43 Inspiring Facts About Sport Underdogs e Comebacks

43 Inspiring Facts About Sport Underdogs e Comebacks

"Non è finita finché non è finita" -Yogi Berra

Gli sport sono eccitanti perché sono imprevedibili: gli Underdogs possono vantare una vittoria inaspettata, la squadra questo è tutto ma perso alla fine del primo tempo rende un ritorno eroico, e il campione non sempre vince. Fino a quando sono stati giocati gli sport, ci sono state vittorie da brivido e perdite strazianti che sono diventate leggende. Di seguito sono riportati 43 fatti ispiratori su perdenti, rimonte e ribaltamenti sportivi.


43. 5,000-1 Odds

Nessuno si aspettava che Leicester City vincesse il titolo di Premier Soccer League nel 2015. Il club aveva 5.000-1 probabilità di vincere ed era forse il più grande campionato di longshot nella storia dello sport. Hanno vinto approfittando di alcuni anni negativi per le grandi squadre come Mancester United e Chelsea, e hanno portato a casa il loro primo campionato nella storia della squadra. Hanno anche vinto pochissimi soldi a molti giocatori d'azzardo.

42. The Greatest Show on Turf

C'era una volta, i New England Patriots erano in realtà una squadra perdente. Nel 2001, Tom Brady era un quarterback di riserva per Drew Bledsoe, e si è messo in gioco solo quando Bledsoe è rimasto ferito. Brady ha guidato la squadra attraverso i playoff e nel Superbowl, dove hanno affrontato il St. Louis Rams, uno dei migliori team offensivi di sempre. I Pats hanno ottenuto una splendida vittoria e Tom Brady è diventato una leggenda istantanea.

41. Un futuro campione di Wimbledon

Quando il diciassettenne Boris Becker vinse l'evento di riscaldamento a Wimbledon, le emittenti lo dichiararono un "futuro campione di Wimbledon". Non sapevano che sarebbero state provate solo tre settimane più tardi. Becker è andato al torneo come un novizio senza semi, e gli ci sono voluti cinque set per sconfiggere i giocatori più esperti per arrivare improbabilmente alla finale. Giocando con fiducia e spavalderia oltre i suoi anni, ha sconfitto l'avversario Kevin Curren per un'improbabile vittoria.

40. Back from the Dead

Nel 1976, il pilota di Formula 1 Niki Lauda fu coinvolto in un orribile incidente al Nürburgring, quando rimase intrappolato nel relitto della sua auto e subì terribili scottature alla testa. Le sue ferite sono state così cattive che è stato letto il suo ultimo rito. Incredibilmente, solo sei settimane dopo, Lauda era di nuovo in pista. Ha continuato a vincere i titoli di F1 del 1977 e del 1984.

Pubblicità

39. Golf Rocky Moment

John Daly non avrebbe mai dovuto giocare nel campionato USPGA del 1991, ma quando Nick Price si ritirò e 8 altri supplenti sulla lista non potevano arrivare a Indianapolis, Daly ebbe la sua occasione. Diventò il favorito della folla istantanea e sfidò le quote di 1.000-1 per vincere il maggiore.

38. Buzzer Beater

Nel 1983, N.C. State sconfisse Houston per il campionato NCAA. Nell'ultimo quarto, il gioco era legato a 52 tutti con secondi rimasti sull'orologio quando Derek Whittenburg ha passato la palla a Lorenzo Charles, che lo ha schiantato nel momento in cui è scaduto. La sequenza del capo allenatore che corre per la corte in cerca di qualcuno con cui festeggiare è un momento iconico nella storia dello sport.

37. Sembrava una serratura

Con la futura stella NBA Patrick Ewing sul loro roster e un precedente campionato alle spalle, Georgetown sembrava una serratura per vincere la finale del torneo NCAA del 1985. L'ottavo Villanova, tuttavia, si è trasformato in una delle migliori performance di tiro nella storia del basket universitario e si è fatto arrabbiare con Georgetown con una vittoria 66-64.

36. David e Goliath

La finale della NBA del 2004 era considerata una partita di David e Golia. I Detroit Pistons stavano affrontando la centrale elettrica LA Lakers, che aveva Shaquille O'Neal e Kobe Bryant. I Pistons non avevano una sola superstar, ma sapevano come giocare bene insieme. Dopo aver diviso le prime due partite, hanno preso le prossime tre partite per sconfiggere i Lakers e conquistare il loro primo campionato dal 1990.

