28 Fatti magici su Aladino

28 Fatti magici su Aladino

Basato sul racconto popolare "Aladino e la lampada magica" di "Mille e una notte", il film animato del 1992 Aladino di Walt Disney è considerato da molti il ​​miglior film uscito durante il Rinascimento di Disney, un periodo di rinascita creativa dalla Mouse House. Con Robin Williams che ha partecipato a uno dei suoi spettacoli più noti come The Genie, il film ha vinto numerosi premi (principalmente per la colonna sonora) e ha portato a due sequel, una serie televisiva animata, giocattoli, videogiochi e una commedia di Broadway.Ecco alcune cose che non sapevi di un riccio di strada e del genio spiritoso che lo ha trasformato in un principe.

28. Tre desideri


I registi John Musker e Ron Clements hanno offerto tre diversi progetti tra cui scegliere:

Aladino , un adattamento di Swan Lake e "King of the Jungle", che più tardi divenne Il re leone . 27. Nessuna pressione

Dopo mesi di lavoro, Musker e Clements consegnarono una sceneggiatura della sceneggiatura e una storia al capo dello studio Jeffrey Katzenberg nell'aprile del 1991. Katzenberg non sentiva che la sceneggiatura fosse abbastanza accattivante e, in un giorno a cui si riferiva lo staff come "Black Friday" ha chiesto di eliminare tutto e ricominciare senza modificare la data di uscita. L'hanno trasformato in otto giorni, il che è piuttosto patetico considerando che Dio ha creato il mondo intero in sei.

26. Open Sesame

"Aladdin" è stato il primo film animato a incassare più di $ 200 milioni di dollari.

25. Abbastanza il tono di vendita

Al fine di convincere Robin Williams a firmare, gli animatori hanno creato una breve clip del Genie facendo una delle routine di Williams. Eric Goldberg, l'animatore principale, ha ricordato: "Quello che ho fatto è stato animare il Genie che stava crescendo di nuovo in testa per discutere con se stesso, e Robin ha appena riso. Poteva vedere il potenziale di ciò che il personaggio poteva essere. "Williams firmò la linea tratteggiata subito dopo.

Pubblicità

24. È un diavolo di panchina

Nel caso in cui Williams decidesse di non iscriversi, i produttori avevano in mente alternative quali Steve Martin, Eddie Murphy, John Candy e Albert Brooks.

23. Impostazione di un esempio

Prima che Williams assumesse il ruolo, molti "veri" attori consideravano la voce che agisce sotto di loro. Ad esempio, Bea Arthur ha rifiutato di assumere il ruolo di Ursula nella Sirenetta. Dopo il successo di Williams nel ruolo, A-listers come Will Ferrell, Brad Pitt, Steve Carell e Tina Fey sono diventati improvvisamente più disposti a dedicarsi al lavoro animato.

22. Così tanto da scegliere

Williams ha registrato ciascuna riga in venti modi diversi, offrendo ai registi molte opzioni quando è arrivato il momento di mettere insieme il film. Questo ammontava a quasi sedici ore di registrazioni.

21. Cosa c'è nella scatola?!

Verso l'inizio del film, il venditore ambulante - anch'esso doppiato da Williams - cerca di vendere le sue merci, ma i prodotti non erano effettivamente nella sceneggiatura. Jeffrey Katzenberg ha fornito a Williams una scatola piena di roba coperta da un panno. Poi misero Williams davanti al microfono, sollevarono il panno e gli fecero riff su qualunque cosa lui vedesse. Combinazione di narghilè e caffettiera! Una lampada magica! La testa di Gwyneth Paltrow!

20. Scene Blocker

Perché Williams ha improvvisato molte delle sue battute, "Aladdin" è stato rifiutato dall'Accademia per la nomination come "Miglior sceneggiatura adattata".

19. Maligno

Jafar era basato su Maleficent da "La bella addormentata". Come lei, porta un bastone, ha un uccello come uno scagnozzo e si trasforma in un animale gigante nel climax del film.

Pubblicità

18. Doh!

Il sequel, "Return of Jafar", è stato il primo sequel diretto al video che Disney abbia mai fatto. Williams non ha fatto la voce e il film ha fatto molto male con i critici, segnando un triste 27% su Rotten Tomatoes. La voce del Genio è stata fatta da Dan Castellaneta, meglio conosciuto come la voce di Homer Simpson.

