38 Fatti su Guardiani della Galassia

38 Fatti su Guardiani della Galassia

I Marvel Studios hanno corso un grosso rischio con Guardians of the Galaxy, una stravaganza di azione fantascientifica di grande budget che presenta personaggi oscuri di uno dei fumetti meno noti nel Universo Marvel. È stato uno dei film più riusciti e recensiti del 2014 e, con sua grande sorpresa, ha generato un sequel che è stato rilasciato a maggio 2017.

Per preparare il futuro di Starlord, leggi questi fatti poco noti sulla serie qui sotto.


38. Gli OG (Original Guardians)

Nel fumetto del 1969 in cui furono introdotti, i Guardiani originali furono Vance Astro dalla Terra, Martinex da Pluto, Charlie-27 da Giove, e Yondu da Centauri IV. Yondu appare nel film, interpretato da Michael Rooker, anche se in un ruolo più contraddittorio. Era il ragazzo blu che costantemente minacciava Star Lord per tutto il film.

37. Originality is Overrated

La colonna sonora del film, Awesome Mix Vol. 1, è stata la prima colonna sonora del film a raggiungere il numero uno nella classifica di Billboard senza una singola canzone originale. Ha superato $ 1 milione di vendite nel gennaio del 2015. Non troppo malandato!

36. È tutto nella loro testa

Knowhere, lo Starport visitato da Peter Quill (Star Lord) e il suo equipaggio era la testa mozzata di un antico essere noto come Celestiale. Il modo in cui la sua testa è finita come porta di una chiamata alla fine dell'universo è un mistero, ma ci chiediamo come si senta ad avere la testa convertita in uno stallo ...

35. Angry Bird

Il gesto osceno di Star Lord dal trailer è stato apparentemente improvvisato da Chris Pratt sul set. Ben giocato, signor Pratt. Ben giocato.

Pubblicità

34. Modello Rocket

Per catturare la versione per grande schermo di Rocket, il regista James Gunn ha portato sul set un vero procione, chiamato Oreo. È stato così utile, che Gunn ha finito per portare Oreo alla premiere del Guardian of the Galaxy Red carpet a Los Angeles. Nessuna parola su quale designer Oreo ha deciso di indossare.

33. Drogo the Destroyer?

Jason Momoa, meglio conosciuto per aver interpretato Drogo in Il Trono di Spade, è stato destinato a recitare nei panni di Drax ma è uscito, a quanto riferito perché non voleva essere un dattilografo come un guerriero gigante. Invece, sarà protagonista nel franchise di Aquaman di DC, dove interpreterà un uomo guerriero gigante.

32. Orientamento ai dettagli

Le tre luci circolari che vedete sull'armatura Nova Corps sono pensate per rappresentare i tre soli di Xandar, il loro pianeta natale.

31. I See Dead People

Secondo alcuni siti web, Guardians of the Galaxy ha il numero più alto nella storia del cinema con 83.871. Apparentemente la Morte Nera e Alderaan non contano per il totale di Star Wars.

30. Who's The Boss?

La navicella spaziale di Peter Quill è chiamata Milano, che prende il nome dalla schiacciata degli anni '80 Alyssa Milano.

29. Drax The Patient

Dave Bautista ha dovuto rimanere in piedi per cinque ore mentre applicavano il trucco per il corpo e poi per un'altra ora e mezza mentre lo rimuovevano. Secondo Chris Pratt, non si è mai lamentato una volta.

Pubblicità

28. La dimensione conta

La gigantesca astronave di Ronan the Accuser, The Dark Aster, è grande quanto l'Empire State Building di 1440 piedi rovesciato per 11 volte. Sono 15.994 piedi per le persone che non sanno fare i conti con la matematica.

27. La pratica rende perfetti

Vin Diesel ha registrato la linea "I Am Groot" più di mille volte e persino fatto le registrazioni su trampoli perché è quello che fai quando sei un attore che suona un albero.

