42 Fatti imperiali sugli imperatori romani

42 Fatti imperiali sugli imperatori romani

"Ho trovato Roma una città di mattoni e l'ho lasciata una città di marmo ." - Augustus

L'Impero Romano dominava completamente il Il mondo mediterraneo per secoli, e gli imperatori che lo hanno guidato sono stati alcuni degli uomini più potenti di tutta la storia, nel bene e nel male. Qui ci sono 42 fatti su questi imperatori: il buono, il cattivo e il vero brutto.


42. Il buon imperatore

La maggior parte degli imperatori romani non erano noti per la loro gentilezza, ma Marco Aurelio era un'eccezione. Tentò di vietare i giochi di gladiatori e si preoccupò della situazione dei poveri e di quelli che morivano dalla peste. Mentre molti dei suoi successori si concedevano in eccesso sfrenato, passava il suo tempo libero in biblioteche a studiare la legge. Governò dal 161 al 180 d.C., e fu l'ultimo del gruppo noto come "I cinque buoni imperatori".

medio

41. The Peaceful

Non ci furono atti militari durante il regno di Antonino Pio. Mentre Roma sembrava essere in uno stato di guerra perenne - o nel sottomettere le rivolte, aggiungendo al proprio territorio o reprimendo i conflitti civili, l'imperatore Antonino Pio godette di un regno pacifico che durò 23 anni senza ribellioni o operazioni militari, un'impresa senza precedenti nella storia dell'Impero Romano.

lamoneta

40. Regola contorta

Anche se l'imperatore Caligola iniziò come governante benevolo, in età avanzata divenne crudele e dispotico. Oggi, sarebbe considerato un serial killer, con un'insolita affinità per l'uccisione di membri della famiglia - si diceva che avesse assassinato suo padre, il figlio adottivo, molti dei suoi parenti acquisiti e persino la nonna! Se ciò non bastasse, era anche noto per violentare chiunque avesse voluto, quindi avrebbe riferito delle loro prestazioni ai loro mariti.

art uk

39. Il primo è il migliore

Gaius Octavius ​​Thurinus, più tardi conosciuto come Gaio Giulio Cesare Ottaviano e infine come Augusto, fu il primo imperatore romano. Il suo regno (dal 27 aC al 14 d.C.) ebbe un tale successo per Roma che un intero secolo - l'età augustea - fu chiamato per lui, e istigò un periodo di pace noto come Pax Romana che durò per due secoli . Quando morì, i Romani lo dichiararono un dio.

Pubblicità

38. Cesare non era un imperatore, ma tutti gli imperatori erano Cesare

Giulio Cesare non fu mai un imperatore, ma la sua dittatura aprì la strada alla creazione dell'Impero Romano, e "Cesare" sarebbe diventato un titolo adottato per molti imperatori romani. Il titolo sarebbe stato adottato da molte altre culture euroasiatica nel corso degli anni, essendo il percorso del titolo tedesco Kaiser , il russo zar / zar , l'urdu qaysar e il turco Sezar, tra molti altri.

testata

37. Esiliato

Augustus bandì sua figlia Giulia - la sua unica figlia biologica - in un'isola deserta dopo aver preso parte a molti affari pubblici. Il suo terzo marito, il successore di Augusto, Tiberio, la bandì in una posizione ancora più remota e alla fine tagliò il suo assegno, facendola morire di malnutrizione.

birfe

36. Un lavoro pericoloso

Solo 20 imperatori romani morirono di morte naturale. 23 furono assassinati e otto furono sospettati di essere stati assassinati. Altri cinque furono costretti a suicidarsi, tre furono giustiziati e nove morirono sul campo di battaglia.

roma wiki

35. Con i numeri

Perché la successione romana potrebbe essere così complicata e incoerente, e dal momento che ci sono molte opinioni diverse su quando l'Impero Romano d'Occidente cadde ufficialmente, in realtà è difficile dire esattamente quanti imperatori romani ci fossero. È generalmente accettato che ci siano tra 85 e 100, a seconda delle definizioni.

roma in tutta europa

34. Dall'imperatore allo schiavo

L'imperatore Valeriano, che regnò dal 253 al 260 d.C., fu catturato dal re persiano Shapur I dopo la battaglia di Edessa, e fu costretto alla schiavitù, letteralmente servendo da sgabello umano di Shapur. Valerian morì quando Shapur lo costrinse a inghiottire l'oro fuso. Come può cadere il potente.

