50 Fatti festivi A proposito del Natale

50 Fatti festivi A proposito del Natale

Il Natale è una delle festività più celebrate in tutto il mondo. Per i cristiani, questo giorno, solitamente il 25 dicembre, è la celebrazione religiosa della nascita di Gesù Cristo, ma è stato adottato anche da molti non cristiani come il periodo più bello dell'anno per festeggiare, regalare, festeggiare arredamento e tempo di famiglia.


50. Quindi, come è iniziato tutto questo?

Il 25 dicembre è presumibilmente il giorno della nascita di Gesù, ma in realtà non c'è menzione di questo giorno nella Bibbia. Gli storici religiosi credono che Gesù sia nato probabilmente in primavera. Una teoria è che la data è stata impostata per coincidere con l'antica festa pagana di Saturnalia, che celebrava l'abbondanza agricola con regali, feste e giochi d'azzardo. In realtà non è stato fino all'anno 350 dC che papa Giulio I ha dichiarato il 25 dicembre come il compleanno ufficiale di Cristo.

49. Felci Frisky

Portando un significato completamente nuovo alla tradizione del bacio sotto il vischio, la gente credeva che questa pianta fosse afrodisiaco. Il vischio, ora comunemente usato come decorazione per le feste, era ritenuto dai Druidi un simbolo di fertilità e virilità. Su una nota leggermente meno eccitante, il nome vischio deriva dalla parola anglosassone mistletan , che si traduce essenzialmente come "sterco su un ramoscello" perché la pianta era comunemente diffusa attraverso escrementi di uccelli.

48. Fantasmi del passato di Natale

In Europa si credeva comunemente che sia i buoni che i cattivi spiriti fossero attivi durante i "dodici giorni di Natale". Prima del 1900, la tradizione della vigilia di Natale raccontava storie di fantasmi spaventosi. Molti pensano che l'idea degli elfi di Babbo Natale si sia evoluta da queste prime credenze, aiutata da "Una visita da San Nicola" di Clement C. Moore, più comunemente denominata La notte prima di Natale, che si riferisce a Babbo Natale "Un jolly vecchio folletto".

47. Dunder che?

Il poema di Moore fu anche l'origine delle otto renne di Babbo Natale chiamate Dasher, Dancer, Prancer, Vixen, Comet, Cupid, Dunder e Blixem . (Gli ultimi due sono parole tedesche per tuoni e fulmini, e successivamente sono stati cambiati in Donner e Blitzen).

Pubblicità

46. Antler Reveal

C'è una piccola confusione di genere riguardo alle renne di Babbo Natale. Mentre la maggior parte dei loro nomi suonano maschili, le renne maschi perdono le loro corna intorno a Natale, ma le renne di Babbo Natale mantengono le loro corna tutto l'anno.

45. Era un vero ragazzo

Le origini di Babbo Natale risalgono a una persona reale: San Nicola di Myra (noto anche come Nikolaos il Taumaturgo, il vescovo San Nicola di Smirne e Nikolaos di Bari). Ha vissuto nella Turchia moderna intorno al 280 dC ed è diventato il santo più noto non associato alla Bibbia. Come bonus, è anche il santo patrono di bambini, marinai, orfani, reali e della città di New York.

Real Santa Claus

44. Leggero cambiamento di piani

Una delle leggende più popolari che circondano il Babbo Natale originale è che ha salvato tre sorelle da una vita di prostituzione e, contemporaneamente, ha creato le origini delle calze di Natale moderne. Queste tre sorelle erano troppo povere per permettersi una dote matrimoniale, ma una buona notte di St. Nick fece cadere un sacco d'oro nel camino per far sposare il maggiore. Secondo la storia, cadde in una delle loro calze che fu lasciata a secco dall'incendio.

43. Questa è la roba degli incubi

Non tutte le figure che sono state associate a St. Nick nel corso degli anni sono state allegre. Krampus è un personaggio in cui credono alcune culture europee. Secondo la leggenda, Krampus visita case con San Nicola. Il nome deriva dalla parola tedesca krampen , che significa "artiglio", ed è presumibilmente il figlio del dio nordico degli inferi. Mentre l'associazione caritatevole St. Nick offre regali ai bravi ragazzi, Krampus è lì per punire i cattivi, che secondo i racconti popolari vengono picchiati, rapiti o addirittura mangiati! Solo dicendo, ma questa punizione sembra un estremo passo avanti dal carbone.

