44 Fatti insanguinati sulla guerra dei cent'anni

44 Fatti insanguinati sulla guerra dei cent'anni

Combattere una guerra per un secolo richiede un serio impegno da entrambe le parti. Quindi, che cosa ha ispirato questa guerra lunga e distruttiva, e che cosa ne è alla fine uscito? Questi 44 fatti aiuteranno a rispondere a queste domande.


44. Per cosa continuano a lottare?

La Guerra dei Cent'Anni fu combattuta per niente meno che per il trono di Francia, che era il regno più potente in Europa all'epoca. Sia i re inglesi che francesi hanno affermato di essere re di Francia. In realtà, gli inglesi sostengono che i loro re erano anche re di Francia in tutto tranne il nome fino alla regina Elisabetta I.

Titlovi

43. Chi combatte?

Le alleanze sono cambiate nel corso della guerra, ma le linee di battaglia più coerenti sono state tracciate tra inglese e francese. Gli inglesi potevano fare affidamento sui gallesi, i borgognoni e i portoghesi, mentre i francesi facevano alleati con gli scozzesi, i genovesi e i boemi - durante la guerra lasciarono la loro Rhapsody a casa durante la guerra.

Wikipedia

42. Chi è il re qui intorno?

Quando Carlo IV di Francia morì nel 1328, non ebbe figli per succedergli. Il suo parente più diretto era il re d'Inghilterra, Edoardo III, attraverso la madre di Edoardo, Isabella, che era anche la sorella di Carlo. I francesi, tuttavia, dissero che una donna non poteva ereditare il trono, e così il cugino di Charles, Philip, prese invece il trono. Questo alla fine portò alla guerra.

Grande tela

Edward III e Phillip VI

41. Durò quanto tempo?!

Nonostante fosse chiamata la Guerra dei Cent'Anni, il conflitto non era continuo. E 'stato rotto da diverse tregue e cessate il fuoco. Alla fine, però, la guerra iniziò nel 1337 e alla fine terminò nel 1453. Non meno di cinque generazioni di re furono coinvolti in questa guerra, così come milioni di nobili e popolani allo stesso modo.

DilkurslariAdvertisement

40. The Royal Houses

La Royal House of the Kings of England era conosciuta come Plantagenets. La dinastia francese si chiamava Valois. Man mano che il territorio passava di mano, divenne necessario usare i nomi di famiglia piuttosto che le regalità per determinare chi deteneva cosa.

prestito Yusron

39. Noi eravamo abituati a possedere un po 'di terra indietro

Sorprendentemente, gli inglesi occupavano già il territorio francese prima di dichiarare guerra per il resto. Tradizionalmente, la provincia meridionale della Francia chiamata Guascogna apparteneva alla famiglia di Edoardo III.

Reale

38. Shakespeare ha iniziato una tendenza

La battaglia di Agincourt è famosa per essere stata combattuta nel giorno di San Crispino, noto anche come il 25 ottobre. L'opera teatrale di Shakespeare su Enrico V ha dato a Henry uno dei discorsi motivazionali più famosi in tutta la letteratura inglese. Ma Agincourt non è l'unica battaglia che è stata combattuta nel giorno di San Crispino. C'era la seconda battaglia di El Alamein nella Seconda Guerra Mondiale, la Seconda Battaglia di Springfield durante la Guerra Civile e, più ironicamente, la Battaglia di Balaclava, che comprendeva la disastrosa Carica della Brigata Leggera, immortalata da un altro classico scrittore inglese.

Wikipedia

37. We Go Way Back

Non solo Edward III era legato da sangue alla monarchia francese, ma i suoi antenati erano in realtà francesi. L'Inghilterra era stata popolata da Normanni che invadevano il paese, ed erano diventati signori della popolazione per lo più anglosassone.

36. L'arma più potente dell'Inghilterra

Di tutte le unità inglesi, furono i longbowmen di Inghilterra e Galles a fare la differenza più grande sui campi di battaglia della guerra. Il re in realtà incoraggerebbe i cittadini comuni a prendere il tiro con l'arco in modo tale che quando gli arcieri fossero necessari, ci sarebbe abbastanza da reclutare. Costituivano la maggior parte delle forze inglesi.