| Factinate

33. Oops, forse dovremmo aver controllato

Mentre fuggivamo dai Persiani nel 284 d.C., il 50 ° imperatore romano, numeriano, morì nel suo allenatore privato, e nessuno notò per giorni! Soffrendo di un'infezione agli occhi, Numerian ordinò all'allenatore di rimanere chiuso, e nessuno lo controllò finché non raggiunsero la loro destinazione e la sua guardia notò un orribile fetore proveniente dal trasporto.

wikipedia

Pubblicità

32. L'Anno dei Sei

Molte persone hanno sentito parlare dell'Anno dei Quattro Imperatori (69 dC), ma non ha ottenuto nulla nel 238 d.C., che è noto come l'Anno dei Sei Imperatori. Quell'anno, il senato romano riconobbe sei uomini diversi come imperatore, anche se per la maggior parte erano in un brutto periodo: tre furono assassinati, uno fu ucciso in battaglia, uno si suicidò e quello che prevaleva era solo un adolescente. Per coerenza, c'era anche un Anno dei Cinque Imperatori (193 d.C.), naturalmente

31. Il regno più breve

Gordian I e Gordian II erano una squadra padre-figlio che regnò insieme come imperatori durante l'Anno dei Sei, ma il loro regno durò solo per 20 giorni. I successivi regni più brevi furono quelli di Didius Julianus (65 giorni) e Pertinax (86 giorni).

Didius Julianus

30. La colpa ai cristiani

Gli imperatori romani avevano l'abitudine di perseguitare i cristiani, incolpando ogni cosa dal declino del paganesimo romano al rogo di Roma su di loro. Nero in realtà usava i cristiani come torce umane dopo che Roma bruciava. Tuttavia, le maree si sarebbero lentamente trasformate: Gallieno fu il primo imperatore romano a legalizzare il cristianesimo e Costantino fu il primo ad essere cristiano stesso: la sua conversione avrebbe alterato per sempre il corso del cristianesimo moderno.

wikipedia

29. L'Imperatore del Gladiatore

L'Imperatore Commodo spesso gareggiava come gladiatore nell'arena. Le lotte non sono mai morte e Commodo ha sempre "vinto". Sfortunatamente, questo ha fornito un facile accesso per un assassinio ed i suoi nemici hanno fatto proprio questo, facendolo strangolare a morte nel suo bagno da un campione di wrestling che finge di essere un gladiatore. Non posso "vincerli tutti", credo.

listverse

28. Quando Roma non fu Roma

Quando parti di Roma furono bruciate a terra, l'imperatore Commodo approfittò della ricostruzione per ribattezzare la città dopo di sé. Roma divenne Colonia Commodiana (Colonia di Commodo) fino all'assassinio dell'imperatore, quando il suo nome originale fu restaurato. Cos'altro ci si potrebbe aspettare da un imperatore che si credeva la reincarnazione di Ercole?

l'asso nero

27. Dal più giovane al più vecchio

Il più giovane imperatore romano era Graziano, che divenne co-imperatore alla veneranda età di otto anni. Il più giovane è stato Gordian III, che divenne co-imperatore a 13 anni alla fine dell'Anno dei Sei Imperatori. Il più vecchio ascendente all'editorato era suo nonno, Gordiano I, alla veneranda età di 79 anni. Non è un'impresa da poco dato che l'aspettativa di vita media nell'Antica Roma era di 25-30 anni.

Gordiano I

Pubblicità

26. L'ultimo imperatore

Romulus Augustulus è generalmente accettato per essere l'ultimo imperatore di Roma, coronato all'età di 14 anni. Dopo soli 10 mesi, fu deposto e catturato da Odoacre, un soldato di origine germanica, e l'Impero Romano d'Occidente disintegrato. I suoi carcerieri lo giudicarono troppo giovane per essere giustiziato, così gli fu dato un castello e una pensione in Italia dove avrebbe vissuto il resto dei suoi giorni. Per quanto riguarda gli imperatori, questo è un affare piuttosto solido.

01distribution

25. È un impero speziato!

