43 Macabre Fatti su Guillermo del Toro's World

43 Macabre Fatti su Guillermo del Toro's World

"Beh, la prima cosa è che amo i mostri. Mi identifico con i mostri "-Guillermo del Toro

Guillermo del Toro ha costruito un corpo formidabile e temibile: è affascinato dalla bellezza di ciò che è insolito, macabro e orribile, e il suo lavoro ha sempre cercato di offuscare la tenue distinzione tra la cosiddetta arte alta e bassa, guadagnandosi legioni di fan e acclamazioni critiche nel processo. Ecco alcuni fatti sulla vita e il lavoro del maestro messicano.


43. Monster-Mad

L'amore sincero di Guerrermo del Toro per i mostri è stato incorporato in lui sin da quando era un bambino piccolo in Messico. Afferma che i mostri erano soliti affollarsi nella sua stanza di notte, e ha fatto un patto con loro: se lo lasciassero andare in bagno, sarebbe loro amico per tutta la vita. Ha funzionato, e del Toro dice, "Fino ad oggi, i mostri sono la cosa che amo di più."

Univision

42. Il potere di Cristo ti costringe

Del Toro amava tanto i mostri quanto un bambino che sua nonna cattolica, temendo per la sua anima, eseguiva un vero esorcismo su di lui, e quando non funzionava, eseguiva un secondo uno. Nonostante un'educazione religiosa così severa, de Toro ora si considera un cattolico caduto.

Pinterest

41. Prodigy with a Potato

Del Toro ha iniziato a flettere i suoi muscoli da regista prima di molti, realizzando cortometraggi da bambino sulla fotocamera Super 8 di suo padre. Un corto incentrato su una patata assassina che ha ucciso la madre ei fratelli di del Toro prima di avventurarsi all'esterno e di essere investiti da un'auto.

Indipendente

40. Horrorshow

Del Toro ha scritto e diretto episodi della serie di antologia messicana di culto La Hora Marcada . È così che ha incontrato per la prima volta il collega cineasta Alfonso Cuarón ( Y Tu Mam á También, Children of Men, Gravity ), che ha anche lavorato allo spettacolo.

UnomasunoAdvertisement

39. Whiz per il make up

Prima del suo primo film, Del Toro ha trascorso 10 anni come truccatore per effetti speciali. Ha fondato la sua casa per effetti speciali messicani, Necropia, con il suo socio di animazione di lunga data Rigo Mora.

Cine vista blog

38. Amico, mentore, leggenda

Il leggendario truccatore Dick Smith ha avuto una grande influenza sul del Toro per tutta la sua vita. Comprò il kit di trucco di Smith quando The Exorcist uscì nel 1973 e fece domanda per il suo corso di trucco a New York nel 1987. Fu in quel periodo che si incontrarono e Smith divenne presto un vicino amico e mentore di del Toro.

Testato

37. Light Reading

Del Toro si considera innanzitutto un libro-persona, e c'erano due libri che formavano il suo universo da bambino. Uno era un'enciclopedia della salute (che portò a un'ossessione per l'anatomia), e l'altra un'enciclopedia d'arte.

Creatori

36. My Pal Perlman

Meglio conosciuto per il suo ritratto del personaggio del titolo nel Hellboy del 2004 e nel sequel del 2008, Hellboy II: The Golden Army , Ron Perlman ha recitato in cinque dei film del regista in totale. La loro prima collaborazione fu il dramma vampirico del 1993 Cronos , opera prima del del Toro.

Zimbo

35. Not a Bad Start

Cronos ha ricevuto ampi consensi e riconoscimenti, tra cui otto premi Ariel dell'Accademia del cinema messicana.

Colombia senegal

34. High-Profile Rewrites

Dopo aver consegnato una sceneggiatura della sua sceneggiatura per Mimica a Miramax, lo studio non era contento di quanto poco fosse spiegato sulle creature al centro della storia, e decise di commissionare un numero di riscritture. Una di queste bozze è stata scritta da nientemeno che da Steven Soderbergh, ma quasi nessuna delle sue opere è finita nel film.

The playlistAdvertisement

33. Seconda unità = Seconda frequenza

Del Toro non è un fan del lavoro della seconda unità, e per il taglio del regista di Mimico è riuscito ad asportare la maggior parte del filmato della seconda unità. Robert Rodriguez è stato uno dei registi della seconda unità del film.

Imdb

32. Horror di vita reale

Durante la produzione di Mimico , il padre del Toro fu rapito da Guadalajara, in Messico, e tenuto in ostaggio per 72 giorni. I rapitori volevano $ 1 milione per il suo ritorno sicuro, ma del Toro aveva messo tutti i soldi che aveva in Mimici . Le cose sembravano terribili fino a quando il suo buon amico James Cameron si fece avanti e pagò il riscatto.

