42 Fatti cosmici su The Moon Landings

42 Fatti cosmici su The Moon Landings

"Abbiamo scelto di andare sulla Luna in questo decennio e fare le altre cose, non perché siano facili, ma perché sono difficili." - John F Kennedy

Nel 1969, otto anni dopo che il cosmonauta sovietico Yuri Gargarin fu la prima persona inviata nello spazio, la missione Apollo 11 atterrò sulla luna e gli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin uscirono sulla superficie lunare macchiata. C'erano altri cinque sbarchi con equipaggio umano dal 1969 al 1972, ma da allora non c'è più una persona sulla luna. Continuate a leggere per scoprire 42 fatti cosmici su uno dei più grandi trionfi dell'umanità.


42. Cospirazione non vincolata

Una delle teorie cospirative più popolari là fuori è l'idea che l'atterraggio sulla Luna 11 dell'Apollo del 1969 sia stato simulato. La teoria, come sostenuto dai cospirazionisti, è che l'atterraggio è stato simulato utilizzando un palcoscenico di Hollywood, attori professionisti, illuminazione, ecc. Lanciare acqua fredda su questa teoria è il fatto che, secondo gli scienziati, sarebbe stato più difficile falso sbarco sulla Luna nel 1969 di quanto sarebbe stato effettivamente andare lì! Naturalmente, i teorici della cospirazione sostengono che è quello che gli scienziati direbbero ...

YouTube

41. Moonquake!

Proprio come i terremoti, i "moonquakes" sono vibrazioni che possono essere percepite sulla superficie della luna. Ma poiché la luna è secca e fresca e ha un nucleo più denso rispetto alla terra (apparentemente simile a un grosso pezzo di ferro), i terremoti lunari hanno fatto vibrare la luna come un diapason!

40. Che cos'è quell'odore?

Ti sei mai chiesto che odore abbia lo spazio? O che profuma la luna? Se hai risposto "a uno studio medico" o "a un formaggio", preparati a essere sorpreso. Secondo gli astronauti, lo spazio odora molto come una gara NASCAR, un bouquet di metallo fuso, fumi diesel e carne barbecue. Questo odore distinto è principalmente il risultato di stelle morenti. La luna, da parte sua, sembra che abbia un odore molto simile a polvere da sparo dopo che è stata sparata.

Clickzoom

39. Luna privata

Chi possiede la luna? Secondo il "Trattato della Luna" del 1979, adottato dalle Nazioni Unite e firmato dalle nazioni membri, la luna e il suo naturale reare costituiscono il "patrimonio comune dell'umanità" e possono essere raccolte solo sotto un regime internazionale supervisionato dall'ONU. L'unico problema è che tutti i paesi con i maggiori programmi spaziali attivi - Russia, Stati Uniti e Cina - si sono rifiutati di firmare, ratificare o aderire al trattato.

Splinter newsAdvertisement

38. Roccia contraffatta

Il Rijksmuseum nazionale olandese ha una roccia lunare in suo possesso che è stata donata dall'ambasciatore degli Stati Uniti in dono a un ex primo ministro olandese. Secondo quanto riferito, il rock proviene dalla missione Apollo 11 ed è stato assicurato dal museo per circa mezzo milione di dollari. L'unico problema è che, nel 2006, i test hanno rivelato che la roccia era in realtà un pezzo di legno pietrificato, e che probabilmente vale circa 70 dollari. Whoopee.

Musei Victoria

37. Astronauti dell'Anarchia

Gli astronauti girano la superficie lunare su Harley Davidson? Pazzo potrebbe sembrare, la NASA ha quasi mandato motociclette sulla Luna invece che sul rover lunare. La NASA ha costruito prototipi di motociclette elettriche e le ha testate in condizioni di gravità zero come backup nel caso in cui il rover lunare di nuova concezione non fosse pronto in tempo per la missione Apollo 15. Quando il rover lunare finì per essere pronto, le motociclette finirono per essere una piccola nota nella tradizione della NASA.

