32 Fatti su Muhammad Ali che pungono come un'ape.

32 Fatti su Muhammad Ali che pungono come un'ape.

"Io sono il più grande. L'ho detto anche prima che sapessi di esserlo. "- Muhammad Ali

The Champ. Il labbro di Louisville. Solo Ali. Era tre volte campione dei pesi massimi del mondo. Un simbolo del movimento contro la guerra negli anni '60. Un ambasciatore globale per la comprensione interculturale. Ha combattuto la malattia di Parkinson per oltre trent'anni fino alla sua morte nel 2016. Era più di un pugile. Era uno dei più grandi combattenti di tutti i tempi sia dentro che fuori dal ring. Ecco alcune cose che potresti non conoscere su Ali!


32. Il crimine paga

Ali ha iniziato la sua carriera nel pugilato quando, nel 1954, alla tenera età di 12 anni, riferì che la sua bici era stata rubata alla polizia di Louisville, nel Kentucky, promettendo di "fare" il ladro. L'ufficiale, Joe Martin, era un allenatore di boxe che suggerì al giovane Ali prima di imparare a combattere, e sei settimane dopo, sotto la tutela di Martin, Ali vinse la sua prima partita.

31. Un uomo di principi

Durante la guerra del Vietnam, Ali fu bandito dal pugilato per tre anni dopo aver rifiutato, citando ragioni religiose, di prestare servizio nell'esercito degli Stati Uniti. È stato rivendicato tre anni più tardi, quando la sua licenza di pugilato è stata ordinata reintegrata dalla Corte Suprema dello Stato di New York e ha festeggiato battendo immediatamente la cacca di Jerry Quarry.

30. Cosa c'è in un nome?

Il nome dato di Ali, Cassius Clay, era in origine il nome di una piantatrice e politica del Kentucky che combatté per l'abolizione della schiavitù e prestò servizio come ministro in Russia sotto il presidente Abraham Lincoln. Il suo attivismo contro la schiavitù gli ha procurato molti nemici. Nonostante sia stato picchiato, colpito e pugnalato nel corso di vari tentativi di omicidio, Clay sopravvisse alla matura età di 74 anni quando morì di "esaurimento generale".

29. E lo sa!

Ali era noto per aver deriso i suoi avversari con rime su come avrebbe vinto. La sua poesia pugilistica era così popolare che la Columbia Records pubblicò un album parlato del 1963 dal titolo "I Am The Greatest" che vedeva Ali interpretare la sua poesia con una band dietro di lui e un pubblico in studio davanti.

Pubblicità

28 . Can Can Too?

Durante il suo esilio dal pugilato, Ali ha deciso di iniziare a recitare e recitare nel musical di Broadway del 1969 "Buck White", interpretando il ruolo di un conferenziere nero militante. Nonostante le recensioni decenti, il musical ha chiuso dopo quattro notti e sette spettacoli.

27. Probabilmente una decisione saggia

Ali fu una volta sfidato a un incontro di pugilato dalla superstar del basket Wilt Chamberlain. Durante la conferenza pre-scontro, un giornalista ha posto ad Ali la domanda che era nella mente di tutti: come avrebbe potuto forse contrastare la portata, la potenza e le dimensioni formidabili di Chamberlain? Ali si appoggiò al microfono e sussurrò: "Timberrrrrrrrrrr!" Pur mantenendo il contatto oculare con Chamberlain.

Ogni volta che Chamberlain tentava di parlare durante la conferenza, Ali sussurrò "legname" di nuovo. Ogni volta che un giornalista faceva una domanda ad Ali, la sua risposta era la stessa. Alla fine, un Chamberlain visibilmente agitato lasciò la conferenza per consultare i suoi avvocati. Pochi minuti dopo, uno degli avvocati di Chamberlains tornò indietro e annunciò imbarazzato che la lotta non era attiva.

26. Baciamolo, è irlandese

Il bisnonno di Ali era Abe Grady, un irlandese che emigrò negli Stati Uniti e si stabilì nel Kentucky negli anni '60 dell'Ottocento. Nel 2010, Ali è tornato nella sua casa ancestrale di Ennis, nella contea di Clare. All'arrivo, divenne il primo uomo a ricevere un certificato di libertà della città in 600 anni.

25. I Fusi orari sono il peggiore

Il "Rumble in the Jungle", dove Ali ha combattuto l'allora imbattuto campione del mondo George Foreman, è stato combattuto a Kinshasa alle 4 del mattino, prima dell'alba africana, in modo che gli americani potessero vederlo dal vivo in prima serata.

24. Quelli sono alcuni guanti costosi

I guantoni da boxe indossati da Ali e Sonny Liston durante la loro famigerata rivincita dei pesi massimi del 1965, in cui Ali ha battuto Liston nel primo round con un "pugno fantasma", sono stati venduti all'asta per $ 965.000 USD da un anonimo acquirente.