Storia dell'apprendimento

35. Mettere i loro soldi sul cavallo sbagliato

Da parte loro, i francesi misero le loro scorte nei famosi cavalieri del Medioevo e ingaggiarono migliaia di balestrieri da Genova per fungere da mercenari. Entrambi sarebbero stati usati contro gli eserciti inglesi, e mentre le balestre avevano una portata più lunga rispetto agli archi inglesi, erano molto più lenti da caricare.

PikabuAdvertisement

34. Beh, non è Troy, ma comunque, Heck of a Commitment

Dopo aver vinto la battaglia di Crecy, Edward III voleva disperatamente far rifornire il suo esercito dall'Inghilterra prima che il francese si riprendesse e lo attaccasse di nuovo. Assedi Calais nel settembre del 1346. Con suo grande sgomento, gli abitanti di Calais resistettero per quasi un anno intero, legando la maggior parte delle forze di Edward. In realtà, ha dovuto rinforzare il suo esercito solo per mantenere l'assedio, fino a quando 50.000 soldati inglesi e gallesi furono radunati intorno alla città. I tentativi di re Philip di alleviare l'assedio fallirono e la città affamata di Calais si arrese nell'agosto del 1347.

Armi e guerre

33. Un re misericordioso

Quando finalmente prese la città, Edoardo III fu giustamente addolorato per quanto tempo aveva impiegato per convincere questi francesi a lasciarlo entrare nella loro città. Ha chiesto che sei dei migliori cittadini della città consegnino le loro vite alla punizione. Sei uomini si offrirono volontariamente per risparmiare gli altri, ma il loro coraggio fu così ammirato da coloro che videro che non meno una figura che la Regina d'Inghilterra personalmente implorava per le loro vite di essere risparmiata. Edoardo III acconsentì, e il vicino sacrificio dei borghesi fu in seguito onorato con la propria statua a Calais.

Wikimedia

32. Come dico sempre ...

Sfortunatamente, non possiamo confermare che il Principe Nero abbia preso una piuma di struzzo nel suo stemma per onorare il re Giovanni di Boemia, il suo nemico reale nella battaglia di Crecy. Ciò che è vero, tuttavia, è che egli pagò personalmente l'onore del re al suo funerale dopo la fine della battaglia.

Wikipedia

31. The Power of the Longbow

L'arco lungo, mentre era super efficace durante la guerra, non era facile da imparare. L'arco era spesso lungo sei piedi, e ci vollero dieci anni di addestramento solo per abituarsi. Quando gli scheletri di arcieri lunghi sono stati dissotterrati, si scopre che i loro corpi sono stati rimodellati, con le braccia allargate a sinistra e alcuni hanno persino delle spine contorte dallo sforzo di trascinare l'arco innumerevoli volte.

Wikia

30. The Destruction of Caen

In una delle più brutali battaglie della guerra, Edward III attaccò la città di Caen in Normandia con 12.000 cavalieri, arcieri e soldati. La città si aspettava di resistere per settimane e sanguinare così tanto l'esercito di Edward che avrebbe dovuto ritirarsi. Invece, la città cadde in un solo giorno, come i difensori avevano discusso sul fatto di difendere l'intera città o solo la ricca parte dell'isola di Caen. Nella confusione, e dopo una furiosa rissa che ha portato a centinaia di morti sul lato inglese, gli inglesi hanno devastato la città e saccheggiata brutalmente.

Wikipedia

29. Ciò che accade intorno a

In uno strano caso di ironia, Caen non era solo la capitale tradizionale della Normandia, ma era anche il luogo dove fu sepolto Guglielmo il Conquistatore. Guglielmo il Conquistatore aveva notoriamente invaso e conquistato l'Inghilterra dagli Anglo-Sassoni. La distruzione di Caen fece sì che la città del Conquistatore fosse presa dai discendenti di coloro che combattevano contro di lui, guidati dai discendenti lontani del Conquistatore.

You TubeAdvertisement

28. Arrivederci, signore

La battaglia di Crecy non fu solo una clamorosa vittoria per le forze inglesi numericamente inferiori rispetto ai francesi, ma dimostrò che il cavaliere corazzato non era più il padrone del campo di battaglia. Gli arcieri lunghi e gli uomini d'arme scesi a cavallo si erano difesi con successo contro ogni accusa di cavalleria. Da allora è considerato come uno spartiacque dagli storici.