Velocità massima

36. Concessione metrica

La NASA intende restituire gli astronauti sulla luna entro l'anno 2020. E quando lo fanno, hanno accettato di iniziare a utilizzare unità metriche. Anche se questa potrebbe sembrare una piccola concessione, questo accordo internazionale è durato anni. Lo scopo principale dell'uso delle unità metriche era di standardizzare le misurazioni in tutte le agenzie spaziali (che utilizzano già unità metriche, oltre agli Stati Uniti) come mezzo per assicurare una cooperazione efficace tra le diverse agenzie.

Pinterest

35. Restrizioni editoriali

Nel 1920, il pioniere dei missili Robert W. Goddard sostenne che i suoi razzi multistadio sarebbero stati in grado di viaggiare un giorno sulla luna e persino su pianeti lontani. Il New York Times in un editoriale ridicolizza l'ottimismo lunare di Goddard, così come la sua comprensione della fisica di base, affermando che l'idea che un razzo possa essere in grado di attraversare il vuoto dello spazio "negherebbe una legge fondamentale della dinamica". L'editoriale si ammucchiava, aggiungendo che Goddard "sembra mancare di conoscenza sradicata quotidianamente nelle scuole superiori". Da parte sua, il giornale ha pubblicato una battuta scherzosa di questo editoriale nel 1969 quando l'Apollo 11 si è incagliato per volare e atterrare sulla luna .

Nasa

34. Compagni di luna

Durante l'altezza della Guerra Fredda, l'ultimo compito di Neil Armstrong sulla luna era di lasciare un piccolo pacchetto di oggetti in onore degli ex cosmonauti sovietici, tra cui Vladimir Komarov (la prima persona a morire durante i viaggi spaziali) e Yuri Gagarin (il prima persona nello spazio).

Sfondi superiori

33. Call of the Moon

All'inizio degli anni '80, in molti paesi mediorientali si diffuse una bufala popolare che Neil Armstrong aveva sentito la chiamata musulmana alla preghiera mentre camminava sulla luna e si era successivamente convertita all'Islam. Nel 1983, il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti arrivò ad inviare un messaggio ai musulmani di tutto il mondo che la storia era falsa e che Armstrong non si era, infatti, convertito all'Islam.

Aboutislam

Pubblicità

32 . Taped Over

I nastri grezzi originali della NASA sullo sbarco sulla Luna della missione Apollo 11 sono stati involontariamente registrati nei primi anni '80. Alla fine degli anni 2000, dopo una lunga ricerca e indagini sui "nastri mancanti", la verità fu rivelata. Da parte loro, la NASA affermava che il riutilizzo dei nastri era una procedura standard al momento in cui il backup dei video non era ritenuto importante e l'agenzia si trovava di fronte a una grave carenza di nastri dati.

Picssr

31. Siamo d'accordo con riluttanza a non nuke la luna

Nel 1967, gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica firmarono un trattato che proibiva loro di testare armi nucleari sulla luna.

30. Buonanotte Luna

Per quanto inutile, come può sembrare il "trattato per favore, non far saltare la luna", gli Stati Uniti avevano un piano reale per fare proprio questo durante la Guerra Fredda, o almeno per far detonare il nucleare bombe lassù. Gli Stati Uniti formarono un progetto top secret nel 1958 per effettuare ricerche sul nucleare della luna, con uno degli obiettivi principali rappresentato da uno "show di forza" verso l'Unione Sovietica, che aveva preso il comando della Space Race. Il test servirebbe anche da "stimolo morale" per il pubblico americano. Per fortuna, il programma è stato demolito e la luna è sopravvissuta intatta.

Collezione storica

29. Polvere pericolosa

La polvere lunare, descritta come "fine come farina e ruvida come carta vetrata", ha causato problemi imprevisti agli astronauti che hanno vagato sulla superficie lunare. A quanto pare, la polvere abrasiva può usurarsi attraverso strati di kevlar, aggrapparsi a tute spaziali e attrezzature e dare agli astronauti casi di "febbre da fieno lunare" se la polvere viene inalata.

