47 Devastating Facts about 9/11

47 Devastating Facts about 9/11

"Il World Trade Center è un simbolo vivente della dedizione dell'uomo alla pace mondiale ... una rappresentazione della fede dell'uomo nell'umanità, il suo bisogno di dignità individuale, le sue convinzioni la cooperazione degli uomini e, attraverso la cooperazione, la sua capacità di trovare la grandezza. "- Minoru Yamasaki (designer del World Trade Center).


47. 11 settembre 2001

L'11 settembre 2001, diciannove terroristi hanno dirottato 4 aerei dagli aeroporti americani con l'intento di farli schiantare contro gli edifici 1 e 2 del World Trade Center, il Pentagono e il Campidoglio degli Stati Uniti. I terroristi, appartenenti alla rete terroristica di Al Qaeda, avrebbero voluto reagire contro il continuo sostegno degli Stati Uniti a Israele, il coinvolgimento nelle guerre del Golfo Persico e la sua continua presenza militare in tutto il Medio Oriente. Due aerei sono stati intenzionalmente schiantati direttamente negli edifici 1 e 2 del World Trade Center a soli 18 minuti di distanza. Circa un'ora dopo, i terroristi hanno schiantato un altro aereo direttamente nel Pentagono, uccidendo all'istante 184 persone. Un'ora dopo, il quarto aereo si è schiantato in un campo in Pennsylvania dopo che i passeggeri hanno lottato per il controllo dell'aeroplano con gli attaccanti, uccidendo tutti a bordo. (21)

46. Anni precedenti ...

Nel 1993, un gruppo collegato ad Al Qaeda fece detonare un enorme camion bomba nel garage sotterraneo della North Tower del World Trade Center, uccidendo 6 persone e ferendo 1.042 persone. Il loro obiettivo era far cadere la Torre Nord nel Sud, uccidendo tutti gli occupanti all'interno come una vendetta per il sostegno degli Stati Uniti a Israele che il gruppo considerava uno stato terrorista. (29)

45. I due attacchi erano collegati.

L'attentato ai camion del World Trade Center del 1993 fu finanziato da Khaled Sheikh Mohammed, un ricco uomo d'affari. Otto anni dopo, è diventato l'architetto per gli attacchi dell'11 settembre ai World Trade Center e al Pentagono. Entrambi gli attacchi sono stati effettuati dallo stesso gruppo terroristico, Al Qaeda. (28)

44. Come mai 19 terroristi dirottarono e pilotarono quattro aeroplani?

Nei mesi precedenti agli attacchi dell'11 settembre, molti dei dirottatori ottennero licenze di pilota commerciale da varie scuole di volo e, nonostante la preoccupazione del loro istruttore di volo, ricevettero le loro licenze. In preparazione all'attacco, molti dei terroristi si sono uniti alle palestre per aumentare le loro forze per consentire loro di sopraffare gli assistenti di volo e i piloti. Molti comprarono anche lame da 4 pollici, taglierine e spray al peperoncino, che a bordo erano consentiti a bordo. Nessuno è sicuro di come gli aggressori siano penetrati con successo nelle cabine di pilotaggio dei 4 piani. Tuttavia, un assistente di volo del volo 11 ha notificato il controllo a terra che cinque uomini avevano pugnalato un assistente di volo, il pilota e un altro passeggero prima di accedere alla cabina di pilotaggio e assumere il controllo del volo. (27)

Pubblicità

43. Avviso di sicurezza

Prima dell'imbarco sul volo, il nome del capobolo dell'11 settembre, Mohamed Atta, ha attivato un avviso di sicurezza. Le sue borse controllate non erano state collocate nella stiva dell'aereo, ma gli era ancora permesso salire a bordo. (5)

Mohamed Atta.

42. Cross-country

Volendo creare il più grande impatto e il maggior danno possibile, i terroristi hanno dirottato gli aeroplani destinati in tutto il paese mentre quei voli erano pieni di carburante, oltre 20.000 galloni.