17. Double Doh!

Dopo aver composto Williams e Disney, è tornato per il secondo sequel,

Aladino e il Re dei Ladri . Il lavoro vocale che Dan Castellaneta aveva già fatto per questo sequel fu buttato fuori e Williams registrò di nuovo tutte le sue battute. Questo film ha anche ottenuto il 27% di Rotten Tomatoes. 16. Terapia di gruppo

Durante le riprese, Robin Williams ha spesso parlato con Steven Spielberg, che ha sempre avuto bisogno di un applauso perché era nel mezzo delle riprese di

Schindler's List . 15. Captain Jafar

Patrick Stewart è stato la prima scelta per interpretare il ruolo di Jafar, ma ha dovuto rifiutarlo a causa di conflitti con

Star Trek: The Next Generation . Stewart voleva davvero il ruolo e in seguito disse che uno dei suoi più grandi rimpianti non era quello di riuscire a farlo. 14. Pretty Boy

Aladdin è stato inizialmente modellato su Michael J. Fox, ma si è reso conto che era un po 'stupido, e volevano qualcuno più bello. Così è stato modellato sui modelli di Tom Cruise e Calvin Klein. Chiaramente, non hanno mai visto Michael J. Fox in mutande.

13. Full Circle

I pantaloni di Aladdin sono stati modellati su M.C. I pantaloni di Hammer, che a loro volta erano ispirati ai pantaloni harem originari dell'Arabia.

Pubblicità

12. The Sorting Hat

Ogni volta che Aladdin mentiva, la piuma sul suo cappello cadeva in avanti, il che sarebbe un cappello piuttosto fastidioso da avere al tavolo da poker.

11. Abbiamo fatto una lunga strada, piccola

In realtà, Aladino era destinato a fare per principi ciò che i precedenti film Disney avevano fatto per le principesse. Fino ad Aladino, molti principi erano belli, ma noiosi. Erano le principesse che avevano tutta la personalità. "Aladino", d'altra parte, parlava di una principessa che si innamorava di un principe, al contrario del contrario.

10. Modello Princess

Jasmine è stato modellato su Jennifer Connelly. La versione da

The Rocketeer e non da Requiem for a Dream . 9. La geometria è divertente

Mentre lo stile di animazione dei precedenti film animati Disney era più "realistico", in

Aladdin si allontanavano deliberatamente da questo, creando personaggi con forme bidimensionali semplici. Detto questo, è ancora piuttosto difficile disegnare i personaggi di Aladino. 8. Pinch Hitter

Questo è uno dei pochi film Disney in cui gli attori principali non hanno cantato da soli. Questo principalmente perché, con la Williams a bordo, avevano bisogno di attori che potessero reggere il confronto con la sua personalità. Il canto divenne un requisito secondario. In effetti, la voce della principessa era Linda Larkin, ma la sua voce cantante era Lea Salonga.

7. Voce di una principessa

Lea Salonga ha fornito la voce cantante sia per la principessa Jasmine che per Mulan.

Pubblicità

6. Per la parte anteriore del bus!

Jasmine è stata la prima principessa Disney non bianca, introducendo finalmente un po 'di colore nella loro formazione. Anche se è stata criticata per essere occidentalizzata e anglicizzata sia nell'aspetto che nel comportamento, è stato un inizio. Altre principesse come Mulan, Tiana e Pocahontas seguirono le sue orme.

5. Qualcuno ha bisogno di formazione sulla sensibilità

Mentre cercavano di portare più diversità razziale nel mix, non sfuggirono alla costernazione dell'American Anti-Arab Discrimination Committee (AAADC) che si offese ad alcuni dei testi delle canzoni. In particolare, hanno avuto un problema la prima canzone del film, "Arabian Nights", che ha il venditore ambulante che descrive l'Arabia come un luogo "dove ti tagliano l'orecchio se non gli piace la tua faccia" e finendo con "È barbaro" , ma hey, è casa. "L'hanno cambiato nel video in" dove è piatto e immenso e il calore è intenso ". Ma se ne sono andati nella parte in cui è barbaro. L'AAADC era ancora sconvolto.

4. OBBEDI

Hanno aggiunto il segno "applauso" alla fine della canzone "Amico come me" perché hanno scoperto che il pubblico dei test non reagiva sufficientemente. Non c'è niente come un grande segno luminoso per dire alle persone di divertirsi di più.

3. Cervello di uccelli

Danny DeVito e Joe Pesci passarono entrambi dalla parte di Iago. Il ruolo è andato a Gilbert Gottfried prima di ottenere il ruolo di anatra Aflac e dare il via alla sua carriera con battute sullo tsunami.

2. Typecast

Abu è stato doppiato da Frank Weller, che ha anche doppiato la scimmia in Raiders of the Lost Ark.

1. Moltiplicando Genie!

Nella stesura della storia originale, c'erano in realtà due geni. Uno era il genio della lampada che Williams rappresentava, e l'altro era un misterioso genio di un anello.

Lascia Il Tuo Commento