Kasu

28. Prendere il cestino

Una delle prime cose fatte da Neil Armstrong dopo essere salito sulla superficie della luna è stato gettare un sacco di spazzatura a terra e calciarlo sotto il lander. In effetti, il sacchetto bianco della spazzatura può essere visto in primo piano nella prima foto di Armstrong scattata sulla luna.

Meccanica popolare

27. Sventolando la bandiera bianca

Tutte le bandiere che diversi astronauti della NASA hanno piazzato sulla luna sono ancora in piedi, secondo l'immagine lunare. Ma gli scienziati lunari credono che le bandiere siano state sbiancate completamente bianche dalla costante e non filtrata radiazione solare presente sulla superficie della luna.

Couriermail

Pubblicità

26. Fly Me to the Moon

La tasca della tuta spaziale di Neil Armstrong, quando camminava sulla luna, era un altro pezzo della storia aeronautica del 20 ° secolo. Vale a dire, un pezzo di tessuto del Wright Flyer originale del 1903, insieme a un pezzo di legno dall'elica dell'aereo.

Raccogli lo spazio

25. Massa celeste

La fascia degli asteroidi, una zona concentrata di asteroidi situata tra Marte e Giove, contiene milioni di asteroidi. La cintura comprende anche un pianeta nano, Cerere, che è di 100 km di diametro. Tuttavia, la massa della luna è ancora venti volte maggiore della massa totale di tutti gli asteroidi nella cintura di asteroidi combinata.

NASA

24. Moon Boots

Gli stivali da luna di Neil Armstrong sono ancora sulla luna, e non è perché li abbia dimenticati per errore. Nove paia di stivali da astronauta siedono ancora sulla superficie lunare, essendo stati abbandonati di proposito per compensare il peso aggiuntivo riportato raccogliendo rocce lunari. Gli scienziati ritengono che, come risultato di sedersi sulla luna per oltre quattro decenni, se si tentasse di raccogliere gli stivali oggi, probabilmente si trasformerebbero in polvere immediatamente dopo essere stati toccati.

Raccogliere lo spazio

23. Movimento giovanile

Apollo 11 è stato uno sforzo giovanile. I dipendenti della NASA che per primi misero un uomo sulla luna erano in gran parte neolaureati - beneficiari di ingenti investimenti fatti dal governo nel sistema di istruzione e ricerca statunitense dopo il lancio dello Sputnik da parte dell'Unione Sovietica. In effetti, l'età media del team di controllo missione dell'Apollo 11 aveva solo 28 anni.

Honeysucklecreek

22. Amici sulla luna e ritorno

Nel 1963, il presidente John F. Kennedy propose che gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica cooperassero e formassero una missione congiunta per sbarcare sulla luna. Il leader sovietico Nikita Khrushchev inizialmente respinse la proposta di Kennedy, ma in seguito vacillò e fu pronto ad accettarlo subito prima che Kennedy venisse assassinato. Poiché Krusciov non si fidava del successore di Kennedy, Lyndon Johnson, la proposta non finì mai per essere presa dai sovietici, e gli americani sbarcarono per primi.

21. Missione impopolare

Anche se sembra che oggi sarebbe universalmente popolare, negli anni '60 la maggioranza degli americani era in realtà contraria alla missione lunare del governo degli Stati Uniti. Alcuni hanno criticato il fatto che il governo avesse i soldi per investire nell'invio di persone nello spazio, mentre le questioni economiche e sociali meritevoli di tale investimento esistevano a casa. Persino la maggioranza degli scienziati era contraria al programma in quel momento, sostenendo che gli sforzi scientifici terrestri richiedevano invece attenzione e finanziamenti.

L'Atlantico

Pubblicità

20. Knocked Out of Orbit

Nel 2002 Buzz Aldrin, il secondo uomo sulla luna, è stato attirato in un hotel di Beverly Hills con il pretesto di essere intervistato per uno show televisivo giapponese per bambini. Invece, è stato teso un'imboscata da un teorico della cospirazione con una troupe televisiva che ha accusato Aldrin di falsificare gli sbarchi sulla luna. Il teorico della cospirazione rimproverò Aldrin, definendolo un "vigliacco e bugiardo", prima che Aldrin lo colpisse rapidamente alla mascella (un momento memorabile catturato dalle telecamere del teorico della cospirazione).

