24 Fatti sottosopra sugli scandali di Wall Street

24 Fatti sottosopra sugli scandali di Wall Street

"L'avidità è buona", ha detto Gordon Gekko, il cattivo del film del 1987 Wall Street . Sfortunatamente, alcuni trader di Wall Street nella vita reale hanno preso sul serio il consiglio di Gekko e, così facendo, hanno rovinato innumerevoli vite. Qui ci sono 24 dei più minuscoli scandali di Wall Street.


22. Bernie Madoff

Il nome di Bernie Madoff divenne sinonimo di loschi affari dopo la recessione del 2008. Per quasi 30 anni, Madoff ha gestito uno schema Ponzi, offrendo accordi azionari a un gruppo selezionato, spiegando che i suoi metodi "erano troppo complicati da comprendere per gli estranei". Ma quando le banche hanno vacillato verso la fine del 2008, lo schema di Madoff è stato rivelato. Gli investitori hanno perso $ 50 miliardi e alcuni clienti si sono persino suicidati.

Getty Images

21. The Wiggin Act

Proprio come Madoff divenne il volto della recessione del 2008, Albert H. Wiggin, un grande banchiere di Chase National, divenne il volto della Grande Depressione. Anche se aiutò Chase ad espandersi nei primi anni del 20 ° secolo, stava mettendo a corto le azioni della banca. Quando il mercato crollò nel 1929, Wiggin approfittò di $ 4 milioni - una così grave violazione della fiducia che il governo degli Stati Uniti definì la loro legge che vieta l'insider trading "the Wiggin Act".

Woman's Day

20. The White Knight of Wall Street

I tentativi disperati e, alla fine, futili di Richard Whitney di impedire il crollo del mercato del 1929 gli hanno fatto guadagnare elogi da altri finanzieri e lo hanno portato ad essere nominato presidente della Borsa di New York. Sfortunatamente, è stato un comportamento come quello di Whitney che ha causato l'incidente in primo luogo: un commerciante ossessivo che amava scommettere sui suoi investimenti, Whitney ha continuato a perdere denaro, prendendo a prestito da ricchi amici e alla fine sottratto ai suoi clienti. Quando fu arrestato nel 1938, 6.000 persone si presentarono per vederlo portato via in manette.

The Spiritual Pilgrim

19. Whale of a Scandal

Nel 2012, l'ufficio londinese di JP Morgan Chase ha riportato una perdita di $ 6,2 miliardi. In quello che divenne noto come lo "scandalo delle balene londinesi", le perdite furono ricondotte al commerciante Bruno Iksil, che aveva coperto le scommesse su diversi credit default swap, sperando di ottenere un profitto per l'azienda. Ciò ha provocato un colpo di scena spettacolare e ha portato a un'indagine del governo statunitense e un accordo da parte della banca per rimborsare $ 920 milioni agli investitori.

Huffington PostAdvertisement

18. Il re delle casseforti

Michael Milken si è specializzato in obbligazioni spazzatura, investimenti ad alto rischio che tuttavia potrebbero fruttare compensi molto alti. Infatti, intorno a Wall Street, tutti conoscevano Milken come il "Re dei Junk Bond". Ma come faceva Milken a far pagare le sue cianfrusaglie ogni volta? Attraverso una combinazione di indifferenza verso i regolamenti SEC e l'insider trading, ovviamente. Milken in seguito sarebbe stato accusato e avrebbe scontato il tempo, per tutto, dal racket all'evasione fiscale. Milken se l'è cavata bene, però: entro il 2010 è stata la 488 ° persona più ricca del mondo.

Forbes

17. La vita reale Gordon Gekko

Oliver Stone non ha inventato l'intero panno di Gordon Gekko. Il criminale di Wall Street era basato in parte sul commerciante di titoli Ivan Boesky, che in realtà ha consegnato l'ormai famosa "avidità è buona" linea in un discorso di inizio della scuola di business. Nel discorso del 1986, Boesky disse: "Penso che l'avidità sia salutare. Puoi essere avido e sentirti bene con te stesso. "

16. Il lupo di Wall Street

Proprio come il Wall Street ha influenzato le percezioni dei commercianti di bestiame negli anni '80, un altro film ha fatto la stessa cosa per i seguaci di una generazione più tardi. The Wolf di Wall Street era basato sulla vita di Jordan Belfort, che ha truffato gli investitori attraverso la sua azienda di Stratton Oakmont per un valore di $ 200 milioni. Dopo due anni di carcere, Belfort ha scritto il suo memoriale e ora lavora come oratore motivazionale.

