38 Fatti spettacolari su Sultani

38 Fatti spettacolari su Sultani

I sultani hanno governato in molte diverse dinastie, imperi e nazioni in tutto il mondo. Dal grande, all'importante, al bizzarro, ecco alcuni fatti sui diversi Sultani che hanno regnato nel corso della storia.


37. Radici

Anche se il termine "sultano" si riferisce a un sovrano sovrano, è distinto da "re", in quanto limitato ai paesi musulmani. La parola era originariamente derivata da un sostantivo astratto che significa "autorità" e "forza", ed è stata infine adottata come titolo per i governanti che hanno dichiarato la propria sovranità, ma non si sono proclamati un "califfo", un successore spirituale del profeta Maometto.

thecaliphhotel

36. Cambiare con il tempo

Oggi, pensiamo a un sultano come a un sovrano singolare, ma l'uso della parola si è evoluto nel tempo. Anche i figli del sultano e il consorte principale erano spesso elargiti al titolo. In tempi moderni tuttavia, il titolo di sultano è caduto in disgrazia con i governanti musulmani. Il re è ora usato più frequentemente, poiché enfatizzava l'autorità secolare più che "sultano".

petercrawford1947.wordpress

35. Titoli illimitati

I sovrani ottomani erano spesso indicati con un soprannome onorifico e il sultano del titolo, come Sultan Suleiman il Magnifico. Tuttavia, in Turchia oggi non si riferiscono ai leader ottomani come sultani, e usano invece il termine padishah .

meerschaumcity

34. Sultan of Islam

Il primo sovrano ottomano a essere considerato un califfo fu il sultano Selim I, che fu responsabile di far avanzare il regno dell'impero sul Medio Oriente, trasformandolo in un protettorato sulle terre sante islamiche. Selim ha acquisito il soprannome di "il Grim" durante la sua ascesa al potere, in quanto non solo ha eliminato suo padre per chiarire il suo percorso, ma ha anche ucciso molti dei suoi parenti maschi per assicurarsi che non ci fosse nessuno a contestare la sua richiesta al trono.

antico-origins.netAdvertisement

33. Scegli la testa

Durante le sue conquiste occidentali, l'esercito di Selim era noto per le sue tattiche brutali. Dopo aver sconfitto il Sultanato mamelucco d'Egitto, 800 mamelucchi furono catturati, decapitati e fatti gettare i loro corpi nel fiume Nilo per una nuotata. Gli ottomani non furono fatti, e misero le teste sui lucci, che furono poi usati per circondare il campo di Selim.

herodotohistoriant.blogspot

32. The Magnificent One

Dopo soli otto anni di controllo sull'Impero Ottomano, in cui il tempo si espanse di due volte e mezzo, Selim the Grim morì e suo figlio Solimano il Magnifico assunse il potere. Ora noto come il sultano più potente e decorato di tutta la storia ottomana, regnò per 46 anni con un controllo senza precedenti sull'impero, dopo aver centralizzato con successo il potere nelle sue mani. Mentre saliva a tal punto che bussò alla porta dell'Europa e molti in tutto il continente temettero che sarebbero caduti ai Turchi.

Personaggi famosi

31. Moon Diamond

Il Palazzo Topkapi di Istanbul è uno dei più antichi palazzi sopravvissuti del mondo, risalente al 1478. Con oltre 400.000 metri quadrati, con 400 stanze e ben 300 concubine nell'harem da solo, oltre 4000 persone hanno chiamato è a casa in qualsiasi momento. Questo palazzo ospita ancora il quarto diamante più grande del mondo, noto come il Diamante di Spoonmaker, che si crede sia stato commissionato da Sultan Mahmud II, anche se questo è ancora oggetto di discussione.

Smashing Lists

30. Arte alta

Il regno di Suleiman il Magnifico è noto come l'Età dell'Oro dell'Impero Ottomano, poiché il loro territorio non solo si espandeva da Vienna all'Iran orientale, ma controllavano il commercio tra Asia, Africa ed Europa, mentre l'arte fioriva e la cultura è cresciuta Tuttavia, Suleiman non può prendere il merito della fioritura dell'arte e dell'architettura, come invece è stata sua moglie Hürrem Sultan e la figlia Mihrimah Sultan, che ha commissionato molte delle incredibili creazioni.

Pinterest

29. Power by Proxy

Hürrem Sultan occupa una posizione interessante nella storia dell'Impero ottomano, mentre Suleiman rompe la tradizione e diventa il primo sultano a sposare una concubina, ed è uno dei due a sposare ufficialmente una moglie. Dato che Suleiman era spesso fuori per le campagne, Hürrem deteneva un alto grado di potere, occasionalmente agendo a suo nome, ed è stata la prima donna a trasferirsi nel Palazzo Topkapi.

wspanialestuleciehistoria.blogspot

28. Il Sultano, Il Poeta

Anche Suleiman il Magnifico era un poeta e pubblicò il suo lavoro sotto lo pseudonimo Muhibbi, che significa "amante". Attraverso le sue poesie conosciamo il suo grande amore per Hürrem, poiché a volte potevano diventare piuttosto sdolcinati . Sotto la sua regola, la poesia godeva del privilegio di essere incoraggiata come mai prima, o mai più, nella regione dell'Anatolia.