Al culmine della loro gloria, gli imperatori romani dominavano un territorio che si estendeva su un sesto della superficie terrestre e su una popolazione di quasi 60 milioni di persone, tra cui oltre un milione di persone nella stessa città di Roma.

harshlight

24. The Builder

L'imperatore Adriano è forse meglio conosciuto per il suo famoso muro nel nord dell'Inghilterra, destinato a costituire l'estensione più settentrionale dell'Impero Romano, ma è stato anche responsabile di numerosi altri progetti di costruzione di luoghi che vanno fino alla Gallia, l'Egitto, i Balcani, l'Asia Minore e la Grecia. In effetti, i cittadini di Atene lo consideravano un fondatore accanto al tradizionale fondatore della città, il mitologico Teseo. Costruirono l'Arco di Adriano per commemorare i suoi numerosi contributi alla città.

Wikimedia

23. L'imperatore X-rated

I primi sei mesi del regno di Caligola furono positivi, ma una malattia grave lo lasciò alterato e forse pazzo con una predilezione per la violenza e la paranoia. L'imperatore sconvolto, come abbiamo detto, era considerato violento e depravato dagli storici contemporanei, ma forse è meglio ricordato a causa del famigerato film X-rated sulla sua vita che in qualche modo recitava in icone come Malcolm McDowell, Helen Mirren e Peter O'Toole.

pinterest

22. L'Abdicator

L'imperatore Diocleziano iniziò la vita come figlio di un ex schiavo, ma dopo un tumultuoso terzo secolo restaurò la prosperità e il controllo dell'impero romano. Non volendo crogiolarsi nella sua gloria e forse rischiare la fine violenta di molti dei suoi predecessori, Diocleziano si ritirò bruscamente in una cerimonia luccicante. Si ritirò nel suo palazzo dove coltivava e si vantava dei cavoli che coltivava. Quando gli è stato chiesto di tornare alla vita politica, ha risposto dicendo alle persone se potevano vedere le dimensioni dei suoi cavoli, avrebbero capito perché non lo desiderava.

getty images

21. Un antidoto intrigante

Pericoloso com'era essere un imperatore, dopo il 1 ° secolo molti imperatori ingerivano regolarmente una miscela della maggior parte dei veleni conosciuti nel mondo. L'infuso fu chiamato Mithridatium dopo il suo inventore, il re Mitridate, e in seguito sarebbe diventato noto come Theria. L'idea era che l'ingestione del miscuglio avrebbe creato un'immunità e avrebbe protetto gli imperatori se qualcuno avesse cercato di assassinarli con il veleno.

salute costante

Pubblicità

20. L'asta dell'imperatore

Dopo l'assassinio di Commodo e il violento omicidio del suo successore Pertinace, i soldati romani decisero di mettere all'asta il titolo di imperatore al miglior offerente. Le offerte salirono mentre i soldati incoraggiavano selvaggiamente ogni offerente. L'offerta vincente proveniva da Didius Julianus, che offriva 25.000 sesterzi per membro della Guardia Pretoriana, che sarebbero ammontati a milioni quando tutti furono pagati. L'offerta ridicolmente costosa lo ha vinto solo 65 giorni come Imperatore prima che la Guardia Pretoriana si girasse verso di lui e il senato lo condannò a morte.

storia

19. Il TransEmperor

Emperor Elagabalus era probabilmente transessuale e bisessuale, e potrebbe essere stata la prima persona registrata a cercare attivamente un cambio di sesso. Considerava di essersi castrato (ma castrato) ma era convinto di essere circonciso invece - uno dei due sarebbe stato considerato estremamente umiliante per gli antichi romani. I suoi molti eccessi, tra cui lavorare come prostituta e costringere una vergine vestale a sposarlo, lo portarono ad essere estremamente impopolare con la gente, e fu assassinato a soli 18 anni.

storia olistica

18. Primo imperatore cristiano

Costantino fu il primo imperatore cristiano di Roma e riuscì a riportare l'impero (molto brevemente) alla grandezza unendo l'Oriente e l'Occidente. Chiamò la città greca di Bisanzio (l'odierna Istanbul) la nuova capitale dell'Impero Romano e la ribattezzò Costantinopoli dopo di sé.

taylor marshall

17. I primi

Alcuni dei primi imperatori romani presero il titolo Princeps , un termine latino che significa "primo" o "leader". Questo periodo nella storia romana viene spesso definito come il Principato.