Alchetron

19. Moon Mirrors

Le missioni Apollo 11, 14 e 15 hanno lasciato una serie di specchi sulla luna, che gli scienziati possono far rimbalzare i laser per misurare accuratamente la distanza tra la luna e la terra. I risultati di queste misurazioni hanno confermato ciò che ci si dovrebbe aspettare se la teoria della relatività generale di Einstein è corretta, oltre a mostrare che la luna si sta lentamente allontanando dalla terra a una velocità di 3,8 cm all'anno.

Reddit

18. Appena sceso in

Neil Armstrong e Buzz Aldrin rimasero sulla Luna per sole 21 ore in totale, di cui solo due ore e mezza passate al di fuori del modulo lunare sulla superficie lunare per esplorare, fare esperimenti e raccogliere campioni .

Sterileeye

17. È stato scritto

Il nome da nubile della madre di Buzz Aldrin era Moon.

Kick starter

16. Gravità confermata

L'astronauta David Scott lasciò cadere una piuma e un martello contemporaneamente mentre si trovava sulla luna, ripetendo il famoso esperimento di Galileo in un ambiente di gravità quasi zero. Per la cronaca, proprio come sulla terra, entrambi gli oggetti sono atterrati allo stesso tempo.

Texasarchive

15. Stranded on the Moon

Un discorso speciale intitolato "In Event of Moon Disaster" è stato preparato per il presidente Richard Nixon per leggere nel caso in cui gli astronauti di Apollo 11 fossero arenati sulla luna e incapaci di tornare sulla terra. Il controllo delle missioni della NASA avrebbe interrotto le comunicazioni e un sacerdote avrebbe "lodato le loro anime fino in fondo" in un rituale paragonato alla sepoltura in mare.

Membro interno

14. Difficoltà tecniche

Durante la missione Apollo 12, l'astronauta Allan Bean ha distrutto la telecamera a colori della missione indicandola inavvertitamente direttamente al sole. Questo finì immediatamente la trasmissione televisiva del secondo sbarco lunare.

NASA

13. Distintivo di astronomia

11 delle 12 persone che camminavano sulla luna erano boy scout. Questa non è un'anomalia: secondo quanto riferito, più di due terzi di tutti gli astronauti sono stati coinvolti nello scouting.

Esplorazione lunare

12. Comunione segreta

Dopo essere atterrati sulla luna, ma prima che uscisse sulla superficie lunare, Buzz Aldrin fece segretamente la comunione. A quel tempo, la NASA fu oggetto di una causa intentata da un ateo che si oppose alla trasmissione di attività religiose da parte di astronauti mentre si trovava nello spazio (Apollo 8 letto dal Libro della Genesi). Come tale, Aldrin si astenne dal trasmettere il suo rituale religioso.

Documentare la realtà

11. Dark Side of the Moon

Poco dopo essere tornato dalla luna come un eroe, la vita di Buzz Aldrin crollò. Lasciò la NASA per una carriera fallita come comandante collaudatore, divorziò dal suo amore infantile, si risposò rapidamente e divorziò di nuovo in due anni, cadde in una profonda depressione, soffrì di alcolismo e finì per lavorare in una concessionaria Cadillac a Beverly Hills dove non è riuscito a vendere una macchina singola in sei mesi. Aldrin ha dichiarato che, dopo aver lasciato la NASA, "Per la prima volta in oltre 40 anni non avevo nessuno che mi dicesse cosa fare, nessuno che mi mandava in missione. Invece di provare un senso di libertà esuberante, mi sentivo isolato, solo e incerto. "

CS monitor

10. Low Tech

Gli astronauti della missione Apollo 11 hanno navigato nello spazio con un computer che aveva meno memoria di un telefono cellulare moderno.

