42 Fatti sorprendenti sulla guerra fredda

42 Fatti sorprendenti sulla guerra fredda

Dopo la seconda guerra mondiale, le alleanze del mondo furono divise tra due superpotenze: gli Stati capitalisti e l'Unione comunista delle repubbliche socialiste sovietiche. Nel corso dei successivi 50 anni, i due stati coesistettero perpetuamente, sembra, sull'orlo della guerra. Era un periodo di ansia, spionaggio ea volte addirittura assurdità. Qui ci sono 42 fatti sorprendenti sulla Guerra Fredda.


42. Come Orwelliano-Letteralmente

Il termine "Guerra Fredda" fu coniato da George Orwell, un acuto critico del totalitarismo e della propaganda di cui entrambe le superpotenze erano capaci. Ha descritto una "guerra fredda" come un periodo di "belligeranza non ostile", una descrizione accurata per lo stato in cui gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica si sarebbero presto trovati dopo la fine della seconda guerra mondiale.

La bilancia

41. I discorsi famosi di Churchill

L'inizio della Guerra Fredda è generalmente ricondotto a un discorso pronunciato dal primo ministro britannico Winston Churchill a Fulton, nel Missouri, nel 1946. Il discorso fu uno dei primi usi pubblici del termine "cortina di ferro"; tuttavia, Churchill proclamò: "Ho una forte ammirazione e considerazione per il valoroso popolo russo e per il mio compagno di guerra, il maresciallo Stalin", ma avvertirono della diffusione del comunismo e dei pericoli che presentava agli Stati Uniti.

Getty Images

40. Grazie al cielo per Chef Boyardee

Anche Chef Boyardee si è ritrovato coinvolto nella politica. L'Unione Sovietica assegnò a Ettore Boiardi l'Ordine di Lenin per i suoi sforzi nel produrre razioni per rifornire le truppe alleate durante la seconda guerra mondiale. Il montaggio di tensioni tra l'URSS e il suo paese adottivo degli Stati Uniti gli ha impedito di accettare il premio.

Abbracciare la bellezza

39. Guerre del Proxy

Gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica non hanno mai agito in base alla tensione: è rimasta una vera e propria "volontà loro, non lo faranno" fino alla fine. C'erano, tuttavia, parecchie guerre per procura che mostravano una o nessuna delle due superpotenze, intese a risparmiare costi e vite per una superpotenza, mentre demoralizzavano ed esaurivano l'altra. Il Vietnam era uno, l'Afghanistan un altro.

Rand

Guerra del Vietnam

Pubblicità

38. Maccartismo

Gli anni del dopoguerra negli Stati Uniti furono caratterizzati dal maccartismo, da una maggiore vigilanza, sospetto e repressione totale dei potenziali comunisti in tutti i settori della vita pubblica e privata. Il maccartismo fu chiamato per Joseph McCathy, un senatore del Wisconsin che, durante un discorso in West Virginia, sostenne di aver ottenuto una lista di 205 alti funzionari governativi che erano membri del Partito Comunista. Nessuna lista di questo tipo esisteva.

Cronologia sulla rete

37. Il maccartismo della lista nera

è culminato nel comitato per le attività non-americane della Camera (HUAC) e un'indagine sulle persone di sinistra nel settore dell'intrattenimento. Mentre alcuni schivavano il sospetto e la persecuzione nominando (con precisione o meno) attori famosi, scrittori e registi che erano comunisti, molti altri, come Harry Belafonte e Lee J. Cobb, si sono trovati accusati. Sebbene non siano stati processati, molti sono stati inseriti nella "lista nera" e non hanno potuto lavorare a Hollywood.

Sidekick Theatre

HUAC Hearing

36. Nomi di denominazione

Uno degli attori più cooperativi di Hollywood in termini di accusa e eliminazione dei comunisti era il capo della Screen Actors Guild, un futuro politico di nome Ronald Reagan.

Vogue

35. Art Wars

Mentre l'HUAC sembrava intenzionato a perseguitare alcuni degli artisti più innovativi di Hollywood, la CIA era impegnata a promuoverli. Norman Holmes Pearson, professore e critico letterario a Yale, ha anche contribuito a fondare la CIA e ha diffuso il lavoro dei poeti e dei pittori americani d'avanguardia in tutta Europa per dimostrare la supremazia culturale americana.

34. The Happiest Place on Earth

La sfiducia divenne così pronunciata tra l'Unione Sovietica e gli Stati Uniti che quando il presidente sovietico Nikita Krushchev tentò di visitare Disneyland durante una visita di stato nel 1959, gli fu negato l'ingresso. Krushchev andò invece a SeaWorld.