Ancient OriginsAdvertisement

27. La statura shakespeariana

Suleiman guadagnò tanta potenza e fama durante il suo periodo come Sultan dell'Impero Ottomano che, anche a 30 anni dalla sua morte, William Shakespeare gli diede una call-out nel suo gioco The Merchant of Venice , per quanto riguarda la sua abilità militare.

Dartmouth WordPress - Dartmouth College

26. Benvenuto

Mentre la penisola iberica espelleva gli ebrei dalla loro regione, gli ebrei sefarditi entrarono in una diaspora diffusa, ma con antisemitismo non limitato agli spagnoli, non avevano molti posti dove andare. Arrivarono gli ottomani e nel 1492 Sultan Bayezid II inviò la marina ottomana per salvare e aiutare a evacuare 150.000 ebrei dall'Inquisizione spagnola.

Pinterest

25. Opportunity Knocks

Bayezid non era semplicemente interessato ad essere gentile con i rifugiati ebrei, tuttavia, vedeva anche il salvataggio come un'opportunità, poiché la comunità ebraica si era affermata come un'élite intellettuale. Comprendendo la possibilità di fronte a lui, ha detto dei suoi rivali spagnoli Ferdinando II "Ti azzardi a chiamare Ferdinando un sovrano saggio, colui che ha impoverito il suo paese e arricchito il mio!"

Hürriyet Daily News

24. Uccidere un bambino

I giochi di successione non erano uno scherzo nell'Impero ottomano e spesso i sultani avevano assassinato i propri figli. Suleiman non era diverso, e dopo che suo figlio maggiore, Mustafa, era stato accusato di complottare contro di lui - da parte di Hürrem, poiché Mustafa non era suo figlio - guardò le sue guardie eunuchi strangolare suo figlio a morte dopo essere entrato nella tenda del sultano .

komashisha.com

23. Donne in gabbia

Anticamente come lo stesso Impero Ottomano, l'harem imperiale era l'unica cosa che rimaneva invariata mentre gli Ottomani si evolvevano e estendevano il loro potere nel tempo, il che significava che il desiderio di dominare le donne era immutabile. Vivendo le loro vite in una prigione decadente, le donne dell'harem erano a disposizione del Sultano e viaggiavano con lui ovunque andasse. Tuttavia, in un momento di tavoli trasformati durante il XVI e XVII secolo, le donne dell'harem esercitarono un'influenza considerevole, e questa volta è diventata nota come "Il Sultanato delle donne".

The Independent

22. Di Vinci negato

Il ponte di Galata attraversa il Corno d'oro di Istanbul ed è stato costruito nel 1845. Tuttavia, avrebbe potuto essere costruito nel 1503, quando Sultan Bayezid II stava prendendo in considerazione la costruzione di un ponte sul Corno d'Oro e sollecitato nientemeno che Leonard de Vinci per progettarlo. Dopo aver creato i progetti per quello che sarebbe stato il ponte più lungo del mondo, il sultano non era felice e scartò del tutto i piani.

rustytraveltrunkAdvertisement

21. Creare un impero

Il nipote di Osman, Murad I, fu responsabile di portare la dinastia ottomana in Europa e fondare il sultanato. Si espanse nei Balcani e divenne così potente che costrinse l'imperatore bizantino a rendergli omaggio. Tuttavia, dopo la sua morte in battaglia con i serbi, l'impero fu costretto a ritirarsi alle loro radici e concentrare i loro punti di vista sul collasso di un debole Impero bizantino in Oriente.

it.wikipedia.org

Mynet

20. Guardie speciali

I sultani ebbero i loro figli attraverso le donne degli harem, e per assicurare che i bambini fossero legittimi, permisero solo agli eunuchi di proteggere l'harem imperiale, quindi non c'era il rischio che una guardia generasse un figlio.

19. Sultani in India

Per oltre 300 anni, il Sultanato di Delhi governò su vaste porzioni del subcontinente indiano. Il primo di questi sultani era Qutbu I-din Aibak, che in realtà era un ex schiavo di Muhammad Ghori, il sultano della dinastia dei Ghuridi che pose le basi del dominio musulmano in India. Parliamo di salire nel mondo!

headline24hindi.