26. Precisione scientifica

In un film su un albero senziente e il suo parlante procione, i fan erano in armi su una scena "irrealistica" in cui Gamora galleggia nel vuoto dello spazio dopo che la sua nave è stata distrutta per essere salvata quando Peter Quill la salva anche volando nello spazio e dandole la sua maschera respiratoria. La NASA si è inoltrata nelle profondità di Internet per confermare che era teoricamente possibile. Più inquietante, hanno citato le prove degli esperimenti condotti negli anni '60 riguardanti gli scimpanzé. Qualcuno chiama PETA.

25. Dance Dance Revolution

Il regista James Gunn ha registrato le proprie mosse di danza per i suoi animatori come modello per l'immensamente popolare Baby Groot che dimostra che i bianchi possono ballare, purché fingano di essere un piccolo albero.

24. Hearing Voices

Quando ha lanciato per la prima volta la voce di Rocket Raccoon, la Marvel inizialmente ha considerato Adam Sandler o Jim Carrey. Entrambi avrebbero dato energia comica al ruolo, ma alla fine della giornata, Bradley Cooper ha vinto il ruolo. Perché quando hai bisogno di qualcuno che giochi un procione sociopatico, è un vantaggio se sono super belli.

23. Dennis Reynolds: Star Lord

Tra i molti attori ben noti (Joseph Gordon Levitt, Eddie Redmayne, John Krasinski) che ha fatto l'audizione per il ruolo di Peter Quill, quello che è arrivato il più vicino a prenderlo da Chris Pratt è stato Glenn Howerton , più famoso per il suo ruolo di Dennis in It's Always Sunny in Philadelphia. Mentre la maggior parte della gente concorda sul fatto che Pratt era quasi perfetto, sarebbe stato affascinante vedere Howerton trasformare un uomo a 5 stelle in un Signore delle Stelle.

Sappiamo che sei, Dennis.

Pubblicità

22. Save a Universe For Ya Guv'nor?

L'accento di Rocket Raccoon nei fumetti era originariamente pensato per essere Cockney. E mentre nessuno sapeva esattamente cosa avrebbe fatto Bradley Cooper, il suo accento non era certo Cockney. Cooper ha citato Tommy DeVito (il personaggio di Joe Pesci in Goodfellas) come un'influenza sul prodotto finale.

21. Brother Dearest

Poiché Bradley Cooper non era in grado di essere sul set per la maggior parte delle riprese, la parte fisica di Rocket Raccoon è stata interpretata dal fratello del regista James Gunn, Sean (meglio conosciuto come Kirk di Gilmore Girls). Ciò ha portato a improvvisare diverse battute che non erano nella sceneggiatura originale e un compimento del sogno di James Gunn di ordinare al suo fratellino di comportarsi come un procione.

20. Semplicemente il Vest

Chris Pratt afferma che le influenze principali sulla sua interpretazione di Star Lord furono Han Solo e Marty McFly.

19. Piuttosto lo Zoo

Tre delle creature che potrebbero essere viste bloccate in gabbie sulla base del Collezionista sono un Elfo Oscuro di "Thor: The Dark World", un Chitauri di "The Avengers" e una creatura da slither di "Slither" , un film precedentemente diretto da James Gunn.

18. The Wild Blue Yondu

Yondu, interpretato da Michael Rooker, era in realtà uno dei Guardiani della Galassia originari apparsi per la prima volta nei fumetti del 1969. Nei fumetti, è un arciere. Nel film, ha abbattuto i suoi nemici con una freccia senziente.

17. Cosmo the Space Dog

Nel film, c'è un cane in una tuta spaziale CCCP nella vetrina del collezionista. Questo cane è Cosmo, e nei fumetti era un cane russo con poteri psichici ed era uno dei membri principali dei Guardiani della Galassia. Non andava d'accordo con Rocket, a cui si fa allusione nel film.

Pubblicità

16. È il viaggio, non la destinazione

Chris Pratt e Dave Bautista hanno provato la scena di combattimento originariamente programmata per due mesi e mezzo. Il venerdì prima che fossero programmati per filmarlo, James Gunn lo buttò fuori e decise che voleva che l'intero combattimento fosse girato in un colpo solo. Pratt e Bautista hanno avuto solo poche ore per imparare la coreografia del combattimento che è finito nel taglio finale. Ci sono voluti ventidue anni.