23. Può anche buttare?

Nella sua autobiografia del 1975, Ali affermò che poco dopo il ritorno dalle Olimpiadi a Roma, gettò la sua medaglia d'oro nel fiume Ohio dopo essere stato negato il servizio in un ristorante "solo bianchi" e ottenere in un alterco con una banda bianca. La storia fu in seguito contestata, e molti dei suoi amici negarono che ciò fosse accaduto. Gli fu assegnata una medaglia sostitutiva durante le Olimpiadi del 1996 ad Atlanta.

Pubblicità

22. Non riusciva a sopportarlo

Nonostante fosse un perdente 7-1 nella sua prima lotta contro Sonny Liston, un combattente dominante con legami di mob, Clay provocò Liston durante l'accumulo pre-combattimento. Ali lo definì "il grande orso brutto", sostenendo che "Liston ha persino l'odore di un orso." Nonostante le speculazioni secondo cui Liston potrebbe aver tentato di accecare Ali nel quinto round con unguento applicato ai suoi guanti, Ali vinse il combattimento nel 7 ° round di TKO.

21. The X Factor

Dopo la sua prima lotta contro Sonny Liston e con Malcolm X al suo fianco, Clay annunciò che era diventato un membro della Nation of Islam e cambiò brevemente il suo nome in Cassius X prima di conferirgli il suo santo nome, Muhammad Ali.

20. Esercito Intelligence

Ali è stato classificato nell'esercito come "adatto al servizio solo in tempi di emergenza nazionale" perché ha fallito il test del QI dell'Esercito, segnando solo un 78. Era famoso per aver detto: "Ho detto che ero il più grande , non il più intelligente. "Tuttavia, è probabile che la dislessia di Muhammad Ali abbia portato a un punteggio QI sgonfiato che non riflette necessariamente la sua intelligenza.

19. È un aspetto costoso

Nel 2005, Ali ha venduto i diritti sul suo nome e immagine per $ 50 milioni al creatore di licenze Robert Sillerman, amministratore delegato di CKX. Dal 2000 al 2005, il nome e la somiglianza di Ali hanno generato tra $ 4 milioni e $ 7 milioni all'anno a causa di contratti di sponsorizzazione con aziende come Adidas ed Electronic Arts.

18. Avrebbe dovuto chiedere un aumento

Nel 1974, Ali e Foreman fecero ognuno $ 5 milioni per "The Rumble in the Jungle" nello Zaire. Avanti veloce al 2015, dove Floyd Mayweather e Manny Pacquiao hanno guadagnato rispettivamente $ 180 milioni e $ 120 milioni. Anche tenendo conto dell'inflazione, Ali ha guadagnato meno del 20% di quanto guadagnato da Pacquiao.

17. Amicizia fuori dal ring

Dopo il loro scontro nello Zaire, Foreman e Ali sono diventati amici. Durante gli Oscar del 1996, Ali ebbe difficoltà a salire i gradini per ricevere l'Oscar per When We Were Kings e George Foreman lo aiutarono. Nel 2003, Foreman disse: "Ali è l'uomo più grande che abbia mai conosciuto."

Pubblicità

16. Il re e io

Muhammad Ali fece causa a Don King nel 1982 per aver pagato meno di $ 1,1 milioni per la sua lotta contro Larry Holmes. King reclutò un amico di Ali per dare ad Ali una valigia contenente $ 50.000 in contanti e una lettera che prometteva di far cadere la causa. Avendo bisogno di soldi, Ali ha firmato. Dopo aver sentito la notizia, l'avvocato di Ali pianse.

Muhammad Ali, Don King e Joe Frazier.

15. The Fight of the Century

L'epica resa dei conti tra Joe Frazier e Ali è stata la prima volta nella storia in cui un ex campione dei pesi massimi imbattuto ha affrontato l'imbattuto campione in carica. Ali è stato privato del suo titolo quando si è rifiutato di combattere nella guerra del Vietnam per non aver perso la corona sul ring. Ali si è soprannominato il campione del popolo. Ha perso quella battaglia, ma ha combattuto Frazier altre due volte e ha concluso con una vita 2-1 record contro di lui.

14. Dove c'è una volontà

Will Smith ha interpretato l'iconico pugile nel film del 2001 Ali. Ha realizzato $ 20 milioni per il ruolo, che è più di quanto Ali abbia mai fatto per un singolo combattimento. Nonostante le recensioni positive, il film ha perso $ 63,1 milioni.

13. Può negoziare anche?!

Nel 1990, Ali fece un viaggio non autorizzato in Iraq per negoziare il rilascio di 15 ostaggi americani. Ad una conferenza stampa televisiva internazionale, Ali promise di persona Saddam Hussein che avrebbe riportato un "resoconto onesto" dell'Iraq sul popolo americano. Ali tornò a casa con tutti i quindici ostaggi.

Muhammad Ali e Saddam Hussain.

12. La mela non cade lontano dall'albero

La figlia di Ali, Laila, divenne un pugile di successo. È rimasta imbattuta e ha tenuto i titoli WBC, WIBA, IWBF e IBA super medi femminili e il titolo leggero pesante IWBF. Era anche una manicure professionista, presumibilmente dopo aver rotto così tante unghie dando un pugno in faccia alla gente.