travel mag

16. Codice di Justinian

L'imperatore bizantino Giustiniano ha posto le basi del diritto canonico e dei sistemi legali moderni essendo il primo a comandare effettivamente che le leggi e le pene associate siano registrate (codificate) e standardizzate.

machicon

15. L'imperatore femminista

Il codice di Giustiniano comprendeva anche protezioni senza precedenti per le donne, incluse le leggi che impedivano loro di essere costrette a prostituirsi e le protezioni per coloro che lavoravano come prostitute. Le donne rimaste vedove avevano le loro doti restituite a loro ei mariti che volevano indebitarsi non potevano farlo se le loro mogli non avessero acconsentito - due volte!

wikimedia

14. L'Anticristo

Dopo il suo suicidio, si diceva che Nerone fosse ancora vivo ed era, di fatto, l'Anticristo. Molte persone erano convinte che sarebbe tornato, e il fatto che il suo corpo non fu mai trovato aggravò questa convinzione. Dopo la sua morte c'erano non meno di tre uomini che dichiararono di essere il Nero tornato e uno quasi riportò Roma in guerra. Molti cristiani si convinsero di essere l'Anticristo e alla fine sarebbe tornato dall'inferno a tormentare ancora una volta il cristianesimo. Quindi se vedi un tizio che cammina in toga, dillo a qualcuno!

vocegiallorossa

13. La dimensione conta

L'impero romano era il più grande sotto l'imperatore Traiano (116 dC) quando si estendeva dalla Britannia (Gran Bretagna) a nord fino all'Egitto e al Nord Africa a sud, e da Iberia (Spagna e Portogallo) a ovest a Armenia a est.

wikipedia

12. Giving It up

La maggior parte degli imperatori romani ha combattuto per mantenere il potere ma sei in realtà ne hanno rinunciato (soprattutto) volentieri. Diocleziano e Massimiano abdicarono per assicurare una transizione graduale del potere ai loro successori, Tetrico I e Tetrico II abbandonarono l'imperatore ad Aureliano dopo aver accettato di salvarli dall'invasione della tribù germanica, mentre Glycerius e Romulus Augustulus furono entrambi costretti ad abdicare e ritirarsi dopo essere sconfitti da orde di barbari separati.

l'arca della grazia

11. Propaganda monetaria

Nonostante il fatto che le monete emesse durante il loro regno fossero inscritte con la frase "Armonia tra gli imperatori", i co-imperatori Balbinus e Pupienus si odiarono a vicenda, tanto che quando furono finalmente attaccati e deposti i due spesi il loro tempo litigare piuttosto che chiedere aiuto. Potresti dire che raggiunsero comunque un'armonia nella morte, poiché furono entrambi uccisi dalla Guardia Pretoriana e lasciati marcire insieme su una strada romana.

fatti dalla storia

10. Sfortunato in amore

L'imperatore Claudio non riusciva a trovare la donna giusta. I suoi primi due fidanzamenti finirono, il secondo perché l'aspirante sposa morì il giorno del loro matrimonio. Divorzia le sue prime due spose prima di diventare Imperatore e il terzo, Messalina, lo tradisce continuamente, sposando finalmente uno dei suoi amanti nonostante lei fosse già sposata con Claudio. Fu giustiziata e Claudio sposò Agrippina, che secondo come riferito lo uccise con una cena di funghi velenosi.

La capanna dello storico

9. Kingmaker e agenti segreti

La guardia pretoriana formò la guardia del corpo personale dell'imperatore ed esistette molto prima che il primo imperatore prendesse il potere. Era risaputo che per secoli erano spesso coinvolti nella selezione e nell'assassinio di imperatori, occasionalmente facendo entrambi allo stesso uomo. Alla fine si sciolsero quando tentarono di mettere un usurpatore sul trono e furono sconfitti in modo sano dall'Imperatore Costantino.

pinterest

8. Roman Cain and Able

La rivalità tra fratelli e sorelle raggiunse proporzioni simili a quelle di un imperatore quando l'imperatore Caracalla fece assassinare suo fratello e il suo co-imperatore Geta. Il Geta morente andò di corsa dalla madre, e Caracalla avrebbe continuato a provocarlo, mentre lentamente soccombeva alle sue ferite nell'abbraccio della madre. Alla fine, Caracalla divenne perseguitato da ciò che aveva fatto e sogna che suo padre o suo fratello tornino a condannarlo. Ha ucciso tutti quelli che erano stati lì quel giorno e tutti i sostenitori di suo fratello, poi ha iniziato a diffidare e uccidere i suoi sostenitori. Alla fine, lo uccisero e chi poteva biasimarli?