Newsweek

33. Guarnizione di Troia

Questa sfiducia è stata guadagnata. Nel 1945, il governo sovietico diede all'ambasciatore americano il dono della massiccia copia scolpita del Grande Sigillo degli Stati Uniti. È appeso nel suo ufficio per sette anni prima che l'ambasciatore scoprisse che il sigillo era stato intercettato.

3D NewsAdvertisement

32. Indizi delle scarpe

Per non essere da meno, le spie negli Stati Uniti hanno sviluppato il loro modo di ottenere informazioni, sebbene la loro fosse decisamente più low-tech. La CIA ha sviluppato un codice complesso che coinvolge diversi modi per le spie e gli informatori di inviare messaggi in base al modo in cui le loro scarpe erano legate.

Cravatte

31. Dispersione di passaporto

C'erano disparità molto reali e riconosciute tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica. I funzionari sovietici potevano spesso dire se un passaporto fosse stato forgiato al di fuori del paese, perché la scarsa qualità del metallo nei prodotti sovietici significava che si sarebbero arrugginiti quasi immediatamente, mentre i graffi dei falsi americani non lo sarebbero stati.

The Moscow Times

30. Victor Belenko

Nel 1976, un pilota dell'aeronautica sovietica salì sul suo jet MiG e volò direttamente in Giappone, defecando dall'Unione Sovietica negli Stati Uniti. Il manuale del pilota che ha portato con sé è stato definito "una miniera d'intelligenza" da funzionari governativi.

Business Insider

29. Ritorno dai morti

Negli anni successivi alla sua defezione, e anche dopo il crollo dell'Unione Sovietica, la stampa russa ha riportato la morte di Belenko diverse volte. Inoltre è stato segnalato per essere arrestato o ucciso dai funzionari russi. Belenko, che di tanto in tanto si reca in Russia per lavoro, trova divertenti le relazioni.

28. The Pledge of Allegiance

La frase "sotto Dio" fu aggiunta al Pledge of Allegiance nel 1954 per rafforzare ulteriormente l'idea che i sovietici fossero atei, o addirittura anti-teisti, rispetto agli americani timorati di Dio.

Le due città

27. Vale la pena che fossero stampati su

In linea con il loro posizionamento come antidoto al comunismo ateo, negli anni '70 gli Stati Uniti abbandonarono decine di migliaia di bibbie in Romania. È stato successivamente affermato nel Congresso che le bibbie erano state raccolte e riutilizzate nella carta igienica.

UCGAdvertisement

26. Propaganda cartografica

Le dimensioni dell'Unione Sovietica e dei paesi affiliati ai sovietici come Cuba e Vietnam erano spesso esagerate nelle mappe americane, un modo sottile per impressionare il pericolo e la paura sul pubblico americano.

The False Nine

25. The Next (Micro) Cold War

Anni dopo la fine della Guerra Fredda, la Repubblica di Molossia, una micronazione di un uomo non riconosciuta a Dayton, in Nevada, ha dichiarato guerra all'isola di Ernst Thälmann, citando la difficoltà del presidente Kevin Baugh mentre era di stanza con l'esercito americano nella Germania occidentale. Secondo Baugh, la Germania dell'Est e per procura, l'isola di Ernst Thälmann, erano responsabili delle esercitazioni militari che disturbavano il suo sonno.

| Factinate

24. Anatra e copertura

Durante la Guerra Fredda, la paura dell'attacco nucleare era molto reale. Agli scolari americani veniva insegnato a "nascondersi e coprire", cioè a nascondersi sotto i loro banchi. Ciò avrebbe fornito praticamente nessuna protezione da un'esplosione nucleare.

Axios

Sì, molto sicuro!

23. Air Raid Sirens

I cittadini verrebbero avvisati di un attacco nucleare in arrivo tramite sirene antiaeree. Sono stati costruiti da Chrysler e alimentati con motori V8: si sentiva uno a sedici miglia di distanza!

Rogue Columnist

22. Space Race

Uno dei momenti chiave della Guerra Fredda fu la Space Race, quando gli Stati Uniti e l'URSS cercarono di gareggiare prima nello spazio, poi sulla luna. Per un breve momento, tuttavia, le due superpotenze hanno preso in considerazione la possibilità di cooperare ai loro programmi spaziali. L'assassinio di John F. Kennedy e la riluttanza sovietica a lavorare con il sostituto di Kennedy, Lyndon Johnson, hanno effettivamente portato a termine il piano.