18. Impero schiavo

Mentre Muhammad Ghori stava fondando la sua dinastia in India all'inizio del XIII secolo, fu assassinato e ne seguì un'aspra lotta di potere tra tre dei suoi schiavi turchi, con Qutbu I-din Aibak che usciva in cima. Fondò la dinastia mamelucca dell'India, come Mamelucchi significava schiavo.

The Indian Express

17. Alessandro il Grande, resuscitato

Alauddin Khilji era un sultano di Delhi, famoso per il suo persistente guerrafondaio e per l'espansione del sultanato su vaste distanze tra il 1296 e il 1316. Considerato un eroe per aver in qualche modo sconfitto i Mongoli diverse volte, non era il uomo più umile, e si riferiva a se stesso come al secondo Alexander, prendendo il titolo di "Sikander-i-Sani".

saladinfilm

16. Non può fidarsi di nessuno

Alauddin Khilji salì al potere dopo aver ucciso suo zio / suocero, che fu il fondatore della dinastia Khilji. Dopo la sua conquista del Gujarat, nell'India occidentale, prese uno schiavo di nome Malik Kafur che pensava avesse un potenziale. Malik salì rapidamente tra i ranghi e divenne la mente dietro molte delle successive conquiste di Alauddin - fino a quando non tentò di installare un burattino-sultano e prendere tutto il potere per sé.

youtubeAdvertisement

15. Ancora in corso

La Malesia usa ancora il termine Sultan fino ad oggi. Nove dei 13 stati del paese sono guidati da un Sultano, che è responsabile del potere esercitato sul loro territorio dato come Capo dello Stato e Capo dell'Islam.

m.valeale

14. Power Status

I sultani malesi esercitano una buona dose di potere, ma non è più quello di una volta. Ci sono voluti fino al 1993 per la rimozione dell'immunità legale di un sultano. Prima di allora, nessun procedimento civile o penale poteva aver luogo contro i governanti. Anche se il diritto di citare in giudizio un governante è limitato ai cittadini malesi, e il procedimento può aver luogo solo con l'approvazione del Procuratore generale e di un tribunale speciale, almeno un cittadino può prendere posizione se necessario.

sinarhiano. com.my

13. Diffondere la Parola

Uno dei trattati più simbolici e importanti che un sultano fece durante il regno dell'Impero ottomano fu il trattato di Küçük Kaynarca, che era un trattato di pace tra Caterina la Grande di Russia e il sultano Abdülhamid I. Sebbene gli Ottomani cedette ufficialmente il controllo della Crimea ai russi, diede loro autorità sui musulmani in Russia, e stabilì un precedente per i sultani che tentavano di creare un movimento pan-islamista.

attwiw

12. Leader del branco

Osman Gazi era il capo dei turchi ottomani e l'uomo responsabile della creazione della dinastia ottomana, che naturalmente si sarebbe trasformata nell'impero ottomano. L'impero prende il suo nome, poiché l'ottomano è una derivazione di Osman. Era originario della Bitinia, nell'Anatolia settentrionale, che si trovava in una posizione vulnerabile dell'Impero bizantino, permettendogli di attaccare facilmente l'indebolimento dell'impero e di creare un clan per un futuro radioso.

Onedio

Haberler

11. Manca nella storia

Per qualche ragione, informazioni solide su Osman I sono quasi del tutto assenti dalla storia. Ci vollero gli ottomani oltre 100 anni dopo la sua morte per iniziare a registrare la sua vita, e non ci sono sopravvissuti scritti dal tempo del suo regno, portando a quello che molti storici chiamano il "buco nero" nella storia ottomana.

businessinsider .com.au

10. The Sultan moderno

Sultan Abdülaziz era un uomo di primati. Fu il primo Sultano ottomano a viaggiare per l'Europa occidentale, mentre ammirava le loro moderne avance, costruì un museo imperiale a Istanbul, creò i primi francobolli e istituì le prime reti ferroviarie ottomane. Tuttavia, tutto questo, unito al suo amore per la Marina e al lavoro di modernizzazione della flotta ottomana, ha portato a gravi problemi finanziari, che hanno scatenato la Grande crisi orientale e la successiva devastante guerra russo-turca. Abdülaziz alla fine fu deposto, e suo nipote, Murad V, prese il suo posto come sultano.