images d'art

7. Più grande della vita?

Secondo gli storici contemporanei e successivi, Maximinus Thrax era alto più di un metro e mezzo, poteva bere 18 bottiglie di vino in una notte e consumare oltre 40 chili di carne al giorno. Per dare un'idea delle sue dimensioni, si diceva anche che avesse indossato il braccialetto di sua moglie come un anello per il pollice. L'imperatore tracio (bulgaro) era un semplice pastore prima che si unisse all'esercito romano e salisse tra le file, in parte a causa delle sue incredibili prodezze.

lbv

6. Le donne dietro il trono

Nel V secolo, un susseguirsi di potenti donne governò l'impero mentre i loro imperatori si accontentavano di lasciarsi andare alla ricchezza e alle trappole della posizione. Valentiniano III lasciò l'impero sotto il controllo di sua madre Galla Placidia, mentre Arcadio in gran parte abdicò l'impero a sua moglie Eudoxia, che era nota per essere un genio politico. Pulcheria, sorella di Teodosio II, mantenne il controllo del governo per gran parte del regno di suo fratello.

economia armata

5. Dal primo all'ultimo

Il primo e l'ultimo imperatore romano, almeno in Occidente, furono entrambi chiamati Augustus. In un'altra strana coincidenza, l'ultimo, il cui nome completo era Romulus Augustus (sebbene fosse comunemente conosciuto come Romulus Augustulus, un soprannome dispregiativo che significa "Piccolo Augusto), condivise anche un nome con Romolo, uno dei fratelli gemelli che furono i leggendari fondatori dell'antica Roma. Sfortunatamente, solo nominare te stesso dopo due dei grandi fondatori di Roma non è abbastanza per tenere insieme un impero.

planet wissen

4. Quattro dovevano essere migliori ... Giusto?

Credendo che l'impero fosse troppo grande per essere governato da un solo uomo, l'imperatore Diocleziano reclutò un altro imperatore, Massimino, per aiutarlo. Poi ognuno di loro scelse un Cesare che sarebbe stato il loro successore entro venti anni. Questa era chiamata Tetrarchia, che in greco significa letteralmente "leadership di quattro".

wikimedia

3. Gossip Guy

Come celebrità del loro tempo, gli imperatori romani avevano i loro giornalisti di gossip. I romanzi di Suetonius Dodici Cesari e Tacito Annali e Storici sono pieni di succose storie di scandali e intrighi, che esplorano anche le vite amorose e le perversioni di vari imperatori romani . Ai loro giorni, Tacito era un senatore romano e il suo contemporaneo Svetonio era un oratore e bibliotecario.

schilb antiquarian

2. L'imperatore teatrale

Se non l'hai già indovinato, molti imperatori romani non avevano esattamente sentimenti affettuosi per i loro genitori. L'imperatore Nerone, per esempio, ha diretto diversi drammatici tentativi di omicidio contro sua madre, Agrippina il Giovane - ha tentato di farla avvelenare, di avere una caduta del soffitto su di lei e di avere la barca su cui stava navigando a pezzi nel mezzo del Mediterraneo . Quando tutti questi fallimentari, in parte, dicono una fonte, perché Agrippina era saggia per lui e faceva cose come prendere antidoti contro certi veleni, optò per una coltellata meno drammatica, ma molto più efficace, semplice.

i tempi

1. La casa della depravazione

L'imperatore Tiberio passò gran parte del suo tempo nel suo palazzo del piacere personale, Villa Jovis , dove presumibilmente si abbandonò a molti piaceri sessuali perversi. Si diceva che i giovani uomini e le donne sfilassero per il palazzo come prostitute facilmente accessibili e, come dice la storia, spesso recitava una delle sue fantasie più selvagge al palazzo, che comportava il nuoto in una piscina mentre i ragazzi giovani che fingevano di essere nibble sulle sue parti intime.

biografia , 44 , 45 , 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54 , 55, 56, 57, 58, 59, 60

Lascia Il Tuo Commento