The Daily Beast

21. Blow Up the Moon

Il governo degli Stati Uniti aveva un piano B nel caso in cui non riuscissero a raggiungere la luna: avrebbero colpito la cosa pericolosa per mostrare ai sovietici chi era il capo. Carl Sagan era in realtà un consulente per il progetto.

Si chiamava Progetto A119 e l'idea era di far detonare un dispositivo nucleare sulla Luna per mostrare al mondo le capacità degli Stati Uniti e raccogliere anche dati utili.

Youtube Pubblicità

20. The Moon Landing and the Cosmonauts

Quando Buzz Aldrin era sulla luna, lasciò dietro di sé due medaglie che erano state fatte in memoria dei cosmonauti sovietici Yuri Gagarin e Vladimir Komarov, che era morto in preparazione per simili missioni.

19. Space Needles

Le tracce della Guerra Fredda rimangono comunque, non importa quanto minuti. Prendiamo, ad esempio, le decine di milioni di aghi attualmente in orbita attorno alla terra, lasciati lì dall'esercito americano. Speravano che se i sovietici tagliassero i cavi transatlantici negli Stati Uniti, gli aghi potrebbero ancora far rimbalzare i segnali radio sulla terra.

Geo Garage

18. Non dimenticarmi!

Per una piccola isola , la Guerra Fredda non è mai veramente finita. Cuba donò l'isola Ernst Thälmann alla Germania dell'Est nel 1972. L'isola fu trascurata nel trattato che unificò la Germania nel 1990.

Molossia

17. Orsi in jet

Proprio come il simbolo degli Stati Uniti è l'aquila, il simbolo dell'Unione Sovietica era l'orso. Quindi forse era un po 'di strategia psicologica che quando i militari statunitensi testarono i sedili degli eiettori nei loro jet supersonici, usarono orsi come test manichini.

Humane Society

16. Dove lo hai preso?

Per gran parte della Guerra Fredda, l'SR-71, un jet da ricognizione a lungo raggio in grado di raggiungere velocità superiori a Mach 3, ha aiutato le forze armate statunitensi a tenere il passo con i sovietici. Il titanio per rendere l'SR-71 scarseggiava, tuttavia, così gli americani dovettero diventare un po 'creativi. Usando i paesi del terzo mondo come intermediari e nascondendosi dietro una serie di compagnie fittizie, gli americani hanno acquistato il titanio dallo stesso governo sovietico.

Blair Bunting

15. Sulla BBC

Il panico della Guerra Fredda non ha riguardato solo gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica. Il servizio di intelligence britannico, l'MI5, ha nominato un particolare speciale alla BBC, per garantire che l'emittente britannica non assumesse nessuno con simpatie comuniste.

14. The Masked Man

Uno degli eventi scatenanti della Guerra Fredda fu la defezione di Igor Gouzenko, un impiegato di cifre sovietico che disertò in Canada nel 1945 e rivelò gli sforzi di Stalin per rubare segreti nucleari. Ha fatto frequenti apparizioni pubbliche con un lenzuolo sul viso per proteggere la sua identità.

Le Droit

13. Mappe artiche

I canadesi non erano solo preoccupati della divisione tra comunismo e capitalismo. Durante la Guerra Fredda, erano particolarmente interessati alla sovranità artica e mantenevano le loro rivendicazioni sul Passaggio a Nord-Ovest e sul Polo Nord. E a ragione: le mappe sovietiche della porzione del Circolo Polare Artico del Canada si sono dimostrate così dettagliate da essere considerate migliori delle attuali mappe canadesi.

Wikipedia

12. Tenendo premuto il forte

il Canada era così disperato da proteggere la sovranità artica da trasferire con la forza i membri della propria popolazione inuit nelle zone più remote dei loro territori settentrionali. Uno di questi insediamenti, Resolute, Nunavut, ha una temperatura media annua di 3˚ Fahrenheit.

Wikipedia

11. Cervo Ceco

Il panico della Guerra Fredda si è ripreso persino nel regno animale. I cervi nella Repubblica Ceca rifiutano di attraversare la linea immaginaria in cui una recinzione elettrica aveva separato l'Unione Sovietica dal resto dell'Europa. La recinzione è stata demolita nel 1991, molto prima che nascessero tutti i cervi attuali, ma restano cauti sul confine.