Pinterest

27. Dovrebbe avere degli ombrelli

Una delle ragioni per cui la battaglia di Crécle è fallita per i francesi è che hanno mandato i loro mercenari genovesi all'attacco prima che gli uomini potessero portare i loro scudi tradizionali (che sarebbero stati utili contro gli arcieri lunghi). Non solo, la pioggia aveva reso le balestre meno efficaci, mentre gli arcieri lunghi erano stati in grado di tenere asciutte le loro corde d'arco prima della battaglia.

Pinterest

26. Una distrazione minore

In seguito alla disastrosa battaglia di Crécy, i francesi esortarono i loro alleati scozzesi a invadere l'Inghilterra, poiché pensavano che sarebbe stato facile per loro e costringere gli inglesi a combattere una guerra su due fronti. Tuttavia, Edward III aveva già anticipato questa possibilità, e aveva lasciato le forze nel nord dell'Inghilterra per contrastare gli scozzesi, se mai avessero invaso.

Wikimedia

25. Lì, Junior

L'esercito scozzese di 12.000 uomini, guidato da David Bruce, il figlio di Robert Bruce (lo stesso ritratto in Braveheart ) incontrò un esercito metà delle loro dimensioni ad ovest di Durham nel 1346 d.C. La battaglia non fu solo una sconfitta, ma il re David fu catturato - presumibilmente mentre si nascondeva sotto un ponte durante il ritiro. Trascorse i successivi 11 anni come prigioniero degli inglesi.

Nuovo storico

24. Unisciti alla Collezione!

King David non fu l'unico monarca fatto prigioniero dagli inglesi durante la Guerra dei Cent'Anni. Nel 1356, la battaglia di Poitiers tra il re Giovanni II di Francia e il principe Edoardo d'Inghilterra, gli inglesi finirono col catturare John e portarlo prigioniero.

You Tube

23. Quella è una cavalleria proprio lì

Dato che era un re francese, il riscatto di Giovanni II era comprensibilmente alto. Si è offerto di tornare in Francia per raccogliere fondi e ha lasciato suo figlio Louis in mani inglesi come salvaguardia. Quando Louis finì per sfuggire alla prigionia, John si sentì in obbligo di tornare in Inghilterra come loro prigioniero. Nonostante le proteste di quasi tutti in Francia, John tornò in Inghilterra. Sfortunatamente, mantenere le sue parole gli costò la vita; si ammalò e morì mentre era di nuovo in Inghilterra.

WikipediaAdvertisement

22. Quasi trascorse!

La Guerra dei Cent'Anni, anche dopo essere stata combattuta per oltre un secolo, quasi iniziò di nuovo nel 1574. Carlo di Borgogna dichiarò guerra al Re di Francia, sperando che gli Inglesi si schierassero dalla sua parte nel conflitto. Tuttavia, Edward IV d'Inghilterra accettò una tangente da parte dei francesi di rimanere fuori dal conflitto. Ha anche formalmente terminato le ostilità con il Trattato di Picqueny nel 1475.

Armi e prezzi di guerra

21. Iniziali Giovani

Il figlio ed erede di Edoardo III, anche lui nominato Edward il Principe Nero, ha combattuto notoriamente nella battaglia di Crecy in prima linea. Ciò che meno persone potrebbero capire è che il Principe Edoardo aveva solo 16 anni all'epoca. Durante la battaglia, era nel mezzo del combattimento.

BBC

20. Eravamo così vicini!

Nel 1419, Enrico V e il suo esercito erano fuori da Parigi. Fu allora che i francesi decisero che i negoziati erano in ordine. I colloqui risultanti portarono al trattato di Troyes, che riconobbe Enrico V come erede del re Carlo VI di Francia, e suggellarono l'accordo con un matrimonio tra Enrico e la figlia di Carlo, Caterina di Valois. Il problema era che Henry V inaspettatamente morì di dissenteria durante una campagna nel 1422, due mesi prima che lo stesso Charles morisse. Suo figlio, un bambino morto quando suo padre morì, non era nemmeno l'uomo di suo padre quando è cresciuto, e la rinnovata resistenza francese ha portato gli inglesi a perdere tutto ciò che avevano guadagnato.

Wikimedia

19. Seeing Eye-Knights

Quando re Giovanni di Boemia si unì ai suoi alleati francesi a Crecy, non aveva solo 50 anni, era completamente cieco. Tuttavia, voleva ancora ottenere la sua spada macchiata, così ha fatto cavalcare due cavalieri ai suoi e guidarlo nella battaglia, così da poter prendere parte. Era la vittima di grado più alto della battaglia.