35. Quasi un miracolo

Nel 2010, Butler non si aspettava nemmeno di superare il primo turno delle finali NCAA, ma la squadra ha fatto l'impossibile e ha raggiunto la finale per affrontare Duke. Il gioco è arrivato a un solo colpo, con Butler che ha perso contro Duke negli ultimi secondi. Se avessero vinto, sarebbe stata una storia per i secoli, ma indipendentemente dal risultato, è una storia ispirata da perdenti.

34. The Crazy Gang

Il team di Wimbledon FC è stato visto come uno scherzo nel mondo del calcio. Conosciuto come la "Crazy Gang" per le loro folli pazzie, sembravano più interessati a intrattenere che a vincere. Nel 1988, hanno battuto tutti nella Premier League e hanno schiacciato il Liverpool preferito per portare a casa la FA Cup.

Pubblicità

33. Miracle on the Mat

Alle Olimpiadi del 2000, il wrestler russo Aleksandr Karelin era stato imbattuto nella competizione internazionale per 15 anni. Aveva vinto tre medaglie d'oro consecutive, sette titoli mondiali consecutivi e non aveva rinunciato a un punto per un decennio. Poi è arrivato il 29enne Rulon Gardner, un ragazzo del Wyoming, che ha scioccato ed entusiasmato il mondo sconfiggendo Karelin nella finale.

32. Il primo "Super" Bowl

Il Super Bowl III fu il primo campionato di calcio ad essere chiamato "Super Bowl" e gli allora Baltimore Colts furono i favoriti da vincere. Con un sorprendente stravolgimento, il quarterback dei New York Jets, Joe Namath, ha portato i Jets a un 16-7 Victory e ha messo la NFL sulla mappa.

31. L'uomo che ispirò un team

Tim Tebow non iniziò la stagione calcistica del 2011 al centro dei Broncos, ma i fan che sapevano del suo successo con i Florida Gators sollecitarono la squadra a dargli una possibilità. Tebow è iniziato nella settima settimana della stagione e, una volta entrato, i Broncos non hanno perso una singola partita. Mentre hanno perso per i patrioti nella stagione post, Tebow sarà sempre ricordato come l'uomo che ha ispirato una squadra.

30. Epic Underdogs

Gli Edmonton Oilers del 2006 sono stati il ​​peggiore seme della Western Conference nella NHL, il che significava che non solo avrebbero dovuto giocare la maggior parte dei loro giochi di spareggio on the road, ma anche sconfiggere le migliori squadre. Sorprendentemente, gli Oilers hanno giocato meglio sulla strada che a casa, e hanno battuto il numero 1 di Red Wings nel 1 ° round, successivamente abbattendo le anatre e gli squali per arrivare alla Stanley Cup. Sebbene alla fine abbiano perso contro gli Hurricanes, hanno vinto riuscendo a vincere 3 partite. Una vera impresa per una squadra che non avrebbe mai dovuto farcela dal primo turno.

29. La piccola squadra che potrebbe

La corsa ai playoff del Denver Nuggets del 1994 è una delle migliori storie perdute nella storia della NBA. La squadra entrò nei playoff come ottavo seme e fu costretta ad affrontare la supersonica n. 1 con semi. Nessuno si aspettava che i Nuggets vincessero, ma lo hanno fatto, eliminando il SuperSonics nel primo round. Nel secondo round, erano in svantaggio 0-3 con apparentemente nessuna possibilità di una rimonta, ma hanno tirato fuori un altro miracolo, vinto tre partite consecutive e costretto a una partita 7. Erano la prima squadra dal 1951 a forzare una partita 7 dopo essere stati in calo 0-3; nonostante la sconfitta, la loro corsa improbabile è stata memorabile.

28. Mito greco

C'era poca speranza o aspettativa che la squadra di calcio greca potesse battere i francesi nell'Euro Cup del 2004, ma al 65 'l'attaccante greco Angelos Charisteas ha stordito la squadra francese segnando il gol che ha portato la Grecia a 1 -0 vittoria nel quarto di finale. Da lì, hanno sconvolto la squadra ceca in semifinale, e hanno continuato a battere la squadra ospitante portoghese in finale. È stata una delle vittorie più belle della storia del calcio europeo.

Pubblicità

27. 41 punti Underdog

La vittoria di Stanford nel 2007 contro USC è ricordata come uno dei più grandi sconvolgimenti nel football universitario. A quel tempo, Stanford era un underdog di 41 punti, giocando con un quarterback di riserva che aveva solo gettato 3 passaggi nella sua carriera. Tutte le probabilità erano contro di loro, ma sono riusciti a battere USC, vincendo 24-23.