  • American Airlines Flight 11: partito da Boston destinata a Los Angeles; è stato schiantato nella Torre Nord del World Trade Center.
  • Volo 77 dell'American Airlines: partito Washington D.C., diretto a Los Angeles; fu schiantato contro il Pentagono.
  • Volo United Airlines 175: partito da Boston destinato a Los Angeles; è stato schiantato nella South Tower del World Trade Center.
  • Volo United Airlines 93: partito dal New Jersey destinato a San Francisco; è precipitato in un campo in Pennsylvania. (21)

41. Un incidente o intenzionale?

Le prime notizie degli attacchi dell'11 settembre sono state trasmesse dalla CNN appena 3 minuti dopo che il volo 11 dell'American Airlines si schiantò contro la Torre Nord del World Trade Center. Non essendo arrivate informazioni verificabili, i notiziari, i giornalisti e i testimoni oculari potevano solo speculare su ciò che era appena accaduto. La maggior parte presumeva che fosse un terribile incidente aereo. Tuttavia, dopo che il volo United 175 colpì la Torre Sud, fu evidente che la devastazione era intenzionale. (26)

40. Slip of the tongue.

Poco dopo aver dirottato il Volo 11, uno dei dirottatori ha contattato accidentalmente il controllo a terra due volte mentre cercava di parlare con i passeggeri a bordo. Ha dichiarato: "Abbiamo alcuni aerei. Stai zitto e sarai O.K. Stiamo tornando all'aeroporto "e poi" Nessuno si muove. Tutto andrà bene. Se provi a fare qualsiasi mossa, metterai in pericolo te stesso e l'aereo. Stai zitto. "Inizialmente confuso, il controllo di terra contattò il quartier generale della FAA che informò il NORAD di possibili dirottamenti. Il NORAD ha provato a scramble jet per intercettare l'aereo, ma non è stato in grado di raggiungere l'aereo in tempo. (25)

39. Questo non è un trapano!

La settimana che precedette gli attacchi dell'11 settembre, il NORAD (il Comando di Difesa Aerospaziale del Nord America) simulò almeno 4 esercizi di dirottamento di aeroplani civili in un'operazione denominata "Vigilant Guardian". Il prossimo era programmato per la mattina dell'11 settembre, ma è stato annullato in quanto avevano subito veri e propri dirottamenti. (5)

38. Arrestato

Immediatamente dopo che i terroristi hanno schiantato il volo 77 nel Pentagono, per la prima volta nella storia americana, la FAA ha radicato tutti gli aerei civili non di emergenza per 3 giorni negli Stati Uniti. Il capo del controllo del traffico aereo, Ben Sliney, ha fatto la chiamata per il suo primo giorno di lavoro. (16)

Pubblicità

37. Scienza atmosferica

Dopo il divieto di volo di 3 giorni negli Stati Uniti, lo scienziato ha condotto esperimenti per osservare l'effetto degli aerei a reazione sull'atmosfera. Lo scienziato ha osservato cambiamenti statisticamente significativi nelle temperature; giorni più caldi e notti più fresche. Lo scienziato ha ipotizzato che le scie del jet plan ombreggiavano la terra durante il giorno e mantenevano il calore durante la notte. (5)

36. 9/11 Boatlift

Subito dopo gli attacchi dell'11 settembre, tutti i trasporti sono stati chiusi dentro e fuori Manhattan. In uno spettacolo straordinario di compassione e altruismo, i proprietari di barche civili hanno offerto volontariamente le loro barche per trasportare oltre 500.000 persone bloccate sull'isola. (24)

35. Ristrutturazione puntuale

Prima dell'attacco dell'11 settembre, la sezione del Pentagono colpita dal Volo 77 aveva subito di recente una ristrutturazione da 258 milioni di dollari che prevedeva muri rinforzati e finestre rinforzate. Molte finestre vicino al punto di impatto sono rimaste intatte dopo che l'aereo ha colpito l'edificio. (5)

34. Impatto difficile

Il registratore di volo della scatola nera del volo 77 (l'aereo che si schiantò contro il Pentagono) era stato danneggiato così duramente durante l'impatto che fu la prima scatola nera recuperata in oltre 40 anni di storia dell'aviazione che non forniva dati validi . (5)