Sfondi hd ad alta risoluzione

15. Bre-X

Nell'ottobre del 1995, la società mineraria canadese Bre-X annunciò che aveva scoperto una massiccia riserva d'oro in Indonesia. Le azioni della compagnia salirono alle stelle per oltre $ 200. Due anni dopo, un geologo del Bre-X, Michael de Guzman, apparentemente finse di suicidarsi e scomparve. Michael si sarebbe suicidato saltando da un elicottero a Busang, in Indonesia. Quattro giorni dopo, è stato trovato un corpo che era stato ampiamente mangiato dagli animali. Un corpo era stato presumibilmente rubato da un obitorio della città da cui l'elicottero era partito, e il corpo scoperto non è mai stato confermato essere Guzman da una fonte affidabile. Una società indipendente ha indagato sulla riserva ed è rimasto scioccato nel constatare che i loro campioni principali hanno mostrato "quantità insignificanti di oro". La verità è venuta fuori: l'oro era stato piantato, in parte rasato gioielli economici. Il titolo è crollato e Bre-X è stato costretto a presentare richiesta di protezione in caso di fallimento.

Orari finanziari

14. RefCo

RefCo, una società di finanziamento con sede a New York, è diventata una società quotata in borsa nell'agosto del 2005. Alla fine del suo primo giorno in borsa, valeva $ 3,5 miliardi. Non troppo malandato per un giorno di lavoro. Quel successo sarebbe stato di breve durata, tuttavia: è stato successivamente rivelato che, prima di entrare in borsa, RefCo aveva oscurato $ 430 milioni in debiti, per non parlare di altri $ 525 milioni in titoli falsi. RefCo era in disuso da ottobre.

Chuck Gallagher

13. La recessione del 2008

2008 ha visto la più grande crisi finanziaria dalla Grande Depressione. La versione più semplice è la seguente: le banche offrono elevati prestiti a potenziali proprietari di case che difficilmente pagheranno loro; il prezzo degli alloggi sale; i proprietari infatti non possono rimborsare i prestiti; il debito matura e si diffonde ad altri settori e paesi. C'era la colpa abbastanza per andare in giro: la banca di investimenti Lehman Brothers andò in bancarotta, e molti altri furono salvati dal governo degli Stati Uniti.

Getty ImagesAdvertisement

12. Il più grande schema di scambio di informazioni privilegiate nella storia

Raj Rajaratnam ha iniziato la sua carriera come funzionario di prestito e analista prima di avviare la propria società di investimento, il Gruppo Galleon. Rajaratnam usava le sue connessioni con altre ditte per ottenere informazioni di borsa private, approfittando delle quotazioni in aumento o in calo prima che queste informazioni diventassero di dominio pubblico, aggiungendo ingiustamente $ 60 milioni ai suoi fondi hedge.

Newsweek

11. Dennis Kozlowski

L'ex CEO di Tyco Dennis Kozlowski è stato condannato nel 2005 per crimini legati all'uso illegale di fondi aziendali. Si è pagato un piccolo bonus non autorizzato di $ 81 milioni, ha acquistato $ 14.725 milioni di opere d'arte con denaro della società e ha pagato una commissione di investimento di $ 20 milioni a Frank Walsh, ex direttore di Tyco.

Business Insider

10. Adelphia

John Rigas costruì la sua compagnia di telecomunicazioni, Adelphia, in uno dei più grandi fornitori di cavi negli Stati Uniti. Dietro le quinte, tuttavia, Rigas e la sua famiglia coprivano tranquillamente il debito di $ 2,3 miliardi della società, oltre a sfiorare quasi $ 100 milioni per se stessi.

Una volta catturati, Adelphia fu costretta alla bancarotta e acquistata dal loro rivale, Comcast. Le cose sono andate solo peggio per Rigas: è stato condannato a 15 anni di carcere e le multe che ne conseguono lo hanno lasciato praticamente senza un soldo. Ha persino dovuto vendere la sua squadra di hockey. Boo-hoo.

Getty Images

9. Samuel D. Waksal

Samuel D. Waksal ha iniziato la sua carriera come ricercatore medico prima di essere cacciato da quel campo per falsi risultati di laboratorio. Quindi dove dovrebbe svolgersi un uomo ambizioso e intelligente senza alcun scrupolo? Wall Street, naturalmente. Waksal ha fondato una società di biotecnologie chiamata ImClone, che ha sviluppato un farmaco anti-cancro chiamato Erbitux. L'interesse era così grande che Waksal iniziò a vendere le sue azioni nella società. Sfortunatamente, ha omesso di menzionare un piccolo dettaglio: il farmaco non ha funzionato e la FDA stava per rifiutarlo, rendendo lo stock quasi inutile. Nel 12 giugno 2002, Waksal fu arrestato per insider trading.