26. Defying The Odds

Anche se ora è una star, la strada di Jeremy Lin per il basket è piena di delusioni e battute d'arresto. Gli è stata offerta una borsa di studio per l'atletica e non è stata liceale dopo il college. Alla fine fu catturato dai Golden State Warriors, ma passò la maggior parte della stagione in panchina e alla fine venne eliminato. Fu poi raccolto dagli Houston Rockets, ma fu tagliato di nuovo. Finalmente ha trovato la sua strada per i New York Nicks, e ha ottenuto un colpo da giocare quando due dei loro più grandi giocatori sono rimasti feriti. Lin ha guidato la squadra verso una serie vincente e un fenomeno nella città che è diventato noto come "Linsanity", e la sua carriera è decollata.

25. Cinderella Story

Prima del 2006, pochi appassionati di basket avevano mai sentito parlare dei George Mason Patriots. Erano l'undicesimo seme del torneo NCAA, ed erano assoluti perdenti. Dopo aver sconfitto il Michigan nel primo turno, hanno sconfitto North Carolina e Wichita. Dopo aver sconfitto il Connecticut, affrontarono la Final Four contro i Gators della Florida. I Patriots alla fine non furono in grado di sconfiggere i Gators, ma furono la prima squadra fuori CAA a raggiungere la Final Four, e solo la seconda semina a due cifre per arrivare così lontano.

24. The Greatest Game

I New York Yankees sono entrati nelle World Series del 1960 dopo aver vinto 10 su 12 degli ultimi gagliardetti, ed erano forti favoriti per battere i Pittsburgh Pirates. Nonostante siano stati segnati dagli Yanks dal 55 al 27, i Pirati hanno scioccato tutti quando Bill Mazeroski ha colpito l'homer vincitore del gioco nella parte inferiore del nono, Game 7, per portare a casa la vittoria.

23. Always A Bridesmaid ...

Goran Ivanisevic è entrato nel torneo di tennis del 2001 di Wimbledon non avendo mai vinto un titolo del Grande Slam, nonostante fosse in cima alla classifica ATP. Costretto a saltare la stagione 2000 a causa di un infortunio alla spalla, è caduto in lista a 125. Nel 2001, gli è stato assegnato un posto speciale nel torneo, e ha sorpreso tutti sconfiggendo Patrick Rafter in finale in cinque set. Era il suo primo e unico titolo del Grande Slam, poiché si ritirò poco dopo.

22. Defying the Odds

Nel 2011, qualcosa di magico è successo ai St. Louis Cardinals. Con solo un mese rimasto per giocare, i Cardinals erano nove partite in un playoff spot, ma poi sono andati a vincere un'enorme serie vincente e hanno fatto la stagione post nell'ultima partita. Hanno ulteriormente sfidato le probabilità battendo i campioni in carica della lega, i Philadelphia Phillies, nel primo turno. I Cardinals arrivarono alle World Series e sconfissero i Texas Rangers in sei partite per vincere il campionato.

Pubblicità

21. Cambiare la sua immagine

Josh Hamilton è stato il primo pick draft nel , entusiasmando gli scout del baseball con il suo talento. Tuttavia, l'abuso di droga e alcol ha preso il suo pedaggio, e Hamilton è stato rimbalzato da una squadra all'altra prima di essere preso dai Texas Rangers. Con i Ranger, ha deciso di pulirsi e cambiare la sua immagine, e ha continuato a diventare uno dei migliori giocatori del gioco per diversi anni.

20. Do not Call It A comeback

Quando Michael Jordan ha deciso di lasciare il basket per un periodo di 17 mesi nel baseball, l'NBA è stato lasciato alla ricerca di un nuovo volto del gioco, ma nessuna delle attuali mega è riuscita a vincere un titolo . Quando Jordan nel 1995 tornò a giocare a basket meglio che mai, rinvigorì la lega e ricordò a tutti il ​​suo stato più importante di tutti i tempi.

19. Scrappy Squad

I Devils del New Jersey del 1995 sono entrati nei playoff della NHL una quinta squadra di seed, non male, ma con poche speranze di vincere qualcosa contro altre squadre dominanti del campionato. Sorprendentemente, hanno battuto alcuni duri team della Eastern Conference per arrivare alla finale della Stanley Cup, ma anche allora nessuno pensava seriamente di battere Detroit Red Wings. In un enorme sconvolgimento, i Diavoli hanno travolto le Red Wings per 4-0 nella serie e hanno portato a casa il loro primo campionato nella storia della squadra.