11. Si muoveva sempre veloce

La prima moglie di Ali era una cameriera cocktail a cui aveva proposto dopo il loro primo appuntamento. Si sposarono un mese dopo, il 14 agosto 1964. Per lo shock di nessuno, erano divorziati meno di due anni dopo.

Muhammad Ali con la prima moglie, Sonji Roi.

Pubblicità

10. The More Things Change ...

Operando tra il 1967 e il 1973, in un'operazione segreta chiamata MINARET, la National Security Agency (NSA) ha spiato i principali americani, tra cui Ali, il Dr. Martin Luther King e altri che hanno criticato gli Stati Uniti. Guerra in Vietnam. Una successiva revisione del programma ha concluso che era "poco raccomandabile se non addirittura illegale".

Muhammad Ali e Martin Luther King.

9. È un vero supereroe

Nel 1981, Ali parlò con un uomo saltando da una sporgenza della nona storia. Dopo aver parlato con la sconvolta 21enne per mezz'ora, i due sono emersi dalle porte anteriori al piano terra per gli applausi degli spettatori. La polizia di Los Angeles diede a Ali tutto il merito di aver parlato con l'uomo. "Senza dubbio, Ali ha salvato la vita di quell'uomo."

8. Wrestling is Real AF

Nel suo primo e unico combattimento MMA di sempre, Ali ha combattuto un wrestler giapponese di nome Antonio Inoki. Pensando che la lotta sarebbe stata messa in scena, Ali fu d'accordo, ma quando realizzarono che si trattava di un vero combattimento, la squadra di Ali bandì quasi tutte le mosse di wrestling, tranne uno scivolo. Durante il combattimento, Inoki diede un calcio ad Ali nelle gambe così tante volte che alla fine, Ali sviluppò due grumi e quasi si dovette amputare una gamba. Il suo gioco di gambe non è mai stato lo stesso.

7. Un ambasciatore peggiore Than Dennis Rodman

Ali è stato invitato in Corea del Nord per partecipare al Festival internazionale dello sport e della cultura per la pace a Pyongyang. Quando uno dei nordcoreani si vantava di poter portare gli Stati Uniti o il Giappone in qualsiasi momento volessero, Ali, nonostante il suo Parkinson, diceva, chiaro come una campana, "Non c'è da stupirsi che odiamo questa madre [redatta]!"

6. È stato vendicato da Tyson

Iron Mike Tyson ha visto la partita finale di Ali, una sconfitta sbilanciata contro Larry Holmes che molti hanno detto che non avrebbe mai dovuto accadere in primo luogo. Tyson ha detto a Ali al telefono che sarebbe "cresciuto e portato indietro per te". Sette anni dopo, Tyson avrebbe dovuto combattere contro Holmes e un Ali ormai in pensione entrò nel ring e ricordò a Tyson la sua promessa. Tyson ha eliminato Holmes nel quarto round.

5. Avrebbe fatto una terribile farfalla

Ali era talmente terrorizzato di volare che cercò di ritirarsi dalle Olimpiadi del 1960 poche settimane prima del suo arrivo a Roma. Era convinto di andare, ma andò in un negozio in eccedenza dell'esercito per acquistare un paracadute, che indossò per l'intera durata del volo.

Muhammad Ali non sembra troppo stressato su questo aereo ...

4. Entra in The Matrix

Nel 1969, Ali e Rocky Marciano furono gli unici campioni imbattuti dei pesi massimi nella storia, e al fine di stabilire un dibattito su chi vincerebbe, i dettagli dei pugni dei record del pugile durante il loro prime erano entrati in un computer. I risultati sono stati rilasciati in un film intitolato The Super Fight, in cui Marciano e Ali hanno interpretato tutti i possibili scenari e il filmato è stato modificato insieme per corrispondere ai risultati del computer.

3. Ha combattuto Superman

Nel numero # C-56 dei fumetti di Superman, Ali si confronta con nientemeno che con l'Uomo d'Acciaio. Ovviamente, vince Ali. Perché? Perché lui è Muhammad Ali. Inoltre, salva il mondo. Perché? Perché, lui è Muhammad Ali.

2. Lo scandalo

Pochi giorni dopo la sua morte, una sua ex-fidanzata ha cercato di estorcere $ 100.000 dalla sua tenuta dopo aver affermato di avere delle riprese che lo mostrano impegnato in intime relazioni con le modelle nelle feste post-combattimento. Sostiene inoltre di aver scritto un libro di grande successo sulla sua relazione ventennale con Ali.

1. A Fitting Farewell

Al funerale di Ali hanno partecipato migliaia di persone, tra cui Will Smith e Mike Tyson, l'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton e il re Abdullah di Giordania. Era un tributo commovente all'uomo incoronato da Sports Illustrated come lo "Sportivo del secolo".

Galleggia come una farfalla, pungilo come un'ape, condividi con i tuoi amici facendo clic in basso!

Lascia Il Tuo Commento