33. Decisione impossibile

Dopo che gli aerei furono schiantati contro le Torri Gemelle, le persone sui piani sopra il relitto furono immediatamente intrappolate dal carburante del jet in fiamme e da gravi danni strutturali alle scale e agli ascensori. Il fuoco presto inghiottì i pavimenti circostanti, riempiendoli di denso fumo tossico. I fuochi e il fumo divennero così intensi che la gente fu costretta a uscire da finestre rotte a oltre 400 metri dal suolo come un disperato tentativo di sfuggire al calore intenso e al fumo per respirare aria fresca. Divenne presto evidente che non sarebbero stati in grado di fuggire. Di fronte a una decisione impossibile di scegliere tra soffocante o bruciore alla morte, alcuni hanno persino deciso di saltare. Alcuni saltarono da soli, mentre altri si tenevano per mano, e alcuni addirittura paracadutavano dai loro vestiti. Nessuno è sopravvissuto. Si stima che circa 200 persone siano saltate dagli edifici. (23)

Il Museo memoriale dell'11 settembre.

32. Gli edifici crollano

Sia il World Trade Center 1 che il 2 sono crollati entro 2 ore dopo essere stati colpiti dagli aerei. Circa 7 ore dopo, il palazzo del Seven World Trade Center è crollato dopo essere stato bruciato per diverse ore. Sebbene l'edificio 7 non sia stato colpito da un aereo, ha subito danni catastrofici e successivamente è stato acceso da detriti cadenti. Non ci furono vittime poiché l'edificio era già stato evacuato. (23)

Pubblicità

31. Le vittime

Le vittime degli attacchi dell'11 settembre erano comprese tra i 2 e gli 85 anni. Le vittime provenivano da ogni provenienza, nazionalità, professione e credo religioso. Tra il 75% e l'80% delle vittime erano uomini. (22)

30. Deadly for firefighters.

I pompieri di New York City hanno perso 343 pompieri durante gli attacchi terroristici del World Trade Center. I vigili del fuoco erano in procinto di evacuare i civili intrappolati dalle torri inglobate quando gli edifici crollarono. (21)

29. Poliziotti

Il dipartimento di polizia di New York ha perso 37 agenti di polizia e l'Autorità portuale ha perso 23 agenti di polizia durante gli attacchi terroristici del World Trade Center. (21)

28. Orfani

Gli attacchi dell'11 settembre hanno provocato 3.051 bambini che hanno perso uno o entrambi i genitori, diciassette dei quali sono nati dopo che i loro padri sono stati uccisi durante l'attacco. (5)

27. La straziante ricerca di vittime

A causa delle dimensioni e dell'impatto degli attacchi e dei successivi crolli degli edifici, solo 291 corpi sono stati recuperati completamente intatti dai detriti dei World Trade Center. Il resto erano parti del corpo e oggetti personali. (5)

26. Salvataggio miracoloso

Nei due giorni successivi all'attacco iniziale, 20 persone sono state miracolosamente salvate in vita dalle macerie. Due poliziotti dell'Autorità Portuale sono stati salvati dopo essere stati sepolti sotto quasi 30 metri di macerie per oltre 24 ore. La loro storia sarebbe diventata la base per il film con Nicolas Cage e Michael Peña intitolato, The World Trade Center . (16)

Pubblicità

25. Osama Bin Laden

Poco dopo gli attacchi, il sospetto cadde sul gruppo terroristico di Al Qaeda guidato dal ricco uomo d'affari Osama Bin Laden, che inizialmente negò il coinvolgimento. Nel novembre 2001, i militari degli Stati Uniti hanno ottenuto nastri con Bin Laden, ammettendo di essere a conoscenza degli attacchi prima che accadessero. Un mese dopo, un altro nastro rivelò che sosteneva gli attacchi terroristici dell'11 settembre. Bin Laden era stato localizzato in Afghanistan al momento degli attacchi ed era sostenuto dalla rete terroristica talebana. Il 7 ottobre 2001 gli Stati Uniti hanno ufficialmente iniziato la guerra in Afghanistan per rovesciare i talebani. Osama Bin Laden è stato ucciso nel maggio 2011 dalle forze speciali americane in Pakistan. (20)