18. Sconfiggi The Undefeated

I New York Giants hanno inserito il Super Bowl XLII come underdog a 12 punti contro gli imbattuti patrioti. Abbassare ulteriormente le probabilità di vincita dei Giants? Nessuna squadra di wild card nella storia aveva mai vinto il Super Bowl. Nel quarto trimestre, le due squadre avevano segnato solo 10 punti combinati, ma in quel momento il gioco è stato entusiasmante. Con 2:39 rimasti sul cronometro, i Giants sono andati su un disco che includeva uno dei più memorabili giochi della storia della NFL: Eli Manning ha superato i tre patrioti per fare un passaggio, creando i Giants per segnare il touchdown vincente al Super Bowl .

17. Nessuna probabilità

In genere quando la tua squadra è dietro 17-1 nel 5 ° inning di una partita di baseball, la probabilità di vincere è piuttosto piccola. Sorprendentemente, una vittoria è esattamente quello che è successo alla squadra della lega minore, la Clinton LumberKings. Le Burlington Bees sono riuscite a superare un vantaggio di 16 run, perdendo contro i LumberKings negli inning extra.

16. Fine di una siccità di 100 anni

Nel 2004, i Boston Red Sox erano passati quasi 100 anni - un secolo - senza vincere un titolo, e sembrava probabile che continuasse quell'anno. I Red Sox erano in svantaggio per 3-0 nell'American League Championship contro gli Yankees, ma sono tornati per vincere la serie - e diamine, anche le World Series.

15. Gioco più pazzo mai giocato

Un incontro tra due squadre di football della Texas High School nel 1994 è diventato uno dei giochi più pazzi mai giocati quando Plano East ha ottenuto una straordinaria vittoria contro i John Tyler Lions. Trailing 41-17 con poco più di tre minuti rimasti per giocare, Plano East ha tirato dentro tre punti dei Leoni. A 11 secondi dalla fine, il rimbalzo di Plano ha corso per 97 yard segnando il touchdown vincente, chiudendo la partita in modo drammatico.

14. Ritorno storico Vinci

I New England Patriots non sono estranei al Super Bowl, ma la loro rimonta del quarto trimestre nel Super Bowl del 2017 è stata una vittoria storica. Trailing 28-3 con poco più di un quarto rimasto per giocare, sembrava che gli Atlanta Falcons fossero sulla loro prima vittoria del Super Bowl. Nessuna squadra ha mai vinto quando ha superato di oltre 10 punti, ma un touchdown e un field goal hanno portato il punteggio a 28-12 con 9:44 dalla fine. Pochi minuti dopo, grazie a una conversione a due punti e una penalità per Atlanta, l'impossibile è diventato possibile: i Patriots hanno legato il gioco. Il gioco è andato al primo straordinario nella storia del Super Bowl, ei Patriots hanno sigillato il loro ritorno, vincendo la partita 34-28.

13. Trailing By 10

Nel più grande ritorno della storia del PGA, Paul Lawrie ha perso 10 colpi nell'ultima buca del British Open, ma Jean van de Velde ha triplicato la buca, permettendo a Lawrie di vincere il torneo. Meno di una rimonta per Lawrie, più una perdita per van de Velde.

12. All In 11 Seconds

Nel 1995, in Game 1 della serie Pacers-Nicks nelle finali NBA, la star di Pacers Reggie Miller è riuscita a segnare 8 punti in 11 secondi per una vittoria incredibilmente veloce in rimonta.

11. Scratching The Way Back

Nel 2010, i Philadelphia Flyers erano in calo di 3 partite contro i Boston Bruins nella semifinale della NHL Eastern Conference. Sono riusciti a tornare a forzare una partita 7, ma dopo aver rinunciato a tre gol nel primo periodo, sembrava che il gioco fosse perso. Nessuno però ha detto ai volantini, e hanno recuperato la via per segnare i prossimi quattro gol e vincere la partita e la serie 4-3. La loro vittoria è stata solo la terza volta nella storia della NHL che una squadra ha superato un deficit di 3-0.

10. Il miracolo di Berna

Scommettere gol nel calcio non è un'impresa facile, e otto minuti dopo la finale della Coppa del Mondo del 1954, la nazionale tedesca di calcio si è trovata in un deficit di due reti. All'intervallo, i tedeschi erano riusciti a pareggiare il punteggio, e all'84 ° minuto hanno ottenuto un altro gol, portandolo alla prima vittoria in Coppa del Mondo. Il gioco drammatico divenne noto come il miracolo di Berna.