Pic2

18. Che cosa è rimasto?

Entro la fine della Guerra dei Cent'Anni, tutto ciò che gli inglesi tennero dalle loro conquiste fu la città di Calais. Lo tennero fino al 1558 quando i francesi finalmente lo tolsero.

Wikimedia

17. Vogliono che fosse vero

Una famosa leggenda venne dalla Guerra dei Cent'Anni riguardante gli arcieri lunghi inglesi e le origini di un famoso gesto inglese maleducato. La leggenda narra che se gli arcieri fossero stati fatti prigionieri, i francesi avrebbero tagliato le due dita necessarie per disegnare una freccia. Pertanto, ogni volta che gli arcieri vincevano, agitavano le loro due dita contro i loro avversari sconfitti. Nonostante alcuni dicano che questo è il caso, probabilmente non è vero affatto.

Mundosorp

16. Non possono dire quando sono picchiati

Dopo una serie di vittorie francesi alla guida degli inglesi fuori dalla Francia, la Battaglia di Castillon è considerata la battaglia finale della guerra. Tuttavia, la guerra continuò per altri 20 anni senza che nessuno fosse in condizioni di combattere realmente.

Lavoixdunord

15. Europa: Total War

La Guerra dei Cent'Anni è il principale esempio di guerra totale combattuta durante il Medioevo, distruggendo efficacemente l'età della cavalleria. Perché la forza della monarchia è arrivata attraverso le tasse e le parti dei ribelli hanno preso di mira i contadini che dovevano fedeltà ai loro nemici. Di conseguenza, molte città sono state rase al suolo e distrutte, mentre migliaia di persone sono state uccise o sfollate.

Giochi BT

14. Career Soldiers Iscriviti qui

Uno dei più grandi cambiamenti avvenuti nella società medievale dalla Guerra dei Cent'Anni fu l'emergere di un esercito permanente. Piuttosto che affidarsi a mercenari, i francesi iniziarono a tenere una forza permanente a disposizione nel caso in cui la guerra fosse nuovamente emersa. Fu il primo esercito permanente in Europa da Roma.

Nella scalinata

13. Guns Blazing

La Battle of Crecy è nota per aver avuto il primo caso in cui un esercito inglese ha combattuto con i cannoni. I cannoni erano una forma molto precoce di cannone e, ammettendo, non provocavano quasi alcun danno ai francesi, ma era un chiaro segno di ciò che sarebbe accaduto nel futuro della guerra europea.

Npsgnmp

12. Loro non impararono

Le battaglie di Crecy e Agincourt furono combattute a quasi 60 anni di distanza, eppure i francesi fecero interessantemente molti degli stessi errori in entrambe le battaglie. In entrambi i casi, gli inglesi si erano posizionati su un pendio in un formato difensivo. Gli arcieri costituivano la maggioranza del loro esercito, mentre i francesi cercavano di caricarli a testa alta con la loro cavalleria. In entrambi i casi, la pioggia ha funzionato contro la loro carica, facendoli calpestare, ed entrambe le volte le frecce degli arcieri hanno piovuto e inflitto terribili perdite.

Impre media

11. Multitasking al suo meglio

Durante la guerra, gli inglesi non erano mai a riposo, nemmeno durante i periodi di pace e di trattati con la Francia. Le ribellioni sono sorti in tutta l'Inghilterra, i conflitti con proseguito la Scozia, e un re inglese fu, Riccardo II, è stato rovesciati e sostituiti con Enrico IV, che ha dovuto lottare con ribellioni del proprio prima del suo figlio, Enrico V, ripristinato l'ordine.

Veselam

Henry IV

10. Ehi, non siamo chiamati "inglesi"?

Prima della Guerra dei Cent'Anni, la nobiltà e la regalità dell'Inghilterra avevano parlato il francese, e molti avevano sognato un regno unito dell'Inghilterra e della Francia. I risultati della guerra portarono gli inglesi a iniziare per la prima volta la loro antica tradizione di odiare qualsiasi cosa fosse francese. L'inglese divenne la lingua principale e il francese non fu più insegnato.

Lenews

9. Dovrebbe chiamarlo Teflon Man

Nonostante abbia fatto del suo paese un'enorme guerra che portò a gravi problemi economici, Edward III apparentemente godette di grande popolarità per tutta la sua vita. Fu salutato come un grande re, e i problemi del suo tempo non furono associati a lui negli scrittori contemporanei. Tuttavia, quando suo figlio, il Principe Nero, se lo prese per sempre, ed Edward III morì, le cose andarono in peggio e non migliorarono fino all'emergere di Enrico V, due generazioni dopo.