24. Nostradamus

Contrariamente alla credenza popolare, l'astronomo francese del 16 ° secolo, Nostradamus, non predisse l'11 settembre. Questo mito fu reso popolare dopo che uno studente canadese del tentò di dimostrare con quanta facilità qualcuno potesse fabbricare una profezia generalizzata, attribuirla a Nostradamus e lasciare che fosse interpretata per rappresentare qualsiasi evento cataclismico. Subito dopo gli attacchi, qualcuno confuse la profezia inventata dello studente come un fatto e presto diffuse Internet come una profezia che divenne realtà. (19)

23. Ricerche di Google

Nella settimana successiva agli attacchi dell'11 settembre, le prime 4 ricerche di Google in ordine sono state Nostradamus, la CNN, il World Trade Center e Osama Bin Laden. (5)

22. Air Force 1

Durante il caos e la confusione che seguirono agli attacchi del World Trade Center e del Pentagono, il presidente degli Stati Uniti George W. Bush fu precipitato a bordo dell'Air Force 1 (l'imponente aereo presidenziale a 3 piani che funge da Casa Bianca mobile e una fortezza volante). Durante la permanenza a bordo, il Presidente non è stato in grado di ottenere contatti con alcuna intelligence sul campo o da alcun membro del suo gabinetto e ha fatto affidamento sui rapporti dei media per informazioni. L'aereo ha girato per gli Stati Uniti per ore senza riuscire ad atterrare in sicurezza. Durante questo periodo, il livello nazionale di DEFCON è stato portato a quasi quello dello stato di guerra nucleare, nazioni allarmanti come la Russia che ha quasi intrapreso azioni in preparazione alla guerra. Non è stato fino a tardi quella sera, quando il Presidente è stato in grado di tornare alla Casa Bianca e consegnare la sua prima dichiarazione agli Stati Uniti, affrontando gli attacchi terroristici. (18)

21. Così vicino, eppure così lontano

Nella settimana che ha preceduto l'11 settembre, cinque dei diciannove attaccanti dell'11 settembre hanno soggiornato in un hotel situato proprio accanto all'edificio della National Security Administration, l'organizzazione governativa incaricata di identificare terroristi e terroristi trame. (5)

20. Denuncia mondiale

Gli attacchi terroristici dell'11 settembre sono stati denunciati da quasi tutte le nazioni del mondo, compresi i leader di spicco dei paesi del Medio Oriente e della maggioranza musulmana. L'unica eccezione era il dittatore iracheno Saddam Hussein. (17)

19. Coping

Nei mesi successivi agli attacchi, molti newyorkesi hanno trovato vari metodi per far fronte. I consumi di alcool sono aumentati del 25%, il consumo di tabacco è aumentato del 10%, la frequenza della Chiesa e della sinagoga è aumentata del 20%. (5)

18. Un altro modo per far fronte

Nove mesi dopo gli attacchi dell'11 settembre, le nascite di bambini a New York City sono aumentate del 20% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. (5)

17. Incendi

Ci sono voluti 99 giorni per i vigili del fuoco per estinguere definitivamente gli incendi a Ground Zero, l'area in cui si trovavano entrambe le unità 1 e 2 del World Trade Center. (16)

16. Clean up

Ci sono voluti più di un anno e mezzo per ripulire gli 1,8 milioni di tonnellate di detriti che si trovano a Ground Zero, con un costo di oltre 750 milioni di dollari. (16)

15. Film

Ci sono due film importanti di Hollywood che descrivono gli eventi degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001. Sono United 93, che riguarda il volo dirottato United 93 che si è schiantato contro un campo in Pennsylvania, e Il World Trade Center che parla degli ufficiali di polizia dell'Autorità Portuale che sono stati salvati dalle macerie del World Trade Center. (15)

14. Il volo United 93 fu quasi abbattuto dal militare

Il volo United 93 fu l'ultimo dei 4 aerei dirottati a decollare e non era ancora in aria quando gli altri tre aerei si erano schiantati contro i bersagli previsti. Subito dopo aver capito che l'aereo era stato dirottato, il vicepresidente Dick Cheney autorizzò che l'aereo fosse abbattuto dall'esercito americano. Tuttavia, i passeggeri a bordo del volo United 93 hanno sopraffatto i dirottatori che hanno causato la caduta dell'aereo prima che i jet militari potessero raggiungere l'aereo dirottato. (14)