9. Underdog Mountaineers

I Michigan Wolverines erano uno dei migliori programmi classificati in tutto il football universitario e si aspettavano che battessero gli Appalachian Mountaineers nella partita inaugurale della stagione 2003. Condotto dal quarterback Armanti Edwards, lo stato degli Appalachi ha battuto i favoriti 34-32. È stato uno dei turbamenti più sconvolgenti nella storia dello sport, in gran parte perché sono stati la prima squadra della bassa lega a battere una squadra della divisione di campionato.

8. Ritorno improbabile

I Seattle Mariners del 2001 stavano avendo una delle migliori stagioni di qualsiasi squadra nella storia, e stavano affrontando gli indiani di Cleveland per quattro serie di giochi ad agosto. Al settimo inning, gli indiani erano in svantaggio per 14-2, e sembrava che fossero affondati. Quindi l'impossibile è successo abbastanza gradualmente. Nel settimo inning, gli indiani hanno segnato tre punti, facendo segnare il punteggio di 14-5. Nella parte inferiore dell'ottavo, gli indiani hanno segnato quattro tiri in più, rendendolo molto più vicino 14-9. Sono andati al nono ancora in discesa per cinque run, ma hanno segnato altre due run, rendendolo 14-11. Con due down e tre di coda, Omar Visquel ha centrato una tripla di eliminazione delle basi, vincendo il gioco. Gli indiani hanno continuato a vincere 15-14 nell'11 ° inning.

7. Rumble In The Jungle

Tornando sul ring nel 1974 dopo un esilio di tre anni per aver rifiutato di combattere in Vietnam, Muhammad Ali non era certo la forza invincibile che era stato in precedenza. Nessuno pensava che sarebbe stato in grado di battere il temibile George Foreman, ma le tattiche di Ali sul dorso di corda nell'arena lo videro sconfiggere Foreman nell'ottavo round, assicurando al trentaduenne il titolo dei pesi massimi.

6. Classic Rivalry

Le squadre di basket universitarie del Duke Blue Devils e del Maryland Terrapins erano rivali della Atlantic Coast Conference e il loro quarto incontro nel 2001 è diventato un classico. I Terrapins hanno saltato su tutti i Blue Devils per prendere un vantaggio di 39-17, e hanno creduto di aver vinto il gioco, fino a quando i Blue Devils non hanno messo in scena il loro ritorno. Con 7 minuti rimasti in gioco, i Diavoli hanno ottenuto un vantaggio di 1 punto sui Terrapins, e hanno finito per chiudere il loro avversario e arrivare al campionato nazionale. Hanno poi rovinato l'Arizona Wildcats in finale, dando al loro allenatore il suo terzo titolo alla scuola.

3. Miracle Mets

Nel 1967, i New York Mets terminarono la stagione con 101 sconfitte, ma nel 1969 sorpresero tutti invertendo quel record e vincendo 100 partite per guadagnare il titolo della National League East appena creato. Gli Orioles sono stati fortemente favoriti per vincere le World Series, ma i Mets hanno ottenuto una splendida vittoria e battuto i giochi di Orioles 4 a 1.

2. Breaking the Curse

Nel 2016, erano passati 108 anni da quando i Chicago Cubs avevano vinto una vittoria alle World Series, grazie in parte al famoso Curse of the Billy Goat. Giù per 3-1 nella partita 5 delle World Series, sono riusciti a tenere a bada gli indiani, costringendo la serie al gioco 6. Dopo aver battuto gli indiani 9-3 in quel gioco, tutto è arrivato al gioco 7. The Cubs è riuscito a superare due grandi rally dagli indiani, vincendo il gioco in modo drammatico in 10 inning. La maledizione è stata infranta e sarà ricordato come uno dei migliori giochi della storia del Fall Classic.

1. Miracle on Ice

Mentre la squadra di hockey maschile degli Stati Uniti si preparava ad affrontare i russi nel 1980 nella medaglia d'oro olimpica, sembrava che gli Stati Uniti avrebbero bisogno di un miracolo per vincere. La squadra americana aveva giocato bene, ma era piena di dilettanti e giocatori del college, mentre i russi avevano alcuni dei migliori talenti di hockey al mondo. La squadra ha ottenuto un incredibile sconvolgimento e ha sconfitto i russi per 4-3.

Lascia Il Tuo Commento