che fosse figlia di Bardylus, anche se ciò avrebbe fatto di Bardylus un padre molto vecchio all'età di 89 anni. In ogni caso, Philip acquistò un Macedon anno di pace, e Philip aveva tutte le intenzioni di usarne ogni secondo per salvare Macedon.

pinterest

30. Paging Dr. Freud

Audata, come la maggior parte delle donne illiriche, era addestrato nell'arte del cavalcare e della guerra. Avrebbe trasmesso queste abilità a sua figlia Cynane, che era la sua unica figlia con Philip. È interessante notare che Audata cambiò il suo nome in Eurydice quando sposò Philip, che era il nome della madre di Filippo, che era stata anche di discendenza illirica.

arena di guerra totale

29. Così tanto per le riunioni di famiglia

Nel 358 aC, solo un anno dopo aver fatto pace, Philip marciò un esercito di soldati macedoni contro i suoi nuovi suoceri illirici. Le forze di Bardylus e Philip erano quasi alla pari, ma i macedoni erano stati rigorosamente addestrati nei nuovi metodi di battaglia che gli Illiri non si sarebbero aspettati. Indipendentemente da ciò, la battaglia fu feroce, e il novantacinquenne Bardylus presumibilmente guidò le sue truppe mentre era a cavallo, morendo nel mezzo dei combattimenti. Alla fine, Filippo fu vittorioso e gli Illiri furono costretti a pagare il tributo ai Macedon.

youtubeAdvertisement

28. On a Roll

Dopo il suo primo assaggio di vittoria, Philip è andato su tutte le furie. Quando il re Paioniano morì, Philip approfittò del vuoto di potere conquistando la Paionia e aggiungendola al territorio di Macedon. Ha anche sputato nei volti degli ateniesi conquistando la città costiera di Anfipoli, che era un porto di grande valore per Atene. Dagli un centimetro, prende un'intera città portuale.

thema

27. Ti sei appena fatto un potente nemico!

Atene era furibonda per il comportamento di svolta di Philip, ma un uomo era particolarmente colpito da questa palese presa di potere. Demostene non dimenticherà mai le azioni di Filippo, e cementò il suo nome nella storia con una serie di discorsi entusiasmanti per radunare gli Ateniesi contro le ambizioni di Filippo. I discorsi, noti come i filippini, furono fatti in vari punti della carriera di Demostene come politico e oratore, e alimentarono la resistenza ateniese all'espansione macedone.

dcm

26. One Is not Enough

Philip potrebbe essere stato un po 'cinico riguardo al matrimonio per amore. Dopo aver sposato Audata, che era rimasta sposata con lui anche dopo aver soggiogato il suo popolo, Philip prese altre due mogli in rapida successione. Uno era chiamato Phila di Elimeia, l'altro era Nicesipoli di Tessaglia: prova a dire che sei volte velocemente!

lexis actu

25. Four's a Crowd? Sciocchezze!

Epiro era un re trovato a nord-ovest della Grecia che era governato dal re Arymbas. Philip voleva rendere Arymbas un alleato, così ha addolcito l'accordo di un'alleanza prendendo la nipote di Arymbas come sua quarta moglie. Il suo nome era Olimpia, e divenne la moglie principale del suo harem sempre crescente.

pinterest

24. Un figlio che sorpassa il padre

Un anno dopo aver sposato Olimpia, Philip avrebbe ricevuto diverse buone notizie in rapida successione. Il suo cavallo aveva vinto le sue gare durante i giochi olimpici di quell'anno, e uno dei suoi migliori generali, Parmenion, vinse una grande vittoria contro le tribù a nord-est della Macedonia. Oltre a ciò, Olimpia lo portò al primo figlio, Alessandro.

