24 Fatti su terribili disavventure negli investimenti

24 Fatti su terribili disavventure negli investimenti

"mai provato. Mai fallito Non importa. Riprova. Fallisci di nuovo. Fallire meglio. "-Samuel Beckett

Dalle imprese di dot-com che hanno perso la loro bolla, film che hanno rovinato il botteghino, atleti che si sono fatti strada in perdite spettacolari e prodotti che hanno gettato un uovo, ecco alcuni investimenti epici falliscono .


24. Fama senza successo

Descrivendosi come l'auto che ha trovato la fama ma non il successo, la futuristica DeLorean è passata alla storia come l'auto meno conosciuta. La fresca auto sportiva in acciaio inossidabile che vantava porte ad ali di gabbiano avrebbe potuto fare un viaggio nel tempo nei film Ritorno al futuro , ma i consumatori non andavano mai d'accordo. Invece, l'azienda, fondata dall'esecutore automobilistico John DeLorean nel 1973, si è schiantata nell'indifferenza del consumatore e nei problemi di flusso di cassa. La società ha dichiarato bancarotta nel 1982 dopo aver lanciato solo 9.000 vetture.

23. Future Flop

L'epico fallimento della Ford di Edsel è leggendario; Bill Gates valuta anche questo flop di investimento come il suo caso di studio preferito. Ford investì $ 400 milioni per lanciare il veicolo nel 1958. Era inteso come un nuovo tipo di auto futuristica, ma gli americani non erano impressionati, preferendo veicoli più piccoli, più economici. L'auto del futuro non è mai decollata, e quando è stato ritirato dal mercato verso la fine del 1959, Ford aveva perso circa $ 250 milioni (circa $ 2 miliardi nella valuta odierna).

22. Im-purrfect

Halle Berry potrebbe aver esaurito una delle sue nove vite dopo aver vinto un premio Golden Raspberry nella peggiore attrice per il suo film del 1996 Catwoman, ma ha rimbalzato. Catwoman Il regista Jean-Christophe "Pitof" Comar, tuttavia, non ha lavorato nell'industria cinematografica da allora. Il film è considerato uno dei peggiori film di tutti i tempi: ha anche vinto i Raspberry Awards per il peggior film, il peggior regista e la peggiore sceneggiatura. Realizzato per $ 135 milioni, il film ha incassato solo $ 81 milioni al botteghino.

21. Dog Fight

Michael Vick non solo è caduto in disgrazia nel quarterback della NFL, ma nel 2008 ha fatto ricorso al fallimento del Chapter 11 e ha venduto la sua villa nella zona di Atlanta. Gli investimenti in diverse imprese - una società di noleggio auto, immobiliare canadese e un negozio di vino della Georgia tra di loro - gli hanno lasciato 6 milioni di dollari nel buco. Vick ha rimbalzato negli ultimi anni, firmando con i Philadelphia Eagles nel 2009 e dimettendosi con Nike nel 2011.

Pubblicità

20. Non in questo viaggio

Nel 2004, gli spettatori si sono astenuti dal prendere il viaggio con il film di Jackie Chan Il giro del mondo in 80 giorni. Realizzato con un budget di $ 140 milioni, il film ha guadagnato meno della metà di tale importo al botteghino.

19. Conto alla rovescia

Quando il calcio di ritorno Eric Dickerson ha incontrato Luigi DiFonzo a una cena della Hall of Fame, ha inghiottito la (piuttosto incredibile) storia che il finanziere era un conte italiano. DiFonzo ha convinto Dickerson a investire denaro con DFJ Italia. Si scopre - chi lo sapeva? - che le intenzioni di DiFonzo erano meno che nobili. Era un due volte criminale che aveva come bersaglio i giocatori della NFL, e Dickerson divenne rapidamente una delle sue vittime.

18. Jet Set

Sul campo da basket, il Chicago Bull in pensione e la campionessa NBA Scottie Pippen sono saliti alle stelle, giocando al fianco del suo superstar compagno di squadra Michael Jordan. Tuttavia, fuori dai tribunali, i suoi errori finanziari, incluso il suo investimento in un jet privato e un affare da $ 3,5 milioni nel South Side di Chicago, lo hanno lasciato a terra.