Zimbio

31. The Weinsteins Were Worse

Mimic è stata una produzione molto travagliata, e del Toro afferma che la sua esperienza diretta con i direttori di studio di Miramax è stata in realtà più traumatica del rapimento di suo padre: "Quello che mi stava succedendo e il film era molto più illogico del rapimento, che è brutale, ma almeno ci sono delle regole. "

Den of geek

30. Esilio involontario

Dopo il calvario del rapimento di suo padre, Del Toro sentì che non avrebbe mai potuto tornare in Messico: "Ogni giorno, ogni settimana succede qualcosa che mi ricorda che sono in esilio involontario."

El mundo

29. Almodovar the Great

Il terzo film di Del Toro, 2001 The Devil's Backbone , è stato prodotto dal famoso regista spagnolo Pedro Almodovar. Almodovar ha offerto al Toro un livello di libertà creativa che non aveva mai sperimentato fino a quel momento, e l'eternamente grato del Toro ha cercato di fare questo gesto in avanti come produttore per molti film di registi.

Uol cinema

28. Caratteristica doppia

Del Toro considera La spina dorsale del diavolo e Labirinto del Pan come complementi, e afferma che rivelano "simmetrie e riflessi" se osservati insieme.

Pubblicità

27. Una visita notturna

L'ispirazione per il fauno in Il labirinto di Pan arrivò a del Toro attraverso un sogno lucido che aveva da bambino, dove si svegliava a mezzanotte e vedeva emergere un grande fauno dietro il suo orologio a pendolo.

Il cielo dello yun

26. Sottotitoli superiori

Insoddisfatti del modo in cui sono stati gestiti per La spina dorsale del diavolo , del Toro ha fatto i sottotitoli in inglese per Pan's Labyrinth insieme a un amico e un assistente.

Buono si legge

25. Jones Takes Center Stage

Un ex contorsionista e mimo, Doug Jones ha incarnato una serie eterogenea di personaggi in sei dei personaggi di Del Toro (tra cui Pale Man e Fauno di Pan's Labyrinth ). 2017 The Shape of Water vede Jones nel suo primo ruolo da protagonista in un laboratorio governativo nei primi anni '60 che si innamora della muta donna delle pulizie di Sally Hawkins.

Slickster magazine

24. No Hablo Español

Jones è stata la prima e unica scelta del del Toro a suonare il fauno in Pan's Labyrinth , anche se il personaggio parlava interamente in spagnolo e Jones non era uno spagnolo. Jones ha trascorso molto tempo a imparare lo spagnolo per il ruolo, per poi essere soprannominato da un madrelingua spagnolo per il taglio finale.

Tv spielfilm

23. Del Toro's Bibles

Del Toro ha sempre conservato riviste sacrosanti piene zeppe di idee e schizzi che spesso si fanno strada nei suoi film in una forma o nell'altra. Ha esposto molti di questi in un libro del 2013 intitolato Cabinet of Curiosities: My Notebooks, Collections e Other Obsessions .

Onvacations

22. Crisi rovesciata

A metà degli anni '50 del del Toro lasciò accidentalmente uno dei suoi taccuini sul sedile posteriore di un taxi londinese. Quando l'autista ha rintracciato l'hotel del Toro e gli ha restituito il taccuino due giorni dopo, il regista sopraffatto gli ha dato una mancia di circa $ 900. Il diario conteneva quattro anni di schizzi e appunti, molti dei quali costituivano la base per Pan's Labyrinth , e del Toro prese il suo ritorno come un segno e iniziò subito a realizzare il film.

Pubblicità

21. United We Stand

Il film mostro di Del Toro Pacific Rim non era solo un'ode gloriosa del kaiju cinema e mecha anime che amava da bambino, ma era anche destinato ad agire come un faro anti-jingoistico di solidarietà e armonia culturale. Ha detto "l'idea del film è solo che ci fidiamo l'un l'altro, per superare barriere di colore, sesso, convinzioni, qualsiasi cosa, e semplicemente restare uniti".

Pholder

20. The House That Guillermo Built

La splendida casa infestata al centro del film Crimson Peak di de Toro è la vera protagonista dello spettacolo, e ogni dettaglio di esso è stato costruito da zero e disegnato dal Toro e lo scenografo Tom Sanders. Ogni pezzo è originale e destinato a invocare la storia dei personaggi; nulla è stato fatto da parti riutilizzate o recuperate.

Revista audio e video

19. Carbone da incubo

I grotteschi, pietrificanti fantasmi scarlatti in Crimson Peak sono stati effettivamente portati in vita da attori in protesi completa e potenziati con CGI.

Pinterest

18. Metafore viventi

Del Toro è affascinato dagli insetti a causa della loro natura aliena e completa mancanza di empatia, e si riferisce a loro come "metafore viventi". I personaggi in Crimson Peak erano esplicitamente destinati a rappresentare certi insetti : "Edith è la fragile farfalla di luce del giorno, e Lucille è una potente, brutta falena dell'oscurità."