stardust

23. Dittatore o diplomatico?

Mentre tutto questo accadeva, però, Filippo si intromise in politica in Tessaglia. Negli anni trascorsi dalla morte di Alessandro II, la Tessaglia era stata vittima di tiranni di Fere e di lotte intestine tra loro. indicano che Filippo sposò la sua seconda e la terza moglie per mediare un accordo di pace tra i Tessali, che sviluppò la propria influenza in quella zona.

grece ignoreeAdvertisement

22. Crociata macedone?

Tutta quella trattativa non ha dissuaso il popolo di Focide dall'agitare guai nel peggiore dei modi. Catturarono e saccheggiarono il sacro Oracolo di Delfi, che conteneva molti tesori indisturbati che pagavano molti mercenari. Per il resto della Grecia e della Tessaglia, tuttavia, ciò li costrinse a dichiarare una Sacra Guerra, la terza del genere in quel punto della storia. Filippo si fece coinvolgere, e mentre la strada non era facile, e fu cacciato dalla Tessaglia, tornò a schiacciare i suoi nemici nella battaglia del Campo di Crocus, portando a essere riconosciuto come il leader dei Tessalici, guadagnandogli un nuovo esercito e più re

pinterest

21. Mi costò un occhio

Nel 355, Filippo assediò Metone, che era una città nel golfo macedone controllata da Atene. Fu durante questo assedio che un arciere della città sparò a Philip in faccia con una freccia. Il danno era così grave che l'occhio di Philip doveva essere rimosso chirurgicamente. Nonostante questa battuta d'arresto e l'arrivo di rinforzi ateniese, Philip conquistò la città nel 354, presumibilmente uccidendo chiunque lo chiamasse "Ciclope".

sulla storia

20. Ripetiamo la storia!

A un certo punto durante le campagne militari di Filippo nel nord della Grecia contro i Focesi, prese in considerazione la marcia verso la Grecia centrale. Tuttavia, Demostene consegnò una delle sue filippine più infuocate, e gli Ateniesi occuparono il passo noto come Termopili per bloccare Filippo proprio come gli Spartani avevano fatto ai Persiani. Philip, tuttavia, era troppo intelligente per tentare la sorte contro di loro, e non voleva essere conosciuto come un tiranno per i greci, almeno per quanto riguarda la reputazione, quindi rimase fuori dalla Grecia centrale. Per un po ', almeno.

collegamento cosa

19. Abbiamo bisogno di qualche varietà

Una delle ragioni del successo militare di Filippo fu che le sue strategie di battaglia non escludevano l'aggiunta di diversi tipi di unità ai Compagni del piede e al modus operandi del Companion Cavalry. Quindi, più regioni conquistava, più varietà entravano nel suo esercito, che si trattasse della cavalleria pesante della Tessaglia, della cavalleria leggera di Paion, degli opliti greci o della cavalleria tracia che fungevano da esploratori. Philip ha anche ingaggiato arcieri esperti di Creta e fionde di Rodi per aggiungere un po 'di gamma al suo gioco di armi. Alexander andrebbe oltre, aggiungendo ancora più unità al suo esercito durante la campagna ad est.

pinterest

18. Oh the Ego

Philip aveva un debole per nominare le cose dopo se stesso. Nel 356 aC, Filippo catturò miniere d'oro intorno alla città di Crenide, che gli permise di sostenere pienamente un esercito permanente in Macedonia. Per celebrare, ha ribattezzato Philippi di Crenides. Quando fece una campagna contro gli Sciti nel 342 aC e conquistò l'insediamento di Eumolpia, lo ribattezzò Philippopolis. Questa caratteristica tramandata a suo figlio, che ha nominato verso l'alto di 18 insediamenti Alessandria.