13. Effetti sulla salute a lungo termine

Gli studi hanno dimostrato che i sopravvissuti agli attacchi dell'11 settembre hanno aumentato significativamente il rischio di cancro, linfoma non-Hodgkin e una miriade di problemi respiratori. Ciò è particolarmente vero tra i soccorritori dell'11 settembre che hanno mostrato un aumento del cancro del 11% rispetto alla popolazione generale di New York City. (13)

12. Spider-Man

Il trailer originale per il film Spider Man del 2002, uscito nel luglio 2001, includeva una scena in cui i rapinatori di banche che fuggivano in elicottero, si impigliarono in una grande rete tra le due Torri del World Trade Center. Quattro mesi dopo, la Sony Pictures ha rimosso il trailer dai cinema perché riteneva che fosse insensibile includere le immagini delle Twin Towers nel trailer. (12)

11. Aumento della sicurezza aeroportuale

Chiunque abbia volato dall'11 settembre è ben consapevole degli elevati livelli di sicurezza negli aeroporti. Prima degli attacchi terroristici dell'11 settembre, alle persone era permesso portare coltelli, tagliapasta, spray al peperoncino e altri oggetti personali potenzialmente utilizzabili come arma. Dall'11 settembre, le misure di sicurezza aumentate hanno notevolmente ridotto i tipi e le quantità di oggetti ammessi a bordo. Ulteriori misure di sicurezza hanno portato a un maggiore controllo per molti viaggiatori e persino a una lista nera di quella che è diventata nota come la "No-Fly List". I costi ingenti per la sicurezza dell'aeroporto sono stati aggiunti ai biglietti aerei come una tariffa chiamata "9 / 11 Commissione. "(11)

10. Cospirazioni

Poco dopo gli attacchi terroristici, le cospirazioni sugli eventi divennero comuni. Le cospirazioni andavano da chi ha effettuato gli attacchi, a come si sono verificati gli attacchi e persino l'accusa di coinvolgimento di vari enti governativi negli attacchi. Diversi documentari, tra cui Loose Cambia , Zeitgeist e Michael Fahrenheit 911, di Michael Moore hanno affermato che il governo degli Stati Uniti era coinvolto negli attacchi o ne aveva avuto conoscenza prima che accadessero . Nonostante tutte le cospirazioni, la relazione ufficiale della Commissione sull'11 settembre classifica gli eventi dell'11 settembre come atti terroristici compiuti da membri dell'organizzazione terroristica di Al Qaeda. (10)

9. L'11 settembre il Fondo di indennizzo delle vittime

L'11 settembre il Fondo di indennizzo delle vittime è stato istituito da un Atto del Congresso come mezzo per risarcire i familiari di persone uccise negli attacchi terroristici dell'11 settembre. Sono stati effettuati circa 1.600 reclami, con una compensazione per oltre il 97% delle richieste. Il pagamento medio è stato di $ 1,8 milioni e il totale pagato fino ad oggi è di circa $ 7 miliardi. (9)

8. The Patriot Act

The Patriot Act era una legge approvata 45 giorni dopo l'11 settembre che ha cambiato drasticamente le leggi di sorveglianza degli Stati Uniti. Il Patriot Act ha esteso l'autorità delle agenzie governative per monitorare le telefonate, le e-mail, le transazioni bancarie / di credito e l'attività su Internet di chiunque si sentisse sospettoso. Sebbene il disegno di legge fosse ampiamente supportato al momento del trapasso, da allora molti gruppi di libertà civile sono stati sottoposti a controllo da parte di cittadini ordinari. Il Patriot Act ha portato a zero arresti per la minaccia del terrorismo. (8)

7. Crimini di odio

Negli anni successivi agli attacchi dell'11 settembre 2001, i crimini di odio sono aumentati drammaticamente. La maggior parte erano concentrati sul sentimento anti-islamico. Molti dei crimini di odio erano diretti verso uomini Sikh che indossavano il turbante, erroneamente scambiati per essere musulmani. Molti degli autori hanno dichiarato che volevano rappresaglia per gli attacchi terroristici dell'11 settembre. (7)