42. Oh, l'albero di Natale!

Su una nota meno sinistra, ai tedeschi viene anche attribuita la tradizione degli alberi di Natale. Mentre i rami sempreverdi erano stati a lungo visti come un ricordo della primavera durante i lunghi mesi invernali, furono i tedeschi che per primi li portarono all'interno per essere decorati. Questa tradizione divenne popolare a livello internazionale dopo che il principe Albert di Germania la presentò in Inghilterra nel 1846, quando sposò la regina Vittoria. La coppia fu raffigurata di fronte all'albero nel 1848, e la tradizione decollò dopo.

41. La Casa Bianca

Gli storici non sono stati in grado di stabilire chi fosse il primo presidente a portare un albero nella Casa Bianca. Fu Franklin Pierce nel 1856 o Benjamin Harrison nel 1889, anche se è noto che il presidente Calvin Coolidge iniziò la cerimonia di illuminazione degli alberi della Casa Bianca nel 1923.

Pubblicità

40. Simbolismo religioso

Le piante di Holly e Ivy sono state utilizzate all'interno delle case come decorazione fin dal nono secolo, rappresentando nozioni cristiane di vita eterna. Le bacche rosse simboleggiano il sangue di Cristo e l'agrifoglio, la sua corona di spine.

39. Inghilterra senza Natale ...

Mentre oggi associamo molte delle nostre tradizioni natalizie all'Inghilterra vittoriana, il paese non è sempre stato un fan delle vacanze. Oliver Cromwell, un dittatore puritano delle isole britanniche a metà del XVII secolo, approvò una legge in parlamento che rendeva illegale il Natale: apparentemente, pensava che fosse immorale fare festa così intensamente in un giorno così sacro. Fu solo quando Cromwell perse il potere negli anni 1660 che il divieto fu revocato.

38. Top Secret

Durante la Seconda Guerra Mondiale, la famosa compagnia di carte da gioco americana "Bicycle" si unì alle spie britanniche e statunitensi per creare carte che rivelassero una via di fuga per Prisoners of War tra gli strati di carta. Inviato come parte dei pacchetti di assistenza natalizia, questi messaggi segreti scivolarono al di là della censura nazista per catturare il personale in Germania.

37. Circa il tempo

Fu solo dopo la guerra rivoluzionaria che alcuni stati americani dichiararono Natale una vacanza legale con Alabama che era il primo stato nel 1836. Non divenne una festività federale fino a dopo la guerra civile, nel 1870. L'ultimo stato ad adottare la vacanza fu l'Oklahoma nel 1907.

36. Il momento più bello dell'anno

Sembra che sia stato preso in considerazione da allora. Gli acquisti per la stagione natalizia rappresentano circa 1/6 di tutte le vendite al dettaglio negli Stati Uniti, una carta Visa viene scaricata 5-6 mila volte al minuto durante la stagione e gli americani hanno inviato più di 750 milioni di pacchetti di Natale nel 2016.

35. O forse no?

Circa 15.000 persone finiscono nel pronto soccorso ogni anno a causa di incidenti legati al Natale. Se ciò non fosse abbastanza grave, gli incendi causati dagli alberi di Natale causano una media di diciassette morti e milioni di danni a cose all'anno.

Pubblicità

34. Lo scorso Natale ti ho dato il mio cuore

Uno dei periodi più popolari dell'anno per le interruzioni (secondo Facebook) è tra le due settimane che precedono il Natale. Forse è lo stress della stagione o ti rendi conto di non voler comprare un altro regalo significativo! È interessante notare che il giorno di Natale è il giorno meno comune per concludere una relazione.

33. Rent-A-Santa

Ogni anno, gli Stati Uniti hanno circa ventimila vestiti da Babbo Natale. In effetti, ci sono diverse "scuole di Santa" che insegnano alle persone come essere un buon Babbo Natale. Le scuole, la prima delle quali fu aperta nel 1937, danno consigli su come essere allegri, avere a che fare con i bambini (ei loro genitori), e anche consigli pratici come evitare gli alitosi prima del lavoro.

32. Natale kosher

La maggior parte delle canzoni natalizie oggi popolari sono in realtà scritte / co-scritte dagli ebrei, tra cui "Sarò a casa per Natale", "Winter Wonderland", "Castagne arrostite su un fuoco aperto", " Rudolph the Red-Nosed Reindeer "e il singolo più venduto di tutti i tempi (non solo la canzone di Natale più venduta)," White Christmas "di Irving Berlin. Questa canzone, originariamente cantata da Bing Crosby nel film Holiday Inn (1942), ha avuto molte versioni nel corso degli anni. Berlino odiava così tanto la versione di Elvis Presley che aveva cercato di impedire alle stazioni radio di riprodurla.