Historiek

9. Next Up

Sultan Murad V era gravemente instabile, e c'erano timori che la gente avrebbe voluto che suo zio reclamasse il trono. Quando la salute di Murad prese una brutta piega, l'ordine di assassinare Abdülaziz fu tramandato, ma non in modo ordinario. Il piano prevedeva che Abdülaziz si uccidesse tagliandosi i polsi con un paio di forbici, che è esattamente quello che fece il 5 giugno 1876. Era tutto per niente, tuttavia, poiché il regno di Murad V sarebbe durato solo 93 giorni prima di lui fu deposto in favore di suo fratello, Abdul Hamid II, il quale, a sua volta, sarebbe stato l'ultimo sultano effettivo dell'Impero ottomano indebolito.

sandzakpress.net

8. Discesa dell'Impero

Abdul Hamid II ha inaugurato l'era della modernizzazione nell'impero ottomano e nella regione dell'Anatolia, ma ha avuto un alto prezzo di sangue. Mentre l'impero stava lottando, sciolse il parlamento e si affermò come capo supremo. Ha acquisito il soprannome di Abdul the Damned, poiché ha usato la polizia segreta per calmare i dissidenti e ha commesso un genocidio contro gli armeni nell'impero. Questo massacro non fu tuttavia limitato, e arrivò a comprendere anche i greci e altri cristiani.

galeri.uludagsozluk

7. Cattive mosse

Mehmed V fu il sultano responsabile di aver portato alla rovina l'Impero Ottomano, prima di essere coinvolto nella Prima Guerra dei Balcani, e poi entrando nella prima guerra mondiale. È famoso per aver dichiarato una jihad contro tutti le potenze alleate nel 1914, una decisione che non avrebbe funzionato così bene per lui.

Pinterest

6. Dream Story

La storia di un sogno che il vecchio Sultan Osman I aveva avuto mentre era nella casa di un leader locale - la cui figlia sposò in seguito - divenne un mito fondamentale per la creazione dell'impero ottomano.

humanities.blogs .ie.edu

5. Presa di potere

Dopo la morte di un Sultano di nome Ahmed I, la sua donna harem preferita Kösem - che era il nome che Ahmed le diede, che significa "pecore che guidano la mandria" - dedicava un po 'di tempo al benessere dei suoi figli prima di prendere le redini dell'impero ottomano. Come una spietata governante, dispose facilmente nemici politici e divenne la donna più potente nella storia dell'impero, finché fu uccisa lei stessa dalla madre di uno dei suoi nipoti. Il controllo di Kösem fu così potente che dopo la sua morte, gli Ottomani decisero di non dare più alle donne il diritto di governare il loro impero. Ciò segnò la fine del periodo nell'Impero ottomano, dove le donne presero un ruolo influente nel Palazzo Topkapi, e furono ulteriormente relegate a soggetti e possedimenti del governo del Sultano.

Mynet

4. Ibrahim the Mad

Sultan Ibrahim I fu confinato nel Kafes ottomano, essenzialmente una prigione decadente nell'Harem, per la maggior parte della sua vita. I giovani che erano essenzialmente intrappolati all'interno dell'harem vivevano vite estremamente tese e potevano essere uccisi in qualsiasi momento a causa della loro minaccia al potere del sultano regnante; spesso lasciavano l'Harem solo per incontrare il loro destino. Quindi, quando Ibrahim è stato finalmente rilasciato e ha ricevuto il titolo di Sultan, non era ancora pronto per questo. Vivendo tutta la sua esistenza nella paura, inizialmente non credeva che sarebbe stato rilasciato finché non avesse visto il corpo del suo defunto fratello, l'ex sultano. Ma ha preso la sua nuova posizione e ha corso con esso, dormendo con una presunta 24 donne al giorno, e avendo 18 figli nei primi sette anni del suo dominio.

Wikipedia

3. Sesso e annegamento

Basti dire che Ibrahim era ossessionato dal sesso. In sostanza ha rifatto la sua residenza reale in un palazzo da orgia sfrenato, posizionando specchi in tutto il castello e inseguendo donne nude in giro nel giardino. Ma era anche un uomo geloso, e una volta affogò 278 concubine nello stretto del Bosforo, sospettando che uno di loro non fosse fedele a lui.

Ancient Origins

2. Esperimento sessuale

Ibrahim era così ossessionato dal sesso da formulare le sue teorie sul piacere. Dopo essersi imbattuto in una vulva di mucca in un'occasione, si è incuriosito se i limiti del piacere che si possono provare fossero legati alla propria taglia. Naturalmente, ha fatto sì che i suoi messaggeri perlustrassero l'impero per la donna più grande che riuscissero a trovare. Assumendo il soprannome di "Sugar Cube", la donna armena che riportarono pesava 330 chili e divenne rapidamente la sua concubina preferita. Ancora nessuna parola sull'esperimento però. Oh, e Sugar Cube è stato quello che ha creato la voce su un'altra concubina che ha una relazione con un estraneo.

Ancient Origins

1. L'ultimo Sultano

L'ultimo dei sultani ottomani fu Mehmed VI, che prese il potere in un rapido declino nel 1918, alla fine della prima guerra mondiale. Regnò per soli quattro anni. Alla fine del suo regno, l'Impero Ottomano, conosciuto allora come "l'uomo malato d'Europa", fu sciolto, e fu esiliato, chiudendo per sempre il capitolo dei sultani ottomani nella storia.

YouTube

Lascia Il Tuo Commento