wikipedia

17. Scatti sparati!

Nella seconda metà del suo regno, le cose si stavano complicando a casa, quando Philip sposò la sua settima ed ultima moglie, una giovane donna di nome Eurydice. Ciò causò problemi a Olimpia e ad Alessandro, perché Euridice era un completo macedone, il che significava che qualsiasi figlio che avrebbe sopportato poteva minacciare di prendere il posto di Alessandro come erede. Al ricevimento di nozze, suo zio Attalus aveva scherzato ubriaco per avere un legittimo erede al trono, e l'adolescente adolescente si era preso il broncio per essere stato definito un bastardo. Quando Philip ha interrotto la rissa chiedendo a suo figlio di scusarsi con Attalo, Alexander ha discusso con lui così furiosamente che Philip si è alzato per farlo passare con una spada. Per fortuna, era così ubriaco che inciampò e cadde dopo pochi passi. Alexander ha preso in giro il padre per aver fatto "preparativi per lasciare l'Europa in Asia, ribaltati passando da un seggio all'altro". Dopo che tutti i presenti presero a gridare "OH SNAP!" Philip fece bandire Alessandro e Olimpia.

imbd

16. Non ancora!

Mentre Olimpia tornò a casa sua in Epiro, Alessandro si rifugiò con gli Illiri, e nonostante - o forse per - il fatto che il giovane principe li avesse sconfitti in battaglia, lo trattarono con onore. Dopo sei mesi, però, Filippo e Alessandro si riconciliarono, sebbene le cose fossero ancora controverse tra loro. Quando un governatore dell'Impero Persiano offrì sua figlia maggiore in matrimonio al fratellastro di Alessandro, Filippo Arrhidaeus, Alessandro divenne paranoico che la sua eredità era nuovamente a rischio. Andò dietro la schiena di suo padre e indicò al governatore tramite un messaggero che Philip Arrhidaeus era ciò che la società moderna chiamerebbe intellettualmente deficiente: non era una calunnia da parte di Alessandro, solo un fatto di cui il governatore non sapeva nulla e offrì lui stesso come un marito più adatto per la figlia del governatore. Quando Philip scoprì i rapporti di Alessandro, fu livido, poiché l'intera faccenda era appena stato un tentativo di ottenere un'alleanza all'interno dell'Impero Persiano per il prezzo economico di far sposare suo figlio disabile. I negoziati vennero annullati e presumibilmente il presunto brontolio di Alessandro fino alla prossima campagna militare.

pinterest

15. Porta tuo figlio al lavoro

Nel 338, Filippo aveva fatto di Macedone il regno più potente dei Balcani, ma non era ancora del tutto finito. Le città-stato greche resistevano ancora a lui, quindi guidò un esercito di 30.000 fanti e 2000 cavalieri a sud quell'anno per sistemare le cose una volta per tutte. La grande battaglia avvenne a Chaeronea, dove si erano radunati 35.000 alleati greci, in particolare le forze di Tebe e Atene. Con l'aiuto di Alexander, allora diciottenne, Philip e le sue forze vinsero una vittoria sanguinosa, conducendo a Filippo che forgiava la Lega di Corinto, che alleava la maggior parte delle città-stato greche con Macedon.

pinterest

14. Un vecchio nemico

Sorprendentemente, uno degli uomini che combattevano Filippo tra i greci non era altri che Demostene! Aveva preso l'armatura e le armi, così avrebbe potuto prendere parte personalmente alla guida di Philip dalla Grecia. All'indomani di Chaeronea, l'odio di Filippo per Demostene lo costrinse a deriderlo e schernirlo, insieme agli altri Ateniesi sconfitti, prima che fosse ammonito per essere un pessimo vincitore. Stranamente, Demostene sarebbe sopravvissuto non solo a Filippo, ma anche ad Alessandro.

hexapolis

13. An Abrupt End

Due anni dopo che la battaglia di Cheronea aveva fatto Filippo padrone della Grecia, ospitò un grande matrimonio ad Aega tra sua figlia, Cleopatra (no, non quella di Cleopatra) e il re Alessandro (no, non quello di Alessandro) dell'Epiro. Philip era determinato a camminare nella zona pubblica da solo e incustodito per dimostrare agli ospiti greci che non era un tiranno che aveva bisogno di temere i suoi sudditi. Ironia della sorte, era una delle sue guardie del corpo reali, un uomo di nome Pausania, che poi lo affrontò e lo pugnalò a morte prima di fuggire.