31. La più famosa renna di tutti

Rudolph è stato originariamente creato nel 1939 dal copywriter Robert L. May come strumento promozionale per il grande magazzino di Chicago, Montgomery Ward. A quei tempi, un naso rosso era visto come un segno di alcolismo cronico, che rendeva i proprietari del negozio nervosi dell'idea. Alla fine accettarono che May li portasse a vedere le renne allo zoo di Chicago.

30. Un diavolo di un accordo di sponsorizzazione

L'iconico completo rosso di Babbo Natale non era sempre rosso. Prima degli anni '30 veniva spesso raffigurato in bianco, verde e blu. Thomas Nast (l'illustratore di Moore "A Visit from St. Nicholas") dipinse Babbo Natale con un cappotto rosso nel tardo 19 ° secolo, e questo ispirò l'illustratore Haddon Sundblom nel 1931 quando fu incaricato di creare pubblicità per Coca-Cola. Ha raffigurato Babbo Natale come l'uomo dalle vesti rosse, dai capelli bianchi e dalle guance rosee che tutti conosciamo e amiamo oggi.

29. Non il primo.

Contrariamente alla credenza popolare, però, non è stata la Coca-Cola a usare per prima cosa il Babbo Natale ricoperto di rosso (che è il più ricordato) per la pubblicità. Prima della coca cola, White Rock Beverages vendeva l'acqua minerale usando un Babbo Natale rosso e bianco nel 1915.

Pubblicità

28. Santa Detected

Il 24 dicembre 1948, l'Aeronautica degli Stati Uniti pubblicò una dichiarazione secondo cui avevano rilevato "una rete radar di preallarme a nord: una slitta non identificata, alimentata da otto renne, a 14.000 piedi, in direzione di 180 gradi". L'Associated Press ha pubblicato articoli che trasmettono questo "rapporto" al grande pubblico. Questo ha segnato la prima volta che le Forze Armate degli Stati Uniti hanno rilasciato una dichiarazione sul monitoraggio di Babbo Natale alla vigilia di Natale. Alla vigilia di Natale di quest'anno, puoi chiamare l'aeronautica degli Stati Uniti per ricevere un aggiornamento sulla posizione di Babbo Natale.

27. Strange Relations

Lo stesso tizio che ha creato il Headless Horseman (Washington Irving) è anche accreditato dell'idea della slitta volante di Babbo Natale.

26. Fisica natalizia

Ci sono circa 2 miliardi di bambini sotto i 18 anni in tutto il mondo secondo il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (UNICEF). Detto questo, con una media di 2,5 bambini per famiglia, Santa ha circa 800 milioni di fermate da fare la notte della vigilia di Natale e ha bisogno di percorrere una distanza totale di 221 milioni di miglia per farlo. Sembra totalmente fattibile, giusto? Leggero problema ... per fare tutte le sue soste, la sua accelerazione tra ciascuna sarebbe stata di 12,19 milioni di miglia al secondo, e la forza di questo avrebbe essenzialmente schiacciato / appiattito / abbattuto Babbo Natale fino alla morte.

25. Una visita da "Meat Hook"

Il popolo islandese potrebbe aver trovato un modo per aggirare questo problema. Secondo loro, ci sono tredici Santas che operano nel paese. A partire dal 12 dicembre scendono la montagna uno ad uno per lasciare un regalo per i bambini lì. Se questo non sembra abbastanza impressionante, i Santas hanno anche nomi come Meat Hook, Door Sniffer e Spoon Licker.

24. I canadesi sono intelligenti

In Canada, Babbo Natale ha il proprio codice postale. Come parte di uno speciale programma di scrittura di lettere per supportare l'alfabetizzazione, l'ufficio postale canadese iniziò a rispondere alle lettere che ricevevano ogni stagione delle vacanze. Hanno finito per ottenere così tanti che hanno creato questo speciale codice postale: H0H 0H0.

23. Auguri di buone feste

Negli Stati Uniti vengono inviati più di 3 miliardi di biglietti di Natale ogni anno. Nel caso in cui sei curioso, il record per il maggior numero di biglietti di Natale inviati in un anno da una sola persona è 62.824. Dove trovi il tempo per questo?