Pinterest

9. La verità è là fuori

Solo 12 persone hanno camminato sulla luna. Uno di questi dodici è l'astronauta Edgar Mitchell (la sesta persona per ottenere la distinzione), che insiste sul fatto che una cabala di membri del governo sta coprendo le visite aliene sulla terra e l'esistenza di corpi estranei in luoghi come Roswell, New Mexico.Il mio costume da astronauta

8. Missing Rocks

Delle 270 rocce lunari che sono state donate nel corso degli anni, oltre 180 di esse sono disperse. Le rocce lunari sono state spesso oggetto di furti, appropriazioni indebite e contraffazioni.

World Wng

7. La terza volta The Charm

La terza persona sulla luna era un astronauta di nome Peter Conrad. Corrado comandò Apollo 12 verso la fine del 1969, la seconda missione Apollo per atterrare sulla luna. Scherzando sulla sua ridotta posizione come terza persona sulla luna, Conrad urlò: "Whoopee! Uomo, potrebbe essere stato piccolo per Neil, ma per me è lungo. "

6. Gli astronauti senza sceneggiatura

Prima di decollare, Conrad fece una scommessa da $ 500 con un giornalista italiano che pensava che la celebre linea del "salto gigantesco per l'umanità" di Armstrong fosse scritta. Per dimostrare che la NASA non ha scritto i commenti degli astronauti, le prime parole di Conrad quando salì sulla superficie lunare furono "Oooh, è così morbido e nauseabondo".

Un salto gigante in Australia

5. Quando posso aspettarmi il rimborso?

Proprio come se stesse viaggiando su qualsiasi altro viaggio legato al lavoro, Buzz Aldrin ha fatto una forma di spesa dettagliata per il suo viaggio sulla luna. Il modulo elenca il suo viaggio da Houston a Cape Kennedy fino alla luna per fare un tuffo nell'Oceano Pacifico e poi tornare a Houston. Le spese richieste ammontano a $ 33,31.

4. Space Virus

Dopo gli schizzi sulla terra, agli astronauti dell'Apollo 11 è stato chiesto di trascorrere 21 giorni interi in quarantena medica. Questa misura è stata messa in atto per prevenire qualsiasi contagio a base di luna sconosciuto sulla terra. Questa misura continuò per altre missioni, prima di essere abbandonata dopo la missione Apollo 14, quando fu deciso che la luna era così sterile di ogni vita che la misura non era necessaria.

Gizmodo

3. Qualcosa da dichiarare?

Aldrin e Armstrong dovettero tornare indietro attraverso la dogana e l'immigrazione dopo essere tornati dalla luna. Arrivati ​​alle Hawaii dopo essere stati raccolti dopo il loro lancio nell'Oceano Pacifico, gli astronauti hanno dichiarato di aver riportato solo "rocce lunari e campioni di polvere di luna".

Tempo

2. Anello perduto

Il secondo giorno del suo viaggio di 11 giorni sulla luna e ritorno, l'astronauta Ken Mattingly inavvertitamente perse la sua fede nuziale. Mattingly trascorse disperatamente tutti i suoi momenti liberi alla ricerca dell'anello nella navicella spaziale così come sulla superficie della luna. Alla fine, il nono giorno, Mattingly capì che l'anello fluttuava fuori dal portello aperto del veicolo spaziale mentre eseguiva una passeggiata nello spazio e riusciva ad afferrarlo prima che fluttuasse via. Spero che questa volta si bloccherà!

1. Un piccolo misquote per l'uomo

Molti pensano di sapere cosa ha detto Neil Armstrong quando ha messo piede sulla luna, ma sia la NASA che Armstrong stesso sostengono il contrario. La percezione comune di ciò che Armstrong ha detto è: "Questo è un piccolo passo per l'uomo; Un salto gigantesco per l'umanità. "Ma la NASA e Armstrong, fin dall'inizio, hanno insistito sul fatto che ha detto" un piccolo passo per

un uomo ". Nel 2013, i ricercatori hanno condotto un'intensa analisi audio della registrazione Armstrong e ha confermato l'astronauta pionieristico concludendo che è possibile che, dopo tutti questi anni, questo sia in effetti esattamente ciò che ha detto Armstrong. Notizie folgoranti

Lascia Il Tuo Commento