6. Oltre il 40% dei resti delle vittime non sono mai stati identificati.

A partire dal 2017, i resti delle 1113 vittime degli attacchi dell'11 settembre non sono ancora stati identificati. Nel 2014, i resti non identificati delle vittime sono stati spostati in modo controverso dall'ufficio del medico legale di New York, al memoriale e museo nazionale dell'11 settembre situato nel nuovo edificio del World Trade Center 1. (6)

5. Arte perduta

Diversi dipinti e sculture di grande valore sono stati distrutti e persi nel crollo dei World Trade Center. Questi includevano dipinti di Pablo Picasso e Roy Lichtenstein, una scultura di Alexander Calder, un arazzo di Joan Miró e molti altri lavori per un valore stimato di oltre $ 100 milioni. (5)

4. Diverse celebrità sono sopravvissute per un minimo di 9/11

Molte vite di migliaia di persone sono state salvate da decisioni casuali dell'ultimo minuto, tra cui l'assunzione di pause fumo, appuntamenti medici e la mancanza dei loro voli. Le celebrità non fanno eccezione. La Duchessa di York, Sarah Ferguson (che aveva un ufficio al 101 ° piano del North World Trade Center) era fuori dal suo ufficio a girare un'intervista per Good Morning America e al suo ritorno in ufficio quando l'aereo colpì il costruzione. Sia Mark Wahlberg ( Boogie Nights , Transformers ) che Seth MacFarlane (creatore di Family Guy ) sono stati programmati per salire a bordo di uno degli aerei che si sono schiantati nel World Trade Centro. Mark Wahlberg ha rinviato i suoi piani all'ultimo minuto, e Seth MacFarlane ha perso il suo volo. (4)

3. Non tutti gli eroi indossano mantelli, alcuni indossano i guinzagli.

Un cane guida di nome Roselle guidò il suo proprietario cieco, Michael Hingson (e oltre 30 altri intrappolati all'interno della Torre Nord del World Trade Center), giù per 78 storie di sicurezza. Il viaggio durò quasi un'ora e, pochi istanti dopo la loro fuga, la torre crollò all'istante uccidendo tutti gli occupanti rimasti. (3)

2. Espulsione

Uno dei dirottatori, Mohamed Atta, fu quasi espulso dalla scuola di volo che studiò in Florida dopo essere stato ripetutamente scortese con i membri dello staff della scuola di volo, in particolare lo staff femminile. Rudi Dekkers, il proprietario della scuola di volo, lo fece sedere e lo avvertì dell'espulsione, dopo di che il comportamento di Mohamed cambiò e gli fu concesso di continuare.

Anche un altro dirottatore, Marwan al-Shehhi, assistette al volo dei Dekker scuola, e Dekkers lo descrisse come "un giovanotto simpatico, aveva 23 anni quando venne nella mia scuola. Era normale. Beh, non era normale, ovviamente, ma nel momento in cui lo conoscevo era divertente, aveva battute ... a volte battute sporche, ma era normale. "

La mattina dopo gli attacchi dell'11 settembre, Dekker ricevette una telefonata dal suo manager dell'ufficio affermando che due agenti dell'FBI avevano richiesto i suoi file su Atta e Marwan, e immediatamente capì che dovevano essere coinvolti negli attacchi. Gli affari dei dekker sono crollati a causa della sua connessione con gli attacchi terroristici, e ha persino ricevuto minacce di morte.

Decker ha pubblicato un libro, Guilty By Association , sulla sua esperienza inconsapevolmente addestrando uomini responsabili del più mortale attacco terroristico nella storia. (30)

1. L'11 settembre è l'attacco terroristico più mortale al mondo

Oltre 3.000 persone sono state uccise negli attacchi terroristici dell'11 settembre, di cui oltre il 90% erano civili. Gli attacchi dell'11 settembre hanno provocato direttamente 2.996 morti con tre morti successive attribuite all'11 settembre causate dall'inalazione di fumo. Undici bambini non nati sono stati uccisi insieme alle loro madri incinte. L'11 settembre è stata la più grande perdita di vite umane sul suolo americano da parte di qualsiasi aggressore straniero. Quasi 10.000 persone sono state ferite direttamente dagli attacchi. (1) (2)

Citato: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30

Lascia Il Tuo Commento