22. X Marks the Spot

Se stai cercando una scorciatoia per le tue carte di Natale quest'anno, non ti preoccupare dell'uso dell'abbreviazione "X-mas". Il nome Natale è tecnicamente una contrazione della "Messa di Cristo". X è la prima lettera di Cristo in greco, e per centinaia di anni è stata usata come supporto per la parola nel suo insieme. Quindi, scrivere X-mas non è affatto pigro! È stata un'abbreviazione accettata dalla metà del 1500.

"X-mas"

21. Merry Hitler-Eve Tutti

Parlando di prendere il "Cristo" dal "Natale", i nazisti non solo volevano fare il Natale non religioso, ma cercarono anche di ribattezzarlo come una celebrazione dell'ascesa di Hitler. Alcuni esempi di questo includono San Nicola sostituito da un "uomo del Solstizio" e invece di stelle o angeli, hanno sostenuto di mettere svastiche sopra i loro alberi di Natale.

20. Questi non sono per Halloween?

I ragni (sì, avete letto bene) sono comuni come decorazioni per alberi di Natale in Polonia perché, secondo una leggenda, un ragno ha tessuto una coperta per il piccolo Gesù.

19. Questo è quello che chiamano un Win-Win

I primi alberi di Natale artificiali, che risalgono alla fine del 1800, sono stati realizzati in Germania con piume d'oca tinte. Più tardi, i creatori di spazzolini da bagno si resero conto che i loro macchinari potevano creare rami simili a pino che sembravano veri alberi, erano meno infiammabili e potevano contenere più decorazioni.

18. Environmentally Evergreen

Non è stato fino al 1991 che gli alberi di Natale artificiali hanno superato quelli reali negli Stati Uniti. Tuttavia, se pensate che questi alberi "artificiali" siano più "verdi" di quelli veri ogni anno, ripensateci. In media, la tua famiglia ha bisogno di utilizzare un albero artificiale per almeno 20 anni per avere la stessa impronta ecologica di una famiglia che utilizza alberi reali.

Rescued From Garbage

17. Glad This This No not Stick

Teddy Roosevelt, il 26 ° Presidente degli Stati Uniti, era un ambientalista devoto che ha bandito gli alberi di Natale dalla Casa Bianca il suo primo anno di servizio (1901).

16. Quello è un sacco di alberi

Negli Stati Uniti, ogni anno vengono venduti circa 35 milioni di alberi veri e questi alberi crescono per circa 6-8 (e fino a 15) anni prima che vengano venduti. Come nota a margine, gli alberi di Natale sono coltivati ​​in OGNI stato, comprese le Hawaii e l'Alaska, e ci sono circa 21.000 piantagioni di alberi nel complesso degli Stati Uniti.

15. Tasty Treats

Nel caso tu stia cercando un altro uso per il tuo albero, molte parti sono in realtà commestibili e gli aghi sono considerati una buona fonte di vitamina C. Se questo non ti interessa, alcuni zoo accetteranno il Natale usato alberi per nutrire i loro animali.

14. Io voto Turchia.

Il cibo di Natale più popolare è ancora in discussione. A dicembre, "ham" è una ricerca più popolare di "turkey", secondo Google Trends (anche se il tacchino è in testa alle classifiche di novembre). Sulla base dei dati di vendita, gli americani hanno acquistato un incredibile taglio di 318 milioni di chili di prosciutto tagliato a spirale nel novembre / dicembre del 2013.

13. Firm Me Up

Dopo l'occupazione americana del Giappone dopo la seconda guerra mondiale, i giapponesi hanno abbracciato il Natale (senza le connotazioni religiose) come occasione per regali e celebrazioni. A causa di campagne di marketing di grande successo negli anni '70, KFC è diventato il ristorante più venduto per la cena di Natale in tutto il paese. Oggi, in Giappone, devi ordinare circa due mesi in anticipo se vuoi che il tuo Natale sia leccatore di dita.

12. Cromwell colpisce ancora

Al giorno d'oggi, le mince pie inglesi sono per lo più vegetariane, ma nell'era vittoriana erano fatte con carne e spezie. Tecnicamente, è illegale mangiarle in Inghilterra il giorno di Natale. Anche Oliver Cromwell, il dittatore delle onde che ha bandito il Natale in Inghilterra nel 1600, ha messo fuori legge queste torte perché le considerava troppo golose. Chi ha bisogno del Grinch quando hai Cromwell per rovinare il Natale?