fine art america

12. Hey! Sono sepolto qui!

Nel 1977, la tomba di Filippo fu scoperta ad Aigai dagli archeologi greci. La tomba era una delle due che era stata completamente indisturbata nel corso dei secoli. I resti di Philip sono stati identificati dal danno a una delle gambe del corpo, oltre a danni all'occhio destro.

wikipedia

11. What a Coincidence

Pammenes ed Epaminondas, gli uomini più associati alla prigionia di Filippo a Tebe, erano entrambi coinvolti nell'unità d'élite chiamata la Sacra Banda di Tebe. Questo reggimento di combattimento consisteva in 150 coppie maschili. L'idea era che gli uomini avrebbero combattuto più duramente se avessero combattuto fianco a fianco i loro amanti. Ciò si dimostrò una strategia efficace dato quanto fosse considerata la Sacred Band. Erano responsabili di molte vittorie tebane finché non furono annientate da un Philip adulto e dal suo esercito nella battaglia di Cheronea. Non ci sono problemi, supponiamo?

tutto ciò che è interessante

10. Strange Dedication

Delle sette mogli che Philip prese nella sua vita, il suo penultimo era stato un tracio chiamato Meda di Odessos. Presumibilmente, quando Filippo fu assassinato, Meda si tolse la vita per poter unirsi a Filippo nella morte. Questo tipo di comportamento era raro nella cultura macedone, ma il suo desiderio era sollevato, e si ritiene che fosse sepolta con Filippo nella sua tomba.

archeologia news

9. Gran dono del papà

Mentre Alexander si allontanò da suo padre dopo la morte di Filippo, non dimenticò mai suo padre, o tutto ciò che aveva contribuito a rendere possibile. Il finale di Alexander avrebbe richiesto, tra le altre cose, la costruzione di un'enorme tomba per suo padre, il re Filippo. Alessandro diede istruzioni che doveva "eguagliare la più grande delle piramidi d'Egitto". Purtroppo il mondo era troppo occupato per essere fatto a pezzi per costruire questo incredibile monumento a Filippo.

i personaggi famosi

8. La vendetta è la migliore sul fuoco

Mentre Filippo visse per vedere i Greci, incluso il Tebano, sottomettersi completamente alla sua autorità, salvò Tebe da una vendetta distruttiva che molti dovettero presumere che fosse prurito a scatenare per quegli anni in cattività. Tuttavia, ha lasciato questo business a suo figlio, Alexander. Mentre Alex stava consolidando la sua regalità, si diffuse la voce che fosse stato ucciso in battaglia, portando Tebe a ribellarsi. Quando si sono rifiutati di arrendersi di fronte a Alexander che si avvicinava, era l'ultimo chiodo nella loro bara. Alexander non solo rase al suolo la città, uccise o rese schiava l'intera popolazione di Tebe.

un blocco

7. Grandi piani

All'epoca della sua morte, Philip stava progettando un'invasione su larga scala della Persia, proprio di fronte all'acqua. Aveva intenzione di diventare un vendicatore di passate umiliazioni e insulti lanciati contro i greci. In effetti, molti dei suoi migliori generali stavano guidando un esercito avanzato in Persia quando fu ucciso, aggiungendo il caos del momento. Alexander avrebbe continuato a guidare invece i Macedoni e i Greci verso est, portandolo a assicurarsi il proprio posto nella storia.

villaggio enki

6. Figli di un dio

Philip e gli altri uomini della dinastia degli Argead si vantavano di non essere scesi da una figura inferiore a quella di Eracle stesso: questo è Ercole per i fan della Disney che leggono questo. Ciò li avrebbe resi uomini divini, poiché Eracle era stato un semidio. Il figlio di Filippo, Alexander, tuttavia, preferì associarsi al presunto antenato di sua madre, Achille.