17. Whoops!

Anche l'attrice e conduttrice di talk show Whoopi Goldberg non ha potuto far volare questa idea. Goldberg è stato arruolato come portavoce di flooz.com, una valuta online fondata nel . L'idea era che la valuta online avrebbe funzionato come miglia frequent flyer o buoni regalo. Nonostante i grandi nomi come Starbucks e Barnes & Noble accettino di accettare il denaro virtuale, flooz ha consegnato una perdita di $ 50 milioni agli investitori prima di uscire nel 2001.

16. Doomsday No More

La Paramount Pictures ha scommesso sul fatto che i film sui disastri avrebbero comunque attirato l'attenzione del pubblico quando ha speso $ 115 milioni per fare The Core . La compagnia ha sbagliato i calcoli: con la pubblicazione del 2003, gli spettatori erano passati dai film del giorno del giudizio. Lo studio ha incassato solo $ 74 milioni del suo investimento.

15. Conteggio dei fagioli

Prima che ci fosse flooz.com, c'era Beenz.com. Lanciata nel 1998, la società ha raccolto quasi $ 100 milioni in capitale di rischio nel tentativo di costruire una valuta puramente online. La società ha consentito ai consumatori di guadagnare "beenz" per la navigazione Web, lo shopping su Internet e altre attività online. Notato come uno dei più spettacolari guasti di dot.com, Beenz si è piegato nel 2001.

Pubblicità

14. Cutthroat

Cutthroat Island ha incassato solo 10 milioni di dollari al botteghino accanto al suo budget di 98 milioni di dollari, e i film dei pirati sono stati considerati veleno al botteghino fino all'arrivo di un capitano Jack Sparrow. Secondo gli esperti del settore, questa avventura d'azione interpretata da Matthew Modine e Geena Davis non ha mai avuto la possibilità di essere redditizia perché era troppo costosa da realizzare.

13. Boo

Verso la fine degli anni '90, il sito web britannico Boo.com ha fatto un salto alla moda, abbinando investimenti di alta moda e dot-com. Con vendite inferiori alle attese per il suo abbigliamento di moda di marca, un alto tasso di rendimento e una scarsa interfaccia utente, la società ha investito in 188 milioni di dollari in soli 18 mesi. Quando Fashionmall.com lo rilevò nel , la compagnia aveva perso $ 30,8 milioni ($ 42 milioni oggi).

12. News Reel

Nel 1993 il New York Times Co . pagato $ 1,1 miliardi per il Boston Globe ( una volta tra i giornali più preziosi del mondo) e la sua catena di giornali. Con l'evoluzione di Internet e delle vendite di giornali, l'investimento è diventato un peso. Il Times ha venduto pezzi della catena di giornali, ma ha ancora perso centinaia di milioni dal suo investimento.

11. Calzino a Loro

In nove mesi, lo stock di Pets.com è crollato. Mentre la mascotte della compagnia, un burattino con le calze, riceveva molta attenzione, i suoi accessori e accessori per animali domestici sottostimati hanno messo un morso fuori dalla linea di fondo. Neppure una proprietà del 30 percento da parte di Amazon.com, investimenti di $ 50 milioni e una campagna pubblicitaria stravagante che includeva spot del Super Bowl potevano tenere a galla questa società. Pets.com da allora è diventato il figlio di poster per il fallimento di dot-com.

10. Nessun COD

Webvan ha raccolto $ 800 milioni di capitale e ha avuto un prezzo azionario di $ 26 per azione nel . Nato da un'idea di Louis Borders (del bookstore), la società si è impegnata a consegnare gli ordini di generi alimentari entro 30 minuti. Tuttavia, l'avvio dei costi e una risposta poco brillante da parte degli acquirenti l'hanno portato rapidamente alla rovina. Nel 2000, ad esempio, la società ha perso $ 525 milioni e il prezzo delle azioni è sceso a pochi centesimi. Webvan dichiarò fallimento l'anno successivo.

9. Inferno No

Doveva essere un capolavoro. Invece, Heaven's Gate è diventato uno dei più noti disastri finanziari nella storia del cinema. Rilasciato nel 1980, questo western è stato un flop spettacolare al botteghino, guadagnando $ 3,5 milioni su un budget di produzione di $ 44 milioni. Il fallout spinse lo studio, United Artists, sull'orlo del collasso e quasi distrusse la carriera del regista Michael Cimino. Rettificato per inflazione, le perdite di Heaven's Gate ammontavano a $ 121 milioni.