15. Crescerà

Karen Gillan si è rasata la testa per il ruolo di Nebulosa e si è fatta una parrucca tra i capelli.

14. Quack Quack

La scena post-credito presenta Howard the Duck, il personaggio titolare di una serie di fumetti esistenzialisti. L'adattamento cinematografico che, secondo molti fan, ha mancato il punto dei fumetti, è stato ampiamente stravolto dalla critica. Howard the Duck potrebbe tornare per il seguito di Guardians of the Galaxy.

13. Un'eccellente prima impressione

Entro trenta secondi dall'audizione di Chris Pratt, il regista James Gunn era disposto ad offrire a Pratt il ruolo e scherzato sul fatto che avrebbe messo un pacchetto di sei CGI su Pratt se non fosse riuscito a mettersi in forma in tempo.

12. Traccia modifiche

La scena iniziale doveva essere impostata per la canzone "Hooked on a Feeling", ma James Gunn la cambiò in "Vieni e ottieni il tuo amore" perché sentiva che funzionava meglio.

11. Oh, The Horror

Anche se non accreditato, Josh Brolin, che ha interpretato Thanos, è stato l'ultimo cast del film. Ha basato la sua interpretazione di Thanos sul ruolo di Marlon Brando del colonnello Walter E. Kurtz in Apocalypse Now.

10. The Future of Music

Peter Quill utilizza un lettore di cassette chiamato Sony TPS-L2. Fu il primo lettore di cassette pubblicato nel 1979 e chiamato Walkman. La popolarità del film ha rinnovato l'interesse per il classico Walkman per il dispiacere degli hipsters di tutto il mondo.

9. Ma dove lo avrebbe messo?

Quando ha misurato Djimon Honsou per il suo vestito, la costumista Alexandra Byrne ha osservato che era così perfettamente costruito, che poteva mettere un sacco di fagioli su di lui e che avrebbe fatto sembrare bello.

8 . A Woman's Touch

La sceneggiatura dei Guardiani della Galassia è stata scritta da Nicole Perlman, la prima donna a cui sia mai stata attribuita la sceneggiatura di una sceneggiatura prodotta dalla Marvel.

7. Got Your Nose

L'alieno blu che Groot raccoglie dalle narici nel Kyln è stato interpretato da Nathan Fillion, cowboy spaziale.

6. Meno spaventoso di un clown

Chris Pratt ha rubato il suo costume da Signore delle Stelle dal set per il solo scopo di indossarlo negli ospedali per visitare bambini malati che potrebbero voler incontrare Star Lord.

5. Non solo un'immagine carina

Un murale sul pavimento contenente l'Orb all'inizio di I Guardiani della Galassia descrive le quattro Entità Cosmiche nell'universo Marvel: Morte, Eternità, Entropia e Infinito. Al centro del murale ci sono le sei gemme dell'anima, un importante dispositivo di trama che si intreccia nell'intero universo cinematografico Marvel.

4. The Mouse House

Guardians of the Galaxy è stato il primo film Marvel non-Avengers ad essere sviluppato dalle immagini di Walt Disney e i fan dichiarano che ci sono diverse immagini di Topolino nascoste in tutto il film.

3. Chi ha bisogno di lui comunque

È stato il primo film Marvel Cinematic Universe a superare $ 300 milioni nel botteghino domestico che non includeva Iron Man (che era destinato a fare un cameo nel primo film, ma non a causa di problemi contrattuali con Robert Downey Jr).

2. È un termine di affetto

Verso la fine del film, Star Lord si riferisce a Ronan the Accuser come "turd blossom", che è anche il soprannome di George W. Bush usato per Karl Rove, che potrebbe anche essere un supercattivo infernale per distruggere il mondo.

1. We Are Groot

Vin Diesel dice che diventare Groot lo ha aiutato in un momento molto difficile; era addolorato per Paul Walker, il suo migliore amico e co-protagonista nel franchise Fast and the Furious, morto in un tragico incidente automobilistico. "Era la prima volta che tornavo a trattare con gli esseri umani dopo aver affrontato la morte, quindi interpretare un personaggio che celebra la vita come fa Groot, è stato molto bello."

Lascia Il Tuo Commento