youtube

5. Nessuna torre per questo principe

Quindi, quello che è successo al re legittimo, potrebbe chiedere. Che cosa orribile fece Filippo a suo nipote Aminta, il re legittimo il cui trono Filippo usurpò? Sorprendentemente, Philip decise che Amyntas non era una minaccia per lui e gli diede una posizione comoda nella sua corte. Filippo ha anche dato la figlia, Cynane, in matrimonio con Aminta. Non è stato fino alla morte di Philip che le cose sono diventate pericolose per Amyntas. Fu giustiziato da Alessandro, che aveva a che fare con potenziali rivali al trono. Avrebbe dovuto abbassare, Amyntas!

il secondo Achille

4. Go Tell the Spartans

Durante i suoi anni di campagne, Philip ha inviato un messaggio minaccioso alla città di Sparta. Dichiarò che se fosse entrato nella loro terra, avrebbe raso al suolo Sparta e ridotto in schiavitù gli Spartani per sempre. Gli Spartani rimandarono solo una parola come risposta: "Se." Philip indietreggiò, e il suo dominio sui Greci esentò Sparta come l'unico posto che lo resisteva.

prima fallo

3. Bizarre Love Triangle

La ragione per l'omicidio di Filippo di Pausania è stata contestata per secoli. La storia più comune era sempre che Pausania e Filippo avessero avuto una relazione sessuale, ma Philip passò ad un uomo più giovane. Pausania tormentava gelosamente l'amante più giovane di Philip, che irritava Attalo, un generale di alto rango e un nobile che era anche amico del giovane. Attalo e i suoi associati presumibilmente hanno aggredito sessualmente Pausania, e quando Filippo ne è venuto a conoscenza, ha preferito corrompere Pausania con una promozione alla guardia reale piuttosto che perseguire la vendetta. Pausania non ha mai dimenticato questo leggero, e alla fine ha preso la sua vendetta. Molti hanno messo in dubbio questa storia, anche se una migliore idea - o più drammatica opzione - deve ancora essere trovata.

datuopinion

2. Comportarsi come ogni vedova

A causa del rapporto burrascoso di Philip e Olympias, c'è stata molta speculazione sul fatto che lei fosse dietro l'omicidio di Philip in un modo o nell'altro. Una storia raccontata dallo storico romano noto come Giustino insiste sul fatto che dopo che Pausania fu ucciso mentre cercava di fuggire, il suo corpo fu messo in mostra e il primo giorno del ritorno di Olimpia a Macedon, mise una corona sulla testa di Pausania e pubblicamente onorata lui. Molti dubitano dell'autenticità di questa storia, poiché qualsiasi comportamento del genere sarebbe stato malamente accolto da una popolazione che era cresciuta fino ad amare Philip. Da parte sua, Aristotele respinse ogni idea di Olimpia o Alessandro coinvolto nell'omicidio di Filippo.

insegnamento aristotle

1. Andiamo al lavoro!

Dopo essere tornato a Macedon, Philip aveva iniziato a implementare una serie di riforme militari per l'esercito macedone che aveva raccolto mentre era in ostaggio a Tebe. Una delle tattiche più importanti da lui attuate consisteva nell'equipaggiare la fanteria con lance lunghe diciotto piedi, note come sarissas. Alla fanteria fu insegnato a combattere nella falange, tenendo le file di lance di fronte agli uomini quando attaccavano i loro nemici. Prese anche la cavalleria d'élite di Macedon (conosciuta come la Companion Cavalry) e sostituì i loro giavellotti tradizionali con le lance e li trasformò nella prima unità di cavalleria d'assalto nell'antichità.

guerrieri spartani

Lascia Il Tuo Commento