Leggi Tiger

10. Missione su Marte

Negli anni '80, un gruppo di scienziati e astronauti spinse i governi sovietico e americano a cooperare a una missione con equipaggio su Marte. Entrambi i paesi avevano già preso in considerazione l'esplorazione marziana, e i sovietici erano interessati, ma il presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan l'ha abbattuto.

Tempo

9. Close Call

Nel settembre del 1983, il colonnello Stanislav Petrov stava presidiando la sua stazione, monitorando i satelliti per il rilevamento del lancio, quando vide qualcosa che lo fece rabbrividire. Il suo computer ha riferito che cinque missili nucleari erano stati lanciati dagli Stati Uniti e si stavano dirigendo verso l'Unione Sovietica. Restituire il fuoco garantirebbe una guerra nucleare a tutto campo, e non fare nulla significherebbe la perdita di milioni di vite. Petrov trattenne il fiato e non fece nulla, indovinando correttamente che il rapporto era un disastro del computer. Invece di premiarlo, il governo sovietico fece marciare Petrov verso la pensione.

Hudo

8. La password

Tale chiamata ravvicinata era probabilmente inevitabile. La sicurezza delle armi nucleari sembra decisamente lassista. Il codice di lancio per le armi nucleari statunitensi, 00000000, non era più sicuro della password e-mail di tuo nonno.

NY Times

7. Wi-Fi

Senza la Guerra Fredda, potresti non leggerlo e non solo perché questa lista non esisterebbe. La guerra fredda potrebbe aver indirettamente contribuito all'invenzione del Wi-Fi. Quando l'inventore e attrice Hedy Lamarr e il suo amico George Antheil introdussero il loro sistema di frequenza saltellando nell'esercito degli Stati Uniti, i funzionari militari rimasero impressionati. Il sistema avrebbe impedito l'inceppamento dei siluri di controllo radio, ma era complicato e difficile da implementare. Non è stato fino alla crisi missilistica cubana che il governo ha finalmente visto il valore e ha implementato il sistema. Il sistema di salto di frequenza di Lamarr e Antheil in seguito ha aperto la strada alla tecnologia GPS e Wi-Fi.

Teteu Tutors

6. Le buone recinzioni fanno buoni vicini

Il muro di Berlino, che divideva la Germania tra est e ovest, comunista e capitalista, fu abbattuto dal popolo tedesco nel 1990, riunificando la Germania e simboleggiando la fine della Guerra Fredda. Un sondaggio del 2004, tuttavia, suggeriva che almeno un tedesco su quattro desiderava che il muro fosse rimasto alzato.

The Daily Signal

5. Buon Natale

L'Unione Sovietica alla fine crollò nel 1991, quando un colpo di stato inseguì il presidente sovietico Mikhail Gorbachev dall'ufficio e le ex repubbliche sovietiche si separarono per formare nazioni indipendenti. La bandiera sovietica fu abbassata dal Cremlino e il tricolore russo al suo posto il 25 dicembre 1991. La guerra fredda era ufficialmente finita.

Business Insider Nordic

4. Lennon e McCartney, Clinton e Gorbachev

Sebbene non siano diventati esattamente amici veloci dopo la Guerra Fredda, ci sono stati segnali di allentate tensioni tra gli Stati Uniti e l'ex Unione Sovietica. Ad esempio, c'è Profokiev: Peter and the Wolf / Beintus: Wolf Tracks , un album vocale per bambini premiato con un Grammy, registrato da Bill Clinton e Mikhail Gorbachev, con l'aiuto di Sophia Loren.

B.DK

3. Une Petite Baguette Psychédélique

Durante la Guerra Fredda, la CIA era molto interessata all'LSD sia come disgregatore sociale che come potenziale siero della verità. Come parte di alcuni esperimenti in gran parte clandestini e non consensuali, la CIA ha drogato una panetteria in un piccolo villaggio francese. Molte persone dovettero essere istituzionalizzate dopo aver avuto vivide allucinazioni, e un bambino cercò di strangolare la propria madre.

Infograph Venngage

2. Invasione aliena

Gli USA e la Russia si incontrarono per discutere della minaccia di invasione aliena. Alla fine concordarono che, se gli alieni avessero invaso la Terra, avrebbero cessato le ostilità e avrebbero cooperato per il bene dell'umanità. Ti chiedi che cosa sapessero ...

We Are The Mighty

1. Stay Safe

Le mappe non sono le uniche dimensioni del luogo. Tra le proposte di prodezze di propaganda americane c'era un piano per rilasciare enormi preservativi etichettati come "medi" attraverso le linee sovietiche. Il piano è stato infine respinto.

Forma

Lascia Il Tuo Commento