I personaggi famosi

8 . Sì, Shakespeare non includeva questo Tidbit

Henry V è stato immortalato in letteratura e storia per aver guidato l'inglese verso la vittoria vicina alla Guerra dei Cent'Anni. Le persone tendono a dimenticare le orribili azioni che ha permesso di accadere. Dopo la sua grande vittoria dopo Agincourt, il suo stesso faticoso esercito era in inferiorità numerica per tutti i prigionieri che avevano preso. Per evitare una rivolta, ordinò a tutti i prigionieri, tranne quelli di alto rango, di essere uccisi. Quando alcuni cavalieri del suo esercito hanno obiettato contro il massacro non cavalleresco, Henry ha minacciato di impiccare chiunque gli disobbedisse.

Utrack

7. Una grande distrazione

Nel mezzo di tutti i combattimenti, l'Europa fu colpita dalla peste nera. La peste ha devastato la popolazione, con alcuni storici che hanno suggerito che il 60% di tutti gli europei è stato spazzato via dalla peste. Quel che è peggio, la peste continuerà a rimbalzare di tanto in tanto fino al XIX secolo.

Twitter

6. L'Eroe e il mostro

Giovanna d'Arco, la più amata dai capi militari francesi durante la Guerra dei Cent'Anni, considera Gilles de Rais un alleato e combatterono insieme nel leggendario assedio di Orleans. Il problema era che de Rais è anche famoso per aver ucciso, violentato e torturato bambini, e alcuni dicono che ne uccise ben 800 durante la sua vita. Secondo la sua confessione, de Rais ha iniziato i suoi omicidi infantili un anno dopo la morte di Giovanna d'Arco, il che significa che c'è il rivestimento argenteo nel suo trapasso - che non ha mai scoperto quale mostro sarebbe diventato il suo compagno d'armi.

Pinterest

5. Perdita Troppo dura per persino scherzo Circa

È stato stimato che tra la Guerra dei Cent'Anni e le epidemie di peste bubbonica, la Francia ha perso metà della sua intera popolazione in quel periodo. Gli inglesi andarono un po 'meglio, perdendo solo un terzo della loro popolazione.

Sputnik news

4. Bene, quello non andò come pensavamo

La maggior parte della gente sa che Giovanna d'Arco vinse brillanti vittorie contro gli inglesi, solo per essere catturata, processata e bruciata sul rogo. Quello che è meno noto è che piuttosto che cambiare la marea a loro favore, gli inglesi hanno scoperto che le loro fortune falliscono ancora più velocemente dopo la morte di Joan. Era quasi come se il suo martirio avesse ispirato una nazione a scacciare i loro oppressori una volta per tutte.

Bestia quotidiana

3. Henry the Horrible Person

Dopo la sua grande vittoria ad Agincourt, Henry iniziò l'assedio di Rouen. Ad un certo punto, la città affamata ha cercato di inviare le loro donne e bambini, credendo che sarebbe stato permesso di lasciare l'assedio. Tuttavia, Henry rifiutò di autorizzarlo, e i civili morirono di fame nei fossati che circondavano la città.

Wikipedia

2. Perché quel soprannome, sebbene?

Non rimane alcuna prova chiara per spiegare perché Edward era conosciuto come il Principe Nero. La credenza più comunemente accettata è che indossasse un'armatura nera, ma non ci sono prove a riguardo. Alcuni suggeriscono di aver ottenuto il soprannome dalle atrocità commesse durante la guerra.

Golos

1. Da una guerra all'altra

Le conseguenze della Guerra dei Cent'Anni lasciarono l'Inghilterra in disordine economico. La dinastia dei Plantageneti era anche nelle mani di un re debole che non condivideva la fiducia della gente. Questi problemi portarono direttamente alla Guerra delle Rose, che iniziò appena due anni dopo la fine della Guerra dei Cent'anni! Più recentemente, George RR Martin ha usato la Guerra delle Rose, che è stata combattuta tra le Plantagenet Houses di York e Lancaster (leggi: "Stark" e "Lannister"), nella sua serie Una canzone di ghiaccio e fuoco .

Castello di Warwick

Lascia Il Tuo Commento