24 Fatti formidabili sui castelli

24 Fatti formidabili sui castelli

Dopo una lunga giornata di salvataggio delle donzelle in pericolo, un cavaliere ha bisogno di un posto dove appendere l'elmetto. Ogni buona favola inizia e finisce con un castello. E oggi i turisti affollano i castelli per la storia, il mistero e il romanticismo che forniscono. Per aiutarti nella tua missione eroica, ecco 24 formidabili fatti sui castelli.


24. Castello vs Palazzo

I castelli e i palazzi possono a volte sembrare intercambiabili come "un luogo in cui vivono un re o una regina". La differenza è che un castello è una struttura fortificata, con alte mura di pietra e probabilmente un fossato, mentre un palazzo è progettato più per il comfort. Entrambi sono potenti, ma, in generale, un palazzo è una casa lussuosa mentre un castello è una fortezza.

23. Caduta dell'impero carolingio

La maggior parte dei castelli in Europa furono costruiti dopo la caduta dell'impero carolingio nell'888, quando il continente fu diviso tra molte fazioni in guerra.

22. Vecchio come diamine

Il castello più antico d'Europa è il castello di Doué-la-Fontaine in Francia, costruito nel 950.

21. Non mi dispiacerebbe abitare qui

Il castello polacco di Malbork, costruito nel 1274 dai cavalieri teutonici, è il castello più grande del mondo (per area terrestre) a 143.591 metri quadrati. Con i suoi tetti rosso ruggine e l'esterno in mattoni rossi, è ancora una destinazione turistica popolare.

Pubblicità

20. Il permesso del re

Anche se chiunque costruisse o avesse bisogno di un castello sarebbe stato molto potente a tutti gli effetti, in alcune nazioni fu richiesto il permesso del re o della regina di costruirne uno. Questo è stato il caso nel West Francia; nell'864, il re di Francia occidentale, Carlo il Calvo, ordinò che qualsiasi castello fosse stato costruito senza la sua approvazione distrutta. Forse è per questo che è finito con un moniker così poco lusinghiero.

19. Il legno non è buono

I primi castelli erano fatti di legno, una difesa inefficace perché, beh, puoi bruciare completamente il legno. Una volta che i signori del fuoco iniziarono a costruire con la pietra, le armi d'attacco principali divennero razzi, catapulte o semplicemente pazienza, in attesa che gli abitanti del castello esaurissero lentamente le scorte e rinunciarono.

18. Motte-and-Bailey

Tra l'XI e il XIII secolo, la maggior parte dei castelli fu costruita sopra le grandi colline artificiali chiamate mottes. Le motte spesso trascuravano un campo recintato chiamato bailey. Man mano che i castelli crescevano di dimensioni e cominciavano a essere fatti di pietra e collocati su picchi naturali, le parole cadevano in disuso.

17. The Stone Keep

Lo stile motte e bailey è stato sostituito dai "resti di pietra". Questi sono probabilmente quelli che ti vengono in mente quando pensi a un castello medievale: spessi muri di pietra, poche finestre strette e torrette difensive usate per tenere d'occhio. Questi furono sviluppati nei secoli XII e XIII e furono molto difficili da superare. Inoltre, non c'erano servizi igienici nei castelli medievali, solo una stanza in pietra con un buco dove venivano tenuti anche gli indumenti, poiché l'odore respingeva gli insetti.

16. Tutto è meglio con un orso

I fossati erano fossati difensivi scavati intorno a un castello. La maggior parte era piena d'acqua per scoraggiare i nemici dal tunneling nel castello. Altri abitanti del castello erano più creativi: il fossato del castello di Český Krumlov nella Repubblica Ceca è stato riempito periodicamente di orsi dal 1707. Oggi gli orsi hanno il loro custode e organizzano feste di compleanno e festival. Seriamente, chi vuole l'acqua quando puoi avere orsi?

15. Qualche svantaggio?

L'unico modo attraverso il fossato era un ponte levatoio. A meno che non fosse stato abbassato, il ponte levatoio sbarrò l'ingresso principale ai terreni del castello, e anche quando era abbassato era solitamente sostenuto da un pesante cancello chiamato portacavo. Esistono ancora alcuni ponti levatoi funzionanti risalenti al Medioevo in Inghilterra e in Francia.

Pubblicità

14. Dungeon and Drams

I Dungeon erano anche una parte comune del castello, e in effetti erano usati per tenere i prigionieri a volte, ma non erano così terribili come alcune storie li rendono tali. Spesso le celle strette che vengono passate come segrete durante le visite ai castelli erano magazzini o cisterne.

13. Smart Stairwells

Un dettaglio intelligente dei castelli? Le loro trombe delle scale a spirale girano quasi sempre in senso orario per mantenere gli invasori in enorme svantaggio: la stragrande maggioranza degli spadaccini, come gli scrittori, sono destrimani e tengono le loro spade nella mano destra. Mentre gli invasori salivano le scale, non sarebbero stati in grado di guidare con il loro braccio di spada, mentre i residenti che scendevano le scale sarebbero stati in grado di dondolare confortevolmente i nemici con la loro mano dominante.