The Wall Street Journal

8. Joseph Nacchio

Joseph Nacchio è stato amministratore delegato di Qwest Communications, una delle decine di società di telecomunicazioni che hanno spinto per la supremazia durante il boom tecnologico della fine degli anni '90. Sotto Nacchio, Qwest si guadagna rapidamente guadagni, vincendo contratti e comprando la concorrenza. La presa? I contratti venivano spesso stipulati, facendo salire le scorte e consegnando a Qwest la capitale per acquistare una concorrenza più debole. Nacchio ha personalmente incassato 52 milioni di dollari vendendo azioni fraudolente, denaro che è stato costretto a rimborsare prima di scontare una condanna al carcere.

Business Insider

7. Sam Israel

Sam Israel, capo del Bayou Hedge Fund Group, aveva l'abitudine di abbellire la verità. Sam Israel aveva già promesso ai suoi investitori milioni di dollari in ritorni, ma quando un anno fiscale lento ha assicurato il già improbabile ripagamento impossibile, ha iniziato a falsificare i rapporti contabili. Ha rubato $ 450 milioni dai suoi investitori e si è persino ritrovato Il mostro americano dopo aver simulato un suicidio.

The New York TimesAdvertisement

6. ZZZZ Peggiore

Barry Minkow ha creato la sua società di pulizia dei tappeti, ZZZZ Best, al liceo (è pronunciato Zee Best - lo ha chiamato anche alle superiori). Per far crescere la sua azienda, ha iniziato a falsificare i documenti. Lo ha fatto così tanto che è stato in grado di rendere pubblica la sua piccola azienda indipendente di pulizia dei tappeti. È stato successivamente rivelato che, al momento del crollo dello schema, è stato inventato fino al 90% degli affari di ZZZZ Best.

Los Angeles Times

5. WorldCom

WorldCom è stata una delle più grandi società di comunicazione del mondo. Diretto da Bernie Ebbers, WorldCom ha ingaggiato una cospirazione massiccia per gonfiare i profitti di $ 11 miliardi. Quando lo schema fu scoperto, WorldCom fallì nel tentativo di restituire $ 6 miliardi agli investitori, e Ebbers andò in prigione per 25 anni.

Getty Images

4. The Enron Bankruptcy

Con un fatturato di $ 100 miliardi e una sfilza di titoli "Most Innovative Company" da Fortune , Enron sembrava un grande successo. Sfortunatamente, Enron era un po 'troppo innovatore: attraverso una serie di frodi e una contabilità incerta, sembra che miliardi di dollari di soldi di Enron non esistessero realmente. Lo scandalo non solo distrusse Enron e la loro società di revisione, Arthur Andersen LLP, ma portò al CEO di Enron Jeffrey Skilling andare in prigione per 14 anni. Anche il fondatore ed ex presidente della Enron, Kenneth L. Lay, fu condannato, ma morì prima della condanna mentre era in vacanza ad Aspen.

Houston Chronicle

3. L'Informante

Il CFO di Enron, Andrew Fastow, è sfuggito allo scandalo relativamente incolume. Sebbene sia stato accusato di 78 conteggi di frode, riciclaggio di denaro sporco e cospirazione, Fastow ha informato altri funzionari della Enron, che si sono fatti avanti con una semplice condanna a sei anni.

Business Insider

2. Libor-ated

Il Libor Rate è uno standard di interesse globale applicato a 350 trilioni di dollari in attività in tutto il mondo. Nel 2008, tuttavia, sulla scia della crisi finanziaria, il Wall Street Journal ha affermato che alcune banche stavano sottovalutando le proprie attività applicate al Libor in modo da trarre profitto da tassi di interesse più bassi. Queste affermazioni furono successivamente confermate da uno studio indipendente.

Argentarium

1. Not a Good Thing

Sembra che tutta questa manovra finanziaria possa rendere chiunque un po 'subdolo. La regina Martha Stewart, famosa anche per le arti e l'artigianato, ha fatto scalpore nel 2001 quando ha venduto le sue azioni in una piccola azienda farmaceutica chiamata ImClone poche ore prima che il titolo diminuisse del 16%. Il suo agente di cambio le aveva dato una mancia prima che le notizie sul crollo fossero diventate pubbliche. Stewart ha scontato cinque mesi di carcere e pagato $ 30.000 di multe per il suo commercio di informazioni privilegiate.

The Daily Beast

Lascia Il Tuo Commento