The darkinker

17. Chills politicamente caricati

Ritiene che il genere horror sia intrinsecamente politico e sostiene che l'orrore, come le fiabe, può essere delineato in due categorie ideologiche: "Uno è pro-istituzione, che è il tipo più riprovevole di fiaba: Non vagare nei boschi e obbedire sempre ai tuoi genitori. L'altro tipo di fiaba è completamente anarchico e anti-establishment. "

Syfy

16. Horror Maestro

Nonostante il suo profondo amore per il genere, Del Toro non si considera rigorosamente un regista horror. Invece, descrive i suoi film come "favole che hanno la bellezza e l'estetica del film horror".

Testato

15. La Desolazione del Toro

Del Toro era originariamente impostata per dirigere La serie Hobbit , ma lasciò il progetto a causa di continui ritardi e impegni di tempo irragionevoli. Non è stata una decisione facile, e al momento ha citato come la situazione più difficile della sua vita. È ancora accreditato come co-autore per ogni film.

14. Il ruolo di una vita

Un grande fan di It's Always Sunny in Philadelphia , del Toro è apparso nello show con la deliziosa follia Pappy McPoyle. Sunny la stella Charlie Day gli ha offerto la parte dopo i due ha lavorato insieme su Pacific Rim .

Tattoos kid

13. Far-Left

Politicamente, del Toro si è definito "un po 'troppo liberale". La maggior parte dei cattivi nei suoi film condivide tratti autoritari.

Cbc

12. Simpsons Did It

Ha diretto l'apertura del divano gag per la "Treehouse of Horror XXIV" dei Simpson e lo ha riempito di riferimenti al suo lavoro e ai film horror classici.

Peru21

11. Produttore di Note

Anche se per lo più celebre per il suo lavoro come regista, Del Toro è anche un produttore prolifico. I suoi crediti di produzione includono The Orphanage (2007), Biutiful (2010), Kung Fu Panda 2 (2011) e Il gatto con gli stivali (2011).

10. La sincerità è la chiave

Come narratore, Del Toro rifiuta l'ironia e non ama mai mettersi sopra i suoi sudditi. "Sono un po 'fuori passo con la cultura", dice. "Non sono mai ironico, non sono mai postmoderno, mai. Sono sempre sincero. "

Gizmodo

9. Bleak House

Del Toro possiede e mantiene una casa contenente numerosi libri, oggetti di scena, repliche, costumi, manifesti e altri elementi relativi al suo lavoro e alle sue influenze. Lo ha chiamato "Bleak House" (dopo il romanzo di Charles Dickens), ed è stato visto come una mostra temporanea in diversi musei.

Riviste cinematografiche e artistiche

8. A Darker Pinnochio

La carriera di Del Toro è quasi altrettanto degna di nota per i suoi progetti non realizzati e per quelli che vengono completati. Tra questi c'è il suo adattamento a lungo termine Pinnochio , che ha recentemente annunciato che non sarebbe accaduto a causa della mancanza di fondi. Non sorprende che il progetto sarebbe stato un approccio più oscuro e complesso alla classica storia per bambini, incentrata sull'ascensione di Mussolini e del Fascismo nell'Italia del primo Novecento.

Pinterest

7. Con rincrescimento

Del Toro è stato offerto il controllo creativo sul riavvio di Universal's Monster Universe, ma ha rifiutato. Lo cita come una delle poche cose della sua carriera che rimpiange di non aver fatto.

Movie web

6. Pining for Potter

Qualcos'altro di cui si rammarica profondamente sta rifiutando l'opportunità di dirigere Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban , che gli è stato offerto prima che il suo amico Alfonso Cuarón prendesse il mantello.

Vix

5. The Hellboy That Never Was

Secondo Ron Perlman, la terza puntata della serie Hellboy di del Toro avrebbe visto l'eroe titolare come una bestia dell'apocalisse che "deve abbattere la civiltà" per per salvare l'umanità, e avrebbe introdotto i figli gemelli del personaggio.

Youtube

4. Ha fatto Mignola Happy

Il creatore originale Hellboy , Mike Mignola, ha dichiarato di essere "molto felice" con i film di Hellboy del Toro.

La volte

3. L'autore è Dio

La prima incursione ufficiale di Del Toro nella scrittura di fiction è stata la sua collaborazione con Chuck Hogan in una trilogia di romanzi sui vampiri, intitolata The Strain .

Star tribune

2. Master Craftsmen

Del Toro ha in programma di prendersi un anno sabbatico dalla regia nel 2018, durante il quale intende condurre interviste con i registi Michael Mann e George Miller, ciascuno per due settimane, per discutere del loro mestiere.

1 . Un futuro fantastico avanti

Uno dei potenziali progetti futuri più intriganti del delirio è il suo remake del Fantastic Voyage del 1966, su una squadra miniaturizzata di scienziati che si inietta nel sangue di un collega che sta morendo di un coagulo di sangue. Inizialmente doveva iniziare la pre-produzione all'inizio del 2018 ma mettere in pausa a causa del sabbatico programmato da del Toro, si dice che il progetto utilizzi la stessa tecnologia 3D utilizzata da James Cameron per Avatar .

Ara

Lascia Il Tuo Commento