12. Costruttori di castelli

Certo, qualcuno doveva progettare e costruire questi castelli e c'erano architetti specializzati esclusivamente nella costruzione di castelli. Forse il più riuscito di questi fu Giacomo di San Giorgio, che costruì Conwy, Harlech e molti altri castelli.

11. Lavoro duro e costi elevati

Mentre lavorava al castello di Beaumaris, James of Saint George scrisse una lettera ai suoi capi specificando la quantità di lavoro (e denaro) necessaria per costruire un castello. Egli cita 400 muratori, 2000 operai non qualificati, 200 cavatori, 30 fabbri, per non parlare di un gruppo di carri, carri e barche per la consegna di materiali. Tutto sommato, la costruzione del Castello di Beaumaris costa ₤ 15.000 - oltre ₤ 10 milioni oggi.

10. Costruzione rapida

Nonostante le enormi dimensioni e il layout complesso, nonché i limitati strumenti di costruzione dell'epoca, un castello impiegava circa 10 anni per costruire.

9. Il castello inglese

La conquista normanna del 1066 portò castelli in Gran Bretagna. Oggi rimangono in Inghilterra oltre 1.500 siti di castelli, e ancora di più sono crollati in rovina.

Pubblicità

8. Castello di Windsor

Casa della famiglia reale del Commonwealth inglese, il Castello di Windsor è il più antico e il più grande castello abitato ininterrottamente al mondo. E 'stato costruito nel 11 ° secolo, di nuovo dopo l'invasione normanna, ed è stato utilizzato dal monarca regnante dal regno di Enrico I. Il castello ospita anche la famosa Cappella di San Giorgio, che è fatto in stile gotico e ospita il Ordine della giarrettiera.

7. Castelli europei

Naturalmente, i castelli inglesi non sono un fenomeno unico. L'Europa ospitava oltre 100.000 castelli, la maggior parte dei quali sono stati, ancora una volta, persi per la guerra e l'età.

6. La casa dolce di Vlad

In Romania sorge una cittadella in rovina particolarmente pericolosa che si affaccia sulla valle del fiume Arges. Poenari era la fortezza principale del famigerato Vlad l'Impalatore, l'uomo che ispirò Dracula (di nome, comunque). Opportunamente per una fortezza che un tempo ospitava un severo governante, per raggiungere Poenari, devi salire 1480 scale di cemento, cioè se riesci a sopravvivere in anticipo sul terreno montuoso della Transilvania.

archaicwonder.tumblr.com

5. Home Is Where the Moat Is

Oggi, i castelli sono siti popolari per tour, matrimoni e festival. Alcuni castelli sono ancora utilizzati come residenze private. Se vivendo in un castello sarebbe il tuo sogno diventare realtà, faresti meglio a tenere pronto il tuo portafoglio: il Castello di Inniscorrig vicino a Dublino, ad esempio, è sul mercato per $ 11,6 milioni. ha ha il suo porto privato.

4. Contiene diversi codici area

A partire dalle crociate, l'architettura europea si è diffusa in tutto il mondo. Oggi ci sono castelli in stile europeo in Sud Africa, Siria e persino in Florida.

3. I fantasmi

Poiché sono così vecchi e sono la dimora di secoli di intrighi, spionaggio, esecuzione e assedio, non dovrebbe sorprendere il fatto che molti castelli siano crivellati di fantasmi. Il Castello di Edimburgo, per esempio, è presumibilmente sede di una moltitudine di spiriti, tra cui un cane spettrale, un batterista decapitato e la padrona di casa che è stata bruciata come strega. Il castello di Leap in Irlanda, che si dice sia il castello più infestato del mondo, è visitato da una forza invisibile chiamata "l'Elementale".

Pubblicità

2. That's So Goth

Alla fine del XVIII secolo, la letteratura gotica era di gran moda in Europa. Romanzi come Il monaco e I italiani erano pieni di mistero e terrore martellante. I castelli, con la loro atmosfera antica e inquietante, i muri fatiscenti e la promessa di fantasmi, fornivano lo scenario perfetto per questi terrificanti racconti. Infatti, Horace Walpole del 1764 Il castello di Otranto è ampiamente considerato il primo romanzo gotico.

1. Un castello delle fiabe senza la fine della fiaba

Ludwig II trascorse così tanto sul castello di Neuschwanstein da essere dichiarato pazzo. Giorni dopo, il suo cadavere è stato trovato. È stato condannato al suicidio per affogamento, ma in seguito un'autopsia ha rivelato che nei suoi polmoni non è stata trovata acqua e sono stati trovati due fori di proiettile nella sua giacca. Probabilmente il castello più bello mai costruito, Neuschwanstein costa 6,2 milioni di marchi tedeschi da costruire. Il castello fornì anche l'ispirazione per il castello nella La bella addormentata della Disney, della Disney e sebbene possa sembrare qualcosa di una fiaba medievale, la costruzione non fu iniziata fino al 1868. Le sue pareti erano decorate con omaggi alla famosa opera compositore Richard Wagner.

Lascia Il Tuo Commento