11. Messaggi nascosti

"I dodici giorni del Natale" è il nome di un famoso canto natalizio, ma i testi della canzone potrebbero non significare ciò che pensavate di aver fatto. Il "vero amore" nella canzone si riferisce effettivamente all'amore di Dio secondo la Chiesa cattolica e nell'accettare i doni, il ricevente ha accettato il codice di quell'amore. Ciascuno dei doni ha un significato all'interno di questo codice, come "due tortore", che simboleggiano l'accettazione dell'Antico e del Nuovo Testamento. Nota a margine, il numero di regali nei dodici giorni di Natale è pari a 364.

10. Timeout

Il detto "Pace sulla terra, benevolenza verso tutti gli uomini" risuonò particolarmente vero nel Natale del 1914. La prima guerra mondiale era iniziata l'estate precedente, ma lo spirito festivo spinse così i soldati sul fronte occidentale che i britannici e soldati tedeschi deposero le armi in una tregua natalizia. Si sono trasferiti in No Man's Land e hanno scambiato sigarette e altri piccoli doni, hanno cantato alcuni canti e persino preso una partita amichevole di calcio (football americano)!

9. La stagione di dare

Boxing Day non ha ottenuto il suo nome a causa di tutte le caselle intorno alla casa dopo che i regali sono stati aperti il ​​giorno prima. Le sue origini sono di natura meno consumistica in quanto il suo nome si riferisce a tutto il denaro raccolto in elemosine della chiesa a causa della consuetudine di donare in beneficenza il giorno dopo Natale.

8. X-Rated

Negli anni '50, i dirigenti della Chiesa a Boston cercarono di bandire la canzone "I Saw Mommy Kissing Santa Claus" perché pensavano che la canzone stesse suggerendo un comportamento inappropriato. Il cantante, Jimmy Boyd, volò effettivamente a Boston per cercare di spiegare perché i testi non erano effettivamente indecenti.

7. Jingle all the Way

È difficile da credere, ma la canzone "Jingle Bells" è stata scritta per la prima volta come canzone del Ringraziamento. È stato eseguito nel 1857 da James Lord Pierpont a Savannah, in Georgia, in un concerto del Ringraziamento della chiesa ed era originariamente chiamato "The One Horse Open Sleigh". La canzone è anche la prima di un mondo fuori dal mondo - è stata la prima canzone trasmessa dallo spazio!

6. E anche in America?

Dal 1659 al 1681, i capi puritani di Boston in realtà resero illegale celebrare il Natale a tutti. Se venissi sorpreso a partecipare ai festeggiamenti, verrai effettivamente multato di 5 scellini.

5. Grande dono

Come simbolo di ringraziamento per l'assistenza fornita dall'Inghilterra durante la seconda guerra mondiale, gli abitanti di Oslo, in Norvegia, forniscono l'albero di Natale per Trafalgar Square a Londra ogni anno.

4. Twenty Stories Tall

L'albero di Natale più alto mai tagliato è stato un Douglas Fir che è stato esposto in un centro commerciale di Seattle nel 1950. Ha superato le classifiche a ben 221 piedi!

3. Le dimensioni contano

Quando si tratta di Natale, le persone tendono a fare di tutto. La Children's Society di Londra lo fece sicuramente nel 2007 quando realizzarono la più grande calza di Natale di sempre. Ha misurato in oltre 106 piedi di lunghezza e quasi 50 piedi di larghezza. Farcito con mille regali, pesava quasi quanto cinque renne!

2. Lady Liberty

I francesi si sono anche superati con quello che si potrebbe definire il più grande regalo di Natale di sempre - The Statue of Liberty - che donò all'America il giorno di Natale del 1886.

1. Se questo non ti prende nello spirito, niente sarà

Per più di mezzo secolo, le Forze armate rivoluzionarie della Colombia o delle FARC hanno combattuto contro il governo colombiano nella più lunga guerra dell'emisfero occidentale. Nel 2010, il governo ha lanciato "Operazione Natale". A rischio, gli elicotteri Black Hawk hanno portato due decoratori di alberi di Natale - guidati dalle forze speciali colombiane - in territorio ribelle, dove hanno trovato nove alberi di 75 piedi vicino a roccaforti ribelli e li hanno decorati con Luci di Natale. Hanno anche attrezzato ogni albero con rilevatori di movimento in modo che gli alberi si accendessero quando i ribelli camminavano di notte. Un cartello illuminato diceva: "Se il Natale può venire nella giungla, puoi tornare a casa. Smobilitare. A Natale tutto è possibile. "

331 ribelli - all'incirca il cinque per cento dell'intera forza ribelle in quel momento - uscirono dalla giungla e deposero le armi.

Lascia Il Tuo Commento