Pubblicità

8. Topolino

Disney è indiscutibilmente un gigante dell'intrattenimento per famiglie, ma il suo tentativo di competere con i grandi ragazzi di Internet è costato una morte costosa. Tra il e il 2001, la Disney ha tentato di lanciare il proprio sito portale Internet, Go.com, e nel processo ha accumulato perdite per $ 2,75 miliardi ($ 3,6 miliardi oggi).

7. Risky Business

La base di clienti rischiosa di Amp'd Mobile si è dimostrata la sua ultima rovina. Mentre i suoi concorrenti facevano la due diligence per garantire che i loro clienti potessero pagare entro 30 giorni, Amp'd corteggiava i clienti con reddito più basso e lasciava il suo conto alla rovescia per 90 giorni. La società è fallita nel 2007 dopo due anni, perdendo $ 360 milioni.

6. Troppo lenti

Negli anni '90 Optiva ha inventato un metodo per laminare televisori a schermo piatto e raccolto $ 41 milioni per finanziare il progetto. Quando Optiva era pronta a rilasciare il prodotto, tuttavia, la tecnologia era diventata obsoleta e l'interesse era svanito. Nel 2005, la società ha venduto i suoi beni e messo a punto.

5. On Another Planet

Una commedia futuristica ambientata nell'anno 2087, The Adventures of Pluto Nash è stato un ruolo da protagonista per il comico Eddie Murphy. I musicisti erano su un pianeta diverso da questo film del 2002: i guadagni al botteghino ammontavano a 7,1 milioni di dollari rispetto al budget di 120 milioni di dollari.

4. Gratuito

Dal 1998 al 2001, Kozmo.com ha fornito gratuitamente il servizio di consegna di caffè Starbucks, libri, cibo, video e altri piccoli oggetti al mercato di Starbucks nelle principali città degli Stati Uniti. Mentre il servizio è stato un successo con studenti e giovani professionisti, gli investitori hanno subito un successo di 250 milioni di dollari quando l'azienda è andata in rovina dopo tre anni. La società ha incontrato la sua fine, forse non sorprendentemente, perché si è rifiutata di addebitare le consegne.

3. Cat and Mouse

Nonostante $ 185 milioni da investitori come Coca-Cola e General Electric, CueCat, uno scanner di codici a barre a forma di gatto, mai connesso con gli utenti di Internet. Rilasciato alla fine degli anni '90, è stato progettato per aiutare i consumatori a trovare informazioni sugli annunci online. Milioni di scanner a penna sono stati spediti gratuitamente ai consumatori di tutti gli Stati Uniti che li utilizzavano come fermacarte ad alta tecnologia.

Pubblicità

2. Fumo in fumo

Nella foschia delle campagne antifumo durante il Nel 1980 RJ Reynolds lanciò la sigaretta Premier senza fumo nel 1988. Questa brillante idea fu presto spenta dopo quattro mesi, soprattutto perché la gente si rifiutava di comprarla. Per aggiungere la beffa al danno, il prodotto è diventato uno dei preferiti dai tossicodipendenti che lo hanno trovato a portata di mano per le sostanze oltre alle sigarette, e RJ Reynolds ha visto andare in fumo $ 1 miliardo.

1. Questo puzza

Questo è successo davvero: nel , i partner commerciali Joel Lloyd Bellenson e Dexster Smith hanno avuto l'idea di un dispositivo che ti permettesse di sentire l'odore di Internet. Il duo ha creato iSmell, un prodotto desktop contenente un database di profumi che reagirebbe agli impulsi provenienti dalle pagine Web e dalle e-mail per rilasciare i profumi appropriati a ciò che era sullo schermo. La loro azienda DigiScents ha raccolto $ 20 milioni da alcuni dei più grandi nomi dei beni di consumo. Nel 2001, hanno presentato il prototipo iSmell al Consumer Electronics Show di Las Vegas. I consumatori hanno fiutato l'idea, mettendo fine alla proposta maleodorante.

